Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come rendere più veloce il computer

di

Senza una manutenzione costante, tutti i PC equipaggiati con il sistema operativo Windows finiscono col diventare lenti e poco reattivi. Per fortuna però questi problemi si possono risolvere in maniera semplice senza ricorrere al tecnico o a costosi software a pagamento. Basta usare i “ferri del mestiere” giusti ed anche le situazioni apparentemente più disperate possono essere sistemate egregiamente.

Se anche tu ti trovi in una situazione del genere e sei irritato dalla lentezza del tuo PC, leggi i consigli che sto per darti e scopri come rendere più veloce il computer grazie a programmi totalmente gratuiti e facili da usare anche per chi non è un esperto di informatica. Vedrai, basteranno poco più di dieci minuti per sentire i primi effetti positivi sulle performance di Windows.

Se vuoi scoprire come rendere più veloce il computer, ti consiglio di iniziare dall’hard disk: libera quanto più spazio possibile eliminando i programmi che non usi più e i file superflui. Naturalmente non sarai solo nello svolgere questo compito ma sarai aiutato da due fidi aiutanti, Revo Uninstaller e CCleaner. Il primo permette di disinstallare i programmi da PC in maniera “profonda”, cioè eliminando da hard disk e registro di sistema tutte le tracce che questi lascerebbero dopo la disinstallazione standard (quella effettuata tramite il pannello di controllo di Windows). Il secondo è famosissimo, è un programma gratuito che permette di ottimizzare il computer cancellando tutti i file inutili/temporanei presenti in esso e correggendo gli errori presenti nel registro di sistema. Vediamo velocemente come usarli.

Per disinstallare completamente un programma con Revo Uninstaller, non devi far altro che avviare quest’ultimo, selezionare il programma che desideri rimuovere dal PC facendo doppio click sulla sua icona e rispondere di alla richiesta di conferma che compare. A questo punto, devi mettere il segno di spunta accanto alla voce Moderata, cliccare sul pulsante Avanti e portare normalmente a termine la procedura di disinstallazione del programma (cliccando sempre su Avanti o Next). A procedura ultimata, fai click sul pulsante Avanti ed attendi che Revo Uninstaller esamini hard disk e registro di sistema alla ricerca di tracce residue del programma disinstallato. Se vengono trovati delle tracce, metti il segno di spunta accanto a queste ultime e clicca sul pulsante per eliminarle dal PC, in questo modo sarai sicuro di esserti liberato al 101% del programma selezionato.

Usare CCleaner è altrettanto facile. Non devi far altro che avviare il programma e cliccare su Analizza per avviare la ricerca di tutti i file inutili/temporanei presenti sull’hard disk del computer. Se sei un utente esperto, puoi selezionare manualmente gli elementi da rimuovere dall’elenco collocato sulla sinistra ma nella maggior parte dei casi le impostazioni predefinite vanno bene. Al termine della ricerca, clicca prima su Avvia pulizia e poi su OK per cancellare tutti i file-spazzatura trovati sul disco. Dopodiché passa alla scheda Registro e clicca sul pulsante Trova problemi per avviare la ricerca di chiavi obsolete o corrotte all’interno del registro di Windows. A ricerca ultimata, clicca su Ripara selezionati e crea una copia di sicurezza del registro (da ripristinare in caso di problemi) rispondendo alla richiesta di backup. Ora attendi qualche secondo e Ccleaner dovrebbe completare il suo lavoro di pulitura.

Usando Revo Uninstaller e CCleaner sei già a buon punto nella procedura per rendere più veloce il computer ma non basta. Se vuoi far tornare Windows scattante come ai bei vecchi tempi, devi agire in maniera più approfondita sul registro di sistema ed usare un altro programma gratuito ad hoc denominato Wise Registry Cleaner che non solo provvede ad eliminare i problemi dal registro in maniera sicura ma deframmenta anche il contenuto di quest’ultimo in modo da rendere il sistema più agile.

Per ottimizzare il registro di sistema con Wise Registry Cleaner, devi avviare il programma e cliccare sul pulsante verde Scansione collocato in alto a destra per avviare la scansione del registro di Windows (al primo avvio del software devi anche impostare la lingua italiana mettendo il segno di spunta sulla voce apposita). A controllo ultimato, clicca sul pulsante Pulizia e il programma provvederà a sistemare tutti i problemi rilevati. A questo punto, passa alla scheda Deframmentazione e clicca su Analizza per avviare prima il controllo e poi la deframmentazione del registro di sistema. Per completare la procedura sarà richiesto un riavvio del PC.

Se dopo l’uso dei programmi che ti ho appena segnalato la situazione del PC non sembra essere migliorata molto, hai due altre armi da provare: la disattivazione dei programmi impostati per l’avvio automatico ad ogni accesso di Windows ed una scansione antimalware per cercare eventuale software malevolo che rallenta il computer.

Per rendere più veloce il computer rimuovendo dall’esecuzione automatica i programmi che non servono, clicca ul pulsante Start di Windows, digita msconfig nella barra di ricerca rapida e premi il tasto Invio della tastiera del PC per accedere all’utility di configurazione di sistema. Nella finestra che si apre, seleziona la scheda Avvio, togli il segno di spunta dal nome dei programmi che non vuoi far avviare ad ogni accesso a Windows e clicca prima su Applica e poi su OK per salvare i cambiamenti.

Per quanto riguarda virus e malware, invece, l’unico consiglio che posso darti è quello di utilizzare prodotti validi, aggiornarli spesso e fare una bella scansione del sistema con questi ultimi. Se cerchi un antivirus ed un antimalware di buon livello e non vuoi spendere soldi per l’acquisto di soluzioni commerciali, punta dritto su Microsoft Security Essentials e Malwarebytes Antimalware e non te ne pentirai. Il primo è un antivirus gratuito prodotto da Microsoft leggero e potente allo stesso tempo, il secondo è un programma antimalware gratuito (che non funziona continuamente in background ma bisogna avviare manualmente le scansioni) che permette di rimuovere dal PC minacce come trojan, keylogger ed altri tipi di software malevolo che possono rallentare il sistema. Se vuoi una guida dettagliata su come usarlo, leggi il mio articolo su come eliminare trojan.

Infine, ti ricordo che se usi Windows XP hai bisogno anche di un buon programma per la deframmentazione del disco, come quello che ti ho consigliato nella mia guida su come deframmentare, in quanto l’utility integrata di default nel sistema operativo non funziona in maniera automatica (come invece fa quella di Windows 7/8 e Vista) e non agisce in maniera molto efficace. Ed ora goditi il tuo computer super-veloce!