Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come disattivare Fastweb

di

Non sei soddisfatto dalle prestazioni della tua linea Fastweb, motivo per cui vorresti disdire il tuo contratto, ma non sai come fare? Hai intenzione di abbandonare Fastweb per passare ad altro operatore e vorresti qualche delucidazione relativa ai costi che dovrai sostenere? Nessun problema. Anzi, direi che sei capitato nel posto giusto (o meglio, sul post giusto!), al momento giusto.

Qui sotto, infatti, trovi una guida esaustiva su come disattivare Fastweb in varie situazioni: nel caso in cui si voglia tornare sui propri passi dopo aver richiesto l’attivazione della linea, in caso di recesso anticipato del contratto o per il passaggio ad altro operatore. Mi spiace anticiparti che nella quasi totalità di queste circostanze sarai obbligato a pagare dei costi di disattivazione che sono dovuti all’operatore per completare la pratica. Ad ogni modo, seguendo le indicazioni che sto per darti eviterai altre spiacevoli sorprese, come le tanto temute penali in caso di mancata restituzione di modem o altre apparecchiature ricevute in comodato d’uso.

Ti informo inoltre che, sempre restando in tema di disattivazione, nella parte finale della guida trovi un passo dedicato in via specifica alla telefonia mobile. Ora, però, basta chiacchierare e passiamo all’azione! Ti auguro una buona lettura e ti faccio un grande in bocca al lupo per tutto!

Indice

Come disattivare Fastweb fisso

Ti interessa capire come disattivare Fastweb fisso? Allora prosegui pure nella lettura. Trovi tutte le spiegazioni di cui hai bisogno proprio qui di seguito. Come ti dicevo a inizio tutorial, sarà mia premura illustrarti come procedere in caso di cessazione completa della linea, di recesso entro i primi 14 giorni dall’attivazione e qualora volessi effettuare il passaggio ad altro gestore.

Come disattivare Fastweb online

Ragazza che usa il PC

Tanto per cominciare, andiamo a scoprire come disattivare Fastweb in caso di cessazione completa della linea. In questa circostanza, ti informo che puoi fare tutto comodamente online, inoltrando la tua richiesta mediante l’area clienti Fastweb, con un preavviso di almeno 30 giorni.

Per fare ciò, dunque, visita l’apposita sezione dell’area clienti online di Fastweb ed effettua l’accesso al tuo account, digitano le credenziali con cui sei registrato negli appositi campi. Se non ricordi i tuoi dati di login, puoi recuperarli facendo clic sul collegamento Non ricordo le mie credenziali e seguendo poi la procedura apposita.

Ad accesso avvenuto, compila il modulo visualizzato, inserendo i dati che ti vengono richiesti, e segui le indicazioni fornite per inoltrarlo a Fastweb.

In alternativa a come ti ho appena indicato, puoi richiedere la cessazione completa della tua utenza anche inviando una comunicazione scritta di disdetta tramite PEC a fwgestionedisattivazioni@pec.fastweb.it, oppure a mezzo raccomandata A/R, al seguente indirizzo, avendo cura, in entrambi i casi, di allegare la fotocopia di un tuo documento d’identità.

FASTWEB S.p.A. – Casella Postale 126 – 20092 Cinisello Balsamo (MI)

Puoi richiedere la cessazione della tua linea anche telefonicamente, contattando il servizio clienti Fastweb al numero 192 193 e spiegando all’operatore con il quale ti ritroverai poi a parlare quelle che sono le tue necessità.

A prescindere dal sistema adottato, considera che possono volerci sino a un massimo di 30 giorni affinché venga accolta la tua richiesta. Nel frattempo, tu potrai continuare a usufruire del servizio e, chiaramente, dovrai anche continuare a pagare il canone relativo all’abbonamento.

Una volta disattivata la linea, sarai tenuto a sostenere i costi di disattivazione e dovrai restituire le apparecchiature ricevute in comodato d’uso eventualmente in tuo possesso. Se non lo fai, potresti andare incontro al pagamento di penali.

Come disattivare Fastweb senza penale

Modulo per diritto di ripensamento Fastweb

Se hai sottoscritto il tuo contratto con Fastweb da meno di 14 giorni e al di fuori dei locali commerciali dell’azienda (vale a dire telefonicamente oppure online), ti informo che puoi procedere con la disattivazione senza pagare penali, avvalendoti del diritto di ripensamento.

Per fare ciò, ti basta inviare una richiesta in forma scritta a Fastweb, sfruttando l’apposito modulo che puoi ottenere visitando questa pagina del sito Internet del gestore, facendo clic sul collegamento Modulo ripensamento offerta fissa (modulo recesso anticipato) ed effettuandone il download, premendo sull’icona della freccia o su quello del floppy disk.

