Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come pagare con il credito telefonico

di

Vorresti tanto acquistare un'app o un gioco dallo store del tuo smartphone ma, purtroppo, non hai la possibilità di associare una carta al tuo account? Non disperare, forse puoi rimediare al problema adoperando il tuo credito telefonico come metodo di pagamento su Play Store (se utilizzi Android) o App Store (se hai un dispositivo iOS).

Come dici? La cosa ti interessa molto e vorresti saperne di più? Nessun problema: prenditi cinque minuti di tempo libero e lascia che ti spieghi come pagare con il credito telefonico attraverso le app e i servizi che supportano questo metodo di fatturazione, che, te lo anticipo, ormai sono davvero numerosi.

Dai, mettiti seduto bello comodo, prendi in mano il tuo smartphone o tablet, leggi attentamente le indicazioni che sto per fornirti e mettile in pratica per riuscire nell'intento che ti sei proposto. A me, detto questo, non resta altro che augurarti una buona lettura e un buon shopping sullo store di tuo interesse!

Indice

Come pagare con il credito telefonico su Android

Se possiedi uno smartphone Android, sarai felice di sapere che puoi utilizzare il credito telefonico della tua SIM per fare acquisti sul Play Store, il negozio virtuale di Google che permette di scaricare giochi e app: ecco come.

Come pagare con il credito telefonico su Play Store

Play Store

Se ti domandi come pagare con il credito telefonico sul Play Store di Android, devi innanzitutto sapere che, al momento in cui scrivo questa guida, la compatibilità con questo servizio è offerta dagli operatori non virtuali, vale a dire quelli che hanno infrastrutture proprie sul territorio nazionale: TIM, Vodafone e WINDTRE. Se, invece, sei alla ricerca di una procedura che ti permetta di capire come pagare con credito telefonico Iliad, devo darti purtroppo una brutta notizia: il Google Play Store non permette l'acquisto di app con questo operatore telefonico. Dovrai pertanto usufruire dei metodi “classici”, come carta di credito/debito o PayPal.

Dopo aver chiarito ciò, per pagare con il credito telefonico sul Play Store usando gli operatori citati, devi assicurarti come prima cosa che il tuo smartphone o tablet (nel caso in cui quest'ultimo abbia una SIM inserita al suo interno) non abbia la rete disattivata.

Fatto ciò, devi agire tramite il negozio virtuale di Google. Avvia dunque quest'ultimo, facendo tap sull'icona a forma di triangolo colorato situata nella home screen o nel drawer del dispositivo e fai tap sul pulsante ☰ posizionato in alto a sinistra.

Adesso, nel menu che ti viene mostrato, premi sulla voce Metodi di pagamento, dopodiché fai tap sulla voce Usa fatturazione [nome del gestore] e attendi la verifica automatica da parte del tuo operatore di telefonia mobile.

Al termine di quest'operazione, se tutto è andato per il verso giusto, il nome dell'operatore ti verrà mostrato in alto, all'interno della schermata relativa ai metodi di pagamento. Da quel momento in poi, potrai quindi fare acquisti sul Play Store scalando il costo del contenuto acquistato dal credito telefonico.

Dopo aver aggiunto la modalità di fatturazione tramite credito telefonico, non ti resta che individuare l'app o il gioco da acquistare nel Play Store e premere sul suo prezzo, per completare la transazione.

In caso di problemi nell'effettuare 'acquisto di giochi o app dal Play Store, assicurati di avere credito telefonico a sufficienza per effettuare la transazione. A tal proposito, ti consiglio di leggere le mie guide su come conoscere il credito con TIM, WINDTRE e Vodafone.

Come pagare con credito telefonico su iPhone

Se possiedi un iPhone, sarai felice di sapere che puoi pagare gli acquisti effettuati sull' App Store e su iTunes Store usando il tuo credito telefonico, a patto che tu disponga di una SIM WINDTRE o TIM. Adesso ti spiego in dettaglio come procedere.

Come pagare con credito telefonico su App Store

iPhone

Per pagare con il credito telefonico sull'App Store di iOS, devi aggiungere l'addebito telefonico come metodo di pagamento del tuo account iCloud.

