Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come inviare foto via email

di

Fino a poco tempo fa, il computer era un oggetto misterioso per te. Ora fortunatamente la situazione è cambiata. Di recente, grazie all’aiuto di parenti e amici ferrati in materia, sei riuscito ad avvicinarti a questo mondo. Adesso però, anche se ancora non sei molto bravo nel maneggiare mouse e tastiera, hai deciso che vorresti stupire tutti, inviando una foto delle tue recenti vacanze via email.

È sicuramente un’ottima idea ma vorresti che ti dia una mano per portare a termine questa “missione”? Ma certo, nessun problema. D’altronde, inviare foto via email, tramite il PC è un’operazione semplice e immediata che posso spiegarti in men che non si dica. Ti basterà soltanto qualche minuto di tempo libero e potrai riuscire facilmente nel tuo intento, utilizzando uno tra i principali servizi di Webmail. Inoltre, ti spiegherò come procedere da smartphone e tablet o come effettuare anche l’invio via email di foto compresse, di grandi dimensioni o senza perderne la qualità.

È proprio quello che stavi cercando, dico bene? Allora non perdiamo altro tempo prezioso e mettiamoci subito all’opera! Tutto quello che devi fare è sederti bello comodo e prestare la massima attenzione a tutte le informazioni e i suggerimenti che ho preparato per te nei prossimi capitoli. Detto ciò, non mi resta che augurarti una buona lettura!

Indice

Come inviare foto via Webmail

Tutti i servizi online di posta elettronica, come ad esempio Gmail, Outlook, Yahoo Mail e Virgilio Mail, ti permettono di inviare foto via email tramite il proprio pannello Web. Genericamente parlando, infatti, il pulsante che ti consente di allegare una foto è quello con l’icona della graffetta o l’icona di un’immagine.

Fatta questa breve e generica premessa, vediamo però nel dettaglio come eseguire quest’operazione nei principali servizi di posta elettronica più diffusi: Gmail e Outlook. Troverai tutti i dettagli per riuscire a raggiungere il tuo obiettivo di inviare foto via email nei capitoli che seguono.

Gmail

Gmail

Se sei in possesso di un indirizzo di posta elettronica Gmail, puoi inviare una foto via email direttamente dal pannello Web di questo servizio di Google raggiungendo il suo sito Web ufficiale. Tutto quello che devi fare è eseguire l’accesso con le credenziali del tuo account Google per visualizzare la schermata principale di Gmail.

Adesso, premi il pulsante Scrivi situato in alto a sinistra per aprire il riquadro di compilazione di un messaggio. Per allegare una foto, premi dunque il tasto con l’icona della graffetta che trovi nella barra degli strumenti in basso, per aggiungere l’immagine al messaggio come un generico documento. Questo è utile per evitare sia l’anteprima dell’immagine all’interno del testo, sia la possibilità che venga effettuata una qualche compressione che ne possa ridurre la qualità.

Premendo l’icona dell’immagine, invece, puoi allegare una foto importandola dal tuo cloud Google Foto, dalla memoria locale del tuo dispositivo o da un URL. Inoltre, tramite i pulsanti in basso, puoi scegliere se aggiungerli nel corpo del testo visualizzandone l’anteprima oppure se allegarli semplicemente al messaggio. Fatto ciò, non ti resta che scrivere il messaggio nell’apposito campo, digitare l’oggetto e indicare il destinatario. Premi poi sul tasto Invia per concludere l’operazione d’invio del messaggio di posta elettronica.

Ti ricordo che su Gmail puoi inviare allegati fino a un massimo di 25MB. Superata questa soglia ti verrà suggerito di effettuare l’invio tramite allegato Google Drive: la procedura è automatica e non devi fare nulla di specifico, se non acconsentire a tale richiesta. Se non vuoi allegare le tue foto tramite Google Drive, hai altre possibili soluzioni, di cui ti parlerò nello specifico in questo capitolo.

Outlook

Outlook

Se possiedi un account Microsoft e utilizzi il servizio di posta elettronica Outlook, puoi inviare foto via email dal suo pannello Web, raggiungibile a questo link. Se non hai ancora effettuato l’accesso, premi sul tasto Accedi situato in alto e inserisci le credenziali del tuo account Microsoft, così da visualizzare la schermata della Webmail di Outlook.

