Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero
Salvatore Aranzulla Day
Evento di formazione SEO con Salvatore Aranzulla. Scopri il programma

Come comprimere un file

di

Ancora una volta non sei riuscito, per un pelo, a spedire i documenti che servivano a quel tuo amico per colpa del limite alle dimensioni degli allegati imposto dalla tua casella di posta elettronica. È davvero un peccato, perché è sempre per questioni di pochi MB (se non KB) che non ti è possibile inviare il tutto. Insomma, basterebbe comprimere un po’ i file e il problema sarebbe risolto. Beh, ma allora che aspetti?

Se hai letto il titolo di questo articolo, oggi sto per spiegarti proprio come comprimere un file grazie all’ausilio di alcuni programmi e servizi estremamente efficaci e facili da usare, i quali permettono di ridurre al minimo le dimensioni di documenti, fogli di calcolo, PDF e immagini preservando però la qualità degli elementi originali. Come si chiamano? Come si usano? Adesso ti spiego tutto in dettaglio, con calma.

Prenditi dunque qualche minuto di tempo libero tutto per te, mettiti seduto bello comodo dinanzi il tuo fido computer ed inizia immediatamente a concentrarti sulla lettura delle informazioni contenute in questo mio tutorial. Alla fine, non ho dubbi, non solo potrai dirti ben contento e soddisfatto di quanto appreso ma sarai anche pronto a dispensare utili consigli sul da farsi a tutti i tuoi amici interessati all’argomento. Sei pronto? Si? Grandioso. Allora cominciamo.

Indice

NXPowerLite (Windows)

Come ridurre le dimensioni di una foto

Iniziamo a vedere come comprimere un file di Office oppure un PDF o, ancora, un’immagine in formato JPG, PNG o TIFF, che sono fra gli allegati più comuni spediti via email. In questo caso, ti consiglio di usare NXPowerLite, un programma commerciale (ma fruibile in versione di prova gratuita per 14 giorni, quella che ho usato io per redigere questa guida) che funziona in maniera totalmente automatica. Basta dargli “in pasto” il documento da comprimere e lui ne riduce le dimensioni senza influire negativamente sulla qualità del file finale. È disponibile sia per Windows che per Mac.

Per usarlo, collegati in primo luogo al sito Internet di NXPowerLite e clicca sul pulsate arancione Download Now collocato al centro della pagina per scaricare il programma sul tuo computer. A scaricamento ultimato, apri il file .exe ottenuto e clicca prima su Esegui e poi su Si. Nella finestra che si apre, fai clic su Avanti, seleziona la casella relativa all’accettazione dei termini di utilizzo del servizio e premi ancora su Avanti. Scegli dunque l’opzione Tipica, clicca su Installa e su Termina per completare il setup.

Se invece quello che stai usando è un Mac, una volta visualizzata la pagina per il download del programma, clicca sul logo della mela morsicata che sta in alto a destra e poi sul pulsante Download Now. A scaricamento completato, apri il pacchetto .dmg ottenuto, apri il file .pkg presente al suo interno e segui la semplice procedura di setup che ti viene proposta su schermo.

Adesso, a prescindere dal sistema operativo impiegato, avvia NXPowerLite e clicca sulla voce Aggiungi File nella parte in alto a sinistra della finestra apparsa su schermo dopodiché seleziona i file di cui desideri ridurre le dimensioni. In alternativa, trascina gli elementi su cui vuoi intervenire nella finestra del software. Se invece vuoi aggiungere un’intera cartella di file, pigia sul bottone Aggiungi cartella che sta in alto a sinistra.

Serviti poi del menu a tendina collocato accanto alla voce Profilo di ottimizzazione: per selezionare il tipo di ottimizzazione che vuoi applicare ai tuoi file (es. Schermo, Stampa o Dispositivo mobile) e fai clic sul pulsante Ottimizza per avviarne la compressione.

A procedura ultimata, comparirà una nuova finestra indicante il fatto che il procedimento è stato portato a termine ed il grado di compressione applicato. Troverai poi la versione “alleggerita” dei tuoi file nella stessa cartella di quelli d’origine, con il suffisso (NXPowerLite) presente nel nome.

