Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Siti per traduttori

di

Dopo aver dedicato tanto tempo allo studio di una o più lingue straniere ed essendo in grado di padroneggiarle alla perfezione, hai ben pensato di usare le tue capacità in ambito professionale cercando lavoro come traduttore o interprete. Date le circostanze, ti piacerebbe quindi individuare i migliori siti per traduttori attualmente su piazza.

Come dici? La situazione è precisamente questa e vorresti allora capire se posso darti una mano io sul da farsi oppure no? Ma certo che sì, ci mancherebbe altro. Se mi dedichi un po’ della tua attenzione, infatti, posso indicarti quelli che ritengo essere i più interessanti portali appartenenti alla categoria in questione.

Allora? Che ne diresti di mettere le chiacchiere da parte e di entrare finalmente nel vivo del tutorial? Sì? Grandioso! Posizionati, dunque, bello comodo, prenditi qualche minuto libero soltanto per te e concentrati sulla lettura di quanto riportato di seguito. Spero vivamente che, alla fine, tu possa ritenerti ben contento e soddisfatto dei risultati ottenuti. In bocca al lupo per tutto!

Indice

Siti per traduttori e interpreti

Se ti interessa capire quali sono i migliori siti per traduttori e interpreti ai quali puoi affidarti, prosegui pure nella lettura: li trovi segnalati proprio qui di seguito.

Translated

Translated

Il primo tra i siti per traduttori che ti suggerisco di prendere in considerazione è Translated. Offre servizi di traduzione professionale in ben 186 lingue e 40 aree di specializzazione e permette ai traduttori freelance di lavorare ai tantissimi progetti presi in carico dal sito. Consente di decidere la propria tariffa per parola e offre anche programmi di formazione gratuiti. È a costo zero e per usarlo bisogna registrarsi.

Per potertene servire, recati sulla home page di Translated, fai clic sulla voce Traduttori presente in alto e poi sul pulsante Candidati come traduttore. Compila quindi il modulo che ti viene mostrato con nome, cognome, indirizzo email e password che vuoi usare, spunta la casella relativa all’accettazione dei termini di utilizzo e delle condizioni e premi sul pulsante Register to continue.

Dopo aver compiuto i passaggi di cui sopra, fai clic sul bottone Let’s start e rispondi alle domande relative al tuo grado di esperienza e competenza in qualità di traduttore che ti vengono poste, effettua l’upload del tuo curriculum vitae, indica la tua lingua nativa e quelle che intendi tradurre, fissa la tariffa di traduzione e fornisci tutte le altre varie informazioni richieste tramite gli appositi campi e menu, premendo di volta in volta sul pulsante Continue.

A registrazione avvenuta, ti ritroverai al cospetto della dashboard di Translated. Provvedi innanzitutto a indicare il sistema per la ricezione dei pagamenti che preferisci e a completare il tuo profilo fiscale, facendo clic sulla voce Payouts che trovi nel menu laterale e premendo sui pulsanti Add payout method e Add billing details.

Successivamente, clicca sulla voce Jobs che trovi nel menu laterale di sinistra per visualizzare tutte le traduzioni a te assegnate, in base alle informazioni associate al tuo profilo, e poterci iniziare a lavorare.

TextMaster

TextMaster

Un altro tra i siti per traduttori che, a parer mio, faresti bene a prendere in considerazione è TextMaster. Si tratta di una piattaforma che offre traduzioni di alta qualità, lavorate da traduttori qualificati e sotto la supervisione dei project manager. Ci si può quindi registrare sul sito per offrire i propri servizi di traduzione a chi ne ha bisogno. Sono supportate numerose lingue e i contenuti contemplati vanno da quelli aziendali generici ai documenti specialistici in qualunque formato e anche in ottica SEO.

Per cominciare a usare TextMaster, recati sulla home page del servizio e clicca sulla voce Area traduttori presente in alto a destra. Nella nuova pagina visualizzata, fai clic sul pulsante Create an account e compila il modulo che ti viene proposto con le informazioni richieste: ruolo che intendi ricoprire, nome, cognome, indirizzo email e password da associare all’account. Spunta, dunque, le caselle relative all’accettazione del servizio, supera il controllo utente e fai clic sul pulsante Agree and join TextMaster.