Fatto ciò, premi sul tasto Nuovo messaggio situato in alto a sinistra per aprire la composizione del messaggio. Per inviare una foto, premi sull’icona della graffetta che trovi tra gli strumenti in basso: nel menu che ti viene mostrato, scegli se importarla dal cloud di OneDrive oppure dalla memoria del dispositivo. In quest’ultimo caso devi inviare foto che non superino un totale di 20MB, limite superabile usando invece la prima opzione.

Premendo invece sull’icona dell’immagine che trovi nella barra degli strumenti, puoi incorporare una foto direttamente all’interno del messaggio. In questo caso, l’immagine non sarà condivisa come allegato e potrebbero essere effettuate delle compressioni sulla sua qualità in modo da ottimizzarne l’invio.

Quando hai fatto, scrivi il messaggio nell’apposito campo, indica un oggetto e aggiungi il destinatario. Premi infine sul tasto Invia che trovi nella barra in alto, così da poter inviare il messaggio con le foto in allegato.

Come inviare foto via email da cellulare

Vuoi inviare delle foto appena scattate con il tuo cellulare via email? In questo caso, puoi affidarti ai client di posta elettronica già presenti sul tuo dispositivo, come Gmail su Android o Mail su iPhone/iPad. Sono anche disponibili altre app per inviare email, ma in questo tutorial mi soffermerò sulle app già preinstallate su questi terminali. Troverai tutti i dettagli qui di seguito.

Come inviare foto via email da Android

Come inviare foto via email da Android

Se possiedi uno smartphone o un tablet Android, puoi facilmente inviare le foto via email utilizzando il client di posta elettronica predefinito di questo sistema operativo, cioè Gmail. L’app in questione non soltanto gestisce la posta elettronica di Google (per l’appunto Gmail), ma anche altri servizi simili, grazie al protocollo IMAP.

Devi inoltre sapere che Gmail non è soltanto un’app per Android, ma è disponibile anche su iPhone e iPad tramite l’App Store. Purtroppo sui dispositivi Android senza i servizi Google non è possibile usare l’app Gmail, ma puoi sempre affidarti ad altri client di posta elettronica, di cui ti ho parlato in questo tutorial.

Tornando al nocciolo del discorso, per inviare una foto tramite l’app Gmail, devi prima configurare un account su essa. Se hai associato un account Google al tuo dispositivo Android, non devi fare nulla, mentre se vuoi associare un account email diverso da Gmail, dovrai aggiungerlo nell’app: te ne ho parlato nel dettaglio in questo mio tutorial dedicato all’argomento.

Fatto ciò, avvia dunque l’app Gmail e pigia sul pulsante Scrivi. A questo punto, fai tap sull’icona della graffetta in alto e seleziona la voce Allega file, per aggiungere una foto presente sul tuo dispositivo Android come allegato (il limite di dimensioni è 25MB), altrimenti premi sulla voce Inserisci da Google Drive, per allegare un’immagine senza vincolo di dimensioni.

Fatto ciò, compila il campo destinatario, oggetto e messaggio e premi sull’icona dell’aeroplanino in alto per confermare l’invio del messaggio di posta elettronica.

Come inviare foto via email con iPhone

Come inviare foto via email con iPhone

Se sei in possesso di un iPhone o un iPad, puoi facilmente inviare una foto via email grazie al client predefinito di posta elettronica Mail disponibile sui dispositivi di casa Apple.

In un modo simile a quanto già visto per l’app Gmail su Android, devi prima assicurarti che sia associato un account di posta elettronica. Se hai già associato un ID Apple al tuo dispositivo, puoi immediatamente passare alla composizione di un messaggio. In alternativa, se il tuo obiettivo è inviare un’email con un altro servizio di posta elettronica, devi prima configurarlo nell’app Mail: te ne ho parlato nel dettaglio in questo mio tutorial.

Adesso, per inviare una foto via email, dopo aver avviato l’app Mail, fait ap sull’icona con una matita che si trova in basso a destra, compila tutti i campi richiesti (destinatario, oggetto e messaggio) e fai tap sull’icona > che trovi sulla barra superiore della tastiera. A questo punto scegli se caricare le foto dal Rullino di iOS/iPadOS (l’icona delle immagini), scattare una foto sul momento (l’icona della fotocamera) o allegare la foto come documento (l’icona del foglio).