FILEminimizer Pictures (Windows)

Come ridurre le dimensioni di una foto

Tra le tipologie di file che vengono inviate con maggior frequenza tramite posta elettronica e che, alla lunga, occupano molto spazio sull’hard disk del PC vi è quella relativa alle foto digitali. Sapere dunque come comprimere un file appartenente a tale categoria può fare comodo, molto comodo. Per riuscirci, basta usare FILEminimizer Pictures, un programmino gratuito per sistemi operativi Windows con cui, appunto, è possibile comprimere un file grafico di qualsiasi genere ottenendo il massimo risparmio di spazio con il minimo di sacrificio sulla qualità finale del file.

Se non ci credi, collegati subito al sito Internet del software e scaricalo sul tuo PC facendo clic sul pulsante Download Free Version che sta in basso. Attendi poi che lo scaricamento del software venga avviato e completato dopodiché apri il file .exe ottenuto e clicca prima su Esegui e poi su Si e su Avanti.

Accetta quindi le condizioni di utilizzo del programma, mettendo il segno di spunta accanto alla voce Accetto i termini del contratto di licenza e clicca prima su Avanti per cinque volte consecutive e poi su Installa e su Fine per terminare il processo d’installazione ed avviare il programma.

Nella finestra che si apre, clicca sul pulsante Chiudi per accedere alla schermata principale di FILEminimizer Pictures e seleziona le immagini che vuoi comprimere cliccando su Apri File. In alternativa, trascina direttamente nella finestra di FILEminimizer Pictures le immagini.

Indica quindi il livello di compressione che vuoi adoperare sulle foto selezionate attraverso l’indicatore Impostazioni di compressione posizionato in basso. A seconda delle tue esigenze e preferenze puoi scegliere tra: Compressione per Web / E-Mail, Comprssione Standard e Compressione per stampa.

Se vuoi, puoi anche personalizzare così come ritieni sia più opportuno, i parametri per la compressione selezionando l’opzione Compressione Personalizzata posta in basso, cliccando su Impostazioni ed intervenendo sui vari parametri nella finestra che si apre. Per confermare le eventuali modifiche apportate, ricordati di cliccare su OK.

Per concludere e dunque per avviare la procedura vera e propria per la compressione di tuoi file, clicca sul pulsante Ottimizza file per salvare la versione compressa delle immagini. Troverai poi le immagini compresse nella medesima posizione di quelle d’origine.

FileOptimizer (Windows)

Come comprimere un file

Se poi gli strumenti per comprimere un file summenzionati non ti sono bastati o se hai necessità di intervenire su altre tipologie di elementi, il miglior consiglio che posso darti è sicuramente quello di provare FileOptimizer. Si tratta di un programma gratuito ed open source specifico per sistemi operativi Windows che include al suo interno tutti i plugin e gli strumenti di compressione utili per ridurre le dimensioni di svariate tipologie di file senza perdita di qualità. In special modo supporta: file audio come gli MP3, documenti Office come DOCX, XLSX, PPTX, i PDF, i video SWF, i file ZIP, i programmi eseguibili .exe, gli eBook ePub, le app Android APK, immagini e foto BMP, JPEG, PNG e tanti altri ancora.

Per utilizzare FileOptimizer sul tuo computer, collegati innanzitutto alla pagina Web di SourceForge che ospita l’applicazione e clicca prima sulla cartella che si trova in cima all’elenco (vale a dire quella relativa alla versione più recente del programma, es. 12.80.2301) e poi sulla voce FileOptimizerSetup.exe.

A scaricamento completato, apri il file .exe ottenuto FileOptimizer64.exe, clicca su Si e poi sul bottone Installa nella finestra che compare sul desktop. Premi poi su Fine per concludere il setup. In seguito, avvia il programma richiamandolo dal menu Start.

Ora che visualizzi la finestra del software sul desktop, trascina all’interno di quest’ultima i file su cui ti interessa andare ad agire o, in alternativa, clicca sulla voce File che sta in alto e poi su quella Add files… o Add folder… nel menu che si apre e seleziona il file o la cartella di riferimento.

