Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero
Settimana del Black Friday
Scopri le migliori offerte dell'Amazon Black Friday 2018. Vedi le offerte Amazon

Programmi per comprimere file

di

Che grandissima scocciatura! Neppure questa volta sei riuscito a spedire al tuo collega quei documenti tramite posta elettronica! Grrrrrrrr! La colpa, ormai ne hai la certezza più assoluta, è il loro peso eccessivo. Non ti resta altro da fare se non spostare i tuoi file su una chiavetta USB e consegnagli tutto a mano… a meno che tu non ricorra all’uso di un compressore apposito!

Come dici? La cosa ti interessa e vorresti dunque saperne di più? Detto, fatto. Leggi questo mio tutorial dedicato all’argomento ed alla fine avrai le idee perfettamente chiare sul da farsi. Nelle righe successive andrò infatti ad indicarti ed esplicarti quelli che ritengo essere i migliori programmi per comprimere file attualmente presenti sulla piazza. Puoi usarli per ridurre drasticamente le dimensioni dei tuoi documenti raggruppandoli in un unico archivio compresso, per rimpicciolire le immagini, gli MP3 ecc. Insomma, qualsiasi sia la tua necessità vedrai che riuscirai a trovare una risorsa adatta allo scopo.

Di risorse di questo tipo ce ne sono sia per Windows che per Mac e sono tutte gratis. Scegli quindi quella che ritieni possa fare maggiormente al caso tuo e scaricala subito sul computer. Allora? Sei pronto? Si? Grandioso. Mettiamo al bando le ciance e procediamo. Ti auguro, come mio solito, buona lettura e ti faccio un grande in bocca al lupo per tutto.

Indice

Adapter (Windows/Mac)

Programmi per comprimere file

Adapter è un’applicazione che permette di convertire tra loro tutti i principali formati di file video personalizzandone vari parametri. Utilizzandolo, è possibile non solo trasformare un filmato scaricato da Internet in un video per iPad, iPhone o un DVD, ma anche comprimere i file video cambiandone la risoluzione e la qualità di output.

Ha un’interfaccia utente estremamente semplice da usare, tradotta completamente in italiano ed anche abbastanza gradevole. Inoltre, è completamente gratis ed è disponibile sia per Windows che per Mac.

Per usarlo, visita il sito Internet del programma e fai clic sul pulsante Download Adapter, in modo tale da avviare lo scaricamento del software sul computer.

A download ultimato, se stai usando Windows, apri il file .exe ottenuto e pigia su Esegui, su Si, su OK e su Next. Seleziona la voce I accept the agreement, premi ancora su Next per sei volte e su Install. Concludi il setup pigiando su Finish. Durante il processo di installazione saranno scaricati ed installati anche FFMPEG (necessario per il corretto funzionamento del programma) e VLC (noto player multimediale non indispensabile per il funzionamento di Adapter).

Su Mac, invece, apri il pacchetto .dmg appena ricavato e trascina l’icona del programma in esso contenuta nella cartella Applicazioni di macOS. Facci poi clic destro sopra e seleziona Apri per due volte di fila, in modo tale da avviare il software andando però ad aggirare le limitazioni imposte da Apple verso gli sviluppatori non autorizzati. Successivamente pigia sul bottone Continue ed attendi che venga scaricato da Internet FFMPEG (necessario al funzionamento del convertitore).

Ora che visualizzi la finestra di Adapter sullo schermo, trascina in essa il video che è tua intenzione comprimere, seleziona il profilo di compressione e conversione più opportuno tra quelli che trovi nel menu in basso, selezionando Video, poi il tipo di dispositivo e successivamente l’opzione che preferisci.

Se non vuoi che il formato originale del video venga modificato, recati sempre nel menu Video, clicca su General, seleziona, dall’ulteriore menu che si apre, lo stesso formato del file d’origine ed intervieni sulle opzioni che trovi nelle sezioni Video, Resolution e Audio nella parte destra della finestra del programma, in modo tale da regolare le impostazioni relative alla parte video, alla risoluzione e all’audio.

Per concludere, fai clic sul pulsante Convert che sta a destra ed aspetta che la procedura di compressione venga avviata e completata. Il video compresso restituito verrà salvato nella medesima posizione del file d’origine. Se vuoi, puoi modificare la cartella di output cliccando sulla Custom nella sezione Direcotry posta a destra, facendo clic sul botte Browse e specificando il percorso che preferisci.

7-Zip (Windows)

Programmi per comprimere file

Considerato da molti come la migliore alternativa free a WinRAR e WinZip, 7-Zip è un ottimo programma per la gestione degli archivi compressi open source che permette di estrapolare i file da tutti i principali formati di archivi (ZIP, RAR, 7Z ecc.) e di comprimere file usando il formato ZIP o 7Z, che rispetto a quest’ultimo offre una maggiore percentuale di compressione.

