Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero
Salvatore Aranzulla Day
Evento di formazione SEO con Salvatore Aranzulla. Scopri il programma

Come creare una Web TV

di

Sei un video maker alle prime armi e stai cercando un modo per diffondere i tuoi lavori su Internet? Stai muovendo i primi passi nell’ambito della produzione video e ti piacerebbe creare una Web TV attraverso la quale trasmettere i tuoi contenuti o – perché no? – realizzare delle vere e proprie dirette in cui coinvolgere anche altre persone? Ho un’ottima notizia da darti: non bisogna avere né mezzi né fondi straordinari per riuscirci.

Tutto quello che devi fare è rivolgerti a un servizio di live streaming, registrare il tuo account e creare il tuo personalissimo palinsesto. Potrai effettuare trasmissioni in diretta, registrare trasmissioni da mostrare al pubblico in differita e organizzare videoconferenze pubbliche con altre persone: tutto in una manciata di click e senza fare investimenti folli.

I piani base di questi servizi, infatti, sono tutti gratuiti e anche quelli professionali hanno costi abbastanza contenuti. Insomma, se per il momento non hai grosse cifre da poter mettere in gioco e/o non hai grosse conoscenze dal punto di vista tecnico, non potresti trovare delle soluzioni migliori. Adesso però basta chiacchiere e vediamo in dettaglio quali sono questi servizi a cui faccio riferimento.

YouTube (Hangouts)

Il percorso di evoluzione intrapreso da YouTube sta portando questo servizio ad assumere sempre più le fattezze di una “TV personale”, non solo per chi vi accede da spettatore ma anche, anzi forse soprattutto, per chi lo usa come canale di diffusione dei propri contenuti.

Da qualche tempo, infatti, oltre a poter registrare video e caricarli online, gli utenti del celebre portale targato Google possono avviare delle “live” e trasmettere le riprese della propria webcam (o del proprio telefono/tablet) in tempo reale avendo, inoltre, la possibilità di interagire con altri utenti via chat o in video. Tutto a costo zero.

Per avviare una live su YouTube, devi iscriverti al servizio, accettare la creazione di un account su Google+ (il social network di Google) e tornare sulla pagina iniziale del portale. Dopodiché devi cliccare sul pulsante Carica che si trova in alto a destra e selezionare l’opzione Hangout in diretta di Google+ – Trasmetti dalla barra laterale di destra. Al primo Hangout ti verrà chiesto di installare un plugin gratuito che ti consentirà di trasmettere i tuoi video direttamente dal browser: accetta, altrimenti il servizio non funzionerà!

Se preferisci, puoi creare una live su YouTube anche tramite le applicazioni ufficiali di Hangouts per Android e iPhone/iPad.

Al termine della diretta, i video delle live verranno caricati sul tuo canale YouTube e gli utenti potranno guardarli anche in differita. Non ci sono limiti di tempo o di “peso”, avviene tutto in automatico.

Se riesci a conquistare un alto numero di utenti, puoi sfruttare i tuoi video su YouTube per guadagnare soldi. Come? Tramite la visualizzazione di contenuti pubblicitari o tramite la creazione di video a pagamento. Trovi maggiori informazioni a riguardo nel mio tutorial su come guadagnare con YouTube.

Ustream

Se YouTube sta diventando uno degli strumenti più immediati per creare una Web TV personale, in ambito business forse è più indicato l’utilizzo di servizi come Ustream. Ustream è una delle piattaforme di live streaming più famose al mondo, grazie alla quale è possibile creare trasmissioni in diretta da qualsiasi webcam, smartphone o tablet. Prevede vari piani tariffari: quelli a pagamento, con trasmissioni in HD e fino a 500GB di storage per i video, che hanno prezzi a partire da 99$ al mese e quello gratuito che inserisce pubblicità nei video (i cui guadagni vanno ai gestori del servizio e non all’utente), non supporta la creazione di contenuti in HD e conserva i filmati solo per 30 giorni dopo le dirette.