Premi dunque sul menu Optimize e sulla voce Optimize all files ad esso annesso per avviarne l’ottimizzazione. A procedura di compressione completata, i file originali saranno rimpiazzati in maniera automatica con quelli “alleggeriti” (motivo per cui se non vuoi perdere i file d’origine ti consiglio di effettuarne una copia di backup in maniera preventiva).

Ti segnalo inoltre che se prima di avviare la procedura di ottimizzazione dei file vuoi intervenire sulle opzioni relative alla compressione, puoi fare clic sul menu Optimize e poi sulla voce Options… e regolare tutti i vari parametri così come ritieni sia più opportuno. Ricordati infine di salvare le eventuali modifiche apportate facendo clic sul pulsante OK posto in basso nella nuova finestra apparsa sul desktop.

Wecompress (Online)

Come comprimere un file

Non ti va di scaricare programmi sul tuo computer e cerchi uno strumento di consenta di comprimere i tuoi file agendo direttamente da Web? Detto, fatto. Usa Wecompress e vedrai che non te ne pentirai. È essenzialmente la variante Web del già menzionato NXPowerLite (è infatti realizzato dalla medesima software house). Si tratta di un servizio online gratuito, di semplicissimo impiego e fruibile da qualsiasi browser e sistema operativo che è in grado di comprimere file PDF, PowerPoint, Word, Excel, PNG, TIFF e JPEG in maniera estremamente semplice e veloce.

Per usarlo, collegati alla pagina principale del servizio e premi sul bottone “+” che sta al centro per selezionare il file presente sul tuo computer che desideri comprimere. In alternativa, puoi sfruttare il drag and drop trascinando l’elemento di riferimento direttamente nella finestra del browser.

Successivamente non dovrai far altro che attendere che il file venga elaborato dal servizio ed a procedura completata potrai conoscere la comparazione tra la dimensione iniziale del file e quella raggiunta in seguito e potrai effettuare il download dl risultato ultimo restituito pigiando sul bottone Download. Se non hai apportato modifiche alle impostazioni di default del browser, il file verrà salvato nella cartella Download di Windows e Mac.

Ulteriori soluzioni utili

Foto di un utente al computer

Nessuna delle risorse per comprimere un file di cui ti ho parlato nelle righe precedenti ti è stata d’aiuto perché ciò su cui vuoi intervenire è un file audio diverso da quelli supportati dai programmi appena menzionati? In tal caso, invece che rivolgerti ad un compressore nel senso stretto del termine, come quelli che ti ho già indicato per altre tipologie di file, ti suggerisco di prendere in esame l’idea di impiegare un convertitore.

Così facendo, potrai andare ad “alleggerire” il file finale modificandone il formato e/o intervenendo su parametri quali bitrate e frequenza. Se la cosa ti interessa, ti suggerisco di consultare il mio tutorial dedicato proprio a come ridurre le dimensioni di una canzone mediante cui ho provveduto ad indicarti ed esplicarti un mucchio di software adatti allo scopo.

Vuoi intervenire su un file video? Il discorso è bene o male lo stesso di quello fatto poc’anzi per quel che concerne i file audio. Per riuscire nel tuo intento, puoi rivolgerti ad un convertitore che, intervenendo su formato finale ed altri parametri, può dunque fungere anche da compressore. Se la cosa ti interessa, consulta il mo articolo sui programmi per comprimere video.

Se poi cerchi qualcosa di più specifico per le immagini e per i documenti in formato PDF, puoi poi leggere i miei post dedicati a come ridurre il peso di una fotocome comprimere un file PDF.

Ti segnalo infine che puoi anche comprimere altri tipi di file in maniera generica, creando degli archivi compressi. Per riuscirci, puoi fare riferimento alle istruzioni che ho provveduto a fornirti nel mio articolo su come zippare una cartella e in cui trovi tutti i passaggi necessari a ridurre le dimensioni dei tuoi file.

Altri software utili in maniera generica per la compressione di file vari li trovi poi segnalati nel mio articolo sui programmi per comprimere file, appunto, e nel mio tutorial su come ridurre le dimensioni di un file.