Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come cambiare risoluzione video

di

Desideri ridurre le dimensioni di un video perché nel suo formato originale non è riproducibile sul player multimediale che hai in salotto o su un dispositivo mobile? Non c’è problema. Al contrario di quello che in molti pensano, la riduzione della risoluzione di un filmato non è un’operazione riservata solo agli esperti di editing e computer.

Se vuoi imparare come cambiare la risoluzione di un video, tutto quello che devi fare è ricorrere all’impiego di alcuni appositi programmi – disponibili sia per Windows che per macOS, sia gratis che a pagamento – e il gioco è fatto. Se la cosa ti interessa, prosegui pure nella lettura di questa guida. Di seguito trovi indicate quelle che a parer mio rappresentano le migliori soluzioni appartenenti alla categoria in oggetto e le relative spiegazioni d’uso.

Allora? Si può sapere che cosa ci fai ancor ali impalato? Posizionati bello comodo dinanzi il computer e inizia immediatamente a concentrarti su quanto riportato nelle righe successive. Sono sicuro che alla fine potrai dirti ben contento e soddisfatto di quanto appreso e che, addirittura, in caso di necessità sarai pronto a fornire utili indicazioni al riguardo a tutti i tuoi amici interessanti al medesimo argomento. Che ne dici, scommettiamo?

Indice

Movavi Video Converter (Windows/macOS)

Come cambiare risoluzione video

La prima tra le risorse utili per cambiare la risoluzione dei video di cui desidero parlarti è Movavi Video Converter. Si tratta di un software per Windows e macOS che consente di intervenire sui filmati effettuando semplici operazioni di editing, convertendoli da un formato all’altro e anche andando a modificare vari parametri a essi relativi, risoluzione compresa. È a pagamento ma eventualmente è possibile sfruttare la versione di prova gratuita (come ho fatto io per redigere questo passo) funzionate per 7 giorni senza limitazioni.

Per sfruttare Movavi Video Converter sul tuo PC Windows, provvedi in primo luogo a visitare la pagina Web apposita per scaricare il programma. A download ultimato apri il file .exe ottenuto, spunta la casella Accetto i termini del contratto di licenza che sta in basso e premi sul pulsante Installa e su quello Avvia!.

Se invece quello che stai usando è un Mac, visita quest’altra pagina del sito del programma e premi sempre sul bottone Scarica gratis. Successivamente, apri il pacchetto .dmg ricavato e fai doppio clic sull’icona del software. Dopodiché pigia sui pulsanti Continua per due volte, sul bottone Accetta e su quello Installa. Digita poi la password del tuo account utente su macOS, premi sul bottone Installa software e porta a termine il setup facendo clic sul pulsante Chiudi. Avvia quindi il programma facendo clic sulla sua icona che è stata aggiunta al Launchpad.

Ora che, a prescindere dal sistema operativo, visualizzi la finestra di Movavi Video Converter sullo schermo, trascinaci sopra il file video di cui desideri modificarne la risoluzione oppure selezionalo “manualmente” facendo clic sul pulsante Aggiungi file situato in alto a sinistra. In seguito, indica il formato che vuoi assegnare al video di output (può anche essere lo stesso di quello d’origine) selezionando l’opzione che preferisci dai menu Più usati e Video che stanno in basso.

A questo punto, clicca sul pulsante con l’ingranaggio in basso a sinistra e, nella finestra che vedi comparire sullo schermo, seleziona una delle risoluzioni standard dal menu a tendina Dimensione. In alternativa, specifica manualmente la risoluzione che deve avere il filmato compilando i campi sottostanti la voce Larghezza Altezza che trovi a destra. A modifiche ultimate, pigia sul bottone OK.

Volendo, puoi modificare la risoluzione di un filmato anche in maniera automatica, semplicemente selezionando il tipo di dispositivo a cui è destinato il file. Per riuscirci, seleziona il device di riferimento dal menu Dispositivi che si trova sempre nella parte in basso della finestra di Movavi Video Converter.

Per concludere, pigia sull’icona della cartella collocata in basso a destra, specifica la posizione in cui salvare il file di output sul tuo computer e fai clic sul pulsante Converti adiacente.

HandBrake (Windows/macOS)

Come cambiare risoluzione video

Un altro programma che ti invito a prendere in considerazione per riuscire a cambiare la risoluzione di un video è HandBrake. Si tratta di un popolarissimo software di natura open source, fruibile anch’esso sia su Windows che su macOS, grazie al quale è possibile effettuare operazioni di conversione sui filmati andando altresì a modificarne svariati parametri, compresa la risoluzione. È totalmente gratuito e, sebbene a primo acchito possa sembrare il contrario, è anche facilissimo da usare.

