Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come fare screenshot

di

Fermo! Non cliccare sul pulsante “Invia”! Lo so, stai spedendo a Claudio, il tuo amico imbranato col PC, una e-mail con le istruzioni su come far funzionare quel programma che gli avevi consigliato ieri. Ma guarda bene il messaggio che stavi per inviare: non ha nemmeno un’immagine al suo interno. Senza nemmeno uno screenshot che mostri il programma in funzione, come pretendi che il tuo amico capisca qualcosa di quello che gli hai scritto? E poi non volevi farlo morire di invidia, mostrandogli il nuovo sfondo che hai sul desktop? Su, non fare il tirchio, metti qualche bella immagine in questa e-mail!

Come dici? Ti piacerebbe tanto ma non hai la benché minima idea di come fare screenshot? Beh, non vedo il problema… posso spiegarti tutto io! Se mi concedi qualche minuto del tuo prezioso tempo oltre che della tua attenzione posso infatti illustrarti, per filo e per segno, come compiere quest’operazione su Windows e su Mac. Per riuscirci, puoi utilizzare sia le funzioni disponibili “di serie” sul tuo computer che alcuni programmi concepiti giust’appunto per lo scopo in oggetto. Scegliere cosa usare spetta a te, in base a quelle che sono le tue preferenze. Ad ogni modo non hai nulla di cui preoccuparti, si tratta di un’operazione molto semplice da effettuare.

Allora? Si può sapere che cosa ci fai ancora li impalato? Posizionati immediatamente dinanzi il tuo fido computer e leggi tutte le istruzioni sull’argomento che trovi qui sotto. Spero vivamente che alla fine tu possa ritenerti ben felice e soddisfatto di quanto appreso e che, ovviamente, il tuo amico possa comprendere appieno le istruzioni contenute nella tua mail. Buon “lavoro”!

Indice

Fare screenshot su Windows

Utilizzi un PC Windows e vorresti capire come fare uno screenshot? Allora segui le istruzioni che trovi qui di seguito ed in men che non si dica lo scoprirai. Puoi riuscirci sia utilizzando apposite scorciatoie da tastiera che lo strumento di cattura incluso sugli OS di casa Microsoft. Puoi catturare le tue schermate anche con Croppr, un apposito software. Per saperne di più continua a leggere.

Scorciatoie da tastiera

Come anticipato qualche riga più su, puoi fare degli screenshot sul tuo PC servendoti di alcune apposite scorciatoie da tastiera che non fanno altro che richiamare le funzionalità di serie di Windows. Vediamo subito quali sono.

Se stai utilizzando una versione di Windows più recente (Windows 10 o Windows 8/8.x), puoi catturare i tuoi screenshot schiacciando i tasti Win (quello con la bandierina di Windows) e Stamp (oppure Prt Scr o Print Screen) in contemporanea. La corretta esecuzione del comando dovrebbe essere segnalata da un rapido oscuramento del desktop.

Come fare screenshot Windows

Se la combinazione di tasti di cui sopra non funziona, puoi provare ad usare le seguenti scorciatoie da tastiera alternative: Win + Ctrl + Print Screen oppure Win + Fn + Print Screen. Se invece quello che stai usando è un tablet o un dispositivo 2-in-1, premi il tasto con il logo di Windows + il tasto per abbassare il Volume.

Gli screenshot così ottenuti saranno salvati in maniera automatica nella cartella Immagini/Screenshots di Windows, in formato PNG. Volendo, puoi cambiare il percorso di destinazione facendo clic destro sulla cartella Screenshots e selezionando la voce Proprietà dal menu che vedi apparire. Recati poi nella scheda Percorso, fai clic sul bottone Sposta e scegli la nuova cartella in cui desideri archiviare le schermate.

Su tutte le altre versioni di Windows puoi invece avvalerti delle seguenti combinazione di tasti per fare uno screenshot salvandolo nella clipboard in modo tale da poterlo poi incollare in un’altro programma (es. Paint) e salvare l’immagine ottenuta da li utilizzando il comando Incolla (che puoi eventualmente richiamare con la combinazione di tasti Ctrl + V)

  • Copiare uno screenshot dell’intero desktop nella clipboard di Windows: schiaccia il tasto Print Screen.
  • Copiare uno screenshot della finestra in primo piano nella clipboard di Windows: usa la combinazione di tasti Alt+Print Screen.

