Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero
Amazon Black Friday 2017
Scopri le migliori offerte della settimana dell'Amazon Black Friday 2017. Vedi le offerte Amazon

Come rendere il PC più veloce

di

Nonostante i tanti accorgimenti che cerchi di prendere quando installi nuovi programmi sul PC o navighi in Rete, le prestazioni del tuo computer sono calate drammaticamente nel corso delle ultime settimane? Vorresti una soluzione per “ripulirlo” da tutti i file inutili e gli errori senza dover fare tanta fatica o spendere soldi? Prova Cloud System Booster.

Cloud System Booster è un programma all-in-one gratuito per Windows (tutte le versioni) che permette di ottimizzare le performance del computer cancellando i file inutili dall’hard disk, correggendo gli errori nel registro di sistema e regolando al meglio i parametri del sistema. Tutto con un semplice click. Se vuoi sapere come rendere il PC più veloce utilizzandolo, continua pure a leggere.

Se vuoi scoprire come rendere il PC più veloce, il primo passo che devi compiere è collegarti al sito Internet di Cloud System Booster e cliccare sul pulsante blu Download Now per scaricare il programma sul tuo PC.

A download completato apri, facendo doppio click su di esso, il file appena scaricato (csbsetup.exe) e, nella finestra che si apre clicca prima su e poi su Next, I Agree, Install e Finish per terminare il processo d’installazione ed avviare Cloud System Booster.

Per rendere il PC più veloce con Cloud System Booster, non devi far altro che mettere il segno di spunta accanto alle operazioni da compiere (Cleaner per la rimozione dei file inutili, Optimizer per l’ottimizzazione delle impostazioni di sistema, Repair per riparare gli errori trovati nel registro di sistema ed Application per cancellare i file inutili/ottimizzare le prestazioni delle applicazioni installate sul PC) e cliccare sul pulsante a forma di nuvola Boost.

Entro una decina di minuti, Cloud System Booster completerà il suo lavoro in maniera del tutto automatica (senza richiederti alcun tipo di intervento) e il sistema tornerà a nuova vita. Prima di avviare l’ottimizzazione del sistema, ti consiglio di chiudere il browser Web e tutte le altre applicazioni aperte che potrebbero interferire con le operazioni di pulizia.

Al termine dell’ottimizzazione, puoi visualizzare un riepilogo degli errori risolti e dei file cancellati dal programma, settore per settore, cliccando sulla voce Details collocata in basso a sinistra.

Gli utenti più esperti possono usare Cloud System Booster scegliendo manualmente le operazioni da far compiere al software. Basta cliccare sulla voce Expert collocata nella parte bassa a destra della finestra del programma e mettere i segni di spunta accanto alle voci che si desidera attivare. Mi raccomando, metti le mani in questo pannello di controllo solo se sai veramente cosa stai facendo!

Se lo desideri, puoi anche personalizzare l’aspetto di Cloud System Booster con delle immagini di sfondo personalizzate. Basta cliccare sull’icona del camaleonte che si trova in alto a destra e cliccare sull’anteprima del tema da usare. Per ripristinare lo sfondo nero predefinito, bisogna cliccare su DEFAULT.

Come tutti i programmi per l’ottimizzazione del sistema, anche Cloud Sistem Booster potrebbe causare qualche piccolo problema cancellando file o voci del registro di sistema necessarie al corretto funzionamento di qualche programma, pertanto il software include un’utilissima funzione di backup che permette di annullare tutte le modifiche apportate al sistema dopo una pulizia.

In caso di problemi, puoi dunque riportare il tuo Windows allo stato originario (cioè a prima dell’ottimizzazione fatta da Cloud System Booster) cliccando sull’icona dell’ingranaggio collocata nella parte alta a destra della finestra del software e selezionando il backup da ripristinare dalla scheda RESTORE.