Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero
Salvatore Aranzulla Day
Evento di formazione SEO con Salvatore Aranzulla. Scopri il programma

Come dettare al PC

di

Devi redigere dei documenti molto lunghi e un piccolo infortunio ti impedisce di restare seduto davanti al PC per più di qualche ora? Hai mai pensato di rivolgerti a delle soluzioni per la dettatura vocale? Ormai ce ne sono davvero per tutti i gusti, dai software professionali che costano svariate decine di euro ai servizi online che funzionano direttamente dal browser e sono completamente gratuiti.

Anche Windows e macOS includono delle funzioni per dettare testi ma purtroppo nessuno dei due riesce a garantire risultati entusiasmanti: il riconoscimento vocale di Windows non è disponibile in italiano, mentre quello di macOS risulta abbastanza lacunoso (o almeno io nei miei test l’ho trovato poco preciso).

Fatta questa doverosa premessa, non perdiamo altro tempo e passiamo subito all’azione. Qui sotto ci sono diverse soluzioni per dettare al PC, sia gratis che a pagamento. Scegli quella che ti sembra più adatta alle tue esigenze e scopri come sfruttarla al meglio grazie alle indicazioni che sto per darti, tutto quello di cui hai bisogno sono cinque minuti di tempo libero e un microfono di buona qualità (senza quello è impossibile dettare con precisione al PC). Buon divertimento!

Google Drive (Online)

Come dettare al PC

Cominciamo da Google Drive, un servizio che non credo abbia bisogno di troppe presentazioni. Google Drive permette di gestire i file archiviati sul proprio spazio online e, soprattutto, di creare documenti, fogli di calcolo e presentazioni direttamente dal browser.

Ebbene, non tutti sanno che Documenti, il servizio incluso in Google Drive che consente di redigere documenti direttamente dal browser, include un sistema di riconoscimento vocale che permette di dettare testi al PC. Il riconoscimento vocale di Google Drive funziona direttamente online senza necessitare di plugin particolari, l’unico software necessario al suo funzionamento è il browser Chrome che è l’unico compatibile con questa funzione di Google Drive.

Per creare un documento utilizzando il sistema di dettatura di Google Drive, apri Chrome, collegati alla pagina iniziale del servizio e accedi con il tuo account Google. Se non hai ancora installato Chrome sul tuo PC, scopri come fare leggendo il mio tutorial dedicato all’argomento. Se invece non hai ancora creato un account Google, leggi la mia guida su come creare un account Google.

A questo punto, clicca sul pulsante Nuovo e seleziona la voce Documenti Google dal menu che si apre per creare un nuovo documento di testo. Nella pagina che si apre, seleziona la voce Digitazione vocale dal menu Strumenti di Google Documents (in alto a sinistra) e avvia la dettatura del testo cliccando prima sull’icona del microfono che compare sulla sinistra e poi sul pulsante Consenti che viene visualizzato in alto (per consentire a Google Drive di accedere al microfono).

Google Drive riconosce quasi perfettamente tutte le frasi in lingua italiana e supporta anche la dettatura. Questo significa che dicendo “punto” viene trascritto un punto, impartendo il comando “nuova riga” si va accapo e così via. Purtroppo non sono ancora supportati comandi come quelli per la selezione o la formattazione del testo, che richiedono l’utilizzo di Google Drive in lingua inglese.

Per visualizzare l’elenco completo dei comandi supportati dalla dettatura vocale di Google Drive, portati con il mouse sull’icona del microfono che si trova sulla sinistra, clicca sul punto interrogativo che compare su di essa e consulta la documentazione ufficiale del servizio (che viene visualizzata sulla destra).

Come facilmente intuibile, il sistema di dettatura incluso in Google Drive non è preciso come quello dei software professionali, non si può personalizzare e gli mancano tante funzioni (soprattutto per quello che concerne la lingua italiana), tuttavia in ambito gratuito è molto difficile trovare di meglio.

TalkTyper (Online)

Come dettare al PC

Talk Typer è un servizio online che permette di sfruttare il riconoscimento vocale di Chrome per dettare testi al browser. È completamente gratuito, supporta la lingua italiana e non necessita di alcun software aggiuntivo per funzionare. L’unica limitazione funzionale del servizio è che non riconosce automaticamente la punteggiatura. Questo significa che se, per esempio, dici “punto” trascrive la parola “punto” e non aggiunge il punto alla frase che stai dettando. Per il resto direi che è abbastanza preciso e riconosce molto bene tutte le frasi (ammesso che si utilizzi un microfono di buona qualità).

Per utilizzare Talk Typer, apri Chrome, collegati alla pagina iniziale del servizio e clicca prima sull’icona del microfono che si trova sulla destra e poi sul pulsante Consenti che compare in alto a sinistra (per autorizzare l’accesso al microfono da parte del sito). Quando compare il riquadro con la dicitura Inizia dettando, formula la frase da scrivere mantenendoti alla giusta distanza dal microfono del PC.

