Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero
Salvatore Aranzulla Day
Evento di formazione SEO con Salvatore Aranzulla. Scopri il programma

Come trasferire i contatti da una SIM all’altra

di

Stai per cambiare operatore sul tuo cellulare ma, prima di compiere questo importante passo, vorresti capire come trasferire i contatti dalla tua SIM attuale a quella che ti fornirà il nuovo operatore? Nulla di particolarmente difficile, a patto che tu abbia uno smartphone Android compatibile con le SIM che intendi usare per il trasferimento dei dati.

In caso di esito negativo, se cioè non hai uno smartphone compatibile con le SIM che devi utilizzare e/o non hai un cellulare Android, dovrai ricorrere a delle soluzioni alternative, come ad esempio l’utilizzo di adattatori per SIM (per trasformare le Nano-SIM in Micro-SIM o Mini-SIM) o il trasferimento dei contatti direttamente sulla memoria dello smartphone.

Per maggiori informazioni, continua a leggere: qui sotto trovi spiegato in dettaglio come trasferire i contatti da una SIM all'altra e come rimediare a quelle situazioni in cui il normale trasferimento dei dati da SIM a SIM non risulta possibile. Ti assicuro che è tutto molto più semplice di quello che immagini e che, in un modo o nell’altro, riuscirai nel tuo intento! Buona lettura e buon divertimento!

Indice

Operazioni preliminari

Come trasferire i contatti da una SIM all'altra

La procedura per trasferire i contatti da una SIM all'altra prevede, come già accennato in precedenza, l’utilizzo di uno smartphone Android: questo perché né iPhone né Windows 10 Mobile consentono di passare i contatti dalla memoria del telefono alla SIM (mentre permettono di effettuare l’operazione inversa, che da sola non serve).

Per portare a termine la tua missione, dunque, devi copiare i contatti dalla prima SIM alla memoria dello smartphone, poi inserire la seconda SIM all’interno del medesimo telefono (rimuovendo quella precedente) e, infine, copiare i contatti dalla memoria del dispositivo alla SIM. Tutto molto semplice, a patto che le schede siano entrambe dello stesso formato e che lo smartphone sia compatibile con esse.

Se il tuo smartphone non è compatibile con una delle due SIM che intendi usare per il trasferimento dei contatti, devi ricorrere a delle soluzioni alternative.

  • Se hai una SIM in formato standard (Mini-SIM) o una Micro-SIM e il tuo smartphone supporta solo le Micro-SIM o le Nano-SIM (quindi hai bisogno di “rimpicciolire” la tua scheda), devi armarti di forbici e righello e ritagliare la scheda in modo che diventi del formato giusto. Si tratta di una soluzione lenta, noiosa e potenzialmente rischiosa (se intacchi la circuiteria della SIM, infatti, rischi di rendere la scheda inservibile) ma è l’unica percorribile, in quanto chiedendo il cambio del formato di SIM al tuo operatore otterresti una nuova scheda senza contatti salvati al suo interno (salvo i contatti “standard” con i numeri utili dell’operatore). Se vuoi sapere come tagliare una SIM in dettaglio, leggi la mia guida dedicata all’argomento.
  • Se hai una Nano-SIM e il tuo smartphone supporta solo le Micro-SIM o le Mini-SIM (quindi hai bisogno di “ingrandire” la tua scheda), puoi acquistare un adattatore per SIM e usarlo per far leggere la tua scheda al telefono. Gli adattatori in questione costano solo pochi euro e contengono al loro interno tutto l’occorrente per trasformare Nano-SIM in Micro-SIM e Nini-SIM e Micro-SIM in Mini-SIM. Ecco qualche esempio.

Copiare contatti da una SIM all'altra

Quando sei pronto a passare all’azione, prendi il tuo smartphone Android e inserisci in esso la SIM primaria dalla quale intendi copiare i contatti. Dopodiché apri l’app Contatti (personalmente ti consiglio di usare quella di Google, disponibile gratuitamente sul Play Store), pigia sul pulsante ☰ collocato in alto a sinistra e seleziona la voce Impostazioni dal menu che compare di lato (in fondo).

A questo punto, scorri un po’ la pagina che si apre, pigia sulla voce Importa e scegli l’opzione Scheda SIM dal riquadro che viene visualizzato sullo schermo. Apponi quindi il segno di spunta accanto ai contatti che desideri importare sulla memoria dello smartphone (e che poi andrai a copiare sulla seconda SIM), imposta la voce Dispositivo dal menu a tendina collocato in alto e fai tap sul pulsante Importa (in alto a destra) per avviare la copia dei contatti.

Contatti Android

Adesso hai salvato tutti i contatti di tuo interesse sulla memoria dello smartphone e quindi puoi trasferirli sulla seconda SIM. Per fare ciò, devi installare Copy to SIM Card: un’applicazione gratuita che, come suggerisce abbastanza facilmente il nome, permette di copiare i contatti dalla memoria del telefono alla SIM.