Quando sei sicuro di aver compilato tutti i campi e aggiunto tutte le foto che desideri, premi sul tasto con la freccia verso l’alto. Ti ricordo che il limite di dimensione per gli allegati è di 20MB. Puoi superare questo limite grazie all’utilizzo di Mail Drop, il servizio di Apple per l’invio temporaneo di allegati di grandi dimensioni (fino a 5GB).

Come inviare foto WhatsApp via email

Come inviare foto WhatsApp via email

Hai ricevuto una foto via WhatsApp e vorresti inoltrarla tramite email? Niente di più semplice! Tutto quello che devi fare è aprire l’app WhatsApp sul tuo dispositivo Android o iOS e accedere alla conversazione dove è presente l’immagine.

A questo punto, fai tap su di essa in modo da visualizzarla. Non ti resta che premere sull’icona (…) in alto e scegliere la voce Condividi (su Android) oppure premere direttamente sull’icona di condivisione in basso (su iPhone) e scegliere l’app di posta elettronica per allegarla a un nuovo messaggio.

Adesso, non devi fare altro che seguire le stesse indicazioni che ti ho fornito nel capitolo dedicato ad Android o quello su iPhone, per aggiungere eventuali altre foto oppure procedere direttamente all’invio del messaggio via email.

Se vuoi approfondire questo argomento, ti consiglio la lettura del mio articolo su come inviare foto da WhatsApp a email, nel quale ti ho spiegato nel dettaglio come procedere sia su smartphone e tablet che su PC, anche considerando l’inoltro di più foto contemporaneamente.

Come inviare foto via email senza perdere qualità

Smartphone

Devi sapere che in linea generale l’invio di foto via email non comporta la perdita di qualità se queste vengono inserite all’interno del messaggio come allegato generico. Infatti, in tal modo, le foto vengono considerate come dei documenti, senza che venga effettuata alcuna compressione sulla loro qualità d’immagine (se prevista nel tuo servizio di posta elettronica).

A tal proposito, ti ho già parlato di questa possibilità nei capitoli precedenti dedicati ai servizi Gmail e Outlook, ma puoi comunque approfondire maggiormente l’argomento consultando la mia guida su come inviare foto senza perdere qualità, nella quale ti ho spiegato come procedere nella maggior parte dei servizi e client di posta elettronica.

Come inviare foto via email compresse

Leggere al PC

Se hai la necessità di inviare diverse foto via email ma non vuoi che il destinatario debba scaricarle una per una, puoi decidere di aggiungerle all’interno di un archivio compresso. In linea generale, non è necessario effettuare quest’operazione se il destinatario è un utente Outlook o Gmail, in quanto in questi servizi di posta elettronica è disponibile la funzionalità di download di tutti gli allegati come archivio.

Se vuoi comunque procedere a comprimere tutte le foto in un archivio (anche magari per ridurne le dimensioni), ti consiglio di seguire le indicazioni che ti ho fornito nel mio tutorial su come zippare una cartella, nel quale ti ho spiegato come procedere sia da PC che da smartphone e tablet per creare un archivio compresso con una o più foto.

Come inviare tante foto via email

Donna che lavora al PC

Il tuo obiettivo è inviare tante foto via email ma non ti è possibile a causa delle limitazioni sulle dimensioni degli allegati? Non preoccuparti, hai diverse soluzioni per riuscire in questo tuo intento.

Devi sapere che per inviare foto pesanti via email puoi utilizzare la funzionalità di cloud integrata nei più famosi servizi di posta elettronica, come ad esempio Google Drive per Gmail, OneDrive per Outlook oppure Mail Drop per Mail di Apple. Quando alleghi una o più foto che superano il limite di dimensioni imposto, ti viene data la possibilità, tramite apposito riquadro, di procedere con l’invio tramite il servizio di cloud collegato (te ne ho parlato in questo capitolo).

In aggiunta, se vuoi inviare foto via email di grandi dimensioni, puoi anche optare per servizi di cloud di terze parti, come Dropbox o MEGA, allegando nel testo del messaggio il link di condivisione alla cartella contenente le foto. In alternativa, puoi usare servizi d’invio di file di grandi dimensioni, come WeTransfer, SendGB o SwissTransfer: te ne ho parlato nel dettaglio nel mio tutorial su come inviare grandi file via email.

Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.