Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come testare velocità WiFi

di

Dopo la rottura del tuo vecchio modem e dopo aver letto la mia guida sull’argomento, hai deciso di comperarne un nuovo router, più performante e soprattutto senza fili. Hai fatto davvero bene, non posso dirti altro. Tuttavia se adesso sei qui e stai leggendo queste righe mi pare evidente il fatto che ora ti piacerebbe testare le performance del tuo nuovo acquisto in fatto di velocità ma non hai la benché minima idea di come fare. Mi sbaglio? No, appunto. Beh, vista la situazione non posso far altro se non suggerirti di prenderti qualche minuto di tempo libero, di metterti ben comodo e di concentrarti sulla lettura di questo mio post su come testare velocità Wi-Fi mediante cui, per l’appunto, provvederò a fornirti tutte le spiegazioni nel caso.

Nelle righe successive andrò infatti ad indicarti alcuni utili servizi online ed app per device mobile a cui puoi appellarti per effettuare il test della velocità della tua linea senza fili oltre che tutta una serie di utili accorgimenti che, in caso di problemi, possono aiutarti a migliorare la ricezione e dunque la velocità della tua rete WiFi oltre che l’utilizzo della linea stessa.

Se sei dunque effettivamente interessato alla questione, ti suggerisco di non perdere ulteriore tempo prezioso, di mettere al bando le ciance e di cominciare immediatamente a concentrarti sulla lettura di questa mia guida. Non preoccuparti, tutte le operazioni che dovrai compiere per riuscire a testare velocità WiFi sono estremamente semplici da eseguire. Buona lettura!

Operazioni preliminari

Come configurare modem

Prima di entrare nel vivo del tutorial e prima di iniziare a vedere come testare velocità WiFi, accertati di avere la situazione perfettamente sotto controllo cercando di mettere in pratica gli accorgimenti che trovi elencati qui sotto.

  • Chiudi tutti i programmi in esecuzione sul computer, fatta eccezione per il browser con il quale effettuerai il test della connessione.
  • Verifica che la rete non sia impegnata in download o upload “pesanti” accertandoti del fatto che nessuno dei dispositivi connessi al tuo modem/router (computer, smartphone, tablet, console per videogiochi, Smart TV ecc.) stia compiendo attività di download, upload o streaming.
  • Assicurati che il tuo browser supporti Flash Player poiché alcuni speed test necessitano ancora di questo plugin per funzionare. Se non sai come attivare Flash Player nel tuo browser, puoi seguire le indicazioni che ti ho dato nella guida su come scaricare Adobe Flash Player gratis.

Tieni poi presente che nell’andare a mettere in pratica le indicazioni per testare velocità WiFi che trovi nelle seguenti righe la connessione potrebbe restituire dei risultati, per così dire, “falsati” a causa di eventuali problemi legati a una cattiva ricezione del segnale. Non è detto che questo debba accadere ma, considerando tale possibilità, se si ha necessità di ottenere dei risultati affidabili al 101% è senz’altro consigliabile eseguire il test della connessione collegando il computer al modem/router mediante cavo Ethernet.

Strumenti per testare velocità WiFi

Speed test di Ookla

Test ADSL TIM

Adesso passiamo all’azione vera e propria e vediamo come fare per testare la velocità della connessione senza fili grazie ad alcuni speed test disponibili gratuitamente in rete. Tanto per cominciare, voglio suggerirti di rivolgerti allo Speedtest di Ookla. Si tratta di uno dei più celebri strumenti appartenenti ala categoria in questione. È molto utilizzato in tutto il mondo e viene impiegato in maniera personalizzata anche da numerosi provider sui rispettivi siti Internet.