Come fare screenshot

Strumento di cattura

Le scorciatoie da tastiera non fanno per te ma preferisci comunque fare screenshot senza installare ulteriori risorse sul tuo computer? Allora rivolgiti allo Strumento di cattura integrato su tutti i sistemi operativi di casa Microsoft a partire da Windows 7. Servendotene puoi realizzare istantanee del desktop, catturare singole porzioni dello schermo o “immortale” determinate finestre. A cattura avvenuta puoi altresì personalizzare le immagini inserendovi annotazioni, disegni ecc.

Per aprire lo strumento di cattura ed iniziare ad usarlo, clicca sul pulsante Start (la bandierina di Windows) presente sulla barra delle applicazioni e cerca, appunto, Strumento di cattura nel menu che si apre dopodiché clicca sul primo risultato della ricerca.

Decidi quindi che tipo di screenshot catturare facendo clic sulla freccia accanto al pulsante Modalità su Windows 10 ed al pulsante Nuovo su tutte le alter versioni di Windows nella toolbar apparsa su schermo. Secondo esigenza puoi realizzare una cattura a formato libero, una cattura rettangolare, puoi catturare una singola finestra oppure l’intero schermo.

Cliccando direttamente su Nuovo puoi invece realizzare “al volo” un nuovo screenshot di forma rettangolare, mentre facendo clic sul pulsante Ritarda e sulla freccia collocata accanto a quest’ultimo puoi impostare un timer allo scadere del quale far partire automaticamente la cattura dello schermo.

Come fare screenshot

Successivamente seleziona l’area del desktop o la finestra da catturare (ammesso che tu non abbia scelto di catturare tutto il desktop) ed eventualmente personalizza lo screenshot ottenuto usando gli strumenti di editing disponibili nella finestra che successivamente vedrai apparire.

Quando sei soddisfatto del risultato, pigia sul floppy disk in alto a sinistra e scegli la cartella in cui salvare la schermata. Se vuoi, puoi anche impostare un formato di output diverso da quello di default (PNG) selezionando una delle voci che si trovano nel menu a tendina Salva come.

Come fare screenshot

Cropper

Preferisci fare i tuoi screenshot ricorrendo all’uso di un programma apposito? Allora, se vuoi un consiglio, prova Cropper. È gratuito ed è in grado di adempiere allo scopo in questione in maniera incredibilmente facile e veloce. Per servirtene, devi innanzitutto effettuarne il download sul computer. Per riuscirci, collegati sul sito Internet di Cropper e fai clic prima sul pulsante viola download che si trova nella parte destra della pagina.

A scaricamento ultimato apri, facendo doppio clic su di esso, l’archivio appena ottenuto ed estraine il contenuto in una posizione qualsiasi. Avvia quindi il programma CropperSetup.exe e, nella finestra che si apre, clicca sul pulsante Next. Accetta quindi le condizioni di utilizzo del programma, mettendo il segno di spunta accanto alla voce I Agree, e clicca prima su Next per tre volte consecutive e poi su Close, per terminare il processo d’installazione di Cropper.

Adesso, avvia Cropper tramite l’omonima voce che è stata aggiunta al menu Start o alla Start Screen (dipende dalla versione di Windows in uso), fai clic destro sull’icona del programma (il quadrato bianco con una croce nera all’interno) che compare nell’area di notifica (accanto all’orologio di Windows) e seleziona dal menu Output il formato di file in cui vuoi salvare le “fotografie” fatte al desktop. Clicca quindi sulla voce Bmp, per salvare gli screenshot in formato Bitmap, su Jpeg e poi sul grado di qualità di quest’ultimo (80 è il valore consigliato), per salvare le istantanee in formato JPG, e così via.

