Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

App per fare screenshot

di

Sai che per realizzare uno screenshot di smartphone, tablet e PC basta premere delle combinazioni di tasti specifiche, ma avendo cambiato da poco dispositivo non riesci a capire quali? Le funzioni “di serie” per catturare lo schermo non ti sembrano abbastanza comode e, dunque, stai cercando delle app più semplici, magari dotate di funzionalità extra? Nessun problema. Sei nel posto giusto.

Nelle righe che seguono, infatti, trovi spiegato rapidamente come fare screenshot su Android, iOS/iPadOS e computer e trovi elencate alcune delle migliori app per fare screenshot su tutti i sistemi operativi e i device più diffusi.

Allora? Che ne diresti di mettere le chiacchiere da parte e di entrare nel vivo della questione? Sì? Grandioso. Suggerisco allora di non dilungarci oltre e di passare all'azione. Ti auguro una buona lettura e un buon divertimento!

Indice

App per fare screenshot Android

Iniziamo dunque dagli strumenti a tua disposizione per effettuare, combinare e modificare screenshot su Android.

Funzione predefinita

Funzione predefinita screenshot

Come già menzionato, la prima soluzione per fare screenshot su Android è affidarsi alla funzione predefinita del tuo smartphone, utilizzando gli appositi tasti oppure le gesture e le scorciatoie.

Nel primo caso, solitamente, è sufficiente premere contemporaneamente i pulsanti Power+Volume giù o Power+Home, nei dispositivi dotati di un tasto Home. Le gesture, invece, consistono in un determinato movimento sullo schermo e variano a seconda del produttore e del modello del dispositivo; inoltre, possono essere personalizzate tramite le Impostazioni del telefono.

A questo proposito, ti invito a consultare la guida che ho scritto interamente a come fotografare lo schermo Android e, più nello specifico, alle guide dedicate agli smartphone Xiaomi, HUAWEI e Samsung per ulteriori dettagli.

App per scattare screenshot

Screenshot facile Android

La funzionalità predefinita di fare screenshot non ti soddisfa, e cerchi una risorsa di ancora più semplice utilizzo? Allora non posso far altro se non suggerirti idi provare Screenshot Facile.

Come lascia intendere il nome stesso, si tratta di un'app per device Android che permette di catturare schermate su smartphone e tablet in maniera estremamente semplice: usando un'icona visualizzata nel menu delle notifiche, il pulsante della fotocamera o la combinazione di tasti standard. In caso di root consente altresì di catturare schermate agitando il dispositivo.

Screenshot Facile è disponibile gratuitamente su Play Store e store alternativi. Un volta scaricata in base alla solita procedura, avviala e imposta le tue preferenze relative ai metodi di realizzazione degli screenshot portando su ON o su OFF gli interruttori delle varie opzioni disponibili (Icone sovrapposte, Icone di notifica, Shake ecc.). Successivamente, premi sul pulsante Avviare l'acquisizione e poi su Avvia adesso.

Procedi dunque andando a effettuare la cattura dello screenshot utilizzando la combinazione di tasti di default di Android o la modalità indicata nelle impostazioni dell'app, dopodiché potrai visualizzare la schermata catturata in anteprima.

Nella parte in alto trovi dunque i vari comandi disponibili: ci sono il pulsante per la condivisione e quello del cestino per eliminare la schermata. Premendo, invece, sul bottone ⋮ collocato in alto a destra puoi accedere a ulteriori opzioni per ritagliare l'immagine, comprimerla in un archivio ZIP, salvala con un dato nome ecc.

Ti segnalo infine che, volendo, puoi intervenire su ulteriori preferenze relative all'applicazione premendo sulla voce Impostazioni posta nella parte in alto a destra della schermata principale dell'app e regolando poi i vari parametri disponibili (la pozione predefinita per il salvataggio delle immagini, il nome di file, il formato di immagine ecc.).

Se invece vuoi editare degli screenshot già catturati, pigia sulla voce Screenshot sempre presente nella parte in alto a destra della schermata principale dell'app e seleziona quelli su cui andare ad agire.

Nota: Dopo aver usato la app, ricordati di disattivarla avviandola e pigiando sul bottone Interrompi l'acquisizione annesso alla schermata principale della stessa.

App per fare screenshot lunghi

Image Combiner

Se sei alla ricerca di un'app che ti consenta di unire più screenshot in un'unica immagine lunga, una soluzione che ti propongo è Image Combiner, disponibile su Play Store e su store alternativi, progettata proprio per unire più immagini in verticale o orizzontale. È gratuita, tuttavia, è possibile acquistare la versione Pro per rimuovere gli annunci e accedere a funzionalità extra.