Speedtest di Ookla è disponibile in due diverse versioni: una “classica”, che richiede il supporto al già citato Flash Player, e una ancora in fase di beta testing che risulta basata sulla tecnologia HTML5 e che quindi è perfettamente funzionante anche sui browser che non dispongono del supporto a Flash. Qui di seguito trovi spiegato come servirti sia dell’una che dell’altra variante

  • Versione speedtest Ookla classica – Collegati alla pagina principale del servizio, fai clic sul bottone Impostazioni che si trova in alto a destra ed espandi il menu a tendina Misurazione velocità per selezionare l’unità di misura con la quale misurare le prestazioni della tua connessione: kilobitskilobytesmegabit o megabytes. In seguito, fai clic sul pulsante Salva, torna sulla pagina iniziale dello speed test e clicca sul bottone Inizia test.
  • Versione speedtest Ookla HTML5 – Collegati alla pagina iniziale del servizio e fai clic sul pulsante Go. Se vuoi personalizzare l’unità di misura per i risultati del test, fai clic sulla voce Settings collocata in alto a destra e seleziona una delle due opzioni disponibili accanto alla voce SpeedMbps o Kbps.

In entrambi i casi, verrà effettuato un breve test della connessione al termine del quale ti saranno forniti i valori di ping, upload e download della tua linea in una schermata di riassunto.

Oltre che mediante browser Web, lo spedtest di Ookla può essere effettuato anche tramite l’apposita app disponibile per smartphone e tablet (per Android, per iOS e per Windows Phone) e per computer (per Windows e per macOS).

Sos Tariffe

Speed Test ADSL Telecom Italia

Puoi testare velocità WiFi anche mediante l’apposito strumento reso disponibile da Sos Tariffe, il celebre sito Internet italiano per la comparazione delle tariffe telefoniche (e non solo). Funziona su qualsiasi browser e sistema operativo, a patto di avere il Flash Player installato sul computer o di usare un browser che lo integra.

Per avviare il test, collegati al sito Internet di Sos Tariffe ed accertati che accanto alla voce Il tuo operatore è venga indicato correttamente il nome del tuo provider Internet. Qualora così non fosse, fai clic sul collegamento Non è il tuo operatore? e seleziona il logo del tuo gestore dall’elenco che compare sul lato destro dello schermo.

Digita poi il nome del tuo comune di residenza nel campo di testo Inserisci il tuo comune (utilizza i suggerimenti per il completamento automatico per evitare errori di compilazione), seleziona la velocità nominale della tua linea (vale a dire quella prevista “su carta” al momento della sottoscrizione del contratto o in seguito ad eventuali modifiche dello stesso) dall’apposito menu a tendina Qual è la velocità nominale della tua ADSL? e poi premi il pulsante Prosegui.

Inserisci poi il tuo indirizzo email, il CAP e la spesa mensile che sostieni per l’abbonamento ad Internet negli appositi campi di testo dopodiché accetta le condizioni di utilizzo del servizio facendo clic sul link clicca qui e metti il segno di spunta solo accanto alla voce Accetto le condizioni generali e l’informativa della privacy. (Obbligatorio). Per concludere, avvia il test della connessione cliccando sul bottone Inizia lo Speed Test.

Una volta completato lo speed test con Sos Tariffe, conoscerai i valori di latenza, di download e di upload della tua connessione ad Internet oltre che dei consigli su altre offerte che potrebbero interessarti.

NetMeter

Speed Test ADSL

Un altro valido strumento per testare velocità WiFi a cui puoi affidarti è NetMeter. Si tratta di un tool online tramite il quale puoi scoprire la velocità effettiva della tua connessione in download e in upload, il valore del ping e il grado di stabilità della rete. Provalo e vedrai che non te ne pentirai.

Per cominciare ad utilizzarlo, clicca sul pulsante Iniziare test – speedtest e attendi che venga eseguita la valutazione dei valori sopracitati. Al termine dell’operazione, verrà visualizzata una pagina di riepilogo con grafici molto dettagliati relativi alle prestazioni in download ed upload della connessione e tanti altri dettagli tecnici. Volendo, puoi anche condividere i risultati del test utilizzando il pulsante Share on Facebook o i codici di incorporamento collocati in basso.