Per iniziare, apri quindi l'app Impostazioni di iOS (l'icona dell'ingranaggio situata in home screen), dopodiché fai tap sulla tua foto profilo e sulle voci Pagamento e spedizione e Aggiungi metodo di pagamento.

Nella schermata successiva che ti viene mostrata, premi sulla voce Addebito telefonico e prosegui digitando il tuo numero di telefono, nel campo di testo che puoi vedere a schermo. Infine, premi sul pulsante Verifica, in modo da ricevere codice di verifica sul tuo telefono.

Se tutto è andato per il verso giusto, verrà confermata l'aggiunta di questo metodo di pagamento. Dovrai quindi premere sul pulsante Fine, situato nell'angolo in alto a destra, per completare la procedura.

Una volta aggiunto l'addebito telefonico come metodo di pagamento, puoi iniziare subito a usarlo per fare acquisti nell'App Store di iOS (a patto che il tuo credito residuo sia sufficiente a coprire il costo dell'app o del gioco di tuo interesse). A tal proposito, se vuoi sapere come verificare il credito residuo sulla tua SIM, consulta le mie guide su come verificare il credito delle SIM WINDTRE e TIM.

Detto ciò, per pagare con il credito telefonico sull'App Store di iOS, non devi far altro che individuare l'app o il gioco di tuo interesse e pigiare sul prezzo dello stesso. Infine, per confermare l'acquisto, utilizza il Face ID, il Touch ID o la password del tuo account iCloud.

Come pagare con credito telefonico su iTunes

iTunes

Se ti domandi come pagare con il credito telefonico su iTunes, sarai felice di sapere che si tratta di un'operazione estremamente semplice da portare a termine: il primo passo che devi compiere è avviare iTunes tramite la sua icona situata sul desktop di Windows o sulla barra Dock di macOS.

Adesso, premi sulla voce Account situata nel menu in alto e fai clic sulla voce Visualizza il mio account, nel menu a tendina che ti viene mostrato. Fatto ciò, effettua l'accesso al tuo account iCloud, digitando il tuo ID Apple e la tua password e premendo sul pulsante Accedi.

A questo punto, nella schermata Informazioni account, fai clic sulla voce Gestisci pagamenti, situata in corrispondenza della dicitura Informazioni di pagamento. Dopodiché premi sul pulsante Aggiungi, per aggiungere un metodo di pagamento al tuo account iCloud, e seleziona l'icona con il simbolo del telefono.

Per concludere, digita il tuo numero di telefono nel campo di testo che ti viene mostrato e fai clic sul pulsante Verifica. Riceverai un codice di verifica sul tuo numero di cellulare per completare così l'operazione di aggiunta della fatturazione tramite il credito telefonico. Dopo aver digitato il codice, per dare conferma, premi il pulsante Fine.

Da questo momento in poi, se tutto è andato per il verso giusto, puoi fare acquisti nell'iTunes Store pagando tramite l'addebito telefonico. Per compiere quest'operazione, ti basta individuare il contenuto multimediale da acquistare nel software iTunes per Windows, nelle applicazioni Musica, TV ecc. di macOS o nell'app di iTunes Store per iOS, premere sul pulsante con il prezzo e confermare la transazione.

Come pagare su Internet con credito telefonico

My Wind

Se ti domandi come pagare su Internet con credito telefonico, devi sapere che soltanto alcuni servizi e operatori telefonici supportano la possibilità di effettuare transazioni con questo metodo di pagamento.

Alcuni esempi sono rappresentati dall'acquisto di biglietti per il trasporto pubblico in alcune città d'Italia, che possono essere comprati scalando il prezzo dal proprio credito telefonico.

Questa possibilità è offerta, per esempio, da WINDTRE che, tramite l'app MyWind per Android (disponibile anche su store alternativi) e iOS), nella sezione MyTicket, permette di scegliere da un elenco di città il servizio di trasporto per il quale si vuole acquistare un biglietto tramite credito telefonico.

