Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Programmi per Mac

di

Programmi must-have che ogni utente Mac dovrebbe installare sul proprio computer.

Onyx

onyx.jpg

Anche i Mac ogni tanto hanno bisogno di una bella pulita ed Onyx è il miglior programma gratuito in grado di adempiere a questo compito. Si tratta, infatti, di una suite di strumenti all-in-one che permette di rimettere in sesto i computer di casa Apple cancellando i file inutili dall’hard disk, riparando i permessi del disco ed attuando tutte quelle operazioni di manutenzione che possono migliorare le performance del computer. Consente inoltre di modificare alcuni parametri nascosti del sistema e di eseguire degli script automatici per la pulizia del sistema. Scarica da qui.

Wunderlist

wunderlist.jpg

Non si tratta di un programma disegnato in esclusiva per Mac, ma il suo stile, curatissimo, e la sua semplicità ricordano molto quelli del sistema operativo di casa Apple. Wunderlist è un’applicazione gratuita che permette di gestire i propri impegni attraverso dei block notes personalizzabili con caselle da barrare quando si è svolto un determinato compito. Non include tantissime funzioni ma fa benissimo ciò che promette. Si sincronizza automaticamente su Internet (da dove può essere usato senza alcuna applicazione installata sul PC) e sugli altri PC, Mac, smartphone e tablet su cui viene installata. Scarica da qui.

VLC

vlc.png

QuickTime è un buon media player ma supporta pochissimi formati di file video ed audio. Ecco quindi entrare in gioco VLC, il popolarissimo media player open source per Windows, Mac e Linux che permette di riprodurre qualsiasi tipo di file multimediale (compresi quelli più ostici, come i MKV in alta definizione con più tracce audio e sottotitoli) senza alcun problema. Si avvia molto rapidamente e non necessita di codec esterni per poter funzionare, tutto quello che gli occorre è già integrato nel pacchetto di installazione. È completamente in italiano e supporta le playlist. Scarica da qui.

HandBrake

handbrake.jpg

Spesso si acquista un Mac dopo aver già acquistato un iPhone o un iPad. Su ogni computer Apple che si rispetti non può dunque mancare un programma in grado di convertire video compatibili per questi due popolarissimi dispositivi portatili. HandBrake è uno di questi e si distingue per la sua innata semplicità di utilizzo: basta avviarlo, indicare il file di origine, selezionare il dispositivo di destinazione dal menu collocato nella barra laterale di destra ed il gioco è fatto. Tutto gratis ed estremamente rapido. Scarica da qui.

The Unarchiver

unarchiver.jpg

OS X è in grado di estrarre il contenuto dei file zip in maniera autonoma, senza ricorrere a programmi di terze parti ma su Internet, si sa, capita spesso di avere a che fare con archivi più complessi in formati come il RAR e il 7Z. Come suggerisce il suo nome, The Unarchiver è un programma per Mac gratuito che aggiunge al sistema operativo di casa Apple l’abilità di estrarre il contenuto di tutti i principali formati di archivi compressi, dai RAR ai 7Z passando per i tar-GZ e molti altri ancora. Una volta installato, basta fare doppio click sul file da estrarre e il gioco è fatto. Scarica da qui.

Pixelmator

pixelmator.jpg

Photoshop è il programma per il fotoritocco più completo e potente del mondo, su questo non si discute, è disponibile anche per Mac, ma rimane un prodotto fortemente costoso. Pixelmator è un’alternativa a Photoshop molto più economica che mette nelle mani dell’utente una soluzione per il ritocco delle foto estremamente flessibile, ricca di funzioni e al tempo stesso semplice da usare. Costa 11,99 euro ma per le sue potenzialità li vale davvero tutti. Scarica da qui.