Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero
Salvatore Aranzulla Day
Evento di formazione SEO con Salvatore Aranzulla. Scopri il programma

Come scaricare musica gratis sul cellulare

di

Muori dalla voglia di scaricare un po’ di buona musica sul tuo cellulare ma al momento non hai un PC sotto mano per trasferire le canzoni sul telefono? Nessun problema. Ormai esistono diverse app, compatibili con tutti i principali sistemi operativi per smartphone, che consentono di scaricare la musica direttamente sul telefono senza passare per il PC. Se vuoi posso segnalartene alcune fra le più interessanti e spiegarti come funzionano.

Coraggio, prenditi cinque minuti di tempo libero e leggi la guida su come scaricare musica gratis sul cellulare che sto per proporti. In men che non si dica imparerai come scaricare canzoni famose, remix, musica prodotta da artisti emergenti e perfino suonerie sul tuo cellulare in maniera semplicissima. Buona divertimento!

ATTENZIONE: scaricare abusivamente da Internet dei brani musicali protetti da copyright è illegale. Questa guida è stata scritta a puro scopo illustrativo, non è assolutamente mia intenzione incentivare la pirateria e pertanto non mi assumo alcuna responsabilità circa l’utilizzo che farai delle informazioni presenti in essa.

App per lo streaming musicale

I servizi di streaming musicale rappresentano una delle soluzioni più semplici, complete ed efficaci per la fruizione di contenuti musicali sullo smartphone (e non solo). Inoltre sono completamente legali e assicurano una qualità dell’audio più che sufficiente.

Qualora non ne avessi mai sentito parlare, con i servizi di streaming musicale è possibile accedere a vastissimi cataloghi composti da brani, album e playlist di ogni genere: dai grandi classici della musica internazionale alle ultime hit radiofoniche, senza dimenticare qualche cover e le opere degli artisti emergenti. Da sottolineare, poi, la presenza di suggerimenti automatici che permettono di scoprire nuova musica in base ai propri ascolti precedenti, la possibilità di ascoltare i brani offline e, solo in alcuni casi, la possibilità di “seguire” gli ascolti dei propri amici.

Come facilmente intuibile, i servizi che offrono tutte queste funzionalità non sono completamente gratuiti, prevedono un canone mensile che si aggira sui 10 euro. E allora perché te ne parlo in un tutorial su come scaricare musica gratis sul cellulare? La risposta è semplice: iscrivendoti per la prima volta a uno dei servizi di streaming che sto per elencarti, avrai l’opportunità di provare tutte le sue funzioni, compresa quella per il download dei brani sullo smartphone, gratis per 30 o più giorni.

Interessate, vero? Secondo me vale assolutamente la pena provarci, anche perché potrai disdire la tua sottoscrizione in qualsiasi momento e non ti verrà fatto alcun addebito, l’importante è agire prima che scatti il rinnovo automatico dell’abbonamento (quindi prima della fine della trial gratuita). Continua a leggere per saperne di più.

Spotify (Android/iOS/Windows Phone)

Come scaricare musica gratis sul cellulare

Spotify è il servizio di streaming musicale più famoso del mondo. È compatibile con Android, iOS, Windows Phone e con tutti i principali sistemi operativi per computer. Il suo costo è pari a 9,99 euro/mese, ma come accennato in precedenza i nuovi iscritti possono provarlo gratis per 30 giorni.

A dire il vero è disponibile anche una versione completamente gratuita di Spotify, ma personalmente te la sconsiglio perché presenta davvero troppe limitazioni per l’uso da smartphone: innanzitutto non consente il download dei brani offline, poi funziona solo in modalità shuffle (cioè non consente di scegliere liberamente i brani da ascoltare) e interrompe l’ascolto della musica con degli spot pubblicitari.

Per usare Spotify, non devi far altro che scaricare la app sul tuo telefono e registrarti al servizio usando il tuo account Facebook o il tuo indirizzo di posta elettronica. Ad operazione completata, attiva il tuo mese di prova gratuita di Spotify Premium fornendo un metodo di pagamento valido (carta di credito o PayPal) e comincia a usare l’applicazione.

