Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero
eBay Black Week
Migliaia di prodotti in promozione su eBay. Scopri le offerte migliori

Come creare una pagina su Instagram

di

Sei un’amante dei social network e in particolar modo hai una passione sfrenata per Instagram, piattaforma sulla quale ogni giorno metti in mostra il tuo talento nel realizzare foto dal tuo smartphone per raccontare con delle immagini la tua vita. Proprio per via di questo tuo costante utilizzo del social network, vorresti sapere se è possibile creare una pagina su Instagram, con l’obiettivo di dare maggiore risalto e professionalità ai tuoi scatti.

Beh, se le cose stanno così, devi per prima cosa sapere che Instagram, nonostante sia stato acquistato da Facebook, presenta caratteristiche e strumenti piuttosto diversi da quest’ultimo. Mentre su Facebook è possibile effettuare una netta separazione tra profilo e pagina, così non avviene su Instagram. Tutti gli utenti di Instagram, infatti, possono trasformare in qualsiasi momento il loro profilo personale in un profilo professionale, avendo così accesso ad alcune funzionalità aggiuntive. In questo modo non si configura quindi una gestione separata come su Facebook. In seguito al passaggio al profilo aziendale, il proprio profilo Instagram verrà fornito di funzionalità aggiuntive.

Detto questo, se l’argomento in questione è di tuo interesse e vorresti sapere come procedere, ti suggerisco di prenderti qualche minuto di tempo libero da dedicare alla lettura attenta di questo mio tutorial. Ti spiegherò passo per passo come trasformare il tuo profilo Instagram personale in un profilo aziendale e ti darò anche qualche consiglio di carattere generale su come potrai riuscire nel tuo intento di avere una “pagina” Instagram di successo. Tutto chiaro? Sì? Benissimo, allora procediamo subito. Come al solito, ti auguro una buona lettura!

Indice

Creare una pagina Facebook (procedura preliminare)

Creare una pagina Facebook

Se il tuo obiettivo è quello di avere un profilo Instagram professionale, e ottenere quindi l’accesso a una serie di strumenti di analisi per le immagini e per il tuo account, dovrai per prima creare una pagina Facebook. Sia chiaro: fare ciò non è un passaggio obbligatorio (lo era in precedenza), ma farlo offre l’accesso a funzioni e strumenti utilissimi, come quelli relativi alla sponsorizzazione dei contenuti a pagamento.

Se disponi già di una pagina Facebook puoi tranquillamente passare al capitolo successivo in cui ti spiegherò come procedere per collegarla al tuo profilo Instagram ed effettuare il passaggio all’account professionale. In caso contrario, se hai bisogno di indicazioni precise su come creare una pagina Facebook, trovi spiegato tutto qui di seguito.

La prima cosa da fare per creare una pagina Facebook è collegarti al social network dal PC. È possibile creare una pagina Facebook anche da smartphone, ma ritengo che la procedura più semplice da effettuare sia quella che sto per indicarti e che richiede l’utilizzo di un browser desktop.

Collegati, dunque, sulla pagina di login del social network ed effettua l’accesso indicando i tuoi dati (email o numero di telefono e password). Premi, poi, sul pulsante Accedi per effettuare il login su Facebook.

Non appena avrai effettuato correttamente l’accesso al social network di Mark Zuckerberg, metti il mouse sulla barra blu in alto di Facebook, fai clic sul pulsante (+) e, dal menu a tendina che comparirà, fai clic sulla voce Pagina.

Adesso, fai clic sul pulsante Inizia situato in corrispondenza della tipologia di pagina che hai intenzione di creare (Azienda o brand oppure Community o personaggio pubblico) e indica il nome della pagina e la categoria di appartenenza tramite gli appositi campi di testo che vedi a schermo e poi clicca sul pulsante Continua.

Ora, non ti resta che seguire le istruzioni che vedi a schermo per portare a termine la procedura: sostanzialmente ti verrà chiesto di inserire una foto del profilo e una di copertina, ma volendo puoi anche saltare questi passaggi cliccando sull’apposito pulsante.

Nel caso in cui dovessi avere qualche dubbio su come procedere, fai riferimento alla guida specifica che ho creato sull’argomento, intitolata appunto “Come creare una pagina Facebook“.

Collegare una pagina Facebook a Instagram

Passare ad account Instagram aziendale

Una volta creata la pagina Facebook, dovrai procedere tramite le indicazioni qui di seguito relative a come collegarla al tuo account Instagram. Agendo in questo modo potrai avere accesso allo strumento Insight di Instragram (ovvero le statistiche per profilo e post), dall’opportunità di poter inserire link nelle storie (solo per chi ha almeno 10 mila follower) e la possibilità di promuovere i contenuti di Instagram (a pagamento).

