Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero
Amazon Black Friday 2017
Scopri le migliori offerte della settimana dell'Amazon Black Friday 2017. Vedi le offerte Amazon

Come scaricare musica sul PC

di

Stai cercando un buon programma per scaricare musica sul PC, magari gratis, e vorresti dei consigli a riguardo? Hai bisogno di una canzone da utilizzare come sottofondo musicale in un video ma non sai da dove scaricarla? Ti stai avvicinando per la prima volta a Spotify, o a un altro servizio di streaming musicale, e vorresti capire come funziona il sistema di download dei brani offline? Beh, sono lieto di annunciarti che sei capitato nel posto giusto al momento giusto.

Con la guida di oggi, scopriremo come scaricare musica da Internet utilizzando i migliori strumenti che la Rete ci mette attualmente a disposizione: i software P2P attraverso i quali è possibile scambiare file musicali (ma non solo) con altri utenti sparsi in tutte le parti del mondo; i motori di ricerca musicali che permettono di trovare – e scaricare – file audio da vari servizi online; i servizi di streaming musicale che permettono di ascoltare e scaricare musica offline in cambio di un piccolo canone mensile e infine i siti dedicati alla musica free, ovvero i portali sui quali artisti e band indipendenti decidono di condividere liberamente i propri lavori. C'è solo da avere l'imbarazzo della scelta. Buon divertimento!

Attenzione: scaricare abusivamente da Internet della musica protetta da diritto d'autore è un reato. Questa guida è stata scritta a puro scopo illustrativo e io non mi assumo alcuna responsabilità circa l’uso che potrebbe essere fatto delle informazioni contenute in essa.

Software P2P

Cominciamo una rassegna dei migliori software peer-to-peer che permettono di scaricare musica sul PC. Che tu abbia un PC Windows, un Mac oppure un computer equipaggiato con Linux, ne troverai sicuramente qualcuno che fa al caso tuo.

qBitTorrent (Windows/Mac/Linux)

Come scaricare musica sul PC

La rete BitTorrent ospita tantissimi album musicali, di ogni genere ed epoca, e qBitTorrent è uno dei migliori software per scaricarli. Si tratta di un programma completamente gratuito compatibile con Windows, Mac OS X e Linux. È open source e a differenza del famosissimo uTorrent non presenta fastidiosi contenuti pubblicitari al suo interno.

Per scaricarlo sul tuo computer, collegati al suo sito Internet ufficiale e fai click prima sulla voce qBittorrent vxx installer collocata accanto alla bandierina di Windows e poi su Download qBittorrent Windows. Se utilizzi un Mac, clicca prima sulla voce qBitTorrent vxx collocata accanto al logo di Apple e poi su Download qBittorrent Mac.

A download completato, apri il file qbittorrent_xx_setup.exe che hai appena scaricato sul PC e fai click prima sul pulsante  e poi su OK e Avanti. Apponi quindi il segno di spunta accanto alla voce Accetto le condizioni della licenza e clicca prima su Avanti per due volte consecutive poi su Installa e Fine per concludere il setup. Se utilizzi un Mac, apri semplicemente il pacchetto dmg che hai scaricato dal sito di qBitTorrent e trascina l’icona del programma nella cartella Applicazioni di OS X. Tutto qui.

All'avvio del programma, clicca su Accetto e attiva il motore di ricerca per i file Torrent recandoti nel menu Visualizza > Motore di ricerca. Ti verrà chiesto di installare Python, un software gratuito necessario al motore di ricerca per i Torrent: accetta ed entro qualche secondo vedrai comparire la scheda per effettuare le ricerche.

A questo punto, seleziona la scheda Ricerca dalla finestra principale di qBitTorrent (in alto a sinistra), scegli l'opzione Musica dal menu a tendina relativo alla tipologia di file da cercare e comincia a cercare gli album di tuo interesse. Quando trovi un elemento di tuo interesse, fai doppio click sul suo titolo per aggiungerlo alla coda di download.

Nel caso in cui i download dovessero risultare lenti, assicurati di aver configurato correttamente nel router la porta utilizzata da qBitTorrent per accogliere le connessioni in entrata. Maggiori info a riguardo sono disponibili nella mia guida su come aprire le porte del router.

eMule (Windows) / aMule (Mac/Linux)

Come scaricare musica sul PC

Anche se non è più popolare come qualche anno fa, eMule rimane uno dei software P2P più interessanti in ottica musicale. Sulle sue reti (eD2K e Kad) è possibile trovare una vasta gamma di brani e album musicali, anche rari, che non sempre si riescono a rintracciare sulla rete BitTorrent.

Per scaricare eMule sul tuo PC, collegati al suo sito Internet ufficiale e fai click sulla scritta Scarica che si trova sotto la dicitura Installer. Dopodiché apri il pacchetto d'installazione del software (eMulexxInstaller.exe) e porta a termine il setup cliccando prima su  e poi su OKAvantiAccettoAvanti per altre due volte consecutive, Installa, ancora Avanti e Fine.

Adesso, avvia eMule e segui la procedura di configurazione iniziale del programma. Durante questa procedura devi scegliere il nickname da utilizzare sulle reti eD2K e Kad, devi impostare le tue preferenze relative alle porte da utilizzare e devi scegliere se abilitare o meno l'offuscamento del protocollo (una funzione che permette di oltrepassare i limiti di quei provider Internet che applicano dei filtri contro i software P2P, per maggiori informazioni a riguardo leggi la mia guida ad eMule).

Una volta portata a termine la procedura di configurazione iniziale di eMule, collegati alle reti eD2K e Kad (usando il pulsante Connettiti collocato in alto a sinistra). Dopodiché seleziona la scheda Cerca, imposta la voce Globale (server) nel menu a tendina Metodo di ricerca e cerca i brani o gli album musicali di tuo interesse. Se vuoi limitare la ricerca ai soli file audio, imposta l'opzione Audio nel menu a tendina Tipo.

Se non riesci a collegarti alla rete eD2K o alla rete Kad di eMule, scopri come risolvere il problema tramite i miei tutorial su come aggiornare i server di eMule e come connettersi alla rete Kad. Qualora ne avessi bisogno, ho realizzato una guida anche su come aprire le porte di eMule nel router (da utilizzare nel caso in cui visualizzassi l'errore "ID basso" o i download risultassero particolarmente lenti).

Se utilizzi Mac OS X o Linux devi installare aMule, un "clone" di eMule ottimizzato per questi sistemi operativi. Il suo funzionamento è praticamente identico a quello di eMule per Windows, ad ogni modo nel mio tutorial su come impostare eMule su Mac trovi delle istruzioni dettagliate su come utilizzarlo.

Motori di ricerca musicali

Come scaricare musica sul PC

Se non vuoi perdere tempo a installare e configurare programmi, puoi scaricare musica sul PC utilizzando dei motori di ricerca che permettono di trovare MP3 e altri formati di file audio "sparsi" in tutto il Web. Eccone alcuni fra i migliori.

  • MP3C.cc – si tratta di un motore di ricerca caratterizzato da una grafica semplice ma estremamente curata. Nella sua pagina principale, al centro, è possibile trovare una serie di miniature con le foto degli artisti più popolari del momento. In alto c'è una barra di ricerca per trovare rapidamente brani e artisti, mentre accanto a quest'ultima ci sono delle schede per "sfogliare" le opere degli artisti in ordine alfabetico (Artists), le classifiche dei brani più popolari sul sito (Top) e i generi musicali (Tags). Per scaricare una canzone da MP3C.cc basta cliccare sul pulsante con la freccia verso il basso che si trova di fronte al titolo del brano.
  • Bee MP3s – motore di ricerca "storico" per i file MP3. Nella sua pagina iniziale è possibile trovare una classifica con i brani (Best songs) e gli artisti (Best artists) più popolari del momento, un menu per "sfogliare" gli artisti in base alle iniziali del loro nome e naturalmente una barra di ricerca per trovare rapidamente le canzoni di proprio interesse. Per scaricare un brano da Bee MP3s basta cliccare prima sul nome del file nei risultati della ricerca (es. canzone.mp3) e poi sul pulsante Proceed to download.
  • SoundCloud – non è un vero e proprio motore di ricerca per i file musicali. Si tratta bensì di un servizio di condivisione musicale sul quale artisti, band e DJ di tutto il mondo caricano i propri lavori. Queste canzoni, fra le quali si possono trovare anche dei remix di brani molto famosi, si possono ascoltare gratuitamente in streaming e scaricare offline sul PC (solo in alcuni casi).

Nota: alcuni motori di ricerca per i file musicali presentano dei popup pubblicitari piuttosto fastidiosi. Chiudili tutti e non scaricare mai i plugin o i programmi che ti vengono proposti, si tratta di software promozionali che non servono assolutamente a nulla. Per scaricare canzoni da questi siti non bisogna installare alcun software aggiuntivo sul PC.

Servizi di streaming musicale

Come scaricare musica sul PC

Stai per abbonarti a Spotify o Apple Music, ma prima vorresti capire bene come funziona il download delle canzoni offline? Nessun problema, cercherò di spiegarti tutto nella maniera più semplice possibile.

Spotify e Apple Music – i due principali servizi di streaming musicale disponibili attualmente sul mercato – offrono ai propri iscritti la possibilità di scaricare brani, album e playlist offline. Tale funzione non prevede limiti stringenti di spazio1 ma vincola all'utilizzo delle applicazioni ufficiali dei due servizi.

In altre parole, le canzoni scaricate con Spotify e Apple Music sono in un formato protetto e possono essere riprodotte solo dalle applicazioni autorizzate, quindi da Spotify e da iTunes (oltre che dalle relative controparti per smartphone e tablet). Chiarito questo aspetto fondamentale, vediamo come agire sotto il punto di vista pratico.

  • Spotify – per attivare la funzione di download in Spotify devi sottoscrivere il piano Premium del servizio, che costa 9,99 euro/mese (con 1 mese di prova gratuita per i nuovi iscritti). Dopodiché devi individuare i contenuti da archiviare in locale, aggiungerli a una playlist e scaricare quest'ultima sul PC. Per aggiungere un album o una canzone a una playlist, fai click sul pulsante (…) collocato accanto al suo titolo e seleziona la voce Aggiungi alla playlist dal menu che si apre. Dopodiché seleziona il nome della playlist in questione dalla barra laterale di sinistra e sposta su ON la levetta relativa alla funzione Disponibile offline. Se qualche passaggio non ti è chiaro, consulta il mio tutorial su come scaricare canzoni da Spotify.
  • Apple Music – per utilizzare Apple Music e la sua funzione di download devi sottoscrivere un abbonamento al servizio (che costa 9,99 euro/mese dopo 90 giorni di prova gratuita per i nuovi iscritti). Devi dunque individuare i contenuti di tuo interesse (brani, album o playlist) e aggiungerli alla tua libreria personale facendo click sul pulsante (…) collocato accanto al loro titolo e selezionando al voce Aggiungi a Musica dal menu che si apre. Successivamente, devi selezionare l'album, la playlist o il brano da archiviare offline dalla libreria musicale di iTunes e cliccare sull'icona della nuvola situata accanto al suo titolo. Tutto qui!

Siti di musica free

Come scaricare musica sul PC

In conclusione, lascia che ti segnali alcuni siti che permettono di scaricare musica "free"; musica prodotta da artisti indipendenti e distribuita gratuitamente online. In alcuni casi, questi brani si possono perfino riutilizzare in progetti personali e commerciali senza pagare un soldo (dipende tutto dalla licenza con cui vengono distribuiti).

  • Jamendo – uno dei siti più famosi del panorama della musica "free". Ospita migliaia di brani e album realizzati da artisti provenienti da ogni angolo del mondo. Per "sfogliarli" tutti utilizza le schede che si trovano nella parte alta della home page (Esplora, Communities, Playlist e Novità) oppure le classifiche e il motore di ricerca accessibili dal menu laterale (visualizzabile cliccando sull'icona ad hamburger in alto a sinistra). Quando individui un brano di tuo interesse, clicca prima sul suo titolo e poi sul pulsante con la freccia verso il basso per scaricarlo sul PC.
  • Free Stock Music – un sito dedicato interamente alla musica royalty-free, utilizzabile a costo zero in progetti personali e commerciali. Per utilizzarlo, basta selezionare un genere musicale dal menu Free Music (in alto a sinistra), individuare il brano musicale da scaricare e avviarne il download cliccando sull'apposito pulsante. Per accedere ai download bisogna creare un account gratuito sul sito selezionando l'opzione Register dalla barra laterale di sinistra.
  • Archive.org – famosissimo sito che si pone come scopo quello di preservare la memoria collettiva archiviando, e mettendo a disposizione del pubblico, vari contenuti multimediali. La sua sezione "Audio" ospita migliaia di registrazioni live, vecchie trasmissioni radio e brani di pubblico dominio da ascoltare e scaricare gratis.

  1. Tecnicamente ci sono dei limiti al numero di canzoni scaricabili, ma sono molto difficili da raggiungere. Spotify prevede un limite di 3.333 brani (per tre device, quindi 9.999 complessivi) che si possono scaricare offline, mentre Apple Music consente di scaricare fino a 100.000 brani. ↩︎