Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

App per scanner

di

Sei al lavoro e i tuoi colleghi ti hanno affidato il compito di scansionare un documento importante da mandare al tuo responsabile. Purtroppo però ti ritrovi in un brutto “guaio” dal momento in cui la fotocopiatrice del tuo ufficio, che di solito utilizzi per scansionare i documenti, ha dei problemi tecnici e non ne vuole sapere più di funzionare. Tranquillo, non andare in panico: leggendo questo mio tutorial potrai scoprire come risolvere il tempo record, scansionando il tuo documento tramite la fotocamera del tuo cellulare.

La questione è di tuo interesse e vorresti urgentemente sapere cosa devi fare? D’accordo te lo spiego subito. L’argomento di questo mio tutorial riguarda per l’appunto quelle che sono da considerare come le migliori applicazioni per scanner, disponibili gratuitamente su smartphone e tablet Android e iOS. Tutto quello che ti serve è qualche minuto di tempo libero da dedicare alla lettura attenta di questa mia guida.

Tieni dunque sotto mano il tuo smartphone o tablet Android e iOS, scarica e prova assieme a le applicazioni che ti segnalerò le quali saranno assolutamente in grado di prendere il posto dello scanner tradizionale. Come dici? Non credi sia possibile? Allora devi assolutamente fare tu stesso una prova; prendi il tuo documento e prova a scansionarlo con gli strumenti che ti segnalerò. Vedrai che rimarrai sorpreso da quanto è stato facile: sono assolutamente sicuro che non te ne pentirai. Come al solito, prima di cominciare, ti auguro una buona lettura.

Scansione documenti dell’app Note (iOS 11)

Se sei in possesso di un dispositivo Apple quale un iPhone o un iPad che presenta il sistema operativo aggiornato a iOS 11, non hai in teoria alcun bisogno di installare un’applicazione per scansionare documenti. Con l’aggiornamento alla nuova versione del sistema operativo, infatti, l’applicazione Note di iCloud ha introdotto la possibilità di scansionare documenti direttamente tramite la fotocamera predefinita del proprio dispositivo.

A livello pratico, questo strumento è molto efficiente, oltre che estremamente intuitivo all’utilizzo. Nelle righe che seguono ti spiego quindi come usufruirne al meglio. La prima cosa da fare è aprire l’applicazione Note di iOS (simbolo di un taccuino).

Premi poi sul pulsante con il simbolo del foglio di carta e della penna situato in basso a destra per scrivere una nuova nota. Dal menu in basso, premi ora sul pulsante con il simbolo (+) e fai tap sulla voce Scansiona documenti dal menu a tendina che puoi trovare a schermo.

Si aprirà così la fotocamera del tuo smartphone o tablet e dovrai quindi procedere inquadrando il documento da scansionare. Puoi inoltre premere sul pulsante con il simbolo di un fulmine per regolare il flash, mentre premendo sul pulsante con il simbolo dei tre pallini potrai regolare le impostazioni della scansione (a colori, in bianco e nero o scala di grigi). Premendo infine sulla voce Auto imposterai la scansione di rilevamento automatica  o manuale. Con la scansione impostata su manuale, il mio consiglio è quello di scattare la foto soltanto quando il documento compare perfettamente allineato al riquadro giallo che si vedrà a schermo.

Tieni comunque presente che puoi trascinare gli angoli per modificare l’area scansionata. Per confermare la scansione, premi poi sul pulsante Salva la scansione.

Una volta scansionato il documento avrai a disposizione nuovamente la possibilità di modificarlo e trasformarlo in un documento in bianco e nero, a colori e così via tramite il pulsante con il simbolo dei tre pallini. Potrai anche ritagliarlo e ruotarlo, utilizzando i pulsanti situati nel menu in basso. Una volta terminate le modifiche, premi sul pulsante Fine.

Il documento scansionato sarà automaticamente salvato in una nota di iCloud e potrai accedervi in qualsiasi momento.

CamScanner (Android/iOS)

Un’applicazione per scanner in grado di sostituire qualsiasi altro apparecchio tecnologico per la scansione di documenti è senza ombra di dubbio CamScanner. Quest’applicazione è disponibile gratuitamente per dispositivi Android e iOS ma eventualmente è anche possibile acquistare una versione a pagamento dell’app che offre strumenti aggiuntivi.

Una volta che l’avrai scaricata sul tuo dispositivo mobile quale smartphone o tablet, avviala premendo sul pulsante Apri che trovi su App Store di iOS o sul PlayStore di Android. Voglio spiegati come utilizzarla.

Al primo avvio, segui il tutorial introduttivo fino ad arrivare alla dicitura Utilizza Ora. Non è obbligatoria la registrazione al servizio, al fine di poter scansionare gratuitamente i documenti.

Dalla schermata principale dell’app, premi ora sul pulsante Avvio Scansione che presenta il simbolo della macchina fotografica. Inquadra quindi il documento che desideri scansionare, scegliendo tra le voci Carta d’identitàSingolo oppure Blocco. Premi poi sul pulsante con il simbolo della macchina fotografica per scattare la foto.

CamScanner ti proporrà un’anteprima del ritaglio del documento, ma potrai personalizzarlo manualmente, prima di confermare la scansione attraverso il pulsante con il simbolo V di spunta. Le altre opzioni che hai a disposizione riguardano l’attivazione o la disattivazione di flash e griglia. Il documento scansionato può anche essere ritagliato e ruotato in senso orario e/o antiorario.

