Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come salvare rubrica Android

di

Vorresti copiare tutti i contatti dal tuo smartphone Android per trasferirli sul PC ma non sai come riuscirci? Hai appena cambiato smartphone e ti serve una mano per copiare la rubrica dal tuo vecchio cellulare a quello nuovo? Non ti preoccupare, sono qui per darti una mano.

Con la guida di oggi ti aiuterò a scoprire come salvare rubrica Android in modo da copiare tutti i contatti da uno smartphone all’altro, da uno smartphone a un PC o anche da uno smartphone a un tablet. Ti assicuro che è molto più facile di quello che immagini. Vedremo inoltre come sincronizzare i contatti di Android con Gmail in modo da avere un backup automatico della rubrica sempre online e come trasferire i contatti preferiti su una scheda SIM, tutto gratis e utilizzando applicazioni di terze parti solo quando strettamente necessario.

Ci tengo a sottolineare l’importanza di utilizzare funzionalità di serie quando si ha a che fare con informazioni estremamente “delicate”: per nominativi, indirizzi email, numeri di telefono ecc. è sempre meglio evitare l’utilizzo di applicazioni che potrebbero in qualche modo memorizzare le informazioni trattate o, peggio ancora, trasferirle in maniera non sicura su dei server remoti (a proposito, fa attenzione quando vai sul Play Store e cerchi delle app per il salvataggio o il trasferimento dei contatti). Fatta anche questa doverosa precisazione, rimbocchiamoci le maniche e mettiamoci subito all’opera!

Indice

Come salvare rubrica Android con Gmail

Sincronizzare Contatti Android con Gmail

Il primo metodo che ti consiglio di utilizzare per salvare la rubrica di Android e copiarla su altri dispositivi è attivare la funzione di sincronizzazione dei contatti con Gmail.

Se, in fase di configurazione iniziale, hai già associato il tuo smartphone Android a un account Google, puoi attivare la sincronizzazione dei contatti e fare in modo che la rubrica venga copiata automaticamente sugli altri dispositivi associati al medesimo account: altri smartphone Android, iPhone, PC, tablet ecc.

Per attivare la sincronizzazione dei contatti con Gmail, apri l’app Impostazioni di Android (l’icona dell’ingranaggio che si trova in home screen o nel drawer), seleziona la voce Utenti e Account dalla schermata che si apre e pigia prima sul logo di Google e poi sul tuo indirizzo Gmail.

Ora, se la funzione di sincronizzazione dei contatti con il tuo account Gmail è già abilitata, troverai la voce Sincronizza Contatti attivata. In caso contrario, sposta l’apposita levetta a fianco su ON, così da consentire al tuo dispositivo di salvare automaticamente tutti i contatti del telefono nel cloud di Google.

Non hai ancora configurato un account Google sul tuo smartphone? Nessun problema, recati nel menu Impostazioni > Utenti e account di Android e seleziona le voci Aggiungi account > Google dalla schermata che si apre.

A questo punto, digita l’indirizzo Gmail dell’account che vuoi associare al telefono utilizzando l’apposito campo di testo e pigia sul pulsante Avanti. Dopodiché digita la tua password e premi sui tasti Sì, accetto e poi su Accetto.

Se vuoi saperne di più su come collegare un account Google al tuo smartphone Android, ti consiglio di leggere questa mia guida dedicata all’argomento.

Se non hai ancora un account Gmail o vuoi crearne uno da utilizzare appositamente per la sincronizzazione della rubrica, torna nel menu Impostazioni > Utenti e Account di Android, seleziona la voce Aggiungi account, scegli il logo di Google dalla schermata che si apre e pigia sul pulsante Crea un account. Vuoi approfondire questo argomento? Leggi la mia guida su come creare un account Gmail.

Ad operazione completata, assicurati che la sincronizzazione della rubrica sia attiva (come spiegato in precedenza) e tutti i tuoi contatti verranno salvati costantemente su Gmail e sincronizzati su tutti i device connessi al medesimo account di posta elettronica.

Se ti serve una mano a trasferire contatti da Samsung a iPhone o vuoi sapere come sincronizzare i contatti Gmail con tutti i tuoi device, leggi i tutorial in cui mi sono occupato di questi argomenti. In linea generale, puoi anche approfondire l’argomento consultando la mia guida su come trasferire la rubrica di Android.