Una volta scaricata e installata sul tuo dispositivo Android, cattura gli screenshot che vuoi unire e avviala. Premi poi sul pulsante No, grazie per negare il tracciamento pubblicitario personalizzato e fai tap sul tasto Combine per procedere alla selezione delle immagini da combinare.

Per fare ciò, premi sul pulsante Add Picture e procedi scegliendo gli screenshot dalla galleria facendo tap sulla voce Gallery & other sources.

Individua dunque la prima immagine tra i file salvati sul dispositivo e premi sulla sua anteprima, per selezionarla; poi tocca nuovamente il pulsante Add Picture e ripeti la stessa operazione per caricare tutte le catture da combinare.

Per modificare l'ordine delle immagini, tieni premuto sull'icona ≡ situata alla sinistra di quella da spostare e muovila nella posizione che preferisci. Se necessario, ritaglia ciascuno degli screenshot facendo tap sull'icona del quadrato che trovi invece a destra dell'anteprima, oppure ruota l'immagine toccando l'icona delle due frecce in cerchio, o ancora selezionane la qualità toccando l'icona degli indicatori e scegliendo una delle opzioni tra Bassa o Alta.

Superato questo passaggio, tocca il pulsante Unisci immagini. Nella schermata successiva, troverai delle funzionalità aggiuntive che puoi selezionare per modificare l'orientamento dell'immagine (verticale o orizzontale), aggiungere un bordo o ridimensionarla. Puoi visualizzare l'anteprima del risultato finale premendo sull'icona del quadrato collocata in alto a destra.

Quando avrai applicato tutte le modifiche necessarie e terminato il lavoro, premi sulla voce Salva che trovi in fondo alla schermata, e conferma l'operazione con un tap sul tasto OK per salvare il file sul dispositivo.

In alternativa, puoi scegliere l'opzione Condividi e indicare una delle applicazioni di messaggistica, social network o servizi di cloud storage nella lista che compare, per procedere alla condivisione.

App per fare screenshot su Instagram

App per fare screenshot su Instagram

Come dici? Sei particolarmente interessato a conoscere degli strumenti che possono aiutarti a fare screenshot su Instagram? In questo caso, ti possono essere d'aiuto tutte le soluzioni di cui ti ho parlato finora, che puoi utilizzare senza problemi anche su Instagram.

Per approfondimenti, invece, su come salvare foto o storie da Instagram, fare il repost e vedere chi fa screenshot su Instagram, ti rimando alle mie guide sul tema.

App per fare screenshot iPhone

Passiamo ora agli strumenti per fare screenshot su iPhone e iPad, a partire dalla funzione predefinita e passando poi per alcune valide app che possono esserti d'aiuto. Sei pronto? Iniziamo!

Funzione predefinita

Funzione predefinita per screenshot iPhone

Anche su iPhone, la prima e migliore soluzione che hai dalla tua è avvalerti della funzionalità predefinita per la cattura dello schermo. Per scattare uno screenshot sugli iPhone dotati di Face ID è sufficiente premere contemporaneamente il tasto laterale destro e il tasto Volume su.

Sui modelli con tasto Home fisico bisogna invece premere il tasto laterale e il tasto Home; sui modelli con tasto di accensione superiore, invece, è necessario premere contemporaneamente il tasto superiore e il tasto Home.

Una volta scattato lo screenshot, potrai anche modificarlo con annotazioni, frecce, forme ecc. premendo sulla relativa miniatura che compare sullo schermo e avvalendoti dei tool che compaiono.

Trovi tutti i dettagli su questa procedura, su come effettuarla senza usare i tasti fisici e anche sulla modifica degli screenshot nella mia guida specifica su come fotografare lo schermo di iPhone.

App per fare screenshot lunghi

Come fotografare lo schermo iPhone

Se invece stai cercando un app per screenshot per iPhone (o iPad) che ti consenta di unire più schermate dello stesso tipo tra loro in un'unica immagine, sappi che il sistema iOS/iPadOS offre una funzione predefinita per catturare una schermata intera, agendo da browser.

Per utilizzarla, apri la pagina Web di tuo interesse tramite il browser che sei solito usare (es. Safari), e catturala effettuando uno screenshot secondo la procedura predefinita del tuo modello; dopodiché, premi sull'anteprima dello screenshot che compare in basso a sinistra, e poi sulla voce Pagina intera. Scorri la pagina sfiorando la barra collocata a destra e, una volta apportate le modifiche a te necessarie, premi sulla voce Fine per salvare l'immagine.

