Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero
Salvatore Aranzulla Day
Evento di formazione SEO con Salvatore Aranzulla. Scopri il programma

Come fare per registrare una videochiamata

di

Sei hai fatto clic su questa mia guida, probabilmente è perché almeno una volta ti sarà capitato di pensare alla possibilità registrare una videochiamata che effettui tramite il tuo computer o tramite un tuo dispositivo mobile. Probabilmente il motivo è dato dal fatto che hai degli amici lontani o dei parenti che non vedi quasi mai e vorresti registrare la videochiamata che effettui con loro. In questo modo, magari, potresti riguardarla nei momenti di malinconia oppure mostrarla ai tuoi nonni, giusto per farti un esempio, che non sono molto ferrati con la tecnologia.

Nel caso in cui ciò che ho descritto corrisponde alle tue esigenze e hai quindi necessità di registrare una videochiamata, immagino che tu sia una persona che non ha molte esperienza e praticità con la tecnologia. È così? Beh, non devi preoccuparti. Il mio compito è proprio quello di aiutarti a risolvere questo tuo problema e permetterti di raggiungere il tuo obiettivo.

Quello che però ti chiedo di fare è di prestare molta attenzione a tutti i passaggi che ti indicherò nei prossimi paragrafi, in quanto ti indicherò alcuni programmi e applicazioni che potrebbero fare al caso tuo, garantendoti un risultato soddisfacente. Sei pronto per iniziare? Ti consiglio di metterti seduto comodo, ti auguro una buona lettura.

Indice:

Come registrare una videochiamata da PC

Bandicam

Il primo programma che ti consiglio di scaricare è Bandicam in quanto questo software permette di registrare l’audio e video dal proprio computer in base all’area impostata dall’utente.

È distribuito sulle piattaforme Windows in modo gratuito e puoi scaricarlo tramite il seguente link. Puoi anche decidere di acquistare una licenza per sbloccare il limite di minuti di registrazione (nella versione gratuita il limite è di 10 minuti) e per rimuovere il watermark impresso a filigrana sul video.

Dopo aver fatto clic al link che ti ho fornito, che rimanda al sito Web ufficiale, fai clic sul pulsante Download, nel menu orizzontale in alto.

Verrai quindi indirizzato nella sezione Download del sito Web, dove dovrai fare clic sul pulsante rosso Download Bandicam. Si aprirà quindi una nuova schermata dove si avvierà automaticamente il download del file d’installazione.

Dopo aver scaricato il file, fai doppio clic su di esso e fai poi clic sul pulsante , dalla finestra di Controllo dell’account utente di Windows. Nella finestra d’installazione, seleziona la lingua Italiano e fai clic sul pulsante Ok.

Fai poi clic sul pulsante Avanti e poi sul pulsante Accetto; fai quindi poi di nuovo clic sul pulsante Avanti, seguito dal pulsante Installa. Attendi adesso la fine dell’installazione e poi fai clic sul pulsante Fine.

Se Bandicam non si sarà aperto automaticamente, fai clic sulla sua icona sul desktop. Nella schermata principale del programma, dovrai adesso selezionare uno dei pulsanti per impostare l’aria di acquisizione del video.

Puoi scegliere di acquisire il video dalla tua webcam o da una qualsiasi fonte esterna (Registrazione periferica) o di una schermata di gioco (Registrazione gioco). Dato che il tuo intento è invece quello di registrare una videochiamata, dovrai allora selezionare uno dei due pulsanti mostrati a schermo: Area rettangolare oppure Schermo intero.

Se sceglierai quest’ultima opzione, verrà effettuata la registrazione del tuo intero desktop e di tutte le finestre che sono aperte al momento della registrazione; scegliendo invece l’opzione Area rettangolare, che ti consiglio, potrai definire un’area prestabilita del tuo schermo, nella quale verrà registrato tutto quello che apparirà al suo interno.

Fai quindi clic su Area rettangolare per far apparire un riquadro; fai poi clic sull’icona con il simbolo di un triangolo, nell’angolo in alto a sinistra del riquadro. Ti verrà mostrato un menu contestuale dove dovrai selezionare la voce Dimensione e poi Dimensione personalizzata.

Indica quindi i valori della dimensione del riquadro che dovrà contenere la schermata della videochiamata; fai quindi clic su Ok per definire l’area del rettangolo. Trascina poi il rettangolo sopra l’attuale finestra del programma con il quale stai eseguendo la videochiamata e fai poi clic sul pulsante Rec.

Il riquadro adesso avrà un bordo di colore rosso per indicarti che la registrazione è in corso. Puoi in qualsiasi momento mettere in pausa la registrazione, facendo clic sul pulsante Pausa (simbolo con due linee verticali) oppure interrompere la registrazione, facendo clic sul pulsante Stop (simbolo di un quadrato).

Quando avrai finito di registrare, troverai il video all’interno della cartella Bandicam, che si trova in Documenti di Windows. Se vuoi personalizzare le impostazioni, puoi utilizzare la tab Generale, FPS e Video.