Per scaricare Copy to SIM Card, apri il Play Store (il simbolo ?? colorato che si trova in home screen), cerca "copy to sim card”in quest’ultimo e pigia prima sull’icona dell’applicazione nei risultati della ricerca (l’omino con la freccia che va verso la SIM) e poi sui pulsanti Installa e Accetto.

Copy to SIM Card

Adesso, inserisci la seconda SIM nel tuo smartphone, avvia l’applicazione Copy to SIM Card e seleziona la scheda Contatti telefono per visualizzare la lista dei contatti che hai salvato attualmente sulla memoria del telefono: se la lista risulta vuota o incompleta, pigia sul pulsante ? che si trova in alto a destra e seleziona la voce Impostazioni dal menu che compare.

Apponi quindi il segno di spunta accanto a tutte le opzioni collocate sotto la voce Choose contacts to display e pigia sul pulsante OK: in questo modo dovresti riuscire a visualizzare tutti i tuoi contatti nella scheda Contatti telefono dell’app Copy to SIM Card.

Torna quindi nella scheda Contatti telefono dell’applicazione, metti il segno di spunta accanto ai nominativi che intendi copiare sulla SIM, fai tap sul pulsante ☰ collocato in alto a destra e seleziona la voce Copia selezionati nella SIM dal menu che si apre. Tempo pochi secondi e i contatti selezionati verranno copiati sulla SIM.

Come trasferire i contatti da una SIM all'altra

Se anziché copiare singoli contatti vuoi copiare l’intera rubrica dello smartphone sulla SIM, pigia sul pulsante ? collocato in alto a destra e seleziona la voce Copia tutti i contatti del telefono nella SIM dal menu che si apre. Ti ricordo che le classiche schede da 128k hanno un limite di 500 numeri.

Altra cosa importante da sapere è che, per impostazione predefinita, Copy to SIM Card copia solo i primi 19 caratteri dei nominativi presenti in rubrica. Per aumentare il numero dei caratteri, pigia sul pulsante ☰ dell’app (in alto a destra), seleziona la voce impostazioni dal menu che si apre e fai tap sull’opzione Lunghezza massima contatti SIM.

Se dopo aver cambiato la “lunghezza massima dei contatti” riscontri dei malfunzionamenti nell’utilizzo di Copy to SIM card, reimposta il valore sulle impostazioni di default.

Soluzioni alternative

Non sei riuscito a trasferire i contatti da una SIM all'altra seguendo la procedura che ti ho illustrato in precedenza? Se il tuo obiettivo è quello di passare la rubrica da un telefono all’altro, puoi copiare i contatti sotto forma di file VCF e trasferirli su un altro smartphone salvandoli direttamente sulla memoria del device (soluzione, tra l’altro, molto più pratica e “moderna” del salvataggio dei contatti sulla SIM). O, ancora, puoi sincronizzare i contatti con un servizio cloud (ad esempio la rubrica di Gmail) e trasferirli su più telefoni in maniera automatica. Ecco in dettaglio tutti i passaggi che devi compiere.

Copiare contatti in file VCF

Se vuoi trasferire i contatti da un telefono all’altro in maniera “manuale”, esportando la rubrica sotto forma di file VCF, procedi come segue.

Se utilizzi un terminale Android, apri l’applicazione Contatti, pigia sul pulsante ☰ collocato in alto a sinistra e seleziona la voce Impostazioni dalla barra che compare di lato. Successivamente, fai tap sull’opzione Esporta (in fondo alla schermata che si apre), metti il segno di spunta accanto alla voce Dispositivo oppure accanto al tuo indirizzo Gmail (se vuoi esportare i contatti salvati sul tuo account cloud) e pigia su Esporta in file .vcf. Seleziona, infine, la cartella in cui intendi salvare il file della rubrica, fai tap sul segno di spunta collocato in basso a destra () e il gioco è fatto.

Come trasferire i contatti da una SIM all'altra

Adesso puoi trasferire il file VCF sull’altro telefono e importare i contatti nella rubrica di quest’ultimo. Per trasferire il file VCF su un altro smartphone, puoi auto-inviartelo via email oppure usare l’app di un servizio di cloud storage (es. Dropbox o Google Drive): a te la scelta.

Per importare il file nella rubrica, puoi usare l’app Contatti di Google. Avvia quindi l’applicazione in oggetto, pigia sul pulsante ☰ collocato in alto a sinistra e seleziona la voce Impostazioni dalla barra che compare di lato. Successivamente, fai tap sull’opzione Importa (collocato in fondo alla schermata che si apre), seleziona la voce File .vcf dal riquadro visualizzato al centro dello schermo, scegli se salvare i contatti sul dispositivo o sul tuo account Gmail e seleziona il file VCF con i contatti che hai copiato precedentemente sul device.

Come trasferire i contatti da una SIM all'altra

Se utilizzi un iPhone, per esportare i contatti sotto forma di file VCF devi ricorrere ad un’applicazione di terze parti: personalmente ti consiglio My Contacts Backup, che si