Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come acquistare online

di

Sei sempre stato refrattario all’idea di acquistare qualcosa su Internet. Hai sempre considerato i negozi online “sospetti”, poco affidabili, e la tua scarsa dimestichezza con il computer ha fatto il resto. Morale della favola? Sono anni che amici e colleghi ti invitano a comprare online e solo oggi, quando ormai il commercio elettronico è diventato una realtà consolidata anche nel nostro Paese, hai deciso di dare loro retta.

Beh, come si suol dire, meglio tardi che mai! Probabilmente te l’hanno già detto in tanti, ma fare acquisti in Rete permette di accedere a tantissimi prodotti che nei negozi tradizionali non si trovano e, soprattutto, di risparmiare un bel po’ di soldini. Quanto ai tempi di consegna, quelli dipendono da innumerevoli fattori, ma sappi che alcuni famosissimi store del mondo digitale consentono di avere la propria merce in uno, al massimo due giorni lavorativi con costi che possono essere anche pari a zero.

Troppo bello per essere vero? Ti assicuro che non è così! Quello che ti sto dicendo – e che sicuramente ti hanno ripetuto in continuazione i tuoi cari – è verissimo. Coraggio, dunque, prenditi cinque minuti liberi e scopri come acquistare online in maniera facile e sicura grazie alle indicazioni che sto per darti. Vedremo innanzitutto cosa serve per far spese online e poi quali sono i siti più affidabili per comprare prodotti d’abbigliamento, libri, film, accessori per la casa, dispositivi tecnologici e tantissime altre tipologie di articoli. Buon divertimento!

Metodi di pagamento accettati

Carta di debito

Partiamo da un punto fermo: come facilmente deducibile, per acquistare online è indispensabile avere la possibilità di usare un metodo di pagamento, come una carta prepagata, che è una delle soluzioni maggiormente apprezzate per compiere l’operazione in questione.

Le carte prepagate sono delle carte di pagamento di debito che contengono solo i fondi che l’utente decide di accreditare su di esse, rivelandosi ottime in caso di furto o di truffa, in quanto in questo modo gli unici soldi che possono essere “persi” sono quelli caricati sulla carta stessa. Ne esistono tantissime tipologie, distribuite con vari marchi, ma quasi tutte appartenenti ai circuiti Visa e MasterCard. Per ricaricarle è possibile utilizzare bonifici (molte carte sono dotate di IBAN), i Bancomat, i servizi di home banking della propria banca e altri canali che variano a seconda della carta in uso.

Tra le carte prepagate più diffuse in Italia c’è HYPE. Si tratta di un conto moneta elettronica con zero spese fisse (nella sua versione di base) al quale viene associata una carta del circuito MasterCard, sia fisica che virtuale, che può essere richiesta gratuitamente. Essendo una soluzione Smart, la carata prepagata associata ad HYPE, così come l’intero conto, è gestibile da smartphone o tablet. Per maggiori dettagli, puoi consultare la mia guida specifica su come funziona HYPE.

Maggiori informazioni su HYPEMaggiori informazioni su HYPE PlusMaggiori informazioni su HYPE Premium

Un’altra carta molto diffusa e apprezzata è quella abbinata al conto N26. Nel caso in cui non ne avessi mai sentito parlare, si tratta di una banca diretta con sede in Germania che consente di aprire un conto rapidamente (con IBAN italiano) e di ottenere una carta MasterCard utilizzabile in tutto il mondo, con la certezza di non avere maggiorazioni provocate dalle oscillazioni dei tassi di cambio. Per ulteriori informazioni, fa’ riferimento al mio post su come funziona N26.

Maggiori informazioni sul conto N26Maggiori informazioni su N26 YouMaggiori informazioni su N26 MetalMaggiori informazioni su N26 Business

Un’altra soluzione molto diffusa per pagare online è Revolut. È un conto online Smart che può essere aperto da mobile oppure da Web e che permette di ricevere una carta prepagata virtuale su circuito MasterCard da usare per i pagamenti in Rete. Come altre soluzioni menzionate prima, consente altresì di analizzare le proprie spese, di impostare degli obiettivi di risparmio e molto altro ancora. Per maggiori dettagli, leggi il mio articolo su come funziona Revolut.

