Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero
Salvatore Aranzulla Day
Evento di formazione SEO con Salvatore Aranzulla. Scopri il programma

Come fare videochiamata

di

Hai amici sparsi in tutto il mondo e non è facile restare fisicamente in contatto con tutti. Proprio per questo motivo, vista ormai l’ampia diffusione delle applicazioni di messaggistica istantanea, hai pensato di scaricare uno tra i più popolari strumenti del Web che ti permettano di rimanere in contatto con amici e parenti tramite videochiamata.

Sicuramente è un ottima idea, devo riconoscerlo ma se ora sei qui e stai leggendo questa mia guida, probabilmente significa che nutri dei dubbi riguardo la possibilità di effettuare videochiamate in maniera gratuita. Beh, se le cose stanno effettivamente così, lasciamelo dire, è una fortuna che tu sia capitato proprio su questo mio tutorial.

Conosco molto bene le applicazioni di messaggistica attuali e i social network più famosi e voglio aiutarti al meglio delle mie possibilità. Nel corso di questo tutorial, infatti, ti spiegherò passo dopo passo come fare una videochiamata, utilizzando i più diffusi strumenti d’interazione sociale e le principali app di messaggistica e VoiP. Tutto quello che ti serve, per poter comprendere le informazioni contenute in questo mio tutorial, è qualche minuto di tempo libero; scarica, installa e prova a utilizzare assieme a me le applicazioni di cui ti parlerò nel dettaglio. Vedrai che se seguirai alla lettera le mie istruzioni riuscirai ad effettuare videochiamate in un batter d’occhio. Detto questo, ti auguro una buona lettura!

Indice:

Come fare una videochiamata su WhatsApp

Tramite WhatsApp è possibile effettuare videochiamate con i contatti presenti nell’applicazione in modo totalmente gratuito. Per effettuare quindi una videochiamata su WhatsApp, quello che ti serve è innanzitutto il tuo smartphone con installata l’ultima versione dell’applicazione, così da scongiurare la presenza di bug nell’applicazione che possano causare problemi nel regolare utilizzo di WhatsApp.

Se non possiedi WhatsApp, allora ti consiglio di scaricarla, raggiungendo il PlayStore (Android) o l’App Store (iPhone). È disponibile anche una versione per computer Windows e macOS, ma non permette al momento di effettuare videochiamate.

Adesso avvia l’applicazione tramite la sua icona (un fumetto con una cornetta al suo interno) e, dalla schermata iniziale, fai tap sulla tab Chat. Individua adesso il nominativo del contatto con cui vuoi effettuare la videochiamata e fai tap su di esso per entrare nella schermata della conversazione.

Per effettuare la videochiamata con il contatto che hai selezionato, fai tap sul pulsante con il simbolo della videocamera. Se dovesse apparirti un messaggio che richiede il tuo consenso per l’accesso alla fotocamera e al microfono del tuo dispositivo, acconsenti a tale richiesta. Il destinatario della videochiamata riceverà un avviso della chiamata in entrata, il quale potrà decidere se accettare o rifiutare.

Durante una videochiamata, se vuoi cambiare la fotocamera che stai utilizzando (di default è quella frontale del dispositivo), fai tap sul simbolo della macchina fotografica con le due frecce. Puoi anche inviare messaggi di testo o allegati, durante la videochiamata; puoi farlo facendo tap sul pulsante del fumetto al centro dello schermo.

La videochiamata che intercorrerà tra i due interlocutori sarà gratuita. Gli unici costi che possono essere addebitati sono quelli sul traffico dati consumato durante la videochiamata, che dipendono esclusivamente dai piani tariffati dei due interlocutori. Infatti una videochiamata sotto rete dati (3G o 4G), comporterà un consumo di dati non indifferente, se si protrarrà per un lungo periodo. Verifica quindi il piano dati in uso, sia se effettui la videochiamata, sia se la ricevi.

Se vuoi ridurre il consumo dei dati durante le chiamate effettuate tramite WhatsApp, dalla schermata principale dell’app, fai tap sul simbolo (…) > Impostazioni > Utilizzo dati e metti un segno di spunta in corrispondenza della voce Consumo dati ridotto.

Come fare una videochiamata su Messenger

Messenger è un’applicazione che permette di contattare gli utenti di Facebook, senza utilizzare l’app principale. Messenger infatti gestisce le conversazioni testuali, oltre alle chiamate e videochiamate fra gli utenti di Facebook e puoi quindi utilizzarla per lo scopo che ti sei prefissato. Per poter iniziare ad effettuare una videochiamata su Messenger, se da smartphone, è necessario che tu abbia l’app aggiornata, così da essere sicuro da non perderti alcuna nuova funzionalità introdotta.

Se non possiedi Messenger, allora ti consiglio di procedere con il suo download, raggiungendo il PlayStore (Android) o l’App Store (iPhone). Oltre alla versione per dispositivi mobili, se possiedi un microfono e una webcam sul tuo computer, puoi effettuare le videochiamate tramite la web-app, disponibile all’indirizzo messenger.com.

Avvia l’applicazione Messenger, o raggiungi il sito Web ufficiale, e seleziona il contatto con cui vuoi effettuare una videochiamata. Se non lo trovi, puoi utilizzare il motore di ricerca Cerca che si trova in alto. Facendo tap sul nome di un contatto, potrai aprire la conversazione privata con lui.

Per effettuare la videochiamata con l’utente di Facebook che hai scelto, fai tap sul pulsante con il simbolo della videocamera che si trova in alto a destra. Se una notifica dovesse chiederti il consenso per l’accesso al microfono e alla fotocamera del tuo dispositivo mobile (o computer), acconsenti a tale richiesta. Non appena sarà partita la videochiamata, il destinatario della riceverà un avviso di una chiamata in ingresso, il quale, se online, accetterà o rifiuterà la richiesta.