Per creare un account gratuito su Ustream, collegati alla pagina iniziale del servizio e clicca prima sul bottone Sign up collocato in alto a destra e poi sulla voce Start free trial. Nella pagina che si apre, digita il tuo indirizzo email, il nome utente e la password che vuoi utilizzare sul servizio, metti il segno di spunta accanto alle voci Remember me e I agree to the terms of service and privacy policy e clicca sul pulsante Sign up per andare avanti.

Compila quindi il modulo che ti viene proposto con tutti i dati richiesti (nome, cognome, indirizzo ecc.), seleziona l’opzione Personal dal menu a tendina in basso e clicca su Submit per completare la procedura di registrazione su Ustream. Per convalidare il tuo account dovrai cliccare sul link di conferma ricevuto via email, non dimenticartelo.

Al termine del processo d’iscrizione, per avviare una “live” su Ustream collegati alla pagina iniziale del servizio, pigia sul bottone Vai in diretta situato in alto a destra e compila il breve modulo che compare. Specifica quindi un nome per la diretta, inserisci una descrizione dell’evento, scegli una categoria per la trasmissione e clicca su Successivo.

Autorizza quindi Flash Player ad accedere a microfono e webcam e clicca su Avvia trasmissione per cominciare la tua diretta. Nella barra laterale di destra trovi un comodo menu a tendina per gestire la chat con gli utenti, condividere la trasmissione sui social network e creare sondaggi. Se vuoi, puoi anche creare un video da mandare in differita cliccando su Avvia registrazione. Ustream è disponibile anche sotto forma di app per Android e dispositivi iOS.

Livestream

Livestream è una delle migliori alternative a Ustream, un servizio di live streaming adatto sia alle aziende che agli utenti privati molto semplice da utilizzare. Offre un piano gratuito e dei piani a pagamento: quello gratuiti permette di conservare i video registrati per un periodo massimo di 30 giorni e consente la visualizzazione delle dirette solo agli utenti iscritti; quelli a pagamento, che hanno prezzi a partire da 42$ al mese, non hanno queste limitazioni e propongono una serie di funzioni avanzate per condividere e gestire le dirette.

Per creare una Web TV con Livestream, collegati all’home page del servizio e clicca sul pulsante Get started che si trova in alto a destra. Dopodiché scegli l’opzione Create a Free Account (per creare un account gratuito) e compila il modulo di registrazione. Se hai un account Facebook e vuoi velocizzare il processo d’iscrizione, clicca sulla voce Join with Facebook e autenticati tramite il tuo profilo social.

Al termine dell’iscrizione, clicca sul bottone Post in alto a destra e crea il tuo primo live video selezionando l’apposita voce dal menu che compare. Ti verrà chiesto di scaricare un’applicazione gratuita per Windows o Mac OS X (si chiama Producer). Clicca quindi sul pulsante for Mac o for Windows, in base al sistema operativo che utilizzi, procedi con l’installazione del software (basta cliccare sempre su Next e poi su Install) e comincia a realizzare le tue trasmissioni in streaming.

Livestream è disponibile anche sotto forma di app per iPhone/iPad e Android, ma lo streaming da dispositivi portatili è disattivato per gli account free e basic.

Periscope

Non t’interessa mantenere un archivio delle tue trasmissioni? Stai cercando un sistema rapido e immediato per effettuare delle dirette video dal tuo telefonino? Allora non posso che consigliarti Periscope di Twitter che permette di realizzare eventi in live streaming “al volo” in maniera totalmente gratuita.

Non è particolarmente adatto a un utilizzo in ambito business o comunque per la realizzazione di trasmissioni di alta qualità, ma in quanto ad immediatezza e facilità d’uso non si batte. Lo puoi scaricare su Android e iPhone a costo zero e usare tramite il tuo account Twitter o il tuo numero di cellulare.