Maggiori informazioni su Revolut

Anche l’uso di un’app di pagamento, come Satispay è un buon sistema per pagare sul Web. Se non lo conosci, si tratta di un’app per Android e iOS che, tramite il collegamento con il proprio conto bancario, permette di pagare gli acquisti online e nei negozi fisici, oltre che di acquistare ricariche telefoniche, pagare bollettini, il bollo dell’auto e molto altro ancora, potendo usufruire di cashback e altre iniziative molto interessanti. Per approfondimenti, puoi consultare la mia guida specifica su come funziona Satispay.

Ancora più diffuso è PayPal, un servizio di trasferimento del denaro online molto famoso in tutto il mondo, usato per effettuare acquisti su Internet senza rivelare a terzi né le coordinate del proprio conto corrente né il numero della carta di pagamento eventualmente associato a esso. Possono aprirlo tutti, a patto di aver raggiunto la maggiore età, senza dover affrontare inutili lungaggini burocratiche e può essere usato anche per incassare denaro (in cambio del pagamento di piccole percentuali su alcune delle transazioni effettuate).

Si può collegare a tutte le principali carte prepagate e usare come “ponte” per caricare fondi su queste ultime, effettuare acquisti online pagando con la carta ma senza fornirne i dati e usufruire di una garanzia aggiuntiva contro le truffe online. Per saperne di più, leggi il mio tutorial su come aprire un conto PayPal.

Seppur non molto diffusi, sono accettati pagamenti anche tramite bonifico bancario, assegno e vaglia postale, in contrassegno e tramite altri servizi di pagamento. Ad ogni modo, mi sento di definire come più sicuri e consigliabili i sistemi citati in precedenza.

Verificare l’affidabilità dei venditori

Ragazza al PC

A parte l’uso di un metodo di pagamento sicuro, quando si decide di acquistare online è d’obbligo rivolgersi a siti Internet noti e affidabili, come quelli che trovi segnalati nel capitolo successivo, che evitano di andare incontro a truffe o altre brutte sorprese.

Esistono, però, anche tanti altri store online meno famosi che, nonostante ciò, permettono di fare spese sul Web in tutta serenità e che quindi varrebbe la pena provare. Se ritieni di averne trovato uno e vuoi verificare il suo tasso di affidabilità, puoi affidarti a TrustPilot, un servizio collaborativo che permette agli utenti di condividere le proprie opinioni relative alle esperienze di acquisto effettuate sui negozi online di tutto il mondo.

Per “indagare” riguardo un dato portale potrebbe altresì tornarti utile fare una semplice ricerca tramite Google, scrivendo il nome del dominio del sito seguito dal termine “opinioni” oppure da quello “recensioni” e poi selezionando il risultato o i risultati che intendi consultare.

Anche i social network possono essere validi per verificare la reputazione di un sito. Per fare un esempio pratico, se il sito che vuoi esaminare ha una pagina Facebook ufficiale, recandoti su quest’ultima e dando un’occhiata alla sezione dei commenti, potresti essere in grado di scoprire se ci sono lamentele o denunce riguardo eventuali disservizi. Per approfondimenti, leggi la mia guida dedicata a come riconoscere un sito falso.

Migliori negozi per acquistare online

Ora che hai capito quali sono i principali sistemi di pagamento fruibili su Internet e come verificare l’attendibilità dei siti, direi che possiamo finalmente passare all’azione e andare a scoprire, dunque, su quali negozi conviene acquistare online. Sia chiaro, ce ne sarebbero decine di affidabili che varrebbe la pena provare, ma per muovere i primi passi nel mondo dell’e-commerce meglio rivolgersi a quelle che sono le soluzioni più famose.

Come acquistare online su Amazon

Amazon

Per quanto banale possa sembrare, il primo portale al quale ti consiglio di rivolgerti per i tuoi acquisti online è Amazon, ovvero il più grande store digitale del mondo, un vero e proprio punto di riferimento in tutto il mercato occidentale. Su di esso puoi trovare praticamente di tutto (prodotti alimentari inclusi) a prezzi molto convenienti, con la possibilità di effettuare resi gratuiti e con tempi di consegna che raramente superano i 2-3 giorni lavorativi, che per i clienti Amazon Prime possono essere addirittura inferiori alle 24 ore.

