Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero
eBay Black Week
Migliaia di prodotti in promozione su eBay. Scopri le offerte migliori

Come inviare foto senza perdere qualità

di

Grazie alla potente fotocamera in dotazione sul tuo smartphone hai realizzato una foto ad altissima risoluzione ma, dopo averla inviata a un amico tramite Internet, questi ti ha fatto presente che la qualità dell’immagine è tutt’altro che delle migliori. Com’è possibile ciò? Non preoccuparti, non è un problema del tuo telefono o del computer che hai usato per inviare le foto: molto più semplicemente, alcuni servizi di posta elettronica e alcune app di messaggistica molto diffusi tendono a comprimere i contenuti multimediali scambiati dagli utenti, col fine di velocizzarne il trasferimento.

Detto ciò, ci sono degli accorgimenti che è possibile mettere in pratica per attenuare il problema. Quali? Continua a leggere e lo scoprirai: nelle righe a venire, infatti, ti spiegherò per filo e per segno come inviare foto senza perdere qualità mediante i più noti programmi, siti e app di posta elettronica e messaggistica, in modo semplice e veloce.

Coraggio: mettiti bello comodo, leggi quanto ho da proporti e prova a mettere in pratica i miei suggerimenti: sono sicuro che, al termine della lettura di questa guida, sarai perfettamente di spedire le immagini che desideri, in qualità originale e senza compressione alcuna. Scommettiamo?

Indice

Come inviare foto senza perdere qualità email

Come inviare foto senza perdere qualità email

Per poter inviare foto senza perdere qualità tramite posta elettronica è necessario inoltrare il contenuto sotto forma di file/documento generico e non di immagine, al fine di evitare l’azione di eventuali algoritmi di compressione (con conseguente perdita di dettagli) previsti dal client o dal servizio di Web Mail in uso.

Dunque, per mandare un file grafico via email senza che esso perda di qualità, è necessario inserire il file sotto forma di allegato e non di immagine, usando l’opzione dedicata: di seguito ti spiego come fare sui più noti client di posta elletronica e servizi di Web Mail.

  • Posta di Windows 10: dopo aver avviato la composizione di un nuovo messaggio, seleziona il box dedicato all’inserimento del testo dell’email, clicca sul menu Inserisci situato in alto, premi il pulsante File che compare subito sotto e, successivamente, seleziona l’immagine (o le immagini) da inviare avvalendoti della schermata di Esplora File proposta.
  • Mail di macOS: avvia la composizione di un nuovo messaggio, clicca sull’area di testo preposta alla scrittura dell’email, premi il bottone raffigurante una graffetta che risiede in alto a destra e utilizza il pannello del Finder che compare su schermo, per selezionare l’immagine (o le immagini) da allegare senza compressione. Successivamente, nel menu a tendina Dim. immagine che compare in alto a destra assicurati che ci sia selezionata la voce Dimensioni reali.
  • Gmail Web: avvia la creazione di una nuova email, clicca sul simbolo della graffetta collocato in basso e seleziona l’immagine da allegare, servendoti della schermata successiva.
  • Gmail per smartphone/tablet: dopo aver avviato la composizione di una nuova email, tocca il campo di testo Scrivi email, fai tap sul simbolo della graffetta posto in alto, seleziona la voce Allega file dal menu proposto e scegli la foto da inviare, usando il pannello successivo.
  • Outlook Web: dopo aver avviato la composizione di una nuova email, clicca sul simbolo della graffetta che risiede in basso e seleziona la voce Cerca in questo computer dal menu che compare. Per finire, seleziona la foto di tuo interesse, per allegarla al messaggio senza compressione.
  • Outlook per smartphone/tablet: avvia la digitazione di un nuovo messaggio, tocca il box dedicato all’inserimento del testo, sfiora l’icona della graffetta che risiede in basso e seleziona la voce Scegli dai file dal menu che compare. Infine, seleziona l’immagine di tuo interesse avvalendoti della schermata successiva.
  • Mail di iOS/iPadOS: dopo aver avviato la composizione di un nuovo messaggio, fai tap sul box dedicato all’inserimento dell’email, sfiora il simbolo che compare subito sopra la tastiera e, successivamente, fai tap sull’icona raffigurante un foglio con angolo piegato, per selezionare l’immagine di tuo interesse (che, in questo caso, non subirà alcuna compressione).

