Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come fare videochiamate con più persone

di

Devi dare un’importante comunicazione ad alcuni familiari ma, giacché risiedete tutti in regioni diverse, non hai modo di recarti presso il domicilio di ognuno di essi. Nell’era della tecnologia, però, la distanza non è più un limite: esistono infatti numerosi servizi che consentono di creare videochiamate di gruppo in modo del tutto gratuito e con una semplicità a dir poco disarmante.

Come dici? Avevi già pensato a una soluzione simile ma, non essendo molto pratico di tecnologia, non sai bene come procedere in tal senso? Non ti preoccupare: sei proprio nel posto giusto da cui iniziare! Nel corso di questa guida, infatti, ti spiegherò come fare videochiamate con più persone avvalendoti di una serie di app, programmi e siti Web progettati per questo scopo, perlopiù gratuiti e di facile utilizzo.

Dunque, senza attendere un secondo in più, mettiti bello comodo e leggi con attenzione tutto quanto ho da spiegarti sull’argomento: sono sicuro che, al termine della lettura di questa guida, avrai acquisito le competenze necessarie a raggiungere l’obiettivo che ti eri prefissato e, perché no, ad insegnare la cosa, a tua volta, a parenti e amici. Detto ciò, non mi resta altro da fare, se non augurarti buona lettura e… buona conversazione!

Indice

Come fare videochiamate con più persone su WhatsApp

Come fare videochiamate con più persone su WhatsApp

Effettuare videochiamate di gruppo con WhatsApp per Android e iPhone è facilissimo: l’unico requisito indispensabile affinché il tutto vada per il meglio è che tutti gli utenti coinvolti nella conversazione utilizzino la medesima app di messaggistica. Inoltre, ti sarà utile sapere che il limite attuale previsto per ciascuna videochiamata è di 8 utenti contemporaneamente.

Tutto chiaro? OK, procediamo. Per iniziare, avvia l’app di messaggistica sul tuo smartphone, recati nella sezione Chiamate e fai tap sul pulsante per avviare una nuova chiamata, identificato da un’icona raffigurante una cornetta con simbolo “+”: si trova in basso a destra su Android oppure in alto a destra su iOS.

A questo punto, tocca la voce Nuova chiamata di gruppo, seleziona i contatti da aggiungere alla conversazione (se necessario, utilizza la lente d’ingrandimento posta in alto per individuarli rapidamente) e, fatta la tua scelta, sfiora il pulsante a forma di telecamera, per avviare la videochiamata. Il gioco è fatto! A questo punto, non ti resta che attendere che i tuoi interlocutori rispondano all’invito e, quando ciò accade, iniziare subito a parlare.

Le funzioni di videochiamata di cui ti ho appena parlato non sono disponibili su WhatsApp per PC, né su WhatsApp Web.

Come fare una videochiamata con più persone su Skype

Le videochiamate di gruppo su Skype possono essere avviate sia da smartphone e tablet, tramite apposita app per Android e iOS/iPadOS, sia da PC, mediante il software ufficiale per Windows e macOS, oppure Skype online. Se i partecipanti alla riunione non sono a propria volta utenti Skype, potranno effettuare l’accesso in modalità ospite, previa condivisione del link d’accesso, tramite qualsiasi browser per computer. Allo stato attuale delle cose, il limite per le video chiamate di gruppo, nella versione gratuita del servizio, è fissato a 50 utenti.

Da smartphone e tablet

Come fare una videochiamata con più persone su Skype

Per avviare una videochiamata di gruppo su Skype per Android, iOS e iPadOS, procedi in questo modo: dopo aver aperto l’app e aver effettuato l’accesso al tuo account, fai tap sul simbolo della videocamera collocato in alto, per avviare la creazione di una nuova riunione.

Ora, fai tap sul simbolo della matita, in modo da assegnare un nome alla nuova video chat e, per invitare persone che utilizzano a loro volta Skype, fai tap sul pulsante Contatti Skype e apponi il segno di spunta accanto al nome degli utenti che vuoi includere nella videochiamata. Quando hai finito, tocca il pulsante Fatto, per tornare alla schermata precedente.

Se lo ritieni opportuno, puoi invitare altri utenti alla tua riunione virtuale condividendo il link della stessa, mediante il pulsante Copia collegamento (per copiare il link negli appunti e condividerlo manualmente con chi desideri) oppure quello Condividi (per effettuare la condivisione tramite apposito menu di sistema). Una volta inviati gli inviti, fai tap sul pulsante Avvia chiamata e attendi che gli interlocutori rispondano alla stessa.