Se non ne hai mai sentito parlare, Amazon Prime è un piano in abbonamento che al costo di 36 euro/anno o 4,99 euro/mese offre accesso a una vasta gamma di vantaggi, tra cui: consegna gratuita in un solo giorno lavorativo su oltre due milioni di prodotti, l’accesso al servizio di streaming video Amazon Prime Video e a quello Amazon Music, l’accesso anticipato alle offerte lampo e altro ancora. E per gli studenti universitari ci sono prezzi dimezzati e trial di tre mesi! Per maggiori dettagli, leggi la mia guida su come funziona Amazon Prime.

Per servirti di Amazon, devi creare un account gratuito sul sito. Collegati, dunque, alla home page di Amazon, seleziona la voce Ciao, Accedi posta in alto a destra, scegli l’opzione Nuovo cliente? Inizia qui che trovi nel menu che compare e compila i campi visibili sullo schermo con le informazioni richieste (nome, email e password). In seguito, accedi alla tua casella di posta elettronica e conferma l’account, apprendo l’email che ti è stata spedita da Amazon e cliccando sul link presente al suo interno.

Ora che ti sei registrato sul sito, devi preoccuparti di impostare un metodo di pagamento valido. Per cui, seleziona la voce Ciao, [tuo nome] situata in alto a destra e fai clic sulla dicitura Il mio account dal menu che compare. Nella schermata successiva, premi sul bottone I tuoi pagamenti, inserisci i dati di una delle tue carte di credito o di debito oppure del tuo conto corrente, se sei interessato ad acquistare online senza carta di credito, e fai clic sul pulsante per confermare il tutto. In alternativa ci sarebbero anche altri metodi di pagamento disponibili, ma meno diffusi: se l’argomento ti interessa, puoi consultare la mia guida su come pagare su Amazon.

Adesso sei pronto per cominciare a fare acquisti su Amazon. Per riuscirci, digita il nome dei prodotti che intendi acquistare nella barra di ricerca situata in alto e clicca sul tasto con la lente d’ingrandimento adiacente. Se vuoi, puoi filtrare i prodotti per categoria, facendo clic sul menu Tutte le categorie e scegliendo una delle voci in elenco. Oltre che in questo modo, puoi accedere alle varie categorie premendo sul bottone con le linee in orizzontale, in alto a sinistra.

Una volta trovato l’articolo che intendi acquistare, clicca sul suo nome, in modo da visualizzarne la relativa scheda descrittiva, leggere le recensioni (fondamentali per capire la qualità di un prodotto) e i tempi stimati di consegna. Se sei convinto, procedi con l’acquisto premendo sul pulsante Aggiungi al carrello collocato sulla destra.

Se hai terminato con gli acquisti, seleziona la dicitura Carrello presente in cima allo schermo, dopodiché clicca sul pulsante giallo Procedi all’ordine e segui la procedura guidata che ti viene proposta per finalizzare l’operazione. Per approfondimenti, leggi la mia guida su come comprare su Amazon.

Se la cosa può interessarti, ti informo che puoi acquistare su Amazon anche da dispositivi mobili, tramite l’applicazione gratuita per Android (disponibile anche su store alternativi, per i device senza servizi Google) e iOS/iPadOS.

Come acquistare online su eBay

eBay

Hai mai sentito parlare di eBay? Scommetto di sì. D’altronde si tratta del sito di aste più famoso al mondo, sul quale è possibile acquistare prodotti di vario genere, sia nuovi che usati, direttamente da altri utenti (alcuni dei quali sono dei veri e propri negozi) facendo delle proposte d’acquisto, spendendo direttamente la cifra richiesta dal venditore oppure partecipando a delle aste che premiano colui che fa la “puntata” migliore prima della scadenza dell’inserzione.

Il vero punto di forza di eBay sono i feedback, che permettono di identificare il venditore come sicuro o poco affidabile. I commenti positivi, neutri o negativi vengono forniti dagli acquirenti a seconda della propria esperienza di acquisto e vanno a influenzare una percentuale (visibile a fianco del nome utente) che determina l’affidabilità del venditore.

