Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

App per scaricare video da Instagram

di

Uno tra i social network che preferisci è Instagram. Trascorreresti ore e ore a guardare l’infinito elenco di foto e video presenti su questa popolare piattaforma. In particolar modo, adori i filmati che vengono pubblicati da un gruppo di utenti e vorresti sapere se c’è un modo per scaricarli, in modo da salvarli nella Galleria del tuo dispositivo e rivederli ogni volta che lo desideri.

Se è questo ciò di cui hai bisogno, sarai sicuramente felice di sapere che la risposta è affermativa: nei prossimi capitoli di questo mio tutorial, infatti, ti parlerò delle app per scaricare video da Instagram che ritengo valide di menzione. Su Android, infatti, è possibile trovare diverse app che possono aiutarti a svolgere questo compito, il tutto tramite pochi e semplici tap. Anche nell’App Store di iOS/iPadOS, seppur in maniera più limitata, esistono soluzioni di questo tipo che assolvono egregiamente allo scopo prefissato.

Come dici? Sei interessato alla questione e vorresti saperne di più? Allora prenditi cinque minuti di tempo libero e prova le applicazioni che sto per proporti. Vedrai che impiegarle per scaricare i video di tuo interesse da Instagram sarà davvero una passeggiata. Buona lettura e buon divertimento!

Indice

App per scaricare video da Instagram: Android

Iniziamo questa disamina vedendo più nel dettaglio alcune app per scaricare video da Instagram su Android. Sicuramente troverai molto utili le soluzioni elencate qui sotto.

Prima di iniziare, però, desidero ricordarti che, a differenza di altri social network, Instagram non dispone di una funzionalità nativa che consenta l’esportazione dei video altrui, a protezione dei contenuti realizzati dagli utenti. Pertanto, prima di effettuare il download dei video presenti sulla piattaforma, assicurati di ottenere innanzitutto il consenso da parte dell’utente proprietario, di non violare i termini di utilizzo del servizio e di rispettare le normative vigenti in materia di copyright.

INS Video Downloader

INS Video Downloader app

La prima app per scaricare video da Instagram di cui voglio parlarti è INS Video Downloader, che è disponibile sia sul Play Store che su store alternativi per Android e ha un’interfaccia utente semplice e intuitiva. Permette di scaricare gratuitamente un massimo di due video al giorno (ma il numero può essere aumentato attraverso la visione di video pubblicitari). Per rimuovere le limitazioni e le inserzioni pubblicitarie è necessario l’acquisto della versione completa al costo di 1,09€/mese.

Per utilizzarla, dopo averla scaricata, devi innanzitutto individuare il link del video da scaricare all’interno dell’app di Instagram. Avvia, quindi, l’app in questione sul tuo smartphone e, una volta individuato il filmato di tuo interesse, fai tap sull’icona con il simbolo dei tre puntini che trovi nell’angolo in alto o in basso a destra, e poi premi sulla voce Copia link. In questo modo avrai copiato l’URL del video in questione negli appunti del tuo dispositivo.

Avvia, adesso, l’app INS Video Downloader la quale, in maniera automatica, dopo che avrai concesso le autorizzazioni necessarie per il suo funzionamento, riconoscerà il filmato, proponendoti la sua immagine di anteprima. A questo punto, per scaricarlo, premi sul pulsante Scarica.

Al termine del download, il video verrà salvato nella galleria predefinita del tuo dispositivo e potrai trovarlo anche nella sezione Scarica > Scaricato dell’app.

Downloader for Instagram

Downloader for Instagram app

Un’altra app per scaricare video da Instagram che, grazie alla sua interfaccia utente minimale, risulta molto semplice da usare è Downloader for Instagram. Puoi scaricarla gratuitamente dal Play Store o da store alternativi.

Si compone di sole due schermate: la prima è chiamata Guide e svolge lo scopo di ricordare il suo utilizzo agli utenti dell’applicazione, con una spiegazione in lingua inglese. La seconda schermata, chiamata Download, è quella utile a scaricare i video dal celebre social network.

Se, quindi, desideri scaricare un video da Instagram utilizzando quest’applicazione, la prima cosa che devi fare è individuare il video da scaricare nell’app del social network fotografico di proprietà di Facebook. Fatto ciò, premi sull’icona con il simbolo dei tre puntini che puoi vedere nell’angolo in basso a destra o in alto a destra.

Fai poi tap sulla voce Copia link e, agendo in questo modo, avrai ottenuto il link del video di Instagram da scaricare. Torna quindi, sull’applicazione Downloader for Instagram e attendi il riconoscimento automatico dell’URL (oppure incollalo manualmente nel campo di testo situato in alto).

A questo punto, per scaricare il filmato, concedi all’app i permessi necessari al suo funzionamento e premi sul pulsante Salva video. Troverai poi il contenuto nella galleria predefinita del tuo dispositivo.

FastSave for Instagram

Fastsave app

Fast Save è un’app per scaricare video da Instagram che punta tutto sulla velocità di utilizzo, con il fine di permetterti di scaricare video davvero in pochi secondi.

