Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

App per ascoltare musica gratis

di

Sei una di quelle persone che amano ascoltare le proprie playlist preferite all'infinito? Ti capisco, però scommetto che anche tu, di tanto in tanto, hai voglia di uscire dalla routine e di ascoltare qualche brano diverso da quelli che ascolti di solito… ho indovinato? Bene, allora lascia che ti consigli qualche app per ascoltare musica gratis da installare sul tuo smartphone (o sul tuo tablet) per avere "tonnellate" di nuova musica sempre a portata di dito!

Si tratta di applicazioni che funzionano tramite Internet – quindi occhio al consumo di dati se stai navigando sotto rete 3G o LTE – ma in alcuni casi permettono anche di archiviare le canzoni in locale e ascoltarle offline. Fra queste ci sono servizi di streaming musicali "puri", app per ascoltare le Web radio di tutto il mondo e servizi di condivisione musicale attraverso i quali ascoltare (e scaricare) le opere di artisti provenienti da ogni angolo del globo.

Che altro aspetti? Individua le applicazioni che ti sembrano più adatte ai tuoi gusti, installale sul tuo telefonino e comincia subito ad espandere i tuoi orizzonti musicali senza spendere un centesimo. C'è da fare qualche rinuncia rispetto ai servizi di streaming a pagamento che adesso vanno per la maggiore – questo è indubbio – però sono convinto che troverai ugualmente tantissimi contenuti interessanti. Buon divertimento!

Spotify (Android/iOS/Windows Phone)

App per ascoltare musica gratis

Spotify è il servizio di streaming musicale più famoso al mondo. Il suo piano di base, gratuito, supportato dalle pubblicità, consente di ascoltare musica in streaming sullo smartphone senza sottoscrivere abbonamenti a pagamento. Tuttavia presenta diverse limitazioni: funziona esclusivamente in modalità shuffle, quindi permette di ascoltare solo brani "random" affini a quello selezionato (non permette di selezionare le singole canzoni da ascoltare) e consente di saltare al massimo 6 tracce all'ora. Inoltre, rispetto al piano Premium del servizio (che costa 9,99 euro/mese), non permette di scaricare le canzoni offline e non prevede la modalità di ascolto in alta qualità (il bitrate della musica riprodotta è di 96kbps).

Il funzionamento della app è estremamente intuitivo. Dopo aver creato un account gratuito (o essersi autenticati in Spotify tramite Facebook) è possibile cercare il brano da ascoltare, o meglio, da utilizzare come base per la sessione di ascolto in modalità shuffle semplicemente pigiando sulla voce Ricerca presente nella barra laterale dell'applicazione (alla quale si accede pigiando sull'icona ad hamburger collocata in alto a sinistra).

Spotify è disponibile per Android, iOS e Windows Phone. Da segnalare che per i nuovi utenti è disponibile un periodo di prova gratuito di Spotify Premium pari a 30 giorni, senza vincoli di rinnovo. Supporta anche il Chromecast di Google. Se vuoi saperne di più leggi il mio tutorial dedicato a Spotify.

TuneIn Radio (Android/iOS/Windows Phone)

App per ascoltare musica gratis

Un'altra app per ascoltare musica gratis che ti consiglio vivamente di provare è TuneIn Radio (Android/iOS/Windows Phone) che dà accesso a oltre 100.000 stazioni radio di tutto il mondo a costo zero. È disponibile anche in una versione Pro, dal costo di circa 10 euro, che permette di registrare quello che si ascolta e non presenta banner pubblicitari al suo interno, ma per il semplice ascolto della musica basta e avanza quella free.

L'interfaccia della app è talmente intuitiva che non c'è bisogno di aggiungere molto: nella sezione Sfoglia/Naviga è possibile "sfogliare" le stazioni radio in base al loro genere di appartenenza, alla loro lingua o alla loro posizione geografica (selezionando l'opzione Radio locale puoi visualizzare una lista delle stazioni radio della tua zona); recandosi nella sezione Cerca è invece possibile cercare stazioni radio, brani o artisti e avviare immediatamente l'ascolto dei contenuti di proprio interesse. Grazie al supporto a Chromecast si possono anche trasmettere i contenuti di TuneIn Radio a TV o impianti audio!

Radio.it (Android/iOS/Windows Phone)

App per ascoltare musica gratis

Nel caso in cui TuneIn Radio non dovesse soddisfarti, puoi ascoltare musica gratis dal tuo smartphone anche con Radio.it, un'altra applicazione multipiattaforma (è compatibile con Android, iOS e Windows Phone) dedicata alle radio online. Permette di ascoltare oltre 10.000 stazioni provenienti da tutto il mondo, supporta i podcast e consente di cercare brani o artisti in tempo reale in modo da ascoltarli "al volo" (ossia mentre le radio li trasmettono).