A scaricamento ultimato, stampa il modulo, compilalo accuratamente in ogni sua parte con le informazioni richieste, firmalo e invia una comunicazione scritta di disdetta tramite PEC a fwgestionedisattivazioni@pec.fastweb.it, oppure a mezzo raccomandata A/R, al seguente indirizzo, avendo cura, in tutti e due i casi, di allegarvi la fotocopia di un tuo documento d’identità valido.

FASTWEB S.p.A. – Casella Postale 126 – 20092 Cinisello Balsamo (MI)

Tieni comunque presente che il diritto di recesso non ti esonera dall’inviare a Fastweb le eventuali apparecchiature che ti sono state fornite dal gestore in comodato d’uso. Se non lo fai, infatti, potresti comunque andare incontro al pagamento di penali e altri costi accessori.

Ti faccio poi notare che, oltre che così come ti ho appena spiegato, puoi esercitare il diritto di recesso sulla tua utenza Fastweb entro i primi 14 giorni dall’attivazione telefonicamente, chiamando il numero 192 193, ovvero quello del servizio clienti del gestore, ed esponendo all’operatore con cui ti troverai a parlare le tue necessità.

Come disattivare Fastweb passando ad altro operatore

Telefono fisso

Ti interessa capire come disattivare Fastweb perché intendi passare a un altro operatore? In tal caso, ti informo che per riuscire nel tuo intento devi semplicemente metterti in contatto con il nuovo gestore e avviare con quest’ultimo la sottoscrizione di un nuovo contratto. Sarà infatti il nuovo provider a occuparsi di fare tutto.

Se non sai ancora a quale operatore rivolgerti in alternativa e/o quale offerta attivare, puoi aiutarti nella scelta leggendo il mio articolo sulle offerte per il telefono fisso e il mio post sulle migliori offerte per Internet a casa.

Tieni poi presente che prima di contattare il nuovo operatore dovrai procurarti il codice di migrazione della tua utenza Fastweb. Nel caso in cui non sapessi di che cosa si tratta, ti informo che è un codice alfanumerico costituito da 7-18 caratteri, il quale consente di identificare in maniera univoca la linea telefonica e che, per l’appunto, viene utilizzato per autorizzare il passaggio da un operatore all’altro. Per maggiori dettagli, puoi consultare la mia guida specifica su come verificare il codice di migrazione.

Nel caso specifico di Fastweb, puoi reperire il codice di migrazione dando un’occhiata alla fattura, in corrispondenza dei dati anagrafici dell’intestatario dell’utenza. Puoi altresì ottenere il codice in questione chiamando il numero 192 193, che è quello del servizio clienti del gestore, ed esponendo la tua necessità all’operatore con il quale ti ritroverai a parlare, oppure mediante l’area clienti Fastweb accessibile online.

Una volta individuata l’offerta telefonica di tuo interesse e dopo aver trovato il codice di migrazione, mettiti quindi in contatto con il nuovo operatore, comunica a quest’ultimo il piano scelto, fornisci i tuoi dati e il summenzionato il codice di migrazione. Successivamente, riceverai la documentazione relativa alla nuova utenza tramite email e/o mediante posta tradizionale e potrebbe anche esserti chiesto di firmare alcuni dei documenti ricevuti e di rispedirli indietro.

In seguito, non dovrai far altro che attendere che le due aziende coinvolte completino il processo di trasferimento della tua linea, operazione che, stando a quella che è la normativa vigente, dovrebbe concluderci entro 10 giorni lavorativi. Talvolta, però, i tempi di lavorazione posso allungarsi di altri 10-15 giorni per questioni tecniche.

A disattivazione avvenuta, ricorda che dovrai corrispondere a Fastweb i costi di disattivazione previsti dal tuo contratto e che dovrai effettuare la restituzione delle apparecchiature che ti sono state eventualmente fornite in comodato d’uso, al fine di evitare di andare incontro al pagamento di eventuali penali.

Costi di recesso e restituzione apparecchiature

Soldi

Come ti avevo anticipato nelle righe precedenti, disattivare Fastweb è un’operazione che può comportare il dover sostenere dei costi. Più precisamente, per quel che concerne la dismissione del servizio, al momento in cui sto scrivendo questa guida la cifra da pagare risulta essere pari a 29,95 euro (IVA inclusa).

Inoltre, se il recesso dal contratto avviene in anticipo, vale a dire prima dello scadere dei 24 mesi previsti come vincolo contrattuale, potrebbe essere necessario sommare alla cifra relativa ai costi di disattivazione anche eventuali rimborsi per sconti e bonus speciali di cui si è usufruito.