Se invece sei alla ricerca di un'app appositamente dedicata a combinare più screenshot in un'unica cattura più lunga, ti consiglio di provare Tailor — Screenshot Stitching. Si tratta di un'app che riconosce in maniera automatica gli screenshot presenti nel rullino di iOS e unisce quelli che combaciano tra loro. Si scarica gratis, ma applica un watermark alle immagini che vengono unite (che può essere rimosso solo passando alla versione a pagamento dell'app trame acquisti in-app).

Mi chiedi come fare per utilizzare quest'applicazione? È semplicissimo: scarica, installa e avvia Tailor sul tuo device, dopodiché premi sul pulsante Allow Access, concedigli il permesso di accedere alle foto, e seleziona gli screenshot da unire (che verranno riconosciuti in automatico).

Ad operazione completata, pigia sul bottone Share al centro della schermata (il simbolo di una freccia verso l'alto) e scegli se salvare l'immagine nel rullino di iOS facendo tap sul pulsante Save o se condividerla in un'altra applicazione selezionando la relativa icona nel menu che si apre.

Come alternativa puoi provare Picsew, che permette di unire screenshot in verticale o orizzontale e modificarli in vari modi. Si può scaricare gratis ma alcune feature sono disponibili solo a pagamento.

App per fare screenshot su Instagram

App per fare screenshot su Instagram (1)

Le funzioni predefinite e le app di cui ti ho parlato finora sono utilizzabili, secondo le stesse modalità, anche per fare screenshot su Instagram, sia su iPhone che su iPad.

Per approfondimenti, come già detto prima nel capitolo su Android, puoi leggere i miei tutorial su come salvare foto o storie da Instagram, fare il repost e vedere chi fa screenshot su Instagram.

App per fare screenshot PC

E per catturare schermate sul PC? Nulla di più semplice: anche in questo caso, puoi scegliere se sfruttare gli strumenti predefiniti oppure installare appositi programmi che ti aiuteranno nel tuo scopo, sia su computer con sistema operativo Windows che su Mac.

App per fare screenshot su Windows

App per fare screenshot su Windows

Per utilizzare la funzione predefinita per fare screenshot su un computer con le versioni più recenti di Windows (Windows 11, Windows 10 e Windows 8.x) è sufficiente premere contemporaneamente i tasti, Win (con la bandierina di Windows, collocato in basso a sinistra) + Print Screen (Prt Scr o Stamp, collocato in alto a destra).

Il comando è stato correttamente eseguito, lo schermo del computer si oscurerà per un momento. In alternativa, puoi fare a utilizzare le combinazioni Win+Ctrl+Print Screen oppure Win+Fn+Print Screen. Gli screenshot verranno salvati nella cartella Immagini > Screenshot in formato PNG.

Un altro strumento già integrato nel sistema operativo è lo Strumento di cattura, che trovi facendo clic sul pulsante Start (la bandierina collocata nell'angolo in basso a sinistra dello schermo) situato nella barra di navigazione, e cerca il termine “cattura” nel campo di ricerca per individuare subito il programma. Con questa risorsa, puoi catturare solo una parte dello schermo e apportare modifiche all'immagine prima di salvarla nel percorso che più preferisci.

Ti ho parlato di questo programma e anche di altre soluzioni alternative da installare sul tuo PC nella mia guida su come fare screenshot PC, che ti consiglio di consultare per scoprire ancora più dettagli in proposito.

App per fare screenshot su Mac

App per fare screenshot su Mac

Scattare un'istantanea dello schermo su Mac è possibile semplicemente premendo la combinazione di tasti cmd+shift+3 (per fotografare la schermata intera), oppure cmd+shift+4 per catturare invece solo una selezione, da indicare trascinando con il mouse il cursore che compare sullo schermo per coprire l'area di tuo interesse.

Per acquisire invece una finestra o un menu, premi i tasti cmd+shift+4 seguiti dalla barra spaziatrice, poi seleziona la finestra di tuo interesse utilizzando il cursore e fai clic su di essa. A prescindere dalla modalità scelta, gli screenshot saranno salvati sulla Scrivania del Mac.

Allo stesso modo, puoi richiamare l'utility Screenshot presente “di serie” sul Mac (dal Launchpad o cercandola in Spotlight) e fare screenshot usando le icone che compaiono in basso sullo schermo.

Per saperne di più su queste funzionalità e su come modificare le istantanee, leggi pure la mia guida su come fare screenshot Mac, in cui ti ho consigliato anche alcuni dei migliori programmi per effettuare e modificare screenshot su questo sistema operativo.

Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.