Come fare screenshot

Per scattare una foto allo schermo, fai poi doppio clic sull’icona di Cropper presente accanto all’orologio di Windows, seleziona la porzione di desktop che vuoi catturare, spostando e ridimensionando con il mouse il rettangolo trasparente che compare, e fai doppio clic in quest’ultimo.

Come fare screenshot

Per aprire poi la cartella in cui sono state salvate le istantanee, non devi far altro che cliccare con il pulsante destro del mouse sull’icona di Cropper presente nell’area di notifica e selezionare la voce Browse dal menu che compare.

Per cambiare invece la cartella in cui Cropper salva gli screenshot, fai clic destro sull’icona del programma presente accanto all’orologio di Windows e seleziona la voce Options dal menu che compare. Nella finestra che si apre, clicca sulla voce Output posta di lato e sul pulsante […] collocato sotto la voce Save screenshots to this folder, seleziona la cartella in cui intendi salvare gli screenshot e clicca sul pulsante OK per salvare i cambiamenti.

Come fare screenshot

Ti segnalo poi che sempre agendo dalle impostazioni del programma puoi impostare delle dimensioni fisse per il rettangolo di selezione. Per riuscirci, clicca sulla voce Appearance posta di lato, digita le dimensioni che vuoi far assumere al rettangolo nei due campi di testo collocati sotto la voce Saved Sizes e clicca sul pulsante Add, per applicare le impostazioni.

Per chiudere il programma, invece, fai clic destro sull’icona di Cropper presente accanto all’orologio di Windows e seleziona la voce Exit dal menu che compare.

Nota: Per funzionare correttamente Cropper necessita della presenza del software .NET Framework 2.0 di Microsoft o versioni successive sul computer. Se sul tuo computer non è disponibile l’installazione ti verrà proposta in fase di stop del programma.

Fare screenshot su Mac

Non possiedi un PC Windows bensì un Mac e vorresti capire come fare uno screenshot della scrivania? Non c’è problema, posso spiegarti anche questo. Leggi le istruzioni che trovi qui di seguito e vedrai che in men che non si dica riuscirai nel tuo intento.

Scorciatoie da tastiera

Anche su Mac è possibile sfruttare alcune apposite scorciatoie da tastiera per realizzare uno screenshot di quanto visualizzato sulla scrivania. Vediamo subito quali, le trovi indicate qui di seguito con i relativi comandi corrispondenti.

  • Fare uno screenshot dell’intero schermo: usa la combinazione di tasti cmd+shift+3.
  • Fare uno screenshot di una porzione di schermo: usa la combinazione di tasti cmd+shift+4 e seleziona l’area di riferimento con il cursore.
  • Fare uno screenshot della finestra di una singola applicazione: usa la combinazione di tasti cmd+shift+4, porta il cursore sulla finestra di riferimento e premi la barra spaziatrice sulla tastiera.

In tutti i casi, a screenshot effettuato l’immagine viene salvata in automatico sulla scrivania del Mac in formato PNG. Tenendo invece premuto il tasto ctrl sulla tastiera mentre realizzi uno screenshot, quest’ultimo anziché essere salvato sulla scrivania verrà copiato nella clipboard del Mac.

Se utilizzi macOS 10.14 Mojave o successivi, dopo aver effettuato uno screenshot, vedrai comparire la sua miniatura nell’angolo in basso a destra della Scrivania. Cliccando sulla miniatura, potrai modificare lo screenshot e aggiungere ad esso scritte, frecce, forme geometriche e quant’altro. Al termine delle modifiche, potrai salvare l’immagine localmente sul computer, cliccando sul pulsante Fine (in alto a destra), o condividerla online, cliccando sull’icona della condivisione (collocata anch’essa in alto a destra).

Istantanea schermo

Se non sei un amante delle scorciatoie da tastiera e/o vuoi maggior controllo sulle impostazioni relative agli screenshot, puoi rivolgerti all’applicazione Istantanea schermo inclusa in macOS: si tratta di una comoda utility che, come facilmente intuibile, permette di catturare schermate sul Mac in maniera pratica e veloce. Inoltre permette anche di registrare video di quello che succede sullo schermo del Mac.

