Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come danneggiare un file Word

di

Ti ricordi cos’è successo il mese scorso, quando un tuo amico ti ha fatto prendere un colpo installando un finto virus sul tuo PC? Beh, è arrivato il momento di scatenare la tua vendetta! Come? Hai presente quel documento di Word che deve presentare a scuola e su cui ha lavorato tanto nei scorsi giorni? Sostituiscilo con uno danneggiato e vedi la faccia che fa dopo questo scherzo informatico.

Come dici? Non sai come danneggiare un file Word? Non ti preoccupare, te lo dico io. Basta rivolgersi a Document Corrupter, un servizio online gratuito che crea una copia esatta del documento di Word originale rendendola inaccessibile con qualsiasi programma. Scommetto che appena vedrà il messaggio di errore di Word, il tuo amico burlone comincerà a sudare freddo!

Se per redigere un documento spesso occorrono ore di fatica, per danneggiare un file Word occorrono pochissimi secondi. Tutto quello che devi fare è collegarti al sito Internet Document Corrupter e cliccare sul pulsante Sfoglia (oppure Scegli file, a seconda del browser che usi) per selezionare il documento di Word da “distruggere”. Puoi caricare sia i classici file in formato DOC che i nuovi documenti di Word 2007/2010 in formato DOCX.

Una volta selezionato il documento da danneggiare, fai click sul pulsante Upload e attendi qualche istante affinché il file venga caricato su Document Corrupter. Nella pagina che si apre fai click sulla voce Click Here e verrà scaricata automaticamente sul PC la versione danneggiata del file di Word che hai selezionato in precedenza.

Ora non ti resta che mettere in atto il tuo scherzo! Sposta il documento di Word originale in un posto sicuro (magari nella cartella di un programma oppure su una chiavetta USB) e sostituiscilo con quello danneggiato appena scaricato da Document Corrupter. Quando la vittima dello scherzo tenterà di aprirlo, si ritroverà davanti al messaggio di errore Impossibile aprire il file [nome del file] a causa di problemi nel contenuto e non potrà in alcun modo risalire al contenuto originario del file.

Il messaggio di errore non comparirà solo tentando di aprire il file danneggiato con Word. Nessun programma per l’elaborazione dei testi riuscirà ad aprirlo correttamente, nemmeno la celebre alternativa gratuita ad Office, LibreOffice. Divertente, vero? Dopo aver fatto prendere uno spavento al tuo amico, però, digli dov’è il documento originale, mi raccomando!