Dopo aver compiuto i passaggi di cui sopra, accedi alla casella email che hai deciso di usare per registrarti sul sito e conferma il tuo account di posta, aprendo la email che ti è stata mandata da TextMaster e cliccando sul pulsante apposito presente al suo interno.

Nella nuova pagina Web di TextMaster che a questo punto visualizzi, indica il tuo livello di esperienza in qualità di traduttore e fornisci le informazioni relative alla tua persona e alle tue competenze, cliccando di volta in volta sui pulsanti Continue, Next e Finish.

Una volta effettuato l’accesso alla tua dashboard, provvedi innanzitutto a specificare un sistema di pagamento tramite cui poter ricevere i compensi della tua attività, facendo clic sull’icona con la pila di monete che si trova in alto, quindi sul pulsante Whitdraw my earnings e fornendo poi i dettagli richiesti.

Successivamente, troverai le varie traduzioni che ti sono state assegnate, in base alle informazioni associate al tuo account, nella sezione dedicata ai tasks, a cui puoi accedere facendo clic sull’icona della cartellina posta sempre nella parte in alto del sito Internet.

ProZ

ProZ

ProZ è uno dei migliori siti per traduttori presenti su piazza, nonché uno dei più famosi, sia a livello nazionale che internazionale. Consente a chi vuole offrire i propri servizi di traduzione di cercare progetti ai quali poter lavorare e alle agenzie di traduzione che hanno necessità di reperire un traduttore di trovare nuovi lavoratori. Funziona, insomma, come una sorta di bacheca di annunci. Di base è gratis, ma eventualmente propone anche piani a pagamento per ottenere l’accesso in anteprima a specifici annunci di lavoro e fruire di altri vantaggi. Da notare, poi, che bisogna creare un account per inserire le proprie offerte di lavoro e rispondere a quelle altrui.

Per usufruire del servizio, recati sulla home page di ProZ e crea un account, facendo clic sul pulsante Registrati (gratuitamente) presente in alto a destra, poi sul bottone Register Now situato in corrispondenza della colonna Free e compilando il modulo che ti viene proposto con tutti i tuoi dati. In alternativa, puoi effettuare l’accesso usando l’account Google oppure tramite LinkedIn.

A login avvenuto, fai clic sulla voce Lavori e directory che trovi in alto, clicca sul collegamento Cerca lavori pubblicati posto in corrispondenza della dicitura Sistema di inserzione lavori e comincia a scorrere l’elenco delle offerte di lavoro come traduttore presenti nella nuova pagina che si è aperta. Se hai necessità, puoi eventualmente affinare la visualizzazione degli annunci servendoti dei filtri che trovi nella barra laterale di sinistra.

Quando trovi un annuncio per le traduzioni che ritieni possa essere di tuo interesse, fai clic sul suo titolo, in modo da poter visionare tutti i dettagli relativi al progetto, ai pagamenti ecc. Qualora fossi effettivamente intenzionato a proporti come traduttore, fai clic sul pulsante apposito per metterti in contatto con il committente.

Se, invece, sei tu a voler inserire tu un annuncio di traduzione, fai clic sul collegamento Pubblica un lavoro che trovi nella pagina visibile dopo aver cliccato sul collegamento Cerca lavori, compila il modulo fornito con tutte le informazioni richieste e procedi pure con la pubblicazione, in modo da permettere a chi cerca un traduttore rispondente ai tuoi requisiti di entrare in contatto con te.

Altri siti per traduttori freelance

Subito.it

Pur non rientrando esattamente nel novero dei siti per traduttori freelance, anche i siti di inserzioni e di annunci di lavoro possono far comodo in tal senso. Su di essi, infatti, spesso privati e aziende pubblicano i propri annunci relativi alla ricerca di servizi di traduzione ed è possibile inserire i propri per far sapere di essere disponibili in qualità di traduttori e interpreti. Se la cosa ti interessa, qui di seguito trovi elencati quelli che ritengo essere i migliori portali della categoria.