Nota: il link di condivisione consente l’accesso alla videochiamata anche a coloro che non possiedono un account Skype. In tal caso, è sufficiente seguire il collegamento ricevuto ed effettuare l’accesso a Skype online in modalità ospite, cliccando sull’apposito pulsante.

Da PC

Come fare una videochiamata con più persone su Skype

I passaggi da seguire per avviare una video chat di gruppo da computer non sono dissimili da quanto visto in precedenza per smartphone e tablet. Dunque, per iniziare, apri Skype richiamandolo dal menu Start o dal desktop di Windows o dal Launchpad di macOS, effettua l’accesso con le credenziali del tuo account (se necessario) e clicca sul pulsante Riunione che si trova nella barra laterale di sinistra.

Il gioco è praticamente fatto: utilizzando le levette che compaiono su schermo, scegli se attivare la webcam, il microfono o entrambi e se applicare o meno la sfocatura dello sfondo; se necessario, seleziona la videocamera da usare per la conversazione avvalendoti del menu a tendina collocato in basso a sinistra.

Fatte le dovute regolazioni, clicca sul pulsante Condividi invito e poi sulla voce Contatti Skype, se intendi aggiungere alla conversazione utenti che utilizzano il medesimo servizio; se, invece, vuoi condividere manualmente il link alla riunione, clicca sul pulsante Copia collegamento e incolla quest’ultimo dovunque tu ritieni opportuno.

Per concludere e avviare la riunione, clicca sul pulsante Avvia chiamata e attendi che i partecipanti invitati si uniscano al gruppo. Ti ricordo che, anche in questo caso, possono partecipare alla riunione di gruppo anche utenti che non dispongono di un account sulla piattaforma, utilizzando la funzione accesso come ospite disponibile su Skype Online.

Se non utilizzi il software di Skype e preferisci agire tramite il browser, collegati al sito di Skype Online, effettua l’accesso con le credenziali del tuo account e segui i medesimi passaggi visti poc’anzi per creare una nuova riunione di gruppo.

Altri servizi per fare videochiamate con più persone

Oltre ai servizi di cui ti ho parlato finora, esistono molte altre piattaforme che consentono di fare videochiamate con più persone, anche a costo zero. Di seguito te ne elenco alcune.

Google Meet

Altri servizi per fare videochiamate con più persone

Google Meet è una piattaforma sviluppata da Google per consentire agli utenti di creare (e di partecipare) a videoconferenze e riunioni in modo semplice. Sebbene il servizio fosse sempre stato gratuito, la funzione creazione di nuove riunioni era riservata ai soli utenti G Suite ma, a partire da maggio 2020, essa è stata resa disponibile per tutti, con qualche limitazione: le videoconferenze gratuite possono durare un massimo di 60 minuti e ospitare al più 100 partecipanti.

Il servizio è disponibile sotto forma di app per Android, iOS e iPadOS, oltre che come servizio Web fruibile direttamente dal browser e richiede un account Google per funzionare (se non ne disponi, puoi crearne uno con facilità seguendo le istruzioni presenti in questa guida).

Ora, se vuoi utilizzare Google Meet da smartphone o da tablet, provvedi a scaricare l’app mediante uno dei link che ti ho fornito in precedenza, avviala, tocca il pulsante Continua e rispondi affermativamente alla richiesta delle autorizzazioni per l’accesso a microfono e fotocamera.

In seguito, premi il pulsante Accedi, effettua l’accesso con il tuo account Google e, per creare subito una nuova videoconferenza, tocca il pulsante Nuova riunione collocato in basso a sinistra, in modo da creare subito la nuova stanza di discussione.

A questo punto, tocca la voce condividi link di partecipazione, per condividere con i tuoi contatti il link della riunione: a seconda delle tue preferenze, puoi agire mediante il menu di condivisione di sistema, oppure inviando il collegamento “a mano” a chi desideri far partecipare alla conversazione. Quando hai finito, tocca il pulsante (x) posto in alto e attendi che gli altri partecipanti si uniscano alla riunione.

