Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come fare una diretta streaming

di

Da un po’ di tempo a questa parte, sui social e sui siti di streaming vedi spesso comparire video di persone che trasmettono in diretta. Incuriosito, quindi, ti sei chiesto come fare una diretta streaming, ma non hai ancora trovato una risposta soddisfacente. Ho indovinato? Allora lasciati dire che oggi è il tuo giorno fortunato!

In questa guida, infatti, ti spiegherò in maniera semplice e dettagliata i procedimenti per avviare la tua diretta streaming in pochi minuti, senza che tu abbia bisogno di particolari attrezzature o conoscenze informatiche. Ti basterà un PC o uno smartphone e, alla fine del mio articolo, sarai perfettamente in grado di avviare una diretta.

Bene, sei pronto a scoprire finalmente come funziona e come si può avviare un video in diretta? Mettiti comodo, prenditi cinque minuti e leggi con attenzione i prossimi capitoli: sono sicuro che non avrai problemi a seguire i miei consigli. Buona lettura e buone dirette future!

Indice

Informazioni Preliminari

Prima di spiegarti nel dettaglio come avviare la tua diretta streaming, permettimi di darti alcune importanti informazioni sul funzionamento dei video in diretta e sui requisiti fondamentali da possedere per procedere con questa operazione.

Innanzitutto, indipendentemente dal dispositivo che hai scelto di utilizzare per effettuare la diretta, assicurati di avere a disposizione una connessione adeguata. Se vuoi trasmettere tramite PC cerca, se ti è possibile, di utilizzare una connessione cablata. Nel caso dovessi utilizzare il Wi-Fi, sappi che una trasmissione di qualità richiede un segnale Wi-Fi forte: cerca di stare il più possibile vicino al router e fai qualche prova prima di iniziare, ad esempio effettuando una videochiamata.

Se vuoi invece trasmettere tramite cellulare, quindi attraverso il Wi-Fi o, se possiedi un piano dati sufficiente a sostenere lunghe sessioni di streaming attraverso la rete 4G/3G, sappi che più rapida e stabile è la tua connessione migliore risulterà la qualità del video trasmesso. Cerca dunque di non allontanarti troppo dal tuo router e di non trasmettere in luoghi nei quali il segnale cellulare è debole.

Inoltre verifica, tramite uno speed test, qual è la velocità della rete a tua disposizione. In linea di massima, in download ti basta avere una buona ADSL (diciamo intorno ai 10 Mega stabili) per ottenere buoni risultati; in upload, per i video SD va bene anche una connessione da 1Mbps, altrimenti, per aumentare la definizione, bisogna salire, anche di molto per le trasmissioni in alta definizione. Per informazioni più precise, ti consiglio di consultare i forum e le linee guida dei servizi che deciderai di usare per le tue live (puoi trovarli facilmente con una ricerca su Google).

Oltre alla connessione, una buona diretta streaming richiede una webcam o una fotocamera di qualità. Non essendo facile capire immediatamente quale webcam o quale smartphone abbiano la qualità migliore, permettimi di consigliarti la lettura la mia guida all’acquisto della miglior webcam o, in caso di streaming da smartphone, il mio articolo sulla miglior camera phone.

Come fare una diretta streaming

Fatte le dovute precisazioni di cui sopra, è arrivato il momento di scoprire i passaggi da seguire per avviare una diretta streaming. In particolare, ti spiegherò come fare una diretta streaming su YouTube e Facebook, dopodiché ti proporrò alcune soluzioni per avviare una diretta streaming privata tramite varie piattaforme, ad esempio Zoom. Buona lettura!

Come fare una diretta streaming su YouTube

Trasmetti in streaming su YouTube

Se, per la tua diretta streaming, hai scelto YouTube, il procedimento che devi seguire è molto semplice. Innanzitutto, assicurati di avere un account Google, che utilizzerai per accedere a YouTube. Se ti serve una mano, puoi consultare la mia guida su come creare un account Google

Da computer

Crea un canale su YouTube

Se stai utilizzando un computer, collegati ora al sito di YouTube e premi il pulsante Accedi, in alto a destra, inserendo poi i dati di accesso del tuo account Google. Fai quindi clic sul pulsante +, presente anch’esso in alto a destra, e seleziona la voce di menu Trasmetti dal vivo. Se non hai ancora un canale YouTube, sarà il sito stesso a proporti di crearne uno: premi quindi il pulsante Inizia, per avviare il processo di creazione del tuo canale.

Puoi ora scegliere di utilizzare il nome associato all’account Google oppure se impostare un nome personalizzato per il tuo canale. Quando hai deciso, premi il pulsante Seleziona collocato sotto all’opzione che hai scelto.