Avvia quindi l’applicazione, una volta che l’avrai scaricata dal Play Store di Android (o tramite store alternativi) e attiva il servizio di download veloce. Per farlo, ti basta spostare la levetta da OFF a ON in corrispondenza della voce Servizio FastSave.

A questo punto, fai tap sul pulsante Apri Instagram: si avvierà, così, l’applicazione del social network fotografico e potrai cercare il video che desideri scaricare. L’hai trovato? Benissimo! Fai tap sull’icona con il simbolo dei tre puntini in alto a destra o in basso a destra e poi premi sulla voce Copia link.

Fatto ciò, l’app FastSave ne effettuerà il download, mostrandone l’avanzamento nel menu a tendina di Android: a download ultimato, fai tap sulla notifica, in modo da avviare l’app e vedere il video scaricato, facendo tap sulla sua miniatura.

App per scaricare video da Instagram: iPhone

Vediamo, adesso, alcune soluzioni che possono esserti utili per scaricare video da Instagram su iPhone. Sono certo che sarai soddisfatto delle app in questione.

InstDown

InstDwn

Se stai utilizzando un dispositivo con sistema operativo iOS/iPadOS, quale un iPhone o un iPad, una delle app che ti suggerisco di installare, al fine di scaricare un video da Instagram, è InstDown, che è scaricabile gratuitamente dall’App Store.

Per utilizzare InstDown, devi innanzitutto recarti nell’app di Instagram e individuare il video che desideri scaricare. Una volta trovato, fai tap su di esso, in modo da visualizzarlo, e poi fai tap sull’icona con il simbolo dei tre puntini che puoi trovare in alto a destra o in basso a destra. Fai, quindi, tap sulla voce Copia link per copiare il link del video in questione negli appunti.

Apri, adesso, l’applicazione Instdown e attendi il riconoscimento automatico del link, altrimenti copialo manualmente nella casella di testo visibile a schermo, in corrispondenza della voce put your link. Premi poi sul pulsante con il simbolo della freccia in giù e attendi che il video venga scaricato nella memoria del tuo dispositivo.

Se richiesto, accetta che l’applicazione abbia accesso all’app Foto di iOS/iPadOS; in questo modo potrà salvare il video nella galleria predefinita del tuo dispositivo.

InstaSave

InstaSave

Anche l’app InstaSave permette di scaricare video da Instagram in un batter d’occhio. Si tratta, infatti, di un’app gratuita per iOS/iPadOS che permette di incollare i link di Instagram precedentemente copiati, permettendoti di scaricarli facilmente e velocemente. L’app, seppur gratuita, presenta banner pubblicitari, che possono essere rimossi al costo di 1,09€.

Per avvalertene, dopo averla scaricata dall’App Store di iOS/iPadOS, individua nell’app di Instagram il video di tuo interesse e premi sul simbolo dei tre puntini e poi sul pulsante Copia link, per copiarne l’URL negli appunti.

Adesso, avvia l’app InstaSave e, nella schermata principale, premi sul pulsante Paste Link. Attendi, quindi, l’elaborazione del video e premi poi sul pulsante Repost. Al termine del filmato pubblicitario, potrai scaricare il video premendo nuovamente sul pulsante Repost e, infine, sulla voce Save Video.

App per scaricare video da Instagram: PC

savefromnet

Intendi scaricare video da Instagram da PC? In tal caso, non posso fare altro che suggerirti l’impiego di un tool online, chiamato Save From Net, in grado di svolgere egregiamente lo scopo in questione.

Il servizio menzionato, infatti, è totalmente gratuito e, fruibile tramite l’ apposito sito Web, oltre che come estensione gratuita per i browser basati su Chromium (ad esempio Google Chrome e Microsoft Edge), oltre che per Firefox, svolge ottimamente, oltre che velocemente questo compito.

Pertanto, per utilizzarlo, tutto ciò che devi fare è incollare l’URL del video di Instagram precedente copiato dalla barra degli indirizzi del browser nel campo di testo situato al centro della schermata. Fatto ciò, non appena il video verrà riconosciuto, premi sul pulsante Download MP4, in modo da scaricarlo sul tuo computer.

Applicazioni per scaricare video da Instagram Stories

Instagram Storie

Se desideri scaricare video da Instagram Stories, sarai felice di sapere che puoi riuscirci facilmente, avvalendoti di servizi online e app che permettono il download di questi contenuti in maniera semplice e immediata.

Tra le soluzioni di questo tipo che ti consiglio di usare c’è Insta-Stories, un servizio Web che permette, una volta digitato il nome dell’account da cui scaricare le storie, di procedere al loro download in un clic.

Quanto alle app, ti suggerisco invece Salva storie per Android e Storized per Instagram per iOS/iPadOS, entrambe gratuite e molto facili da usare.

Per approfondimenti relativi all’utilizzo di questi e altri strumenti per scaricare le storie di Instagram, ti invito a leggere la mia guida dedicata in maniera più specifica all’argomento.

Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.