Al primo avvio, la app ti chiederà di creare un account gratuito per memorizzare le tue stazioni preferite: puoi accettare, cliccando su uno dei pulsanti presenti nella schermata che ti viene proposta (es. accedi con Facebook o Accedi con Google+) oppure puoi utilizzare direttamente Radio.it senza registrarti, pigiando sul pulsante Continua senza registrarti.

Successivamente, selezionando la scheda Scopri dell'applicazione puoi "sfogliare" tutte le stazioni disponibili in base a vari criteri (genere musicale, stazioni locali, radio più ascoltate su Radio.it ecc.) oppure puoi cercare stazioni radio, brani e artisti usando l'icona della lente d'ingrandimento collocata in alto a destra. Altre funzioni della app degne di nota sono la sveglia e il timer.

Radio Italia FM (Android/iOS)

App per ascoltare musica gratis

Non sei interessato alle migliaia di stazioni radio tematiche disponibili in tutto il mondo? Vai alla ricerca di un'app per ascoltare musica gratis incentrata sulle stazioni radio italiane? Allora credo proprio che tu debba scaricare Radio Italia FM per Android e iOS.

Come suggerisce abbastanza facilmente il suo nome, quest'applicazione propone una selezione personalizzabile delle migliori stazioni radio italiane e permette di ascoltare solo quelle. Basta pigiare sul logo della stazione di proprio interesse e godersi l'ascolto.

Soundcloud (Android/iOS)

App per ascoltare musica gratis

Soundcloud è un famosissimo servizio musicale che permette ad artisti, DJ e appassionati di musica di condividere le proprie creazioni online. Ospita migliaia di brani originali e altrettanti remix di canzoni famose da ascoltare (e in alcuni casi scaricare) a costo zero.

L'applicazione del servizio è disponibile per Android, iOS, può essere utilizzata anche senza creare un account (che in ogni caso sarebbe assolutamente gratuito) ma purtroppo non consente il download dei brani per l'ascolto offline.

Per il resto non c'è molto da spiegare: la schermata principale della app è composta da una selezione dei contenuti più interessanti del momento e un menu a tendina dal quale si possono sfogliare i brani in base al genere musicale di appartenenza. In alternativa si possono cercare canzoni in base al loro titolo o all'artista che le esegue pigiando sull'icona della lente d'ingrandimento.

Jamendo (Android/iOS)

App per ascoltare musica gratis

Alle classiche hit radiofoniche preferisci le opere di artisti o band indipendenti? In questo caso ti farà piacere scoprire che Jamendo, un'applicazione disponibile per Android e iOS, consente non solo di ascoltare, ma anche di scaricare gratis migliaia di brani realizzati da band e artisti indipendenti di tutto il mondo.

Per ascoltare la musica di Jamendo, basta avviare la app e selezionare i contenuti di proprio interesse dalla scheda Sfoglia (dove sono elencati i brani, gli album e gli artisti più interessanti del momento). Per scaricare i brani in locale, invece, basta avviarne la riproduzione e selezionare l'icona della nuvola collocata in basso a sinistra. A download ultimato, le canzoni scaricate in locale saranno disponibili nella sezione La tua musica della app.

Alcuni brani sono disponibili sotto licenza Creative Commons e possono essere riutilizzati i progetti personali o commerciali (a seconda delle condizioni d'uso specifiche della licenza). Per maggiori informazioni su quest'aspetto leggi il mio articolo su come scaricare musica gratis da Internet.

YouTube (Android/iOS)

App per ascoltare musica gratis

Per concludere, anche se può sembrare scontato e banale, voglio parlarti di YouTube che molte persone utilizzano impropriamente come se fosse un servizio di streaming musicale. Perché impropriamente? Perché eseguendo lo streaming di video e non solo di brani musicali, consuma tantissimo traffico dati e scarica molto di più la batteria dello smartphone rispetto a Spotify o alle app per ascoltare la radio online.

Il mio consiglio, dunque, è quello di tenere la app di YouTube sempre sullo smartphone (è disponibile su Android e iOS) ma di utilizzarla solo quando se ne ha veramente bisogno, ovvero quando un brano che si desidera ascoltare non è disponibile sui servizi che propongono contenuti musicali (senza video).

YouTube potrebbe tornare molto più utile, in ottica musicale, quando anche in Italia sarà introdotto YouTube Red, un servizio in abbonamento (da 9,99 euro/mese) attualmente disponibile solo negli USA che permette di scaricare i video offline e riprodurli in background (quindi senza la parte video). Per saperne di più consulta il sito ufficiale del servizio.