Ad ogni modo, considerando che i costi per disattivare Fastweb possono essere soggetti a variazioni, per restare sempre aggiornato al riguardo ti suggerisco di visitare la pagina del sito Web dell’operatore dedicata a trasparenza, gestione contrattuale e privacy.

Per quanto concerne la restituzione delle apparecchiature, invece, ricordati di inviare modem e altri dispositivi a Fastweb entro e non oltre 45 giorni dalla rescissione del contratto. In caso contrario, dovrai sostenere i costi di mancata restituzione, che attualmente ammontano a 50,00 euro. Per maggiori dettagli, però, ti consiglio di consultare i vincoli previsti dal tuo contratto.

Sappi comunque che è la stessa Fastweb a indicarti come effettuare la restituzione delle apparecchiature e che solitamente va effettuata la spedizione tramite Poste Italiane. Qualora Fastweb non dovesse fornirti informazioni , ti suggerisco di metterti in contatto con il servizio clienti del gestore, chiamando il numero 192 193, e chiedere direttamente all’operatore con cui ti ritroverai a parlare informazioni su come procedere. Per ulteriori dettagli, fa’ riferimento alla mia guida dedicata in maniera specifica a come consegnare il modem Fastweb.

Come disattivare Fastweb mobile

Smartphone Samsung

Possiedi una SIM del famoso gestore e ti piacerebbe quindi che ti spiegassi anche come disattivare Fastweb mobile? Detto, fatto. In questo capitolo, infatti, trovi tutte le indicazioni di cui hai bisogno per procedere in tal senso.

Se vuoi disattivare la tua linea mobile Fastweb con l’intento di passare a un altro operatore, quello che devi fare è richiedere al nuovo gestore che venga effettuata la portabilità del tuo numero. Se non hai ancora le idee molto chiare in merito a quale piano della concorrenza rivolgerti, puoi consultare la mia guida dedicata alle offerte per la telefonia mobile.

Solitamente, per compiere quest’operazione non è necessario sostenere alcun costo di disattivazione, eccezion fatta per i casi in cui risulti in essere un contatto vincolato per un determinato periodo di tempo (es. 12 mesi) oppure legato all’acquisto di un dispositivo.

Nelle circostanze di cui sopra, si è tenuti a restituire le somme calcolate sulla base di bonus e sconti di cui si è usufruito più eventuali rate restanti per riscattare il dispositivo abbinato all’offerta. Per maggiori informazioni al riguardo, ti suggerisco di consultare le condizioni generali di contratto riguardanti la linea mobile di Fastweb e la carta dei servizi.

Se, invece, desideri disattivare completamente la tua utenza, devi compilare una richiesta scritta con i dati anagrafici dell’intestatario della linea, con il motivo per il quale intendi cessare il servizio e con un tuo recapito alternativo. Il tutto va spedito tramite raccomandata A/R, unitamente a una fotocopia di un tuo documento d’identità in corso di validità, all’indirizzo sottostante.

FASTWEB S.p.A. – Casella Postale 126 – 20092 Cinisello Balsamo (MI)

Una volta che Fastweb avrà ricevuto la tua richiesta, verrai ricontattato dal servizio clienti del gestore e ti verrà chiesto di confermare le tue intenzioni di cessare il servizio.

In caso di dubbi o problemi

Call center

Hai seguito per filo e per segno le mi indicazioni ma c’è ancora qualcosa in merito a come procedere per disattivare Fastweb che non ti è chiaro oppure in corso d’opera hai avuto dei problemi e non sai come risolvere? Date le circostanze, il miglior suggerimento che posso offrirti è senza dubbio alcuno quello di metterti in contatto con il servizio clienti dell’operatore.

Per fare ciò, ti basta fare una telefonata al numero 192 193 oppure puoi scegliere di contattare Fastweb online, tramite la sezione apposita annessa all’area clienti accessibile tramite Web. Se lo preferisci, puoi anche sfruttare i social network, rivolgendoti alla pagina Facebook ufficiale oppure scrivendo al relativo account Twitter. Per tutti i dettagli del caso, ti rimando alla lettura della mia guida dedicata in maniera specifica proprio a come parlare con un operatore Fastweb.

Oltre che così come ti ho appena indicato, puoi ricevere il supporto di cui hai bisogno in maniera indiretta, provando a vedere se riesci a fugare i tuoi dubbi e/o a risolvere le tue difficoltà mediante la sezione dedicata all’assistenza presente sul sito Web del gestore o, ancora, rivolgendoti al forum di Fastweb.

Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.