Inserisci, se richiesto, il nome del canale e apponi la spunta sulla casella relativa alla creazione di un nuovo canale, poi premi il pulsante Avanti.

Imposta un tuo canale

Ora che è tutto pronto, puoi caricare l’immagine del tuo canale, premendo sul pulsante Carica immagine, o mantenere l’immagine proposta da YouTube. Devi inoltre scrivere una breve descrizione del tuo canale nel campo Descrizione del canale.

In ultimo, se vuoi, puoi aggiungere i link al tuo sito o blog e ai tuoi account social, compilando i campi con la scritta URL. Quando è tutto pronto, premi il pulsante Salva e continua.

Ora che il tuo canale è pronto all’uso, premi nuovamente sul pulsante +, in alto a destra, e seleziona la voce di menu Trasmetti dal vivo. Nella schermata successiva, YouTube ti chiede di verificare il tuo account per abilitare le funzioni aggiuntive tra le quali la diretta streaming.

Seleziona perciò l’opzione che ti è più comoda tra Chiamatemi con un messaggio vocale automatico e Inviatemi il codice di verifica via SMS e segui le istruzioni per completare la verifica dell’account.

Verifica il tuo account YouTube

Completata la procedura di verifica, per iniziare a fare live su YouTube, premi un’ultima volta sul pulsante +, in alto a destra, e seleziona la voce di menu Trasmetti dal vivo. Dopodiché premi sulla voce Webcam e dai un titolo alla tua diretta streaming.

Per rendere pubblica la diretta, modifica il menu Non in elenco impostandolo su Pubblico. Configura poi le restanti opzioni, quali ad esempio la restrizione in base all’età. Ricordati che puoi anche programmare l’avvio della diretta, tramite il menu Programma più tardi, che ti permetterà di scegliere il giorno e l’ora dell’avvio della live.

Avvia la trasmissione con la webcam

Prima di trasmettere in diretta, puoi premere il pulsante Altre opzioni per impostare una descrizione della trasmissione e per verificare che la tua webcam e il tuo microfono siano correttamente selezionati.

Premendo sul pulsante Impostazioni avanzate, infine, potrai abilitare o disabilitare la chat tramite la voce Consenti chat, dichiarare la presenza di eventuali Promozioni a pagamento e, nel caso avessi un séguito molto numeroso, abilitare l’opzione Attiva monetizzazione per guadagnare dalle visualizzazioni della tua diretta.

Premi ora il pulsante Avanti, per procedere. Una volta verificata l’immagine della webcam, puoi decidere se premere il pulsante Trasmetti dal vivo, per iniziare immediatamente la diretta streaming, o il pulsante Condividi, per condividere il link della tua diretta tramite social network, WhatsApp o copiando l’indirizzo della trasmissione.

Una volta terminata la diretta, puoi premere il pulsante Termina streaming, posto in basso, per concludere la trasmissione in streaming. Semplice, vero?

Da smartphone e tablet

Trasmetti su YouTube con il cellulare

Per trasmettere in diretta dal cellulare, invece, sappi che i requisiti richiesti da YouTube restringono la possibilità di fare le dirette streaming ai canali con almeno 1.000 iscritti.

Se il tuo canale soddisfa questo requisito, ti basterà aprire l’applicazione YouTube per Android e iOS/iPadOS e premere sul pulsante con il disegno di una videocamera posto in alto. Premi poi sul pulsante Consenti accesso e concedi a YouTube i permessi richiesti, dopodiché premi sul pulsante Trasmetti dal vivo.

Prima di trasmettere in diretta, assegna un titolo e una descrizione al tuo streaming live. Puoi impostare le opzioni della chat dal vivo, dei limiti di età, della monetizzazione premendo sul pulsante Altre opzioni e successivamente premendo Mostra altro.

Quando è tutto pronto, premi il pulsante Trasmetti dal vivo per cominciare la tua diretta streaming. Anche in questo caso, puoi terminare la diretta semplicemente premendo il pulsante Fine.

Per approfondimenti, puoi leggere la mia guida su come fare le live su YouTube.

Come fare una diretta streaming su Facebook

Trasmetti in diretta su Facebook

Hai deciso di utilizzare Facebook per le tue dirette streaming? Ottimo, lascia che ti spieghi come fare in pochi semplici passi. Così come visto per YouTube, puoi procedere senza problemi sia dal computer che da smartphone e tablet. Devi solo scegliere la soluzione che ti sembra più adatta alle tue esigenze e seguire le indicazioni che trovi di seguito.

Da computer

Trasmetti da PC su Facebook

Per trasmettere dal computer, collegati innanzitutto al sito di Facebook e accedi con il tuo account. Premi ora sul campo di testo A cosa stai pensando? e poi sul pulsante , in basso a destra. A questo punto, fai clic sul pulsante Video in diretta, per impostare la tua diretta streaming.