Sebbene esista un numero smisurato di client di posta elettronica, ti farà piacere sapere che i passaggi visti poco fa valgono un po’ per tutti: è indispensabile, in fase di creazione dell’email, effettuare l’inserimento dell’immagine con il pulsante dedicato agli allegati generici e non con quello dedicato ai file immagine (in quest’ultimo caso, la foto potrebbe essere compressa automaticamente).

Come inviare foto senza perdere qualità WhatsApp

Come inviare foto senza perdere qualità WhatsApp

Lo stesso discorso è valido anche per WhatsApp: per spedire immagini a qualità originale e senza compressione, è indispensabile utilizzare lo strumento dedicato all’invio di documenti generici (e non quello che permette di spedire rapidamente una foto).

Se utilizzi WhatsApp per Android, apri la chat con l’utente/gruppo al quale desideri inviare l’immagine, fai tap sul simbolo della graffetta che si trova in basso, accanto al campo d’inserimento del testo, e premi il pulsante Documento, residente nel pannello che compare. Per finire, fai tap sulla voce Sfoglia altri documenti… e utilizza il gestore file installato nel sistema, per scegliere l’immagine di tuo interesse.

Su WhatsApp per iPhone, invece, i passaggi sono leggermente diversi: dopo aver aperto la chat dedicata al contatto al quale intendi inviare l’immagine, fai tap sul pulsante (+) che risiede a sinistra del campo d’inserimento del testo, sfiora la voce Documento annessa al pannello proposto e utilizza il gestore di sistema per selezionare l’immagine di tuo interesse. Se necessario, tocca la scheda Sfoglia per visualizzare tutte le posizioni disponibili, tramite l’app File di Apple: tra queste, noterai che manca la galleria fotografica.

Per esportare una foto dalla Galleria di iPhone all’app File, aprila nell’app Foto di iOS, premi sull’icona della condivisione e seleziona la voce Salva su File dal menu che si apre. Occhio anche al fatto che le foto scattate con iPhone sono in formato HEIC: per convertirle in formati più popolari, come il JPG, senza grosse perdite di qualità, puoi usare un’app come HEIC to Jpg.

Infine, se utilizzi WhatsApp per computer/WhatsApp Web, clicca sul simbolo della graffetta situato accanto al box d’inserimento del testo, poi sul pulsante raffigurante il foglio con una piccola piega (opzione Documento) e utilizza l’Esplora File di Windows o il Finder di macOS per selezionare la foto di tuo interesse.

Come inviare foto senza perdere qualità Telegram

Come inviare foto senza perdere qualità Telegram

Anche per Telegram il discorso è identico: per poter inviare foto senza perdere qualità, dopo aver aperto una chat con il contatto/gruppo a cui spedirla, è necessario usare l’opzione dedicata all’invio dei file “generici”, in luogo di quella dedicata alle foto e ai video.

Per riuscirci, se utilizzi Telegram per Android, fai tap sul simbolo della graffetta situato in basso a destra, tocca il pulsante File (raffigurante il simbolo di un foglio) e poi la voce Galleria — Per inviare immagini senza compressione, che risiede in alto; per finire, seleziona l’anteprima immagine da allegare con un tap e sfiora l’icona dell’aeroplanino, per inviarla. Per effettuare una selezione multipla, apponi il segno di spunta su ciascuna delle anteprime di tuo interesse, usando l’apposita casella situata in cima.

I passi da compiere su Telegram per iPhone sono piuttosto simili: tocca il simbolo della graffetta collocato in basso a sinistra, seleziona la voce File dal menu proposto e, successivamente, fai tap sull’opzione dedicata a Foto o video. Per concludere, tocca l’anteprima del file (o del file) da inviare e tocca la voce Invia, per procedere.

Per quanto riguarda Telegram per PC, le cose sono ancora più semplici: per inviare un file, clicca sul simbolo della graffetta posto in basso a sinistra, scegli l’immagine di tuo interesse mediante il pannello che compare su schermo e, una volta effettuata la selezione, assicurati che la casella Comprimi immagini sia deselezionata. Per finire, clicca sulla voce Invia e il gioco è fatto.

In alternativa, per velocizzare il tutto, puoi trascinare direttamente l’icona del file immagine all’interno della finestra di chat di Telegram: anche in questo caso, presta bene attenzione che la casella Comprimi immagini non sia spuntata, prima di inviarla!

Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.