Ti faccio presente che NetMeter è disponibile anche sotto forma di applicazione per Android mediante cui puoi misurare in tutta comodità le prestazioni della tua linea anche da smartphone e tablet.

SpeedOfMe

Speed Test Infostrada

Ti segnalo anche un altro servizio che puoi sfruttare per testare velocità WiFi tramite il browser che generalmente usi per navigare in rete. Si tratta di SpeedOfMe. Ha un’interfaccia un po’ “spartana” ma è molto affidabile ed essendo basato sulla tecnologia HTML5 funziona senza alcun tipo di problema su qualsiasi browser o dispositivo senza necessitare di plugin esterni.

Come funziona? Semplicissimo: innanzitutto collegati alla pagina iniziale del servizio e clicca sul pulsante Start Test… che si trova in basso a sinistra. Attendi quindi che il test della tua connessione ad Internet venga avviato e portato a termine (dovrebbero essere sufficienti pochi istanti) dopodiché ti verranno mostrati i risultati relativi a download, upload e ping nella parte bassa dello schermo.

In caso di problemi

Come potenziare il segnale WiFi

Utilizzando gli strumenti per testare velocità WiFi che ti ho indicato nelle righe precedenti hai ottenuto dei risultati molto al di sotto delle aspettative, o ancor meglio, molto al di sotto di quanto prevede il tuo contratto ADSL o fibra? Allora prova ad effettuare le seguenti operazioni, potresti riuscire a far fronte alla cosa in un battibaleno!

  • Cambia la posizione del modem/router – Sono certo che a primo acchito potrà sembrarti una banalità ma, credimi, in caso di problemi anche provare a cambiare la posizione del modem/router può esserti d’aiuto per fruire a pieno della velocità della tua connessione senza fili. Prova quindi a collocare il tuo modem/router in un punto diverso della tua casa in modo tale da ridurre la distanza massima da percorrere quando ti colleghi dagli angoli più remoti. L’ideale sarebbe al centro della tua abitazione. Per ulteriori dettagli, puoi leggere la mia guida su come potenziare il segnale WiFi.
  • Cambia il canale WiFi dl modem/router – Sebbene i modem/router più moderni siano in grado di cambiare il canale del WiFi in maniera automatica andando a selezionare quello migliore, in alcuni casi può capitare di andare incontro a fastidiosi problemi di trasmissione che non consentono di fruire a pieno delle performance della propria linea. Ecco perchè cambiare il canale del segnale WiFi può far comodo. Se non sai come fare, puoi leggere la mia guida su come cambiare canale WiFi per scoprire quali operazioni compiere di preciso.
  • Spegni e riaccendi il modem/router e ripeti il test – Che il modem/router possa “incepparsi” e non funzionare a dovere è tutt’altro che impossibile, fidati. In tal caso spegnere e riaccendere l’apparecchio potrebbe permetterti di far fronte al problema. Tuttavia se dopo aver fatto ciò i risultati continuano ad essere ampiamente al di sotto delle aspettative, ti suggerisco di passare allo step successivo.
  • Contatta il servizio clienti del tuo provider Internet – Problematiche temporanee o eventuali guasti possono incidere sulle prestazioni della tua connessione ad Internet. Proprio per questo, ti suggerisco di metterti in contatto con il servizio clienti del tuo gestore e di provare a risolvere chiedendo un intervento sulla linea. L’operatore provvederà ad effettuare dei controlli sulla rete e, se necessario, manderà un tecnico a verificare il tuo impianto. Per scoprire come metterti in contatto con il servizio clienti del tuo provider, puoi seguire le indicazioni che ti ho fornito nei miei tutorial su come fare per parlare con un operatore TIMcome parlare con operatore Windcome parlare con operatore Fastweb e come parlare con un operatore Vodafone.