È completamente in italiano è disponibile solo per Windows ed è ottimizzato anche per i sistemi a 64-bit, in modo da svolgere nel minor tempo possibile tutte le operazioni di compressione e decompressione.

Per scaricarlo sul tuo computer, collegati al sito Internet del programma e fai clic sul collegamento Download che trovi in corrispondenza della versione del tuo sistema operativo, nella tabella collocata nella parte in alto della pagina.

A download ultimato, apri il file .exe appena ottenuto, pigia su Si e, nella finestra che compare, premi su Install e su Close.

Una volta completato il processo di installazione, potrai servirti di 7-Zip semplicemente selezionando tutti i file che vuoi comprimere, facendo clic destro sopra uno di essi, scegliendo la voce 7-Zip dal menu che si apre e l’opzione Aggiungi all’archivio….

Nella finestra che a questo punto vedrai apparire sul desktop, indica il nome che vuoi assegnare all’archivio compresso che stai per creare nel campo in alto, il formato ed il livello di compressione tramite, rispettivamente, i menu a tendina Formato dell’archivio: e Livello di compressione:, regola (se vuoi) le altre opzioni disponibili e pigia su OK.

L’archivio compresso generato verrà salvato nella medesima posizione del file d’origine. Se vuoi salvarlo altrove, prima di avviare la creazione del file compresso pigia sul bottone […] che trovi nella parte in alto ad destra della finestra di 7-Zip e specifica la posizione di output da li.

FILEminimizer Pictures (Windows)

Programmi per comprimere file

Come suggerisce il nome, FILEminimizer Pictures è un programma che permette di ridurre il peso dei file grafici senza incidere in maniera eccessivamente negativa sulla loro qualità. Questo significa che, utilizzandolo, è possibile prendere uno o più file in formato JPG, BMP, PNG o GIF e comprimerli mantenendo le immagini praticamente intatte e visibili con qualsiasi software di grafica.

Il software è completamente in italiano ed è dotato di varie funzioni avanzate, come quella che consente di creare degli archivi di foto compresse da spedire direttamente via email. È gratis ed è disponibile solo per Windows.

Per scaricarlo sul tuo PC, collegati al sito Internet del software e clicca sul bottone Download Free Version che sta in basso.

A scaricamento ultimato, apri il file .exe ottenuto e clicca prima su Esegui e poi su Si e su Avanti. Spunta dunque la voce Accetto i termini del contratto di licenza e clicca su Avanti per cinque volte di seguito, su Installa e su Fine per concludere il setup ed avviare il software.

Ora che visualizzi la finestra di FILEminimizer Pictures sul desktop, seleziona le immagini che vuoi comprimere cliccando su Apri File. In alternativa, trascina direttamente nella finestra di FILEminimizer Pictures le foto.

Indica adesso il livello di compressione che preferisci tramite l’indicatore Impostazioni di Compressione che si trova in basso. Se necessario, puoi anche personalizzare i parametri per la compressione selezionando l’opzione Compressione Personalizzata collocata sempre in basso e cliccando sul pulsante Impostazioni.

Per avviare la procedura vera e propria per comprimere i tuoi file, clicca sul pulsante Ottimizza file sulla barra degli strumenti. Per impostazione predefinita, le foto compresse saranno salvate nella stessa posizione dei file d’origine.

Se desideri modificare questo comportamento, pigia sul bottone Impostazioni che sta in cima, seleziona la scheda Cartella di destinazione dalla finestra che si apre, seleziona Salva i File Ottimizzati nella cartella:, pigia sul bottone […] ed indica il relativo percorso.

Free PDF Compressor (Windows)

Programmi per comprimere file

In un articolo incentrato su quelli che sono i migliori programmi per comprimere file è praticamente impossibile non fare il nome di Free PDF Compressor. Si tratta infatti di una minuscola applicazione gratuita per Windows che può tornare utile in quei casi in cui si ha bisogno di spedire via email dei documenti PDF abbastanza pesanti e si vuole alleggerirli un po’ per non superare le soglie di grandezza per gli allegati.

Permette di comprimere i PDF usando quattro livelli di compressione e due algoritmi che lavorano in modo diverso. I file lavorati dal programma mantengono quasi intatta la loro qualità originale e possono essere visualizzati con qualsiasi PDF reader senza alcun problema.

Per usare il programma, collegati in primo luogo alla relativa pagina di download e premi sul bottone Download Now. A scaricamento ultimato, apri il file .exe appena ottenuto e ti ritroverai al cospetto della finestra di Free PDF Compressor.