Il download della musica in Spotify Premium avviene in maniera semplicissima. Tutto quello che devi fare è individuare un brano, un album o una playlist di tuo interesse e pigiare sul pulsante Salva presente accanto alla sua immagine di copertina. Per i singoli brani, la funzione Salva compare facendo “tap” sul pulsante (…) situata accanto al titolo. Se vuoi aggiungere un brano a una playlist, anziché salvarlo singolarmente nella tua libreria musicale, pigia sul pulsante (…) collocato accanto al suo titolo e seleziona la voce Aggiungi alla playlist dal menu che si apre.

Ad operazione completata, pigia sull’icona ad hamburger collocata in alto a sinistra e seleziona la voce La tua libreria dalla barra laterale di Spotify. Dopodiché vai nella sezione Playlist, Brani o Album, seleziona la playlist, la collezione di brani o l’album da scaricare in locale e attiva la levetta Disponibile offline che si trova in alto a destra.

Se hai bisogno di maggiori informazioni su Spotify e il suo funzionamento, consulta la mia guida su come usare Spotify.

Apple Music (iOS/Android)

Come scaricare musica gratis sul cellulare

Come facilmente intuibile dal suo nome, Apple Music è il servizio di streaming musicale lanciato da Apple proprio in risposta a Spotify. Il suo catalogo, purtroppo, non è completo come quello di iTunes Store ma è quasi allo stesso livello di quello Spotify.

Il costo di Apple Music è di 9,99 euro/mese, non sono disponibili sottoscrizioni gratuite, ma in compenso i nuovi utenti possono provare il servizio gratis per 3 mesi. Per accedervi è possibile utilizzare la app Musica di iPhone/iPad, la app di Apple Music per Android e iTunes su PC e Mac.

Da sottolineare l’integrazione di Apple Music con Libreria musicale di iCloud, altro servizio di Apple che permette di sincronizzare i brani contenuti nella propria libreria musicale (anche quelli non sono disponibili nel catalogo di Apple Music) su tutti i device.

Per usare Apple Music, sottoscrivi un abbonamento al servizio usando il tuo ID Apple e utilizza la funzione Cerca della app Musica per trovare i contenuti di tuo interesse. Per scaricare un album, una playlist o un brano offline, aggiungilo alla tua libreria personale pigiando sul pulsante (…) collocato accanto al suo titolo e selezionando l’icona + dal menu che compare. Dopodiché pigia nuovamente sul pulsante (…) e seleziona l’icona della nuvola dal menu che si apre. Facile, vero?

Google Play Music (Android/iOS)

Come scaricare musica gratis sul cellulare

Un altro servizio di streaming musicale che ti consiglio di prendere in considerazione è Google Play Music, il quale è accessibile da smartphone e tablet Android, iPhone/iPad e computer (tramite qualsiasi browser moderno).

Google Play Music non prevede un piano gratuito come Spotify, ma si può provare gratis per 30/60 giorni a seconda delle promozioni in corso. Utilizzarlo per scaricare musica è davvero un gioco da ragazzi: dopo aver attivato la propria sottoscrizione “Unlimited”, basta pigiare sull’icona della freccia oppure sul pulsante (…) collocato accanto al titolo del contenuto da scaricare in locale e il gioco è fatto.

App per scaricare musica gratis

Se i servizi di streaming non incontrano il tuo gradimento, prova queste altre app che permettono di scaricare musica gratis sul cellulare. Ce ne sono davvero per tutti i gusti, dai semplici motori di ricerca per MP3 ai servizi per scoprire la musica di artisti emergenti. Buon divertimento!

Jamendo Music (Android/iOS)

Come scaricare musica gratis sul cellulare

Jamendo è un famosissimo sito dedicato alla musica indipendente. Ospita centinaia di album che si possono ascoltare gratis, scaricare offline e perfino riutilizzare in progetti personali secondo le condizioni della licenza Creative Commons.

Con la app di Jamendo per Android, è possibile ascoltare in streaming tutti i brani disponibili sul sito e scaricarli in locale senza affrontare alcuna iscrizione o sottoscrivere alcun tipo di abbonamento. Non bisogna far altro che trovare il contenuto di proprio interesse e pigiare prima sull’icona della freccia collocato accanto al suo titolo e poi sul pulsante Download gratuito per usi personali – Qualità MP3 presente nella schermata che si apre.

Per “sfogliare” gli album, i brani e le playlist disponibili per il download si può utilizzare il menu laterale (accessibile pigiando sull’icona ad hamburger in alto a sinistra) oppure la funzione di ricerca rappresentata dall’icona della lente d’ingrandimento in alto a destra.

