Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come modificare un documento

di

In ufficio ti hanno chiesto di lavorare su un bel po’ di documenti e ci sono cose che non riesci a fare. Oppure a scuola ti è stato assegnato un esercizio da svolgere al computer e non sei in grado di eseguire completamente ciò che ti è stato chiesto. Quale che sia il problema, vorresti approfondire il funzionamento di alcuni programmi per poter lavorare bene sui documenti di testo.

Se non ho capito male, ti serve capire soprattutto come modificare un documento. Perché non importa che tipo di file tu abbia ricevuto: non puoi lavorarci bene se non sai come apportare delle modifiche, ed è per questo che stai cercando dei consigli su programmi, servizi online e app da utilizzare a tal scopo. Come dici? Ho indovinato? Sei capitato nel posto giusto, allora!

Con questo tutorial ti mostrerò come modificare un file con i servizi offerti da Internet, come farlo usando alcune applicazioni, sia per computer sia per smartphone e tablet, e alcuni servizi online. Speri che sia tutto semplice e che non avrai problemi? Figurati: il più delle volte, si tratta di un gioco da ragazzi e, alla fine, mi darai ragione su questa cosa! Ora mettiti comodo e leggi ciò che ho da dirti in merito.

Indice

Come modificare un documento PDF

File PDF

Partirò spiegandoti nel dettaglio come modificare un documento PDF: operazione che puoi eseguire usando programmi per PC Windows o Mac, app per smartphone e tablet e alcuni servizi online. Con le procedure giuste potrai aggiungere testo, immagini e non solo ai tuoi documenti in maniera semplicissima. Ti spiego subito come si fa.

Su computer

Setup di LibreOffice

Puoi modificare un documento PDF da computer in vari modi. Io, ad esempio, ti consiglio di utilizzare LibreOffice: suite per la produttività gratuita e open source disponibile per Windows, macOS e Linux, che è piuttosto simile a Microsoft Office e permette di creare e modificare documenti di testo, fogli di calcolo, presentazioni e altre tipologie di documenti.

Al suo interno integra Draw, un’applicazione capace di creare documenti stampabili di vario genere e di modificare il contenuto dei file PDF (anche i testi pre-esistenti, a patto che siano in formato editabile), e una stampante PDF che permette di esportare nel formato in questione in pochissimi clic.

Scaricare LibreOffice per Windows è semplicissimo. Anzitutto, collegati al sito ufficiale del programma e fai clic sul pulsante Scaricate la versione x.x.x. A download completato, avvia il file con estensione .msi ottenuto, fai clic sul pulsante Avanti per due volte di seguito, poi sui pulsanti Installa e Fine: in questo modo avrai concluso il setup.

Se possiedi un Mac, invece, devi scaricare due file: non solo quello d’installazione ma anche il pacchetto che serve per tradurre in lingua italiana la suite. Ti serve pochissimo tempo: segui questo link (è specificato che sono compatibili solo le versioni di macOs 10.10 e successive), poi fai clic sul pulsante Interfaccia Utente tradotta; inizierà il download di un pacchetto .dmg.

A questo punto, non devi far altro che aprire il pacchetto in questione e trascinare l’icona di LibreOffice nella cartella Applicazioni; fai quindi clic con il tasto destro su tale icona, e seleziona la voce Apri per due volte consecutive. Questo procedimento evita le restrizioni di Apple relative ai programmi non certificati di terze parti, e va ripetuto solo al primo avvio.

Adesso, chiudi LibreOffice premendo cmd+q sulla tastiera o facendo clic sulla voce Esci nel menu LibreOffice, in alto a sinistra. A chiusura avvenuta, apri il pacchetto .dmg del Language Pack: al suo interno puoi trovare il file LibreOffice Language Pack; fai clic destro su di esso e seleziona la voce Apri per due volte di seguito.

Ora, seleziona le voci Apri e Installa e /Applications/LibreOffice.app, infine Installa: così avrai l’interfaccia della suite tradotta in italiano e potrai usarla con molta più facilità. Fai attenzione: potrebbe comparire un avviso relativo ai permessi; se così fosse, clicca sulla voce Sì, identificami, immetti la password di amministrazione del Mac e fai clic OK per due volte di seguito. Bene: ora l’installazione è terminata.

L’uso di LibreOffice è estremamente intuitivo. Per modificare i documenti PDF non devi far altro che avviare la suite, cliccare sul pulsante Apri file che trovi sulla sinistra e selezionare il file che ti interessa. Il documento sarà aperto con Draw, software per la grafica che ti permetterà di modificare i contenuti come vorrai.

Con Draw puoi selezionare l’area del documento che ti interessa per apportare vari cambiamenti: non solo eliminare o aggiungere del testo ma anche inserire forme, link e molto altro. Trovi a sinistra e in alto due toolbar con una serie di icone su cui dovrai cliccare per applicare la modifica ad esse associata.

Alla fine non dimenticarti di salvare il nuovo documento PDF: clicca sul menu File, in alto a sinistra, e poi sulla voce Esporta come…; potrai scegliere, a questo punto, se salvare il file nel formato PDF, selezionando la voce Esporta direttamente in PDF, oppure se modificare altro (il layout della pagina, per esempio), selezionando la voce Esporta nel formato PDF.