Altri servizi per fare videochiamate con più persone

Se, invece, preferisci agire da PC, collegati al sito Web di Google Meet, effettua l’accesso al tuo account Google e, per iniziare, clicca sul pulsante Avvia una riunione. Clicca, dunque, sul pulsante OK, consenti l’accesso a webcam e microfono cliccando sugli appositi pulsanti che ti vengono proposti e, quando sei pronto, clicca sul pulsante Partecipa per creare la nuova riunione.

A seconda delle tue esigenze, premi ora il pulsante Copia info partecipazione, per condividere manualmente il link alla riunione con gli utenti che desideri invitare, oppure il pulsante Aggiungi, per inviare gli inviti tramite email. Infine, premi il pulsante (x) situato in basso per tornare nuovamente alla riunione. Tutto qui!

Se desideri saperne di più sulle dinamiche alla base del funzionamento di Google Meet, da’ pure uno sguardo al tutorial che ho dedicato a questo tema.

Zoom Meeting

Come fare videochiamate con più persone

Altra piattaforma che consente di effettuare videochiamate tramite smartphone, tablet e PC è Zoom Meeting. Il servizio è disponibile in forma gratuita (permette di effettuare videochiamate di gruppo dalla durata massima di 40 minuti, fino a 100 partecipanti) e a pagamento, con prezzi a partire da 13,99€/mese (permette di effettuare videochiamate di gruppo fino a un massimo di 100 o 300 partecipanti, per un tempo illimitato).

La particolarità di questa piattaforma è la modalità d’accesso: è necessario iscriversi al servizio soltanto se si vuole ospitare una videochiamata; gli utenti invitati, invece, non devono essere necessariamente iscritti a Zoom per potervi partecipare. Il servizio è disponibile sotto forma di app per Android, iOS e iPadOS, come programma “indipendente” per Windows e macOS, in modalità servizio Web (solo su browser Google Chrome) e come add-on per Chrome e Firefox.

Ora, se sei interessato a usare Zoom su smartphone e tablet, scarica e installa l’app più adatta al tuo dispositivo, avviala, fai tap sulla voce Sign up e compila i moduli successivi con i dati richiesti: data di nascita, nome, cognome e indirizzo email.

In seguito, fai tap sul pulsante Next posto in alto a destra e attiva l’account cliccando sull’apposito bottone annesso al messaggio che, nel frattempo, dovresti aver ricevuto nella tua casella di posta elettronica. A seguito di questa procedura, ti verrà chiesto di creare una password per effettuare l’accesso. Conclusa la validazione dell’account, torna all’app di Zoom, tocca la voce Sign in ed effettua il login utilizzando l’email e la password specificate in precedenza.

Se preferisci, puoi loggarti in modo ancor più rapido utilizzando il tuo account Google o il tuo profilo Facebook, avvalendoti degli appositi pulsanti situati poco più in basso.

A login avvenuto, tocca il pulsante New Meeting, sposta la levetta Video On su ON (se necessario), in modo da attivare la videocamera, quindi sfiora il pulsante Got It e provvedi a concedere all’app i permessi per l’uso di fotocamera e microfono, rispondendo affermativamente alle schermate successive.

La videochiamata è pronta: per invitare altri utenti a prendere parte al meeting, tocca il pulsante Partecipants (se non lo vedi, fai tap in un punto qualsiasi dello schermo per farlo comparire) e premi il bottone Invite collocato in fondo allo schermo. Ora, puoi scegliere di spedire gli inviti usando il menu di condivisione di sistema oppure puoi copiare il link della conferenza (pulsante Copy URL) e inviarlo manualmente con la modalità che più preferisci.

Zoom Meeting

Se, invece, preferisci avvalerti del programma per computer, recati su questo sito Web, clicca sul pulsante Download annesso alla sezione Zoom Client for Meetings e, a download ultimato, installa il file ottenuto seguendo le istruzioni più adatte al sistema operativo da te in uso: se impieghi Windows, devi semplicemente lanciare il pacchetto d’installazione e cliccare sul pulsante ; su Mac, dopo aver avviato il pacchetto .pkg scaricato in precedenza, devi cliccare sul pulsante Continua e premere il pulsante OK, per consentire l’accesso alla cartella Download.

Dopo aver avviato il programma installato, clicca sul pulsante Sign Up Free e segui i passaggi visti in precedenza per creare un account gratuito. In seguito, clicca sul pulsante Sign In per effettuare l’accesso con le credenziali specificate in precedenza (oppure mediante Google o Facebook).

A login avvenuto, clicca sui pulsanti Continue e New Meeting, concedi a Zoom i permessi per usare la webcam e il microfono del computer e clicca sul pulsante Join with computer audio per creare subito la nuova conferenza.