Una app di Jamendo è disponibile anche per iPhone e iPad, ma purtroppo non contempla ancora la possibilità di scaricare i brani in locale (consente solo di ascoltare la musica in streaming).

TinyTunes (Android)

Come scaricare musica gratis sul cellulare

TinyTunes è un’applicazione per Android che permette di scaricare MP3 gratis da vari siti Internet, social network e servizi di file hosting. In poche parole si tratta di un motore di ricerca che permette di trovare, e quindi scaricare, canzoni di ogni genere in pochissimi “tap”.

Purtroppo TinyTunes non è disponibile sul Google Play Store. Questo significa che per installare l’applicazione devi aprire il browser (es. Chrome), collegarti al sito Internet exigocs.com e scaricare il suo pacchetto apk pigiando sul pulsante Install che si trova sotto la sua descrizione.

A download completato, apri il pacchetto TinyTunes_xx.apk e pigia sui pulsanti Avanti e Installa per installare l’applicazione sul tuo smartphone (o sul tuo tablet). Se compare un messaggio di errore, attiva la funzione per installare le app da origini sconosciute (quindi che provengono al di fuori del Play Store) recandoti nel menu Impostazioni > Sicurezza di Android e abilitando l’opzione Origini sconosciute.

A questo punto non ti resta che avviare TinyTunes, pigiare sull’icona della lente d’ingrandimento collocata in alto a destra e cercare il brano di tuo interesse. Quando compaiono i risultati della ricerca, metti il segno di spunta accanto al nome dei file che vuoi scaricare e pigia sulla freccia in alto a destra per avviarne il download.

Al termine del download, i brani saranno disponibili nella cartella /home/tinytunes/song/ dello smartphone e nella scheda Libreria dell’applicazione.

Motori di ricerca MP3

Come scaricare musica gratis sul cellulare

Di applicazioni per scaricare musica ce ne sono tante, soprattutto su Android, ma in realtà si può anche usare il browser (es. Chrome) per collegarsi a un motore di ricerca musicale e scaricare MP3 gratis senza installare altre applicazioni. Su iPhone vale lo stesso discorso, ma per scaricare file da Internet bisogna utilizzare un browser con download manager integrato, come quello disponibile in Documents di Readdle.

Per una lista completa di siti per scaricare musica gratis leggi il post che ho dedicato all’argomento.

App per scaricare suonerie

Come scaricare musica gratis sul cellulare

Per concludere, lascia che ti segnali alcune app per scaricare suonerie gratis su Android e iPhone. Puoi usarle come alternativa “free” agli store di Google e Apple.

  • Zedge (Android/Windows Phone) – è una delle principali app dedicate alla personalizzazione dello smartphone. Contiene wallpaper, suonerie e temi per vari tipi di cellulare. Per sfogliare la lista delle suonerie disponibili, pigia sull’icona ad hamburger collocata in alto a sinistra e seleziona la voce Ringtones (suonerie) dalla barra che compare di lato. Successivamente, sfoglia tutte le suonerie disponibili nella app, individua quella di tuo interesse e scaricala sul tuo smartphone pigiando prima sul suo titolo e poi sul bottone di download (la freccia) che si trova nella schermata che si apre. A download completato potrai impostare la suoneria come suoneria predefinita di Android pigiando sull’icona Ringtone, oppure sull’icona Contact (per associarla a un singolo contatto).
  • Audiko (iOS/Android) – si tratta di una delle poche applicazioni per le suonerie gratis disponibili su iPhone (oltre che su Android). Per utilizzarla, accetta le sue condizioni d’uso, pigia sull’icona della lente d’ingrandimento situata in alto a destra e trova una suoneria di tuo interesse. Pigia quindi sul titolo del brano da scaricare e fai “tap” sull’icona della freccia (o sul pulsante Aggiungi ai preferiti) per avviarne il download. Al termine del download, su Android potrai impostare la suoneria come suoneria predefinita per tutte le chiamate o un singolo contatto. Su iPhone invece dovrai esportare la suoneria in iTunes e reimportarla sul telefono come spiegato nel mio tutorial su come impostare suonerie su iPhone.
  • Ringtone Maker (Android) – si tratta di una pratica applicazione gratuita per Android che permette di creare suonerie personalizzate partendo da qualsiasi file musicale salvato sullo smartphone. Ti ho spiegato meglio come utilizzarla nel mio post su come scaricare suonerie Android.