Per collegare la pagina Facebook al tuo profilo Instagram, dovrai agire da smartphone. Apri, quindi, l’applicazione del social network sul tuo dispositivo Android o iOS ed effettua il login inserendo i tuoi dati d’accesso negli appositi campi di testo.

Ad accesso effettuato, fai tap sull’icona dell’omino posta in basso a destra, fai tap sul pulsante (≡) e seleziona la voce Impostazioni dal menu che si apre. Successivamente, fai tap sulla dicitura Account e pigia sulla voce Passa a un account professionale che si trova in basso.

Ora devi decidere quale tipologia di account professionale utilizzare: puoi scegliere tra Creator Azienda, in base a quelle che sono le tue esigenze. Fatta questa prima scelta, premi sul pulsante AvantiContinua (in base alla tipologia di account selezionato).

Se hai optato per l’account Creator, specifica la categoria di tuo interesse tra quelle a disposizione, fai tap sul bottone Avanti, indica la pagina Facebook da collegare all’account, premi ancora sul pulsante Avanti e, dopo aver controllato le tue informazioni di contatto, fai tap sui pulsanti Avanti e Fine per ultimare la procedura. Se hai optato per l’account Azienda, invece, devi semplicemente scegliere la pagina Facebook da collegare all’account, pigiare sul pulsante Avanti e poi su Fine.

In entrambi i casi, se disponevi di un profilo privato, devi acconsentire al passaggio a un account pubblico per completare la procedura. Completato il collegamento, il tuo profilo Instagram sarà stato trasformato in una “pagina” aziendale. Arrivati a questo punto, se desideri saperne di più sulle possibilità offerte dallo strumento di statistiche di Instagram, leggi la mia guida dedicata all’argomento.

Come creare una pagina di successo su Instagram

Una volta che avrai effettuato il passaggio dal profilo Instagram personale a quello aziendale, potrai incominciare a mettere in pratica qualche strategia per aumentare il numero di follower. In quest’ultima parte della guida voglio darti qualche linea guida su come creare una pagina di successo su Instagram. Vedrai che, con un po’ di impegno, nel corso del tempo riuscirai ad attirare un buon numero di seguaci. Faccio il tifo per te!

  • Scegli i contenuti da pubblicare — la prima cosa da fare è quello di stabilire un piano editoriale che riguarda il tuo profilo Instagram. Scegli la tipologia di contenuti che vuoi pubblicare e cerca di mantenere il tuo profilo sempre attivo, con almeno un post al giorno. Non dimenticare di utilizzare tutti gli strumenti di Instagram: non limitarti alla condivisione di foto e video nel feed, pubblica anche delle storie per coinvolgere gli utenti e, ogni tanto, realizza delle dirette.
  • Trova uno stile unico — Instagram è un social network fotografico dove hanno successo principalmente i contenuti che si facciano notare per la loro originalità. Per diventare famosi su Instagram è necessario creare un proprio stile, affinché le foto pubblicate sul proprio profilo risaltino e siano di impatto. Per fare ciò, affidati a strumenti di editing per le foto oppure utilizza i filtri di Instagram per personalizzare gli scatti che realizzi. Il tuo obiettivo è quello di essere il più originale possibile.
  • Utilizza gli hashtag — non sottovalutare l’importanza degli hashtag. Su Instagram l’utilizzo degli hashtag è assolutamente fondamentale, visto che questi permettono di categorizzare le immagini e le fanno comparire all’interno del motore di ricerca interno di Instagram. Puoi inserire fino a 30 hashtag all’interno della descrizione della foto pubblicata, ma ricorda di mettere soltanto gli hastag inerenti al contenuto pubblicato. Per trovare gli hashtag da pubblicare ti suggerisco di utilizzare il sito Internet Top Hashtag oppure l’applicazione disponibile per Android e iOS Top Tags.
  • Interagisci gli utenti — non dimenticare che il primo passo per farti notare è dato dall’interazione tra gli utenti. Lo strumento di interazione più utilizzato di Instagram è il Mi piace, ma io ti suggerisco di commentare le foto delle persone che segui su Instagram. Se incomincerai ad interagire con la community, scrivendo commenti di apprezzamenti sinceri, sono sicuro che, a lungo andare, riuscirai ad instaurare delle relazioni con coloro che segui e anche con i tuoi follower. Puoi anche inviare un messaggio privato per ringraziare coloro che ti seguiranno. L’interazione è la chiave per il successo, in quanto dimostrerai di non essere semplicemente un utente che pubblica i propri contenuti su Instagram per diventare famoso, ma una persona vera, con interessi e passioni reali.
Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.