Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come sottotitolare un film

di

Sei un appassionato di cinema e ti piace guadare film provenienti da ogni angolo del mondo, possibilmente in lingua originale. Te la cavi abbastanza bene con l'inglese, ma quando si tratta di altre lingue devi necessariamente ricorrere ai sottotitoli.

Vorresti quindi una mano per capire come sottotitolare un film, in maniera tale da ottenere i sottotitoli dei film di tuo interesse e fruirne durante la riproduzione delle suddette pellicole in locale sui tuoi dispositivi o sulle piattaforme di streaming. Le cose stanno così, vero? Allora lascia che ti dia una mano.

Con questo tutorial mi appresto infatti a fornirti tutte le indicazione del caso relativamente alle svariate possibilità che hai a disposizione per effettuare quest'operazione. Non devi preoccuparti: la tecnologia ha ormai fatto passi da gigante e dunque sono sicuro del fatto che non faticherai a trovare in breve tempo ciò che fa per te. Detto questo, a me non resta altro da fare, se non augurarti buona lettura e, soprattutto, buona visione!

Indice

Come si fa a sottotitolare film

Dato che ti stai chiedendo come sottotitolare un film, probabilmente la tua volontà è quella di procedere a partire da un file video. Immagino infatti che tu abbia scaricato un film gratuito estero, come quelli presenti su Archive.org di cui ti ho parlato, ad esempio, nel mio tutorial dedicato ai siti per scaricare film gratis (ovviamente si fa riferimento a soluzioni totalmente legali, in quanto si tratta di pellicole su cui è decaduto il copyright e di opere indipendenti distribuite liberamente online), e ora voglia sapere come procedere. Detto, fatto. Trovi spiegato tutto qui sotto.

Come scaricare sottotitoli film

Film liberi Archive Org Sottotitoli italiano

Prima di spiegarti come applicare i sottotitoli a un film, chiaramente è importante approfondire innanzitutto la questione relativa a dove reperire i sottotitoli, dato che ovviamente è necessario avere a disposizione il testo tradotto per poterlo poi andare ad aggiungere al file di una pellicola e godersi quest'ultima in quel modo.

Ebbene, ovviamente i sottotitoli non sono disponibili per tutti i film, ma se sei alla ricerca di questa tipologia di file (solitamente in formato SRT, SSA o ASS), ho qualche indicazione che può tornarti utile. Infatti, nel corso degli anni la community fatta di appassionati di cinema ha deciso di dare vita a progetti collettivi legati alle traduzioni di film e altri contenuti. In parole povere, sono gli utenti a creare i sottotitoli, distribuendo poi questi file gratuitamente mediante appositi siti Web.

Il portale più noto di questo tipo si chiama OpenSubtitles e non mancano di certo anche i contributi provenienti dall'Italia. Basta infatti collegarsi al portale di OpenSubtitles per trovare un buon numero di file di questo tipo (e non manca anche una sezione Richieste, pensata per coloro che non riescono proprio a trovare le traduzioni di loro interesse).

Quello che devi fare è, dunque, utilizzare il campo di ricerca collocato in alto, digitare il titolo del film per cui stai cercando i sottotitoli in italiano (o nella lingua desiderata; puoi sceglierla mediante l'opzione Lingua sito, collocata in alto a destra) e selezionando il risultato più pertinente (se presente).

Una volta raggiunta la pagina della pellicola scelta, troverai in basso tutti i caricamenti relativamente a quest'ultima. Non ti resta, dunque, che premere sul nome del film (nel risultato presente in basso che ti sembra più valido) e fare clic in seguito sul pulsante Scarica, attendendo in seguito qualche secondo affinché venga avviato il download. Se ti viene chiesto di installare estensioni o software aggiuntivi, chiudi la pagina, non è necessario.

Opensubtitles trovare sottotitoli film

A download completato otterrai il file relativo ai sottotitoli: uno ZIP da estrarre che contiene al suo interno uno più file di sottotitoli.