Altri programmi per registrare una videochiamata

Per registrare una videochiamata sul tuo computer, puoi quindi risolvere il problema velocemente installando un software per catturare le schermate del tuo desktop. Il programma che ti ho indicato nel paragrafo precedente è uno tra questi, ma ne esistono tantissimi altri che puoi utilizzare. Qui di seguito te ne indico alcuni che potrebbero fare al caso tuo.

  • Snagit (Windows/macOS) – È un software per registrare gli elementi che compaiono sul monitor ed è disponibile a pagamento sia su Windows che su macOS. Puoi utilizzarlo per registrare l’intero desktop o una porzione di esso, potendo quindi ritagliare perfettamente l’area della videochiamata. Se vuoi effettuare una prova gratuita, puoi scaricare la versione di prova (trial) e valutare quindi le sue funzionalità.
  • Ecamm Call Recorder (macOS) – È disponibile in due versioni: una per Skype e una per FaceTime. Ognuna di queste si integra con i rispettivi programmi per effettuare la registrazione delle videochiamate eseguite. Se sei interessato, puoi scaricarlo a pagamento oppure provare la versione gratuita per la valutazione delle sue funzionalità.
  • Camtasia (Windows/macOS) – È un software per il montaggio video che possiede una funzionalità per la registrazione dello schermo. Questo software è disponibile sia su Windows che su macOS, previo acquisto di una licenza a pagamento. Puoi però scaricare una versione di valutazione e verificare se è adatto alle tue esigenze.

Come registrare una videochiamata da smartphone

Android

Su smartphone e tablet con sistema operativo Android, puoi registrare una videochiamata tramite applicazioni esterne o tramite la funzionalità interna del tuo dispositivo, se presente.

Non tutti i dispositivi Android hanno infatti una funzione di default per la registrazione dello schermo; a tal proposito, in questa mia guida ti parlerò di come utilizzare la funzionalità Registra schermo in quanto questa è presente sul dispositivo da me in possesso (uno smartphone Huawei).

Per attivare la funzionalità di registrazione nativa, scorri con il tuo dito dall’alto verso il basso, in corrispondenza del bordo superiore dello schermo del tuo dispositivo.

Ti verrà mostrato il Centro Notifiche e i pulsanti per l’esecuzione rapida di alcune funzionalità. Fai quindi clic sull’icona indicante la dicitura Registra schermo; attendi quindi la fine del breve conto alla rovescia, per far partire la registrazione del video.

Effettuando questa procedura durante una videochiamata, questa verrà registrata e poi salvata nella memoria del tuo dispositivo.

Se non possiedi invece una funzionalità nativa per la registrazione dello schermo, puoi allora utilizzare delle applicazioni adibiti allo scopo. Una tra queste è AZ Screen Recorder, disponibile gratuitamente nell’PlayStore di Android.

Dal tuo dispositivo, fai quindi tap sul link che ti ho fornito, per aprire direttamente il PlayStore; fai poi tap sul pulsante Installa e poi sul pulsante Accetto. Attendi la fine del download dell’installazione e fai poi tap sul pulsante Apri.

Avviata l’applicazione, ti verranno mostrate delle icone sul lato dello schermo. Fai quindi tap sul pulsante Impostazioni e verifica che l’opzione Registra l’audio sia attiva.

Dopo aver verificato che l’opzione sia attiva, fai tap sulla freccia indietro per tornare alla schermata principale del tuo cellulare.

Avvia quindi la videochiamata con la tua applicazione preferita e fai poi tap sull’icona di AZ Screen Recorder che vedi sul lato del tuo schermo.

Fai tap quindi sull’icona rossa con il simbolo di una videocamera e, nella finestra che ti apparirà, fai tap sul pulsante Avvia adesso. Si avvierà quindi un conto alla rovescia, al termine del quale partirà la registrazione.

Per interromperla, ti basta aprire il Centro Notifiche del tuo dispositivo Android, con uno swipe dall’alto verso il basso, in corrispondenza del margine alto del tuo schermo, e fare tap sul pulsante Pausa o sul pulsante Arresta.

iOS

Per avviare invece la registrazione di una videochiamata su un tuo dispositivo Apple, puoi utilizzare la funzione incorporata all’interno di iOS.

Per attivarla, dalla schermata principale del tuo smartphone, fai tap sull’icona Impostazioni; scorri quindi le voci e seleziona quella indicante la dicitura Centro di controllo. Dopo aver fatto tap su di essa, fai tap poi sulla voce Personalizza controlli.

In questa schermata, individua la funzionalità Registrazione schermo e fai tap sul pulsante verde a fianco ad essa, per aggiungerla al tuo Centro di controllo.

Adesso avvia la videochiamata con la tua applicazione preferita e poi fai uno swype dal basso verso l’alto in corrispondenza del margine inferiore dello schermo del tuo dispositivo.

Potrai quindi visualizzare una nuova icona con un cerchio al suo interno; fai tap su di essa e attendi la fine del breve conto alla rovescia per avviare la registrazione. Esci quindi dal Centro di controllo per registrare tutto quello che apparirà a schermo, inclusa la tua videochiamata.

Per bloccare la registrazione, dovrai nuovamente raggiungere il Centro di controllo e fare tap sul pulsante di registrazione.