Adesso, clicca sul bottone Load… per selezionare il PDF su cui desideri andare ad agire, seleziona l’algoritmo che vuoi usare per la compressione dalla sezione Compression Algorithm, indica il grado di compressione dalla sezione Compression Level, pigia sul bottone Compress ed indica la posizione per il salvataggio. Ecco fatto!

MP3 Quality Modifier (Windows)

Programmi per comprimere file

MP3 Quality Modifier è un programma gratuito per Windows che permette di ridurre le dimensioni dei file MP3 cambiandone bitrate e frequenza. Dispone di un’interfaccia estremamente semplice da usare tradotta completamente in italiano attraverso la quale si possono processare intere cartelle di file audio per ridurne le dimensioni.

Le sue opzioni sono molto flessibili e al termine della conversione il software consente di comparare i brani originali con quelli convertiti, in modo che l’utente possa scegliere quale conservare.

Per scaricare il programma sul tuo computer, recati sul sito Internet di MP3 Quality Modifier e fai clic sul pulsante Download now che si trova in basso.

Una volta completato il download, estrai l’archivio ZIP ottenuto, avvia il programma contenuto al suo interno, clicca su Esegui, su Si e su OK.

Ora che visualizzi la finestra del software, fai clic sul bottone Aggiungi file posto in alto a sinistra per selezionare gli MP3 da comprimere. Se hai necessità di intervenire su un’intera cartella, clicca invece su Aggiungi cartella. In alternativa, trascina direttamente nella finestra del programma i file.

Adesso, regola il bitrate, la modalità ed il campione di frequenza tramite i menu a tendina in basso a destra (se non hai esigenze particolari puoi anche lasciare tutto così com’è).

Specifica poi la posizione in cui vuoi salvare i file di output tramite le opzioni annesse alla sezione Destinazione  in basso a destra e fai clic sul bottone Avviare per avviare il processo di compressione.

ShrinkIt (Mac)

Se invece utilizzi un Mac, puoi comprimere i tuoi file PDF rivolgendoti a ShrinkIt. Trattasi di uno tra i più piccoli (ma anche tra i più potenti!) programmi per comprimere file che, appunto, permette di ridurre il peso dei PDF mediante un semplice drag and drop.

Per servirete, la prima mossa che devi effettuare è quella di collegarti al sito Internet del programma e pigiare sul bottone Download ShrinkIt, in modo tale da scaricare ShrinkIt sul tuo Mac.

A scaricamento ultimato, estrai l’archivio ZIP ottenuto e trascina l’icona dell’app presente al suo interno nella cartella Applicazioni di macOS, facci clic destro sopra e seleziona Apri per due volte di fila, in modo tale da avviare il programma andando però ad aggirare le limitazioni di Apple verso gli sviluppatori non “benedetti”.

Ora che visualizzi la finestra di ShrinkIt sulla scrivania, trascinaci sopra il PDF che vuoi comprimere ed aspetta qualche istante affinché il software elabori il file.

In seguito, ShrinkIt provvederà a sostituire il PDF originale con la sua variante compressa e ne creerà una copia di sicurezza (in versione originale) nella medesima posizione. Più facile di così?

ImageOptim (Mac)

Programmi per comprimere file

Tra i migliori programmi per comprimere file, almeno per quel che concerne il versante Mac, rientra a pieno titolo anche ImageOptim. Si tratta di un’applicazione a costo zero per macOS che, come intuibile dal nome stesso, consente di comprimere foto ed immagini intervenendo sui seguenti formati: JPG, PNG e GIF.

Per servirtene, visita il sito Internet dell’applicazione e clicca sul pulsante Download for Free che sta al centro, in modo tale da avviare il download di ImageOptim.

A scaricamento completato, estrai l’archivio compresso ricavato e trascina l’icona del software nella cartella Applicazioni di macOS. Successivamente facci clic destro sopra e seleziona Apri per due volte consecutive, in modo tale da aggirare le restrizioni che l’azienda della “mela morsicata” impone verso gli sviluppatori non certificati.

Ora che visualizzi la finestra del programma sulla scrivania, trascina in essa le immagini che vuoi comprimere. Una volta fatto ciò, la procedura di compressione verrà avviata in automatico e quando giungerà al termine le immagini originali saranno sovrascritte (motivo per cui ti suggerisco di crearne una copia di backup) e ti verrà indicata la percentuale di compressione applicata alle stesse nella colonna Savings.

Se lo ritieni opportuno, puoi comprimere ulteriormente le immagini scelte selezionandole e facendo poi clic sul bottone Ancora. Puoi ripetere quest’ultimo passaggio anche più di una volta, sino a quando non raggiungi il risultato auspicato.