Nota: dopo aver abilitato la sincronizzazione della rubrica di Android con Gmail, puoi anche collegarti a questa pagina Web dal computer ed esportare i contatti sul PC cliccando sulla scheda Esporta presente nella barra laterale. Naturalmente, devi effettuare l’accesso a Gmail usando lo stesso account Google configurato sullo smartphone.

Come salvare rubrica Android in file VCF

Esportare rubrica in VCF Android

Se vuoi salvare i tuoi contatti e trasferirli su un altro dispositivo, ti consiglio vivamente di utilizzare la funzione di esportazione presente nella rubrica di Android. Per fare ciò, puoi avvalerti dell’app Contatti di Google oppure di quella che è già installata sul tuo telefono.

Così facendo, otterrai un file .VCF compatibile non solo con altri smartphone Android, ma anche con iPhone, con i servizi di Webmail e con tutti i principali client di posta elettronica disponibili su computer: Outlook, Thunderbird, Apple Mail ecc.

Se utilizzi l’app Contatti, per esportare i tuoi contatti in un file .VCF, apri quest’ultima utilizzando la sua icona presente in home screen o nel drawer (quella con l’omino su fondo azzurro). Fatto ciò, pigia sul pulsante ☰ che si trova in alto a sinistra e seleziona la voce Impostazioni dal menu che compare.

Nella schermata che visualizzi, fai tap sull’opzione Esporta, scegli la cartella in cui esportare i contatti della rubrica (io ti consiglio quella dei download) e pigia sul pulsante Salva. Il processo di esportazione durerà qualche secondo.

Se, invece, utilizzi l’app predefinita per la gestione dei contatti, devi vedere se è presente tale funzionalità d’esportazione. Ad esempio, se possiedi uno smartphone Huawei, dovresti potertene avvalere avviando l’app Contatti, facendo tap sull’icona e pigiando sulle voci Impostazioni > Importa/Esporta.

A questo punto, scegli la voce Esporta in archivio e poi conferma l’intera procedura, pigiando sul pulsante Esporta. Il file verrà automaticamente salvato nel percorso che ti è stato mostrato nel riquadro collocato in basso.

Esportare rubrica in VCF su Huawei

Utilizzi uno smartphone Samsung? Allora la procedura da seguire potrebbe essere leggermente diversa. Il primo passo che devi compiere è entrare nell’applicazione Rubrica, dopodiché devi pigiare sul pulsante Altro che si trova in alto a destra, devi selezionare la voce Impostazioni dal menu che si apre e devi richiamare la funzione Importa/Esporta contatti.

Una volta portata a termine l’esportazione della rubrica, prendi il file VCF che hai appena ottenuto e copialo sul dispositivo sul quale intendi importare i contatti. Per compiere quest’operazione, puoi caricare il file su un servizio di cloud storage (es. Google Drive o Dropbox), puoi auto-inviartelo via email oppure puoi utilizzare una app per il trasferimento dei dati in modalità wireless (es. AirDroid) .

Come puoi eseguire quest’operazione? Apri l’app di gestione file di Android già preinstallata oppure rivolgiti a un file manager come Files di Google. Una volta individuato il file, tieni premuto il dito su di esso, pigia sull’icona della condivisione e scegli l’applicazione da usare per il trasferimento della rubrica.

A questo punto, non ti resta che scaricare il file VCF sullo smartphone o sul computer sul quale vuoi importare i contatti di Android e darlo “in pasto” al tuo client di posta preferito o alla rubrica. Per maggiori informazioni su questa procedura, dai un’occhiata al mio tutorial su come aprire file VCF, in cui ti ho spiegato come importare i file VCF in Windows, macOS, Android, iOS/iPadOS e vari servizi di Webmail.

Se vuoi trasferire la rubrica di Android sul PC, puoi anche collegare lo smartphone al computer e trasferire “manualmente” il file VCF su quest’ultimo. Se ti serve una mano per collegare il tuo dispositivo Android al PC, consulta la guida che ho dedicato all’argomento.

Come salvare rubrica Android in file CSV

Esportare contatti in CSV su Android

È possibile esportare la rubrica di Android anche sotto forma di file .CSV. I File CSV (acronimo di comma separated values, cioè valori separati da virgole) sono dei semplici file di testo che contengono elenchi di dati suddivisi generalmente da virgole.