Nei dispositivi mobili (smartphone e tablet) le videochiamate vengono effettuate tramite la fotocamera frontale. Se volessi attivare quella posteriore, dovrai fare tap sul simbolo della macchina fotografica con le due frecce. Se lo desideri, puoi interagire con la videochiamata facendo tap sulle icone a schermo per aggiungere degli effetti o delle emoticon.

Se tu e l’utente di Facebook siete già in una conversazione testuale attiva, facendo tap sul pulsante con il simbolo della videocamera, si avvierà un’anteprima dalla propria fotocamera: il destinatario potrà fare tap sulla voce Tocca per attivare l’audio per ricevere anche il tuo audio oppure il pulsante con il simbolo della videocamera verde, per attivare anche la sua fotocamera.

Anche in questo caso, se non sei connesso ad una rete Wi-Fi e sei quindi agganciato ad una rete dati, ti avviso che la videochiamata potrebbe generare un notevole consumo di dati, che potrebbe portare a dei sovraccosti rispetto al tuo piano tariffario.

Come fare una videochiamata su Hangouts

Hangouts è un servizio messo a disposizione da Google che viene utilizzato per mettere in contatto gli utenti, attraverso conversazioni testuali, chiamate e videochiamate. Effettuare una videochiamata tramite Hangouts è davvero semplice: puoi utilizzare il servizio tramite il sito internet hangouts.google.com (ti servirà un microfono e una webcam) oppure tramite l’app per dispositivi mobili, disponibile sia sul PlayStore (Android) o l’App Storee (iPhone).

Innanzitutto avvia l’applicazione Hangouts sul tuo dispositivo mobile o raggiungi il sito Web ufficiale del servizio e seleziona l’utente con cui vuoi effettuare una videochiamata. Fai tap sul nome di un contatto con cui hai precedentemente avviato una chat, così da aprire la conversazione con lui.

Per effettuare quindi la videochiamata, fai tap sul pulsante con il simbolo della videocamera che si trova nella barra in alto. Potrebbe apparirti una notifica, alla quale dovrai dare il consenso per accedere al microfono e alla fotocamera del tuo dispositivo. Quando la videochiamata sarà stata avviata, il destinatario riceverà un avviso di chiamata in ingresso.

Se non dovessi trovare il nome dell’utente, sui dispositivi mobili fai tap sull’icona in basso verde con il simbolo (+) e fai tap sulla voce Nuova videochiamata. Inserisci nella casella di testo in alto il nome, l’indirizzo email oppure il numero di telefono della persona da videochiamare. Tramite invece il servizio Web, puoi videochiamare un utente il cui nome non è situato nella lista delle tue ultime conversazione; per farlo fai clic sul pulsante Nuova conversione oppure sul simbolo della videocamera che trovi al centro dello schermo. Inserisci quindi il nome, l’indirizzo email o il numero di telefono della persona da videochiamare.

Se l’utente destinatario avrà l’app Hangouts installata e configurata con i dati di contatto da te immessi, allora riceverà una notifica di videochiamata in entrata sul suo dispositivo. Se l’utente invece non ha l’app installata, allora la tua videochiamata andrà a vuoto. Nel caso però in cui tu abbia inserito un contatto che usa Gmail, quest’ultimo riceverà una notifica relativa all’utilizzo di Hangouts da parte tua, che potrà accettare o rifiutare.

Nelle videochiamate effettuate tramite l’app Hangouts puoi soltanto visualizzare la fotocamera dell’altro utente o l’anteprima della tua. Non potrai quindi inviare elementi testuali o allegati. Per fare ciò dovrai premere sulla freccia rivolta a sinistra (nella barra in alto) per uscire provvisoriamente dalla visualizzazione della tua fotocamera e poter quindi interagire nella conversazione testuale. Nel caso in cui tu volessi invece attivare la fotocamera posteriore, fai tap sul simbolo della macchina fotografica con le due frecce.

Tramite servizio Web, invece, nella finestra della videochiamata, in basso a sinistra, troverai un simbolo di un fumetto che ti permetterà di inviare anche dei messaggi di testo.

Altre servizi per effettuare una videochiamata

Se hai già utilizzato questi servizi per effettuare le videochiamate, ti consiglio allora di provare anche quelli che ti elencherò qui di seguito. Si tratta di altre app famose che svolgono diverse funzioni di messaggistica istantanea, permettendoti anche di effettuare videochiamate tramite il tuo dispositivo.

  • Skype: è uno dei servizi VOIP più famoso. Conta oggi milioni di utilizzatori che lo usano sia per le chiamate via internet, sia verso le numerazioni nazionali. Skype è disponibile sia sui computer (Windows, macOS e Linux) sia sui dispositivi mobili con Android e iOS. L’app permette di effettuare chiamate e videochiamate, utilizzando la rete internet di casa o la rete dati del proprio dispositivo.
  • FaceTime: è l’app disponibile sui dispositivi Apple che permette di effettuare chiamate e videochiamate soltanto tra i dispositivi della mela morsicata. Se vuoi saperne di più, ti rimando a questa mia guida come funziona FaceTime.
  • Discord: è un’app di recente sviluppo molto utilizzata dagli appassionati di videogiochi online. Permette di inviare messaggi di testo, di effettuare chiamate e videochiamate con gli utenti registrati al servizio. Inoltre offre la possibilità di creare delle stanze personali, nelle quali potrai fare discussioni testuali e chiamate di gruppo con gli utenti invitati. È disponibile per Android, iOS e Windows, oppure è accessibile tramite interfaccia Web.