Come usare sottotitoli film

Come aggiungere sottotitoli a film VLC

Adesso che sai dove reperire i sottotitoli per i film, direi che è giunto il momento di passare all'azione e comprendere come applicarli a un file video. In realtà basta rinominare il file dei sottotitoli come il file video del film (es. video.srt se il film è video.mp4), posizionarli nella stessa cartella e poi usare qualsiasi media player tra i più diffusi, ad esempio VLC che è disponibile per Windows, macOS, Linux e anche per dispositivi mobili, per aprire il video. I sottotitoli verranno caricati in automatico.

Se per un motivo o l'altro volessi caricare i sottotitoli in maniera separata (o volessi caricare un altro file con i sottotitoli), devi fare clic destro su un qualsivoglia punto del player in cui è riprodotto il film, selezionare la voce Sottotitolo e premere sull'opzione Aggiungi file dei sottotitoli.

Potrai poi regolare le preferenze relative alla visualizzazione dei sottotitoli nel menu Strumenti > Preferenze > Sottotitoli / OSD di VLC, dove troverai le impostazioni su posizione, colore ecc.

Come attivare i sottotitoli su VLC

Come dici? Ti piacerebbe creare tu stesso o modificare i sottotitoli? In questo caso, se utilizzi un PC Windows, ti consiglio di provare Subtitle Workshop, disponibile anche in versione portatile (ovvero che non richiede alcuna installazione). Si tratta di un programma che consente di generare e modificare sottotitoli, consentendoti anche di applicarli con il giusto tempismo al video. Per scaricare quest'ultimo, ti basta collegarti al sito Web di Subtitle Workshop, facendo poi clic sul collegamento Download Subtitle Workshop portable.

Una volta scaricato e avviato il programma (basta aprire il file SubtitleWorkshop.exe) vedrai comparire a schermo la finestra del programma. A questo punto, se vuoi modificare un file di sottotitoli già esistente (in quanto magari questi ultimi non vanno a tempo con il file del film che hai scelto), puoi premere prima sul pulsante File e poi su quello Load subtitle, selezionando poi il file dei sottotitoli (ad esempio, in formato SRT) e facendo clic sul tasto Apri.

In questo modo, vedrai comparire nella parte in basso tutte le battute legate al film e le relative tempistiche, così come pensate dal creatore dei sottotitoli. Per comprendere come renderle a tempo con la pellicola, puoi trascinare il file video del film nell'apposito player presente nella parte alta di Subtitle Workshop. Purtroppo alcuni file potrebbero non essere supportati, in quanto magari non pensati per essere aperti in questo modo. Ad esempio, nonostante il programma supporti i file MP4, in alcuni casi ho riscontrato che i file di questo tipo legati a film liberi non vengono riconosciuti come validi.

In ogni caso, anche se non riesci ad avere un'anteprima a disposizione, puoi semplicemente aprire il file del film (ad esempio, mediante VLC) e tenere traccia di quando c'è il primo dialogo, appuntandoti il minuto esatto. In questo modo, potrai andare ad agire sulle voci Show (quando compare il sottotitolo) e Hide (quando scompare il sottotitolo) relative alla battuta che puoi trovare su Subtitle Workshop. Lo so: adattare tutte le battute potrebbe non essere esattamente semplice (anche per via della questione degli FPS), ma ci tenevo a fornirti indicazioni anche in merito a questa possibilità (che potrebbe tornarti utile se proprio sul Web non trovi nulla che fa al caso tuo).

Come applicare sottotitoli a film Subtitle Workshop

Una volta terminato il lavoro, puoi salvare tutto premendo prima sul pulsante File e in seguito su quello Save, in modo che il file che avevi importato venga modificato correttamente. Per verificare che tutto sia stato svolto correttamente (nel caso di assenza di anteprima), puoi chiaramente provare a riaprire file del film e file dei sottotitoli in un programma come VLC media player, come spiegato in precedenza.

Per approfondire il tema, ti lascio al mio tutorial su come inserire i sottotitoli in un video, in cui ti spiego anche come applicare i sottotitoli in modo permanente a un video.