Ora sai come modificare un documento in PDF gratis tramite PC: non trovi che sia facile come ti avevo detto? Ma continuiamo perché ne ho di soluzioni da proporti!

Su smartphone e tablet

Xodo PDF per Android e iOS

Modificare un PDF su smartphone e tablet è senz’altro più scomodo rispetto al lavoro da PC o da Mac, viste le dimensioni dei display e la gestione touch dei comandi; con le app giuste, però, vedrai che riuscirai a farlo senza problemi.

Tra le tante app per smartphone e tablet quelle che ti vorrei suggerire per modificare un PDF sono Foxit PDF Reader e Xodo PDF Lettore ed Editor: due visualizzatori di file PDF con strumenti di editing integrati, gratuiti ma con, nel primo caso, alcune funzioni avanzate sbloccabili a pagamento.

Foxit PDF Reader Mobile è disponibile sia per Android che per iOS/iPadOS. Permette di visualizzare più PDF contemporaneamente e modificare i contenuti in vario modo. Una volta aperto il file, le opzioni di modifica le trovi tutte nella barra in basso: premi sull’icona che ti interessa per aggiungere testo, inserire delle note e molto altro.

Puoi anche sbloccare delle funzionalità aggiuntive utili, come la creazione di PDF da zero, l’inserimento di audio, video e collegamenti ipertestuali, la firma con certificati digitali esistenti ecc; per farlo, dovrai sottoscrivere un abbonamento al pacchetto Foxit PDF Reader Mobile (a 10,99 euro/anno per Android e 11,49 euro/anno per iOS/iPadOS) o alla soluzione PhantomPDF (a 15,99 euro/mese per Android e 16,99 euro/mese per iOS/iPadOS).

Anche Xodo PDF Lettore ed Editor è disponibile sia per Android che per iOS/iPadOS. Il funzionamento è altrettanto semplice: dopo aver aperto il PDF, fai tap sull’icona della matita colorata, in alto a destra, e inizia a modificare il file con gli strumenti offerti dall’app.

Qualora fossi ai primi passi con la tecnologia: per scaricare un’app su Android (da Play Store o uno store alternativo) o su iPhone/iPad (da App Store), la procedura è semplicissima.

Apri lo store, facendo tap sulla relativa icona presente in Home screen o nel menu delle app (es. il simbolo ▶︎ colorato nel caso di Play Store su Android o la “A” su fondo azzurro nel caso di App Store su iPhone/iPad), recati nella sezione di ricerca, digita il nome dell’app da scaricare, seleziona la relativa icona dai risultati di ricerca e fai tap sul pulsante Installa/Ottieni. Su iPhone e iPad potrebbe esserti richiesto di verificare la tua identità tramite Face ID, Touch ID o password dell’ID Apple.

Ad ogni modo, ti segnalo che se stai leggendo questo tutorial da un dispositivo mobile, puoi accedere direttamente alla pagina di download di un’app dallo store del tuo device visitando i link che ti ho fornito poc’anzi.

Se le app di cui ti ho parlato non ti soddisfano, prova a dare un’occhiata a queste altre: troverai senza dubbio quella adatta alle tue esigenze!

Online

Modificare PDF con PDFEscape

I servizi che permettono di modificare documenti PDF online sono numerosi, ma mi sento di consigliarti subito PDFescape.

Il servizio in questione è gratuito ma permette di caricare solo file di dimensioni di massimo 10 MB che non superino le 100 pagine. Per eliminare qualsiasi restrizione, puoi sottoscrivere il Piano Premium da 2,99 euro/mese o il Piano Ultimate da 5,99 euro/mese, a seconda di ciò che cerchi: con il piano più costoso, ad esempio, potrai pubblicare anche moduli PDF.

Detto ciò, per usufruire del servizio collegati al suo sito ufficiale e clicca sulla voce Free Online per confermare la tua volontà di usare la versione Web (è disponibile anche una versione desktop per Windows). A questo punto, scegli il file da modificare: fai clic sulla voce Upload PDF to PDFEscape e seleziona dal tuo computer il file che ti interessa; puoi anche caricarlo con un semplice drag and drop (cioè trascinandolo nella finestra del browser con il mouse). Se ti servisse, inoltre, è previsto anche il caricamento tramite URL, dopo aver fatto clic sulla voce Load PDF from Internet.

Una volta caricato il file, potrai modificarlo come meglio credi usando gli strumenti del menu collocato in alto a sinistra: clicca su Insert per inserire testi, immagini, forme, link ecc; su Annotate, per inserire annotazioni, evidenziare il testo e così via; oppure su Page, per lavorare con le pagine, quindi per ruotare la pagina in questione, eliminarla e non solo.

Finite le modifiche, per scaricare il documento finale, non ti resta che cliccare sull’icona verde con le frecce rivolte verso il basso situata nella barra laterale a sinistra. Allora? Non è stato facile modificare il file?