  • Subito.it — è il sito Internet per inserire annunci più noto e apprezzato del momento ed è anche uno tra i più utilizzati. Permette di inserire inserzioni praticamente d’ogni genere, anche di tipo lavorativo. Numerose aziende, infatti, lo usano per pubblicare le proprie offerte di lavoro e tantissimi privati lo sfruttano a loro volta per comunicare la loro disponibilità. La creazione di un account non è obbligatoria ed è gratis, ma alcune funzioni, come la possibilità di mantenere gli annunci in vista, sono a pagamento.
  • Kijiji — è il portale di annunci messo a disposizione da eBay. Viene impiegato per inserire annunci di qualsiasi genere, anche di offerte di lavoro. Può quindi essere utile per trovare annunci di privati e aziende che cercano addetti alle traduzioni e per rendersi disponibili per offrire i propri servigi. La registrazione non è obbligatoria e il suo utilizzo è gratis.
  • Monster — è uno tra i portali più rinomati per quel che concerne la ricerca del lavoro. Consente di entrare in contatto con le aziende alla ricerca di personale e non mancano annunci relativi alla ricerca di traduttori e interpreti. È gratis e la registrazione non è obbligatoria, ma creando un account è possibile caricare il proprio curriculum vitae, renderlo pubblico e velocizzare l’invio delle candidature.
  • InfoJobs — è un portale interamente dedicato al mondo del lavoro, il quale permette di cercare tra migliaia di annunci. È gratuito e non sussiste obbligo di registrazione.
  • Fiverr — noto sito internazionale che permette ai lavoratori freelance di offrire le proprie prestazioni per singoli piccoli lavori.

Per maggiori dettagli riguardo i siti appena menzionati e per scoprire a quali altri portali appartenenti alla medesima categoria puoi eventualmente rivolgerti, ti consiglio la lettura della mia rassegna sui siti per annunci e di quella sui siti per ricerca lavoro.

Inoltre, non dimenticare di creare un profilo su LinkedIn completo e ben strutturato: ti permetterà di metterti “in mostra” e attirare potenziali datori di lavoro. Qualora non lo sapessi, stiamo infatti parlando di un noto social network (di proprietà di Microsoft) orientato al mondo del lavoro, frequentato quindi da aziende e professionisti. Maggiori info qui.

Siti per traduttori online

Google Traduttore

In conclusione, mi sembra doveroso segnalarti alcuni siti per traduttori online che possono farti comodo per realizzare in maniera più accurata le tue operazioni di traduzione. Li trovi qui di seguito.

  • Google Traduttore — ha davvero bisogno di presentazioni? È il traduttore di casa Google, uno tra i più famosi e apprezzati. È gratuito, supporta tutte (o quasi) le lingue parlate nel mondo, offre traduzioni estremamente accurate e sfrutta tecnologie di ultima generazione per comprendere il contesto delle frasi. Sempre grazie alle suddette tecnologie, è in grado di imparare gradualmente a riconoscere eccezioni ed errori automaticamente. Maggiori info qui.
  • Bing Traduttore — è il traduttore online reso disponibile da Microsoft. È gratuito, supporta una lista piuttosto abbondante di lingue e integra anche il rilevamento automatico.
  • WordReference — si tratta di un rinomato sito Internet che offre servizi di traduzione online parola per parola e in tutte le principali lingue. È l’ideale per tradurre singole parole o frasi brevi. È molto facile da usare e le traduzioni fornite sono decisamente accurate.
  • BabelFish — si tratta di un altro strumento per effettuare traduzioni online, molto preciso e accurato per quel che riguarda singole parole e frasi brevi. Il suo funzionamento si basa interamente sul supporto della community. Purtroppo, però, le lingue supportate non sono così tante come quelle della concorrenza.

Per ulteriori approfondimenti riguardo le soluzioni in oggetto e per scoprirne di altre, ti suggerisco di consultare la mia guida dedicata in maniera specifica ai traduttori online.

Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.