Ora, richiama la barra principale del programma muovendo il mouse sul riquadro video, clicca sul pulsante Partecipants, poi sul bottone Invite collocato in fondo alla barra laterale di destra e utilizza le schede Contacts ed Email per invitare altre persone al meeting; se preferisci condividerlo manualmente, clicca invece sul pulsante Copy Invite Link.

Per saperne di più su Zoom Meeting, ti invito a leggere con attenzione il tutorial dettagliato che ho dedicato al servizio.

FaceTime

Come fare videochiamate con più persone

FaceTime è una soluzione resa disponibile da Apple per tenere in contatto gli utenti che possiedono i dispositivi prodotti dalla stessa, quali iPhone, iPad e Mac. In genere, l’apposito software è già presente su computer, smartphone e tablet (se l’hai rimosso in passato da questi ultimi, puoi riscaricarlo da questo link). A partire da iOS 12 e macOS Mojave 10.14.3, FaceTime supporta anche le chiamate di gruppo, senza limiti di tempo e con un massimo di 32 persone connesse contemporaneamente.

Mi chiedi come attivare e usare FaceTime? È semplicissimo. Se impieghi un iPhone o un iPad, accedi alle impostazioni del dispositivo facendo tap sull’icona dell’ingranaggio posta in Home Screen, tocca la voce FaceTime e assicurati che la corrispondente levetta sia impostata su ON; non è invece necessario effettuare questo passaggio su Mac.

Il gioco è praticamente fatto: per avviare una videochiamata di gruppo, apri FaceTime e, se stai usando iPhone o iPad, tocca il pulsante (+) collocato in alto a destra, inserisci il nome, l’indirizzo email o il numero di telefono della persona da contattare o, se preferisci, premi il bottone (+) per richiamarlo dalla rubrica; ripeti la medesima operazione per tutti gli utenti che desideri invitare e tocca il pulsante Video per avviare la riunione.

Su Mac, invece, puoi aggiungere nuovi partecipanti alla videochiamata usando la casella inserisci nome, e-mail o numero: per avviare la conferenza, clicca sul pulsante Video che risiede nella barra laterale di sinistra.

Qualora alcuni dei contatti fossero oscurati e quindi non selezionabili, non puoi aggiungerli alla videochiamata, in quanto questi ultimi non dispongono di un device a marchio Apple. Per saperne di più su FaceTime, ti invito a leggere con attenzione l’approfondimento che ho dedicato al servizio.

Soluzioni alternative

Come fare videochiamate con più persone

Nel caso in cui le soluzioni segnalate nel corso di questa guida non fossero riuscite a rispondere alle tue esigenze, puoi valutare l’impiego di altri servizi del genere altrettanto validi: di seguito te ne elenco alcuni.

  • Discord (Android, iOS/iPadOS, Windows, macOS e Web) – è un software di messaggistica istantanea che nasce come soluzione pensata per i videogiocatori. Grazie al supporto a chiamate e videochiamate di gruppo (max 10 persone, a meno di non creare un server personale), il suo utilizzo si sta diffondendo anche in molti altri ambiti. È gratuito.
  • Viber (Android, iOS/iPadOS) – è un famoso servizio di messaggistica, abbastanza simile a WhatsApp e Skype, che consente di effettuare chat e videochiamate di gruppo (max 250 persone) in modo semplice. Maggiori info qui.
  • Messenger/Messenger Rooms (Android, iOS/iPadOS e Web) – il servizio di messaggistica offerto da Facebook ha recentemente aggiunto la possibilità di creare video chat di gruppo insieme ai propri contatti Facebook (fino a 6 persone in contemporanea video, per un massimo di 50 utenti in totale); per la creazione del gruppo di discussione dal quale avviare la videochiamata, è necessario usare l’app principale del social network (Android, iOS/iPadOS), oppure il suo sito Web. Maggiori info qui.
  • Google Duo (Android, iOS/iPadOS e Web) – si tratta di un’app sviluppata da Google per effettuare chiamate e videochiamate, anche di gruppo (fino a un massimo di 8 persone). È gratuita e necessita di account Google per funzionare.
  • JusTalk (Android, iOS/iPadOS) – si tratta di un’app pensata con il preciso scopo di semplificare la creazione di video chat di gruppo (per un massimo di 16 persone). È gratuita.
Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.