Mi chiedi come fare per potertene servire per il tuo scopo? Innanzitutto visita il sito Internet del programma e, se stai utilizzando Windows, fai clic su uno dei due link collocati sotto il logo di Windows, a seconda se possiedi un sistema operativo a 32 bit oppure a 64 bit. A scaricamento ultimato, apri il file .exe ricavato e, nella finestra che vedi comparire sullo schermo, pigia sul pulsante  e su quello Next. Successivamente, clicca sui bottoni I AgreeInstallFinish. Al termine del setup avvia il programma richiamandolo dal menu Start.

Se invece quello che stai usando è un Mac, dopo esserti collegato al sito del programma pigia sul collegamento Download (Intel 64bit). A scaricamento ultimato, apri il pacchetto .dmg ottenuto e trascina l’icona di HandBrake nella cartella Applicazioni di macOS, dopodiché facci clic destro sopra e seleziona il bottone Apri per due volte di fila, in modo tale da aprire il programma andando però ad aggirare le limitazioni di Apple nei confronti degli sviluppatori non “benedetti” (è un’operazione che va effettuata solo al primo avvio).

Ora che visualizzi la finestra del programma sullo schermo, trascinaci sopra il file video di cui intendi modificarne la risoluzione, espandi il menu Presets/Toggle Presets in alto a destra della barra degli strumenti e seleziona il profilo che preferisci, in base alla risoluzione finale desiderata, tra i vari disponibili.

Volendo, puoi anche modificare a mano i parametri relativi alla risoluzione. Per riuscirci, seleziona la scheda Video del programma e regolare come ritieni sia più opportuno i parametri relativi ai campi With e Height.

Per concludere, clicca sul pulsante Browse in basso a destra, indica la posizione sul tuo computer in cui vuoi salvare il file di output e poi pigia sul pulsante Start Encode (su Windows) oppure su quello Start (su macOS) per dare il via alla procedura di trasformazione.

VirtualDub (Windows)

Come cambiare risoluzione video

Se stai usando un PC Windows, il miglior suggerimento che possono darti per riuscire a cambiare la risoluzione dei video è quello di sfruttare VirtualDub, un ottimo programma gratuito per la modifica dei filmati che permette, tra le altre cose, di ridurre le dimensioni dei video AVI ed MPEG in maniera estremamente facile e veloce.

Per usarlo per il tuo scopo, provvedi innanzitutto a collegarti al sito Internet di VirtualDub e a cliccare sul collegamento Download Vx.xx.x (x86 / 32-bit) release build (VirtualDub-x.xx.x.zip) che si trova all’inizio della pagina (se stai usando un sistema a 32 bit) oppure su quello Download Vx.xx.x (x64 / 64-bit) release build (VirtualDub-x.xx.x-AMD64.zip) che si trova al centro (se stai utilizzando un sistema a 64 bit).

A download completato, estrai il contenuto dell’archivio compresso appena scaricato in una qualsiasi posizione di Windows e avvia il programma VirtualDub.exe (se stai usando Windows a 32 bit) oppure Veedub64.exe (se stai usando Windows a 64 bit). Nella finestra che si apre, fai clic su Start VirtualDub per far partire VirtualDub e accedere alla sua schermata principale.

Adesso, apri il video su cui desideri intervenire, selezionando la voce Open video file dal menu File, e recati nel menu Video > Filters del programma per accedere alla finestra per l’applicazione dei filtri al video. Clicca quindi sul pulsante Add per visualizzare la lista di tutti gli effetti per i video disponibili in VirtualDub e fai doppio clic sulla voce Resize per selezionare il filtro che permette di ridimensionare i filmati.

Nella finestra che si apre, metti il segno di spunta accanto alla dicitura Absolute (pixels), digita le dimensioni in pixel che vuoi far assumere al tuo video nei due campi di testo adiacenti e clicca sul pulsante OK per due volte consecutive per salvare le impostazioni.

A questo punto, hai completato la procedura per cambiare la risoluzione del tuo video ma devi salvare la versione modificata del filmato. Per farlo, seleziona il codec che vuoi usare per codificare il video (es. DivX o XviD) dal menu Video > Compression di VirtualDub e avvia il salvataggio del file selezionando la voce Save as AVI dal menu File del programma.

La durata del salvataggio del video dipende dalla lunghezza di quest’ultimo e dalla potenza del tuo PC. Se hai un computer abbastanza recente, dovrebbe impiegarci poco più della metà della durata del video da salvare, altrimenti i tempi si allungano.

Video Mix (Windows)

Come cambiare risoluzione video

In alternativa ai programmi di cui sopra, puoi scegliere di affidarti a Video Mix per riuscire a cambiare la risoluzione dei video su Windows. Si tratta infatti di un software specifico per i sistemi operativi di casa Microsoft grazie al quale è possibile compiere diverse operazioni di video editing, tra cui unire e dividere le parti di un filmato, aggiungere effetti, eseguire operazioni di conversione e, ovviamente, anche modificare la risoluzione. È a pagamento ma è disponibile in una versione di prova gratuita (quella che ho usato io per redigere questo passo) che aggiunge un watermark ai video editati.