Per acquistare online su eBay, devi in primo luogo preoccuparti di creare un account sul sito. Per cui, collegati alla home page di eBay e seleziona la voce registrati collocata in alto a sinistra, dopodiché compila i campi visibili nel modulo sullo schermo con i dati richiesti (nome, cognome email e password) e fai clic sul pulsante Iscriviti. Successivamente, conferma l’account accedendo alla tua casella di posta elettronica e cliccando sul link contenuto nell’email che ti è stata spedita da eBay. In alternativa, puoi accedere a eBay con l’account Google, Facebook o Apple, premendo sui pulsanti e fornendo i relativi dati di login.

Dopo esserti registrato sul sito, provvedi ad aggiungere un metodo di pagamento valido al tuo account. Per riuscirci, clicca sulla voce Ciao [nome]! posto in alto a sinistra e scegli la dicitura Impostazioni account dal menu che compare. L’unica opzione di pagamento disponibile di default è PayPal: collega quindi il tuo conto, facendo clic sulla voce apposita e seguendo la procedura guidata proposta.

In realtà è possibile fare acquisti anche con altri metodi di pagamento, se previsti dalle singole inserzioni, ma personalmente ti consiglio di usare sempre PayPal. A proposito: non accettare mai di ricaricare carte prepagate a venditori, poiché quelli che fanno richieste del genere sono quasi sempre truffatori!

Adesso puoi finalmente iniziare a fare acquisti su eBay. Per riuscirci digita, nella barra di ricerca situata in cima, il nome dell’articolo che vuoi acquistare. Se necessario, puoi restringere la ricerca a una sola categoria, espandendo il menu Tutte le categorie e selezionando quanto di tuo interesse. Per accedere alle singole categorie, invece, fai clic sulla voce Scegli la categoria, in alto a sinistra, e seleziona il prodotto tra le varie sezioni disponibili.

Una volta individuato ciò che intendi acquistare, se l’articolo è disponibile per la vendita “normale”, fai clic sul pulsante Compralo subito per completare l’acquisto immediatamente, mentre se viene menzionata l’opzione per fare una proposta d’acquisto, compila il campo apposito per fare la tua proposta e attendi il riscontro del venditore.

Invece, se l’oggetto in questione è in stile asta, inserisci la tua offerta nel campo preposto e premi sul pulsante Fai un’offerta per diventare il miglior offerente: ti aggiudicherai l’oggetto alla scadenza dell’asta se non ci saranno offerte più alte. Per maggiori dettagli, consulta il mio post su come acquistare su eBay.

Ti faccio altresì notare che eBay è disponibile sotto forma di app per dispositivi mobili basati su Android (anche su store alternativi per device senza servizi Google) e iOS/iPadOS.

Come acquistare online su Ikea

Ikea

Se desideri acquistare online dei mobili o degli accessori per la casa, ti consiglio di rivolgerti al sito Web di Ikea. Il colosso svedese del fai-da-te, infatti, permette di comprare direttamente tramite Internet mobili e complementi d’arredamento a prezzi decisamente vantaggiosi e andando a risparmiare sulle spese di manodopera, trasporto e montaggio (che possono essere richieste separatamente).

Gli articoli acquistati si possono far recapitare direttamente presso la propria abitazione oppure si possono ritirare in negozio, ma nel primo caso bisogna sostenere le spese di spedizione, che variano a seconda del peso della merce e dalla zona di residenza. Per quel che concerne i metodi di pagamento, sono supportate le carte di debito/credito e PayPal.

Per cominciare a fare shopping sul sito di Ikea, collegati alla relativa home page e, se vuoi effettuare una ricerca mirata, digita il nome dell’articolo di tuo interesse nel campo apposito che si trova in alto, dopodiché seleziona il suggerimento pertinente dall’elenco proposto.

Se, invece, preferisci esplorare i vari articoli per categoria, clicca sulla voce Prodotti presente in alto a sinistra e fa’ la tua scelta dal menu che compare. Puoi altresì valutare di consultare gli articoli presenti in catalogo per tipologia d’ambiente, selezionando la voce Ambienti, oppure puoi trarre fonte d’ispirazione dalle soluzioni visionabili, cliccando sulla dicitura Ispirazione.