Per servirtene, richiamala tramite la cartella Altro del Launchpad o premendo la combinazione di tasti cmd+shift+5. Adesso usa la toolbar che ti viene mostrata a schermo per scegliere l’operazione da compiere: le prime tre icone sono dedicate agli screenshot e permettono, rispettivamente, di catturare tutto lo schermo del Mac, catturare una finestra specifica o una porzione di schermo. Dopodiché ci sono due icone relative alla registrazione video, che permettono di registrare tutto lo schermo del Mac o una porzione di Scrivania. Infine, c’è il pulsante Opzioni, che permette di regolare alcune impostazioni relative agli screenshot, come la possibilità di includere il puntatore del mouse nelle catture, mostrare la miniatura fluttuante degli screenshot dopo la loro realizzazione e impostare un timer per ritardare la cattura dello schermo. Dopo aver impostato le tue preferenze, clicca sul pulsante Acquisisci e realizza lo screenshot.

Se utilizzi una versione di macOS precedente alla 10.14 (Mojave), puoi utilizzare solo una versione più limitata di Istantanea schermo, priva di supporto ai video. Una volta avviata dal Launchpad, clicca sulla sua icona nella barra Dock e seleziona una delle quattro opzioni disponibili, che vengono mostrate selezionando la dicitura Scatto nella parte in alto a sinistra della barra dei menu.

  • Selezione: ti consente di realizzare lo screenshot di una porzione di schermo.
  • Finestra: ti consente di realizzare lo screenshot di una singola finestra.
  • Schermo: ti consente di realizzare lo screenshot di tutto lo schermo del Mac.
  • Schermo con timer: ti consente di creare uno screenshot impostando un timer di 10 secondi.

Come fare screenshot

Ad operazione completata, si aprirà automaticamente la app Anteprima e ti verrà mostrata un’anteprima, appunto, dello screenshot appena ottenuto. Per salvarlo, seleziona la voce Salva dal menu File che risulta collocato in alto a sinistra ed indica formato e destinazione.

Qualora la cosa ti interessasse, ti segnalo che negli screenshot realizzati con Istantanea puoi includere anche il cursore del mouse. Per attivare questa funzione, seleziona la voce Preferenze… dal menu Istantanea collocato in alto a sinistra e poi clicca sullo stile che intendi applicare al cursore da includere negli screenshot.

Skitch

Come fotografare lo schermo del PC

Gli strumenti già inclusi in macOS per fare screenshot non ti hanno convinto in maniera particolare e ti piacerebbe ricorrere all’uso di qualche tool alternativo? Allora prova Skitch, un’applicazione gratuita sviluppata da Evernote ed adibita proprio allo scopo in oggetto. Una volta catturate le istantanee consente anche personalizzare con l’aggiunta di frecce, evidenziazioni, scritte e quant’altro.

Pr servirete, la prima mossa che devi compere è quella di collegarti al Mac App Store e scaricare l’applicazione da lì. Una volta visualizzata la finestra di Skitch sulla scrivania del tuo Mac, potrai poi catturare una schermata utilizzando la combinazione di tasti Cmd Shift 5 e selezionando la porzione di schermo. Se invece desideri ottenere uno screenshot di tutto quanto visualizzata sulla scrivania devi usare la combinazione di tasti Cmd Shift 6.

Puoi effettuare i tuoi screenshot anche facendo clic sul bottone Istantanea schermo presente nella finestra del programma e selezionando poi la porzione di schermo d tuo interesse. Se invece vuoi realizzare uno screenshot dell’intera Scrivania, fai clic sulla freccia che visualizzi accanto all’opzione istantanea schermo e seleziona la voce Schermo intero dal menu visualizzato.

Per personalizzare e modificare le immagini ottenute usa invece l’editor (e gli strumenti ad esso annessi) integrato di Skitch che vedrai aprirsi a cattura effettuata. Potrai poi salvare il tuo screenshot trascinando la barra collocata nella parte bassa della finestra nella posizione in cui vuoi esportare l’immagine. In alternativa, clicca sulla voce File in alto a sinistra della barra dei menu, scegli Esporta…, indicando nome del file, formato (JPG, PNG ecc.) dello stesso e posizione e clicca su Salva