Per potertene servire sul tuo computer, il primo passo che devi compiere è quello di collegarti al sito Internet del programma e fare clic sulla voce Download che sta in cima. Nella nuova pagina visualizzata, pigia sul bottone Download Now che trovi in corrispondenza della dicitura Video Mix (Trial), in modo tale da avvivare lo scaricamento del programma.

A download ultimato, apri il file .exe ottenuto e fai clic sui pulsanti Si e OK e su quello Avanti per tre volte. Pigia poi sul bottone Installa e porta a termine il setup premendo sul pulsante Fine.

Una volta visualizzata la finestra del software sul desktop, clicca sul pulsante Add Video File in alto a sinistra per selezionare il file video presente sul tuo computer su cui desideri andare ad agire. Successivamente, fai clic sul menu Options e seleziona la risoluzione che preferisci dal menu a tendina Resolution. Dopodiché indica il formato di output che preferisci tra quelli annessi al menu a tendina Format e premi sul pulsante Save.

Per concludere, premi sul pulsante Export and Save Video in basso a destra, attendi che il filmato di output venga elaborato, specifica la posizione sul tuo computer in cui salvare il video e premi su Salva. Se vuoi, prima di procedere con l’elaborazione puoi visualizzare in anteprima il risultato finale che verrà restituito facendo clic sul bottone Preview Output Video che trovi sempre in basso.

iMovie (macOS)

Come cambiare risoluzione video

Se stai utilizzando macOS e nessuna delle risorse di cui ti ho parlato in apertura ti ha convinto in maniera particolare, puoi anche scegliere di affidarti ad iMovie. Nel caso in cui non ne avessi mai sentito parlare, ti comunico che si tratta del programma per l’editing video che Apple stessa mette a disposizione di tutti i suoi utenti in maniera gratuita. Consente di creare nuovi filmati partendo da zero e di apportare modifiche a quelli esistenti. È desinato sia a un ambito domestico che professionale.

Per usarlo per riuscire a cambiare la risoluzione di un video, provvedi innanzitutto ad avviare il programma facendo clic sulla sua icona annessa al Launchpad. Se il software non è preinstallato sul tuo Mac (o se comunque tu non hai già provveduto a effettuarne il download in passato), puoi rimediare subito scaricando iMovie dal Mac App Store.

Una volta visualizzata la finestra del programma sulla scrivania, trascina il file video di cui desideri modificare la risoluzione in corrispondenza della sezione Importa file Imultiemdiali di iMovie che si trova sulla sinistra. Dopodiché sposta il video importato nella parte in basso della finestra del programma, facendoci clic sopra e, continuando a tenere premuto, trascinandolo in corrispondenza della sezione Trascina clip video e foto dal browser qui sopra per iniziare a creare il tuo filmato.

Successivamente, pigia sul bottone per la condivisone (quello con il rettangolo e la freccia) che si trova in alto a destra e seleziona, dal menu che si apre, l’opzione File.

Nella nuova finestra che a questo punto vedi comparire sullo schermo, scegli la risoluzione che preferisci dal menu a tendina Risoluzione, regola (se vuoi) i parametri relativi alla qualità e alla compressione (sempre selezionando l’opzione che preferisci dai relativi menu a tendina) e compila come ritieni sia più opportuno i campi Descrizione e Tag.

Per concludere e, dunque, per salvare il filmato modificato sul tuo Mac, fai clic sul bottone Avanti, indica il nome che intendi assegnare al video compilando il campo Salva col nome, scegli la posizione per il salvataggio tramite il menu Situato in e pigia sul pulsante Salva. Et voilà!

Altre risorse utili

Come cambiare nome al PC

Nessuno degli strumenti di cui ti ho parlato nelle precedenti righe ti ha convinto in maniera particolare e stai ancora cercando dei programmi mediante i quali riuscire a cambiare la risoluzione dei tuoi video? Hai necessità di apportare ulteriori modifiche ai tuoi filmati? Allora perché non provi a dare un’occhiata al mio tutorial sui programmi per editing video. Come intuibile dal titolo stesso, ci trovi indicati numerosi software utili per effettuare le più disparate operazioni di editing sui filmati, come nel caso di quella in oggetto.

Altre risorse interessanti puoi poi trovale nella mia guida sui programmi per modificare video. Se invece possiedi un Mac e stai cercando qualcosa di specifico per il mondo della “mela morsicata”, ti suggerisco vivamente di leggere la mia rassegna dedicata proprio ai programmi per editing video Mac.