Al termine della dettatura, Talk Typer elaborerà per qualche istante la frase che hai dettato e la trascriverà nel campo di testo collocato in alto: se la trascrizione del testo risulta corretta, clicca sul pulsante verde con la freccia verso il basso per salvarla e proseguire nella dettatura. Se invece il testo contiene degli errori, clicca sull’icona con le tre linee che si trova sulla destra e seleziona una delle “traduzioni” alternative proposte del servizio: probabilmente fra queste c’è anche quella corretta.

Una volta terminata la tua dettatura, scegli se copiare il testo nella clipboard, stamparlo o condividerlo online usando gli appositi pulsanti che si trovano nel campo di testo collocato nella parte bassa della pagina. Più facile di così?

Riconoscimento vocale di Windows

Riconoscimento vocale Windows

Tutte le versioni più recenti di Windows includono un sistema di riconoscimento vocale che permette di comandare il computer con la voce e dettare al PC, purtroppo però, come già anticipato in apertura del post, non supporta la lingua italiana, è disponibile solo in inglese, francese, spagnolo, tedesco, giapponese e cinese.

Come dici? Conosci una di queste lingue e ti piacerebbe provarlo? Nessun problema. Se l’edizione di Windows in uso sul tuo PC supporta l’installazione dei language pack, puoi riuscirci in pochissimi click.

Il primo passo che devi compiere è aprire il pannello di controllo, recarti in Orologio e opzioni internazionali e cliccare prima sulla voce Aggiungi lingua e poi sul bottone Aggiungi una lingua presente nella schermata che si apre. A questo punto, seleziona la lingua in cui vuoi dettare i tuoi testi (es. English (United States)), torna nel menu Orologio e opzioni internazionali > Aggiungi lingua e fai doppio click sul riquadro relativo all’idioma che hai selezionato in precedenza. Attendi che compaia la dicitura Scarica e installa language pack e clicca su di essa per avviare l’installazione del language pack su Windows.

Ad operazione completata, torna nel menu dove hai avviato lo scaricamento del language pack e clicca prima sulla voce Imposta come lingua principale e poi su Disconnetti adesso per tradurre il sistema operativo nella lingua selezionata. Esegui nuovamente l’accesso a Windows e attiva il sistema di riconoscimento locale andando in Control panel (pannello di controllo) e selezionando prima l’icona Ease of access e poi la voce Start speech recognition. Partirà una procedura guidata per regolare le impostazioni del microfono e cominciare a comandare il computer con la voce.

Per reimpostare il sistema in italiano, torna in Pannello di controllo > Orologio e opzioni internazionali > Aggiungi lingua, fai doppio click sul riquadro relativo alla lingua italiana e clicca prima sulla voce Imposta come lingua principale e poi sul pulsante Disconnetti adesso (naturalmente le opzioni non saranno in italiano, così come te le ho appena descritte, ma dovresti riuscire a capire facilmente quali sono).

Nota: se utilizzi Windows 10 o Windows 8.x, ricordati di usare il pannello di controllo tradizionale (quello che puoi aprire cercando “pannello di controllo” in Start) e non il nuovo pannello denominato “impostazioni PC”. Se invece utilizzi Windows 7 e non riesci a installare delle lingue diverse dall’italiano sul tuo PC, prova a seguire le indicazioni presenti nel mio tutorial su come cambiare lingua a Windows 7.

Dettatura di macOS

Dettatura Mac

Anche macOS include un sistema di dettatura vocale e, sebbene non sia affidabile quanto quello disponibile su iPhone, supporta anche la lingua italiana. Per attivarlo, recati in Preferenze di sistema (pigiando sull’icona dell’ingranaggio che si trova nella barra Dock), clicca sull’icona Dettatura e voce e apponi il segno di spunta accanto alla voce .

Accetta dunque il download dei file per sfruttare il sistema di dettatura migliorata (che rende più preciso il riconoscimento vocale) e attendi che la procedura di download giunga al termine. Ci vorrà qualche minuto visto che sono oltre 500MB di dati da scaricare. Se l’opzione per la dettatura migliorata non viene selezionata in automatico, selezionala tu.

Una volta attivata la dettatura sul Mac, potrai utilizzare il microfono del computer per dettare i tuoi testi in qualsiasi applicazione semplicemente premendo il tasto fn della tastiera per due volte consecutive.

Nuance Dragon (Windows/Mac)

Come dettare al PC

Considerata la poca affidabilità degli strumenti di dettatura online, la mancanza della lingua italiana nel riconoscimento vocale di Windows e le tante imperfezioni della dettatura di macOS, la soluzione più efficace per dettare al PC rimane l’acquisto di programmi ad hoc.

Uno dei più famosi al mondo è Nuance Dragon che è disponibile per Windows e macOS, supporta la lingua italiana e, grazie a un sistema di apprendimento del modo di parlare dell’utente, assicura un elevatissimo tasso di successo nel riconoscimento dei testi da trascrivere. Purtroppo non ne è disponibile una trial gratuita, quindi per usarlo devi per forza acquistarlo “a scatola chiusa”. Viene venduto con prezzi a partire da 99 euro.