Tra le funzionalità aggiuntive di quest’applicazione vi è lo strumento OCR che permette di riconoscere ed estrapolare il testo del documento scansionato oltre alla possibilità di scansionare più immagini per la realizzazione di collage. I documenti scansionati con CamScanner possono essere inviati via email, via fax (a pagamento) oppure anche salvati in file in formato PDF (gratuitamente ma con watermark). Puoi vedere tutte le funzionalità dell’app premendo sul pulsante tramite la voce Di più che presenta il simbolo dei tre puntini.

L’abbonamento Premium a CamScanner (acquistabile al prezzo di 4,99 euro al mese o 49,99 euro all’anno), dà accesso a tutta una serie di funzionalità aggiuntive, rimuovendo anche la presenza dei banner pubblicitari.

Google Foto Scan (Android/iOS)

Una tra le migliori applicazioni per scansionare immagini e documenti è senza ombra di dubbio Google Foto Scan, applicazione gratuita per Android e iOS pensata per la digitalizzazione di immagini senza riflessi. Dopo aver usufruito personalmente di quest’app più volte per la scansione di immagini, scelgo di consigliartela in quanto ritengo sia un’app molto valida anche per effettuare la scansione di documenti.

Volendo proprio trovare un difetto a quest’applicazione bisogna imputarvi il suo utilizzo un po’ meno immediato (rispetto alle altre applicazioni di questa mia guida) e una scansione più lenta in quanto totalmente manuale. Ad ogni modo non preoccuparti, ti spiego nelle righe che seguono come utilizzarla.

Una volta che avrai avviato l’app e seguito il breve tutorial introduttivo, premi sul pulsante Avvia scansione. Dopo che avrai inquadrato il documento da scansionare, posizionandolo al centro della cornice indicata a schermo, premi sul pulsante circolare al centro, dopodiché sposta la fotocamera del tuo dispositivo in corrispondenza dei quattro angoli del documento, affiché l’app possa elaborare una migliore resa della scansione.

L’applicazione ritaglierà poi in automatico il documento fornendoti una scansione perfetta a colori. Qualora desiderassi modificare la porzione di documento scansionato, premi sul pulsante Regola angoli. Per ruotare il documento premi invece sul pulsante ruota.

Tramite il simbolo dei tre puntini in alto a destra potrai salvare l’immagine nella memoria predefinita del tuo smartphone, mentre premendo sul simbolo della condivisione potrai condividerla in qualsiasi altra applicazione.

L’applicazione Google Foto Scan è totalmente gratuita e non presenta banner pubblicitari.

TinyScanner (Android/iOS)

Altrettanto valida di menzione come applicazione in grado di svolgere il ruolo di uno scanner è senza ombra di dubbio TinyScanner, applicazione che si fa notare per la sua interfaccia utente minimale e di facile utilizzo.

Disponibile gratuitamente per Android e iOS, tutto quello che devi fare, una volta scaricata sul tuo dispositivo, è premere il pulsante (+). Inquadra poi il documento da scansionare e premi sul pulsante circolare. Tieni presente che, prima di scattare la foto, puoi attivare o disattivare il flash tramite il pulsante con il simbolo del fulmine.

Il documento scansionato sarà ritagliato in maniera automatica ma, prima di confermare il ritaglio della porzione da scansionare, ti consiglio di dare uno sguardo alla voce A4 presente nel menu in alto. Tramite questo pulsante, infatti, potrai impostare il formato dell’immagine da generare per il documento scansionato. Conferma poi tale impostazioni premendo sul pulsante Avanti.

Per ulteriori modifiche al documento, hai a disposizione il pulsante con il simbolo dei tre cerchi (per regolare le tonalità del colore), della luna (per rendere il documento in bianco e nero) e il simbolo del quadro per trasformare velocemente un documento a colori in uno in bianco e nero. Conferma poi le modifiche premendo sul pulsante con il simbolo V di spunta. Tramite quest’applicazione puoi anche allegare immagini presenti nella memoria del tuo dispositivo al documento scansionato.

Infine, per condividere l’immagine del documento scansionato, premi sul pulsante con il simbolo della condivisione. Tieni però presente che l’integrazione con alcune applicazioni (per esempio con i maggiori servizi di cloud) è a pagamento. La versione illimitata dell’app, chiamata TinyScanner Pro costa 5,49 euro.

Altre applicazioni per scanner

  • Scanbot: disponibile gratuitamente per Android e iOS, Scantbot è un’applicazione per scansionare documenti ricca di funzionalità a pagamento. Tra quelle più importanti si segnala la funzionalità OCR, la possibilità di firmare i documenti scansionati e la possibilità di attribuire dei tag ai documenti per ritrovarli facilmente. Interessante segnalare la funzione gratuita Multipagina, per scansionare documenti composti da più pagine. La versione Pro di Scanbot ha un prezzo che va dai 5,49 ai 9,99 euro a seconda delle funzionalità aggiuntive che si desidera ottenere.
  • Evernote Scannable: realizzata dagli sviluppatori di Evernote, l’applicazione Scannable offre un ottimo servizio per realizzare le scansioni di documenti, supportando anche la tecnologia OCR. Si tratta di un’applicazione gratuita ma disponibile soltanto su iOS.