Nella pagina successiva, premi sulla voce Trasmetti in diretta ora, sulla sinistra. Apri, quindi, il menu Condividi sul tuo diario e scegli se condividere la diretta sul tuo diario, su una Pagina che gestisci o in un gruppo. Nel caso tu abbia scelto di condividere la diretta sul tuo diario, puoi scegliere l’opzione della privacy e selezionare con chi condividere la diretta.

Puoi anche inserire il titolo della diretta, compilando il campo corrispondente posto a sinistra, e fornire una descrizione nel campo Scrivi qualcosa su questo video in diretta. Avvia, infine, la diretta streaming, premendo sul pulsante Trasmetti in diretta posto in basso a sinistra.

Per chiudere la live, puoi premere sul pulsante rosso Termina la diretta presente in basso a sinistra. Conferma l’operazione premendo sul bottone Termina.

Da smartphone e tablet

Trasmetti con il cellulare su Facebook

Se invece hai deciso di trasmettere in streaming da smartphone, apri innanzitutto la app di Facebook per Android o iOS/iPad, esegui l’accesso al tuo account, premi sul campo A cosa stai pensando? e scorri il menu presente verso l’alto, in modo da visualizzare l’opzione Trasmetti in diretta.

Se presente, puoi anche premere direttamente sul bottone Live disponibile nella parte alta della schermata principale della app. Permetti poi, se richiesto, all’app di accedere all’uso della fotocamera e del microfono.

Nella schermata di anteprima che ti viene proposta, compila il campo Tocca per aggiungere una descrizione… con una breve descrizione riguardante la tua diretta streaming. Una volta fatto questo, controlla la privacy della trasmissione, premendo sul menu corrispondente in alto al centro.

Scegli dunque se utilizzare la fotocamera frontale o quella posteriore, premendo sul pulsante con due frecce circolari, e se utilizzare o meno il flash, attraverso il pulsante con l’icona di un fulmine. Infine, puoi scegliere se utilizzare un filtro per il video, premendo il pulsante con il disegno di una bacchetta con in cima una stella.

Ricorda che puoi taggare i tuoi amici, premendo il pulsante con l’icona di un uomo stilizzato accanto al campo della descrizione. Allo stesso modo puoi impostare una località, premendo sul pulsante con l’icona di un puntatore a destra del pulsante per il tag.

Quando è tutto pronto, premi il pulsante Inizia un video in diretta, per pubblicare il tuo live streaming con le impostazioni che hai scelto. Puoi terminare in qualsiasi momento la trasmissione in diretta, premendo il pulsante Termina collocato in basso a destra.

Per approfondimenti, puoi leggere il mio tutorial su come fare le dirette su Facebook.

Come fare una diretta streaming privata

Come trasmettere privatamente

Se hai la necessità di fare una diretta streaming che non sia pubblica, ma solo tra un numero ristretto di persone, sappi che esistono molti programmi in grado di fornirti questa funzione. A seconda delle tue necessità, ho preparato per te alcune guide in grado di aiutarti.

Alcuni software sono in grado di creare delle stanze o delle dirette streaming private, attraverso le quali puoi invitare solo chi vuoi che partecipi alla chiamata o alla conferenza, senza temere intrusioni da parte di terzi.

Una soluzione viene dall’utilizzo di Zoom Meeting che, grazie alle sue funzionalità, veramente complete, può aiutarti in questo compito. In alternativa, puoi pensare di utilizzare Google Meet, che permette di creare videoconferenze di gruppo private in modo davvero semplice (e gratuito) e l’immortale Skype, che ormai si può usare anche direttamente da browser e senza fare iscrizioni.

Preferisci effettuare una videochiamata, anche di gruppo? Allora ti consiglio affidarti alle soluzioni più famose come ad esempio WhatsApp, che fa della semplicità d’uso il suo punto di forza, o Messenger, l’app di messaggistica di Facebook che integra la possibilità di effettuare chiamate video singole o con più utenti.

Ti stai chiedendo invece come fare una diretta streaming professionale? Sappi che le soluzioni che ti ho appena consigliato, ad esempio Zoom Meeting, sono perfettamente adatte allo scopo e, in molti casi, prevedono dei piani ad hoc per il lavoro.

Se, invece, stai cercando un software che ti consenta di impostare in dettaglio i parametri tecnici delle tue live, ti consiglio OBS Studio, che è lo stesso usato da molti twitcher, youtuber e testate giornalistiche che fanno live su Internet. Permette di acquisire con facilità varie fonti video e audio e trasmettere il tutto su varie piattaforme online.

Per saperne di più, puoi leggere la mia guida su come settare OBS, che include le informazioni necessarie per installare e configurare OBS al fine di effettuare dirette streaming.

Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.