Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come scoprire un profilo falso su Instagram

di

Hai sentito parlare molte volte di Instagram e, incuriosito da questo famosissimo social network, hai cercato informazioni in merito. Così ti sei imbattuto nella mia guida su come funziona Instagram e, dopo averla letta attentamente, sei diventato un assiduo frequentatore del servizio. Hai anche costruito una cerchia di follower piuttosto nutrita, hai però il sospetto che all’interno di quest’ultima vi siano dei “profili civetta” tutt’altro che bene intenzionati!

Infatti, hai notato che alcuni dei tuoi follower non fanno altro che inviare link strani e che altri, apparentemente sconosciuti, hanno molta voglia di fare amicizia con te e di scoprire informazioni personali e riservate. Dunque, ti sei subito chiesto come scoprire un profilo falso su Instagram per correre subito ai ripari e, se necessario, liberartene definitivamente. Sono felice di dirti che sei capitato nella guida giusta: di seguito, infatti, andrò a fornirti una serie di dritte e consigli che possano aiutarti a smascherare tutti quei follower che, in un modo o nell’altro, vorrebbero spiarti, riempirti di spam o danneggiarti.

Prima di andare avanti con questa guida, vorrei che tu avessi ben chiaro un aspetto fondamentale: nonostante tutto, non puoi avere la certezza assoluta che un account sia fasullo o meno poiché non esiste un metodo sicuro per rendertene conto. Ecco perché ti consiglio di leggere le mie dritte e apprenderle alla perfezione, ma di applicarle sempre e comunque con un pizzico di… buonsenso!

Indice

Controllare se l’account è verificato

 Controllare se l'account è verificato

Qualche tempo fa, ti sei reso conto che un account del tutto simile a quello del tuo personaggio pubblico preferito ha iniziato a seguirti, tuttavia il tuo mito non fa altro che inviarti menzioni e Direct intrisi di spam. Si tratta di un comportamento normale? Certo che no, anzi: la pratica di fingersi un personaggio pubblico è una delle più usate dagli spammer di Instagram, cioè tutte quelle persone che tentano di attrarre altri utenti verso prodotti o servizi, a scopo di guadagnarvi qualcosa, sfruttando il nome di personaggi pubblici e molto seguiti.

Se hai notato un comportamento del genere da parte di un tuo follower, quasi certamente si tratta di un account falso. Forse non ne sei al corrente, ma Instagram permette di riconoscere in modo molto semplice un profilo ufficiale appartenente a un personaggio pubblico da uno che non lo è: basta verificare la presenza della spunta blu, che rappresenta la certificazione di autenticità di Instagram, accanto al nome del profilo. Ti ho parlato nel dettaglio di questa caratteristica nella mia guida su come avere la spunta blu su Instagram.

Controllare l’autenticità delle foto

Hai il sospetto che quel contatto Instagram che sta cercando di instaurare con te un rapporto di “amicizia virtuale” non sia in realtà chi dice di essere, dunque temi si tratti di un profilo falso che non vuol fare altro che prenderti in giro? Come ti ho già detto, non posso garantirti che riuscirai a rendertene conto da subito, tuttavia un aspetto molto importante da controllare riguarda le foto pubblicate.

In parole molto semplici, ciò che puoi fare è controllare tramite Google o altri motori di ricerca le foto personali (e non soltanto quelle) pubblicate dal profilo che ritieni essere falso: per esempio, potresti usare una foto del presunto volto del tuo contatto per verificare se effettivamente è il suo, o si tratta di un’immagine a caso prelevata da Internet.

Puoi procedere in modo piuttosto semplice: salva innanzitutto sul tuo computer o sul tuo dispositivo mobile la foto che intendi controllare, scaricandola direttamente dal profilo Instagram del tuo contatto (o eventualmente salvando una delle sue storie, in questa guida ti ho spiegato come fare), dopodiché accedi alla modalità di ricerca tramite immagini del motore di ricerca che ritieni più opportuno utilizzare, carica la foto salvata poc’anzi e dai un’occhiata ai risultati. Se non hai ben chiaro come fare, ti consiglio di leggere con attenzione la mia guida su come cercare una persona tramite foto.