Anche TIM offre un servizio di Mobile Ticketing: utilizzando l'app TIM Personal per Android e iOS è possibile acquistare il biglietti dei trasporti pubblici utilizzando il credito telefonico della propria SIM.

In generale, per sapere il tuo operatore supporta l'acquisto di servizi digitali tramite il credito di telefonico, recati sul sito Web del gestore oppure contatta il servizio di assistenza clienti. A tal proposito, se vuoi sapere come contattare i principali operatori di telefonia mobile, fai riferimento alle mie guide su come chiamare gli operatori di TIM, WINDTRE, Vodafone, Fastweb e Iliad.

Come pagare Netflix con credito telefonico

pagare netflix con credito telefonico

Sei un appassionati di film e serie TV e vorresti sapere se è possibile pagare Netflix con credito telefonico? Nel momento in cui scrivo, l'unico operatore che permette di pagare l'abbonamento al popolare servizio streaming tramite credito telefonico è Vodafone. Tuttavia, l'operazione non è immediata o semplice come si potrebbe pensare dal momento che, interagendo con le opzioni di pagamento dal menu Account, non è possibile aggiungere metodi di pagamento che non siano carta di credito/debito o account PayPal.

Il modo migliore per legare il pagamento al credito telefonico, in questo caso, è quello di aderire a offerte promozionali messe a disposizione da Vodafone. Qualora tu possegga già un account, Vodafone accrediterà sul tuo profilo Netflix l'importo dell'offerta, che verrà poi scalato di mese in mese dal servizio di contenuti in streaming. Se invece non possiedi ancora un account Netflix, dovrai procedere alla registrazione tramite il sito Web Vodafone.

Nel primo caso, al termine del credito messo a disposizione da Vodafone, Netflix riprenderà a scalare l'importo mensile dalla metodologia di pagamento originariamente impostata, mentre solo nel secondo caso l'account verrà legato alla fatturazione tramite credito telefonico Vodafone.

Le offerte Vodafone mobile che vedono Netflix protagonista possono cambiare molto velocemente, al momento ti segnalo le seguenti che puoi attivare tramite il sito ufficiale o usando l'applicazione MyVodafone, disponibile per Android (anche su store alternativi) e iPhone/iPad.

  • Infinito – l'offerta mobile da 24,99 euro al mese è ideale per guardare film in streaming su smartphone o tablet e, al momento, oltre a Giga, minuti e SMS illimitati a una velocità di 10 Mbps, include anche 3 mesi di Netflix gratuito (con il piano Standard, da 12,99 euro al mese con contenuti in Full HD e 2 accessi contemporanei).
  • Infinito Black Edition – pensata per scaricare e guardare video in Ultra HD, include Giga, minuti e SMS illimitati alla massima velocità disponibile. Nell'offerta Sono inclusi 3 mesi di Netflix con piano Standard.

Puoi trovare tutti i dettagli sulle offerte che ti ho appena menzionato sul sito ufficiale Vodafone. Se invece vuoi capire come usare al meglio il tuo account, ti invito a leggere la mia guida su come funziona Netflix.

Come pagare con credito telefonico su Amazon

pagare con credito telefonico amazon

Il famosissimo portale di e-commerce, Amazon, ha modificato nel tempo i tipi di pagamento accettati, aggiungendone sempre di ulteriori per facilitare le operazioni di acquisto per tutti gli utenti. Al momento è quindi possibile sceglierne di diversi: si può pagare con carta di credito, prepagate, ricariche e buoni regalo, tuttavia restano ancora fuori i pagamenti tramite credito telefonico.

Allo stato attuale, quindi, nessun operatore attivo sul territorio italiano (Vodafone, TIM, WINDTRE o Iliad) consente di utilizzare il credito telefonico per completare una transazione su Amazon, dovrai quindi necessariamente optare per uno dei succitati.

Se hai ancora le idee confuse in merito e vuoi districarti meglio tra le tipologie di pagamento supportate per trovare quella più adatta alle tue esigenze, ti invito a dare un'occhiata alle mie guide approfondite su come pagare su Amazon, e come funziona il pagamento su Amazon.

Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.