Possono essere usati per visualizzare e organizzare informazioni di vario genere (come per l’appunto nominativi, numeri di telefono e indirizzi di una rubrica) in applicazioni come Microsoft Excel o per importare i contatti in client di posta elettronica, come ad esempio Microsoft Outlook.

Per esportare la rubrica del tuo smartphone in un file CSV, rivolgiti a Contact Master Kit, un’applicazione gratuita per Android che supporta l’esportazione dei contatti sotto forma di file CSV e VCF.

Per utilizzarla, chiudi il messaggio pubblicitario che viene visualizzato nella sua schermata iniziale e concedi le autorizzazioni per consentire all’app di accedere alla funzionalità di Android.

Fatto ciò, pigia sul pulsante Export e decidi se esportare tutti i contatti (All Contacts) oppure soltanto alcuni specifici (Selected Contacts). In quest’ultimo caso, dovrai mettere un segno di spunta su ogni contatto da esportare e poi confermare il tutto tramite l’icona collocata in alto.

Dopodiché pigia sul pulsante Next, seleziona CSV come formato di output e premi sul pulsante Start, per far partire l’esportazione della rubrica. Al termine della procedura, pigia sul bottone OK, seleziona la voce E-mail e scegli un’applicazione con la quale trasferire il file CSV sul dispositivo di destinazione.

Così come ti ho spiegato nel capitolo precedente per il file in formato VCF, puoi scegliere Gmail o un altro client di posta elettronica per auto-inviarti il file via email, oppure utilizzare Google Drive o Dropbox per archiviare il file su un servizio di cloud storage.

Se ti serve una mano per aprire il file CSV sul tuo computer o su altri device, fai riferimento a questa guida che ho dedicato all’argomento.

Come salvare contatti Android su SIM

Come salvare rubrica Android

Vorresti esportare la rubrica di Android sulla SIM che hai installato nello smartphone? Su alcuni cellulari quest’opzione è inclusa “di serie”, basta utilizzare la app Contatti come spiegato nel primo capitolo di questa guida.

In alternativa, ci si può rivolgere ad app gratuite, come Copy to SIM Card, che puoi scaricare dal Play Store di Android, per raggiungere lo stesso risultato.

Il funzionamento di quest’app è davvero intuitivo. Dopo averla scaricata sul tuo smartphone, non devi far altro che avviarla, selezionare la scheda Contatti telefono e mettere il segno di spunta accanto a tutti i contatti che desideri copiare sulla SIM.

Dopodiché fai tap sul pulsante  che si trova in alto a destra e seleziona la voce Copia selezionati nella SIM per completare l’operazione.

Se vuoi trasferire tutti i contatti dalla rubrica di Android alla SIM (tenendo presente che le SIM a 128k hanno un limite di 500 numeri), fai tap sul pulsante  che si trova in alto a destra e seleziona la voce Copia tutti i contatti del telefono nella SIM.

Nel caso in cui la scheda Contatti telefono risultasse vuota, risolvi il problema facendo in questo modo: pigia sul pulsante  collocato in alto a destra e seleziona la voce Impostazioni dal menu che si apre.

Dopodiché metti il segno di spunta accanto a tutte le voci che trovi sotto la dicitura Choose contacts to display, premi il pulsante OK e torna nella schermata principale di Copy to SIM Card. Ora i contatti presenti nella rubrica del telefono dovrebbero visualizzarsi correttamente.

Come salvare rubrica Android su SD

Card SD su Android

Hai esportato i tuoi contatti tramite i metodi che ti ho indicato nei capitoli precedenti e, adesso, vorresti trasferire il file VCF o CSV sulla scheda SD? In questo caso, hai diverse opzioni per eseguire quest’operazione.

La prima è quella più semplice: tramite l’app che hai utilizzato per eseguire l’esportazione su file, indica come cartella di destinazione una qualsiasi presente sulla scheda SD, se ciò ti viene concesso.

In caso contrario, non devi fare altro che utilizzare l’app di gestione dei file preinstallata sullo smartphone o Files di Google, per spostare manualmente il file di posizione dalla memoria del dispositivo alla scheda SD.

A tal proposito, il mio consiglio è quello di consultare quanto ti ho spiegato nel dettaglio nella mia guida su come spostare file su scheda SD, nella quale troverai tutte le informazioni che ti servono per riuscire a raggiungere questo tuo obiettivo.

Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.