Come modificare un documento Word

Modificare documento Word

Come dici? Non sai come modificare un documento Word e speri che la procedura sia facile come quelle che ti ho spiegato sinora per i documenti PDF? Non preoccuparti: le soluzioni sono tante e adatte a tutti i dispositivi. Ecco tutto in dettaglio.

Su computer

Modificare file Word

Se necessiti di modificare un documento Word su computer, non posso che consigliarti di imparare a usare bene il programma Word di Microsoft incluso nel pacchetto Office (scaricabile anche singolarmente). Nel caso in cui non l’avessi o non potessi accederci per qualsiasi motivo, sappi che anche LibreOffice, di cui ti ho parlato poco fa, ti permette di modificare documenti di testo, con il software Writer integrato al suo interno.

Usare Word per modificare un file di testo non è affatto difficile: ho preparato una guida che ti tornerà molto utile e che ti illustra nel dettaglio il funzionamento dell’editor di testi di Microsoft.

Il segreto sta nel conoscere bene le barre degli strumenti che trovi in alto, suddivise in varie schede tematiche: ad ogni icona è associata una funzione che ti consente di modificare il testo, inserire immagini e forme, collegamenti ipertestuali e così via. Segui bene le mie indicazioni nella guida che ho linkato e vedrai che non avrai problemi di alcun tipo!

Su smartphone e tablet

Usare Microsoft Word mobile

Sì, se l’hai pensato, non ti sei sbagliato affatto: anche Word ha la sua versione mobile ed è disponibile sia per Android sia per iOS/iPadOS. Puoi scaricarla gratuitamente ma devi usare un dispositivo di dimensioni pari o inferiori a 10.1″, altrimenti dovrai sottoscrivere un abbonamento a Microsoft 365, con prezzi a partire da 7 euro/mese.

L’app, in realtà, non è molto diversa rispetto al programma per PC; anzi su tablet è praticamente identica (con le barre degli strumenti in alto). Su smartphone, invece, per modificare il contenuto di un documento bisogna richiamare la barra degli strumenti premendo l’icona della A con la penna che trovi in alto e poi sul menu a tendina che compare in basso.

Sappi, tuttavia, che la modifica del documento è possibile soltanto se hai un account Microsoft con cui effettuare l’accesso: crearlo è molto semplice, e se già lo possiedi dovrai effettuare semplicemente il login.

Se non hai molto spazio sul tuo dispositivo mobile e hai bisogno di lavorare anche con i documenti di Excel e PowerPoint, ti segnalo che esiste anche l’app all-in-one Microsoft Office per Android e iOS/iPadOS che permette di creare, visualizzare e modificare i file in questione occupando meno spazio rispetto alle app singole di Word, PowerPoint ed Excel.

Online

Modificare documenti Word con Documenti Google

Così come per i documenti PDF, anche per i documenti di testo esistono delle valide alternative utilizzabili online direttamente dal browser: al riguardo, mi sento di consigliarti senza dubbio Word Online di Microsoft. Il servizio è disponibile a quest’indirizzo ed è gratuito, anche se dovrai avere obbligatoriamente un account Microsoft con cui fare l’accesso.

Usare Word Online è estremamente semplice, soprattutto se sai usare già Word, visto che la sua interfaccia è praticamente identica a quella della versione desktop del programma. Una volta che avrai aperto il documento, facendo clic sulla voce Carica e apri… collocata a destra rispetto delle voci Recenti, Aggiunti in alto e Condivisi con me, potrai iniziare a lavorare sul documento e apportare le modifiche che vorrai tramite le funzioni di formattazione della barra degli strumenti.

Il documento verrà salvato automaticamente online su OneDrive, ma potrai anche scaricarlo in locale tramite l’apposita funzione disponibile nel menu File, in alto a sinistra.

Come dici? Hai letto che anche Google Drive, il servizio di cloud storage di Google, offre la possibilità di creare e modificare file Word online? È vero: integra, infatti, una suite completa per il lavoro che consente di elaborare facilmente documenti di testo, presentazioni, fogli di calcolo, moduli e altro.

Se vuoi sapere più in dettaglio come modificare un documento su Google Drive, ti consiglio questo mio approfondimento sul servizio che te ne illustra le principali caratteristiche. Per accedere a Drive, come intuibile, dovrai avere un account Google che, come ti spiego in questa guida, può essere creato in pochi minuti.

Come modificare un documento scannerizzato

Servizi OCR online

Potresti essere interessato a capire come modificare un documento scannerizzato. Le scansioni possono essere salvate anche come PDF o documenti Word, quindi, in questo caso, per procedere alle modifiche, ti basterà seguire le indicazioni che ti ho dato sia per l’uno sia per l’altro caso.

Se intendi modificare, invece, un testo scansionato sotto forma di foto (non editabile, dunque), sappi che dovrai ricorrere a un programma OCR (Optical Character Recognition, cioè riconoscimento ottico dei caratteri) per rendere i caratteri modificabili: troverai ciò che ti serve in quest’approfondimento. Non è un’operazione difficile, anzi, e i servizi e i programmi offerti sono numerosi: oltre a quelli menzionati nel tutorial appena linkato, puoi rivolgerti a quelli elencati in quest’altra guida sul tema. Buon lavoro!

Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.