Come scaricare sottotitoli film streaming

Come dici? Sei un fresco utente dei servizi di streaming e non sai come usare i sottotitoli nei film presenti su tali piattaforme? Nessun problema, è facilissimo e non c'è nulla da dover scaricare da siti esterni: è tutto a portata di clic o mouse, come ti spiego qui di seguito.

YouTube

Come sottotitolare un fiilm YouTube

Tra le piattaforme più popolari che hanno implementato di default un sistema di sottotitoli (generati in automatico o creati da chi di dovere) è YouTube. Il servizio di Google permette infatti di attivare i sottotitoli relativi ai video disponibili mediante un semplice pulsante, presente direttamente all'interno del player di riproduzione.

Chiaramente non tutti i contenuti caricati su YouTube supportano i sottotitoli, ma se trovi il tasto CC (o l'icona dei sottotitoli su PC) a schermo, ti basta premerlo per vedere comparire a schermo i sottotitoli. Inoltre, puoi vedere in quali lingue sono disponibili i sottotitoli premendo sull'icona dell'ingranaggio e facendo clic sul pulsante Sottotitoli, scegliendo poi la lingua in cui attivarli (scegliendo ovviamente tra quelle a disposizione).

Insomma, non c'è nulla di complesso ed eventualmente puoi fare riferimento alla mia guida su come mettere i sottotitoli su YouTube per approfondire la questione.

Ti segnalo, inoltre, che in alcuni casi è possibile anche scaricare i sottotitoli da YouTube: mi riferisco ai video che si caricano sul proprio account o, con qualche piccolo “trucchetto”, anche per i video altrui che presentano l'opzione per la visualizzazione dei sottotitoli.

Netflix

Come attivare i sottotitoli su Netflix

Netflix è uno dei servizi di streaming più popolari in generale. Potresti dunque voler comprendere come attivare i sottotitoli per quel che concerne le popolari produzioni del colosso fondato da Reed Hastings.

Per procedere, ti basta semplicemente avviare il film di tuo interesse e fare clic sull'icona del fumetto, collocata all'interno del player, scegliendo poi la lingua di tuo interesse dalla sezione Sottotitoli. Così facendo, potrai goderti meglio il contenuto (chiaramente nel caso di Netflix generalmente i sottotitoli sono ben curati).

In parole povere, è tutto estremamente semplice e intuitivo: tra l'altro, se vuoi approfondire un po' l'argomento, c'è una mia guida su come cambiare lingua su Netflix.

Per completezza d'informazione, ti segnalo che esistono estensioni per browser come Language Reactor per Google Chrome che permettono, ad esempio, di avere doppi sottotitoli e simili per imparare lingue, ma dovresti chiaramente fare un po' di attenzione nell'utilizzare soluzioni di questo tipo (in quanto, trattandosi di soluzioni non ufficiali, c'è sempre il rischio che non funzionino come si deve o che nascondano qualche rischio per la privacy; maggiori info qui).

Altri servizi di streaming

Come attivare i sottotitoli su Amazon Prime Video

Se hai intenzione di attivare i sottotitoli in altri popolari servizi di streaming, devi sapere che questo è solitamente possibile e che non si tratta di nulla di complesso.

Per intenderci, se hai intenzione, ad esempio, di attivare i sottotitoli su Amazon Prime Video, ti basta semplicemente avviare il contenuto di tuo interesse, fare clic sull'icona del fumetto e selezionare la lingua che ti interessa dalla sezione Sottotitoli. In parole povere. è tutto molto simile a quanto spiegato nel capitolo relativo a Netflix.

Per il resto, potrebbe interessarti consultare i miei tutorial su come cambiare lingua su Amazon Prime Video, come funziona Disney+, come usare Infinity+ e come funziona NOW. Insomma, in linea generale, per attivare i sottotitoli nei principali servizi di streaming basta cercare l'icona del fumetto (o simile) all'interno del player di riproduzione e scegliere la lingua voluta.

Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.