Una volta visualizzata la pagina con i risultati della ricerca, se necessario, serviti degli ulteriori filtri e menu presenti in alto per affinare maggiormente l’elenco e modificarne l’ordine. Quando trovi l’articolo di tuo interesse, fai clic sul nome per visionarne la relativa scheda, con la descrizione, le opzioni per le colorazioni, le indicazioni relative ai materiali di cui si compone ecc. Se ti convince, fai clic sul bottone Aggiungi al carrello.

Dopo aver aggiunto tutti gli articoli che desideri al carrello, finalizza l’ordine, premendo sull’icona con il sacchetto della spesa che si trova in alto a destra e poi sul pulsante Prosegui presente nella pagina con il riepilogo dei prodotti. Successivamente, digita il tuo codice di avviamento postale nel campo apposito e premi sul pulsante Calcola costi consegna, per conoscere i costi relativi alla consegna a casa e per decidere se farti spedire il tutto presso la tua abitazione oppure se usare i punti di ritiro, dopodiché clicca ancora sul bottone Prosegui.

Per concludere, inserisci i dettagli relativi all’indirizzo di consegna e/o alla tua persona e se possiedi un account Ikea, effettua il login a quest’ultimo, cliccando sulla voce Accedi, per velocizzare la suddetta procedura. Adesso, indica il metodo di pagamento che intendi usare, fornisci le relative informazioni che ti vengono chieste e finalizza il pagamento, premendo sul bottone apposito.

Ad acquisto effettuato, ti verranno mostrate tutte le istruzioni relative all’eventuale prenotazione della consegna a domicilio, o del ritiro in negozio, insieme a una serie di opzioni per determinare eventuali modifiche. Concluso l’ordine, potrai altresì prenotare l’eventuale montaggio dei mobili acquistati.

Se la cosa può interessarti, ti faccio notare che puoi acquistare online su Ikea anche da dispositivi mobili, mediante l’app per Android (disponibile anche su store alternativi) e iOS/iPadOS.

Altri negozi per acquistare online

Se i portali di cui ti ho già parlato non ti hanno soddisfatto, per acquistare online puoi valutare di rivolgerti agli ulteriori siti che trovi nell’elenco qui di seguito.

  • ePRICE – ottimo portale tramite cui è possibile acquistare prodotti relativi all’ambito dell’informatica, oltre che elettrodomestici, film, DVD ecc. Permette di pagare al momento dell’acquisto o alla consegna e gli articoli possono essere spediti direttamente a casa oppure presso un punto di ritiro. È disponibile anche sotto forma di app per Android e iOS/iPadOS.
  • Monclick – altro rinomato portale per il commercio online, il quale risulta essere specializzato nella vendita di prodotti di elettronica ed elettrodomestici. Sovente propone interessanti offerte e supporta diversi metodi di pagamento.
  • Privalia – famoso outlet online che consente di acquistare svariate tipologie di prodotti, tra cui capi di abbigliamento, articoli per la casa, gadget elettronici ecc. Da notare che sul sito tutti i prodotti restano disponibili soltanto per un determinato periodo di tempo, sino allo scadere della relativa campagna di vendita. È fruibile anche sotto forma di app per device Android e iOS/iPadOS. Per saperne di più, leggi il mio post su come funziona Privalia.
  • Lidl – la famosa catena di supermercati dispone di un sito Internet tramite il quale è possibile acquistare gli stessi prodotti che possono essere reperiti in negozio direttamente via Web. Da notare che occorre sostenere le spese di spedizione del servizio e per gli acquisti inferiori ai 30 euro bisogna pagare anche una tariffa aggiuntiva. Per scoprire in dettaglio come fare per acquistare online su Lidl, puoi fare riferimento al mio tutorial su come comprare da Lidl online.
  • Mondo Convenienza – ebbene sì, è anche possibile acquistare online su Mondo Convenienza, la catena italiana specializzata nella vendita di mobilia. Tramite Web si può sfogliare l’intero catalogo e aggiungere gli articoli di proprio interesse al carrello. È possibile pagare in vari modi, tra cui carta di credito e di debito, contanti, assegni e bonifici.
Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.