Se i risultati ottenuti conducono a profili social o pagine Internet di persone dall’identità diversa da quella presunta del tuo contatto, nella maggior parte dei casi stai avendo a che fare con un profilo Instagram falso: in tal caso, ti consiglio di non fidarti affatto di ciò che questa persona potrà dirti.

Controllare le informazioni di profilo

Molto spesso, i creatori di profili falsi di Instagram compilano soltanto in modo parziale le informazioni pubbliche su sé stessi: nome, biografia e così via. Dunque, se noti dei profili incompleti, con poche e sporadiche informazioni o addirittura senza immagini, probabilmente si tratta di profili falsi.

Fai però attenzione a non confonderti con i profili privati di Instagram: prima di concludere che il profilo abbia una quantità troppo bassa di informazioni per essere “credibile”, assicurati che sia un tuo follower, altrimenti potresti semplicemente non avere l’autorizzazione ad accedere alle informazioni di profilo a causa delle impostazioni sulla privacy.

Controllare la frequenza dei post

Controllare i commenti e le menzioni

Sempre tenendo bene a mente che non esiste la certezza matematica di beccare un profilo Instagram falso, un altro fattore da tenere bene in considerazione quando si nutrono dei sospetti in tal senso è la frequenza dei post. Mi spiego meglio: mediamente, un profilo Instagram “autentico” attivo (cioè appartenente a una persona che esiste davvero) pubblica almeno un paio di contenuti al giorno, con tanto di posizione e, in molti casi, tag ad altri utenti Instagram.

Nel caso degli account falsi, questa convenzione cambia drasticamente: difficilmente sono presenti contenuti pubblicati con cadenza e frequenza regolare, specie se il profilo viene usato solo per “spiare” qualcuno, prenderlo in giro oppure fare spam tramite Direct. Questo tipo di profilo, in gergo, prende il nome di profilo fantastmaghost.

È pur vero che, in qualche caso, può succedere che un utente Instagram sia poco attivo ma comunque reale: questa dritta può comunque tornarti utile nel caso tu abbia già qualche sospetto, poiché ci sono altri indizi che ti fanno pensare a un cosiddetto fake. Esistono degli strumenti che ti permettono di controllare i tuoi follower alla ricerca dei cosiddetti fantastmighost: te ne ho parlato nel dettaglio nel mio tutorial su come unfolloware tutti su Instagram.

Controllare i commenti e le menzioni

Controllare i commenti e le menzioni

Un altro ottimo indizio per scoprire un profilo falso su Instagram è dare un’occhiata ai commenti e alle menzioni che il “sospettato” lascia in giro per il social network. Per esempio, se si tratta di uno spammer, potrebbe inserire commenti sconnessi e/o fuori luogo alle tue foto o a quelle di altri, spesso in lingua diversa o con una grammatica scorretta, lasciando sempre una “traccia” (che sia un link Internet o un hashtag) da cui possa trarre vantaggio. Per lo stesso motivo, potresti essere menzionato in post per cui non hai interesse o a contenuto prettamente pubblicitario.

Per quanto riguarda invece i profili falsi “spia”, è abbastanza difficile riconoscerli tramite i commenti o le menzioni: se qualcuno intende spiarti, avrà di certo l’astuzia di tenere un profilo molto basso, di non insospettirti e di effettuare meno attività possibile su Instagram; inoltre, per tentare di ottenere la tua fiducia, potrebbe coinvolgere nei suoi post e nei suoi commenti altre persone a cui sei legato: monitora attentamente questo aspetto e fai bene attenzione se noti attività palesemente sospette.

Controllare la lista dei follower

Controllare la lista dei follower

Un altro segnale molto importante per distinguere un profilo Instagram falso da uno reale è la lista dei suoi follower. Per quanto riguarda gli account spam, il riconoscimento è pressoché immediato: questo tipo di profilo fasullo “vanta” di norma un elevatissimo numero di follower, appartenenti anche a nazionalità differenti e senza avere nulla in comune l’uno con l’altro.

In altre parole, gli account falsi mirati allo spam tendono ad accaparrarsi più follower che possono (ti ho spiegato le tecniche di base per farlo nel mio tutorial su come aumentare follower Instagram), al fine di diffondere i propri messaggi pubblicitari (tramite DM, commenti e quant’altro) al maggior numero possibile di persone.

Per quanto riguarda gli account falsi spia, invece, la situazione potrebbe essere leggermente differente: in genere i follower di un profilo di questo tipo non sono molti e sono di numero minore rispetto ai follow, che vengono invece aggiunti per “fare numero” senza destare sospetti (seguiresti mai un profilo Instagram senza follower/follow?).

Il tratto distintivo, tuttavia, è la “provenienza” di questi follower/follow: se il proprietario del presunto profilo falso sostiene di essere italiano, dovresti insospettirti se tra i suoi contatti noti più account provenienti da altre parti del mondo. Fai bene attenzione a questo aspetto!

Controllare i messaggi Instagram Direct

Controllare i messaggi Instagram Direct

Può sembrarti ovvio, ma posso garantirti che spesso si tende a trascurare l’importanza dei messaggi Instagram Direct quando si sospetta che un profilo sia falso! Per quanto riguarda i profili spammer, non c’è molto da dire: non faranno altro che riempire la tua casella Direct con messaggi di spam, contenenti link a siti Web che potrebbero rivelarsi anche nocivi.

Storia ben diversa, invece, riguarda i profili falsi che vogliono spiarti o ottenere informazioni su di te: in genere, la strategia più “nota” è quella di iniziare una conversazione Direct con te usando scusa qualunque, per poi tentare di guadagnarsi la tua fiducia e di carpire le informazioni che gli interessa ottenere.

Inoltre, come ti ho già accennato nella sezione relativa ai commenti, queste persone potrebbero fingersi “amiche” di altri utenti che conosci sul serio, al fine di scoprire ancor più notizie su di te: fai bene attenzione ai finti sconosciuti in cui potresti imbatterti, potrebbero non esserlo affatto!

Come bloccare profili Instagram falsi

Se sei arrivato a leggere fin qui, vuol dire che i tuoi sospetti sono fondati: il profilo Instagram di cui sospettavi è effettivamente falso, dunque ora ti stai chiedendo come liberartene e bloccarlo definitivamente, in modo che non abbia più informazioni su di te e/o non ti invii più fastidioso materiale di spam.

Prima di farlo, però, rileggi attentamente le conversazioni private (se ce ne sono state) avute con questa persona: se il profilo è stato creato per ottenere informazioni personali o se vi siete scambiati file o altro materiale, l’intenzione poteva essere quella di hackerare il tuo profilo Instagram o danneggiarlo in altro modo. In tal caso, ti consiglio di effettuare la scansione dei tuoi dispositivi con un buon antivirus e di modificare subito tutte le password a cui è possibile risalire usando le informazioni che ingenuamente hai fornito a questa persona (ad esempio la tua data di nascita o il nome del tuo cane). Ti consiglio, a tal proposito, di dare un’attenta lettura alla mia guida su come creare password sicure, al fine di evitare di nuovo lo stesso errore.

Una volta analizzate le interazioni con il profilo falso e prese le dovute precauzioni, puoi bloccarlo definitivamente utilizzando la pratica funzione di blocco messa a disposizione da Instagram: per farlo tramite l’app, recati sul profilo Instagram che intendi bloccare utilizzando la barra di ricerca in alto, pigia sul pulsante () collocato nella nuova pagina, fai tap sulla voce Blocca e conferma la tua intenzione sfiorando il pulsante Sì,confermo/Blocca. Ti ho fornito informazioni dettagliate su come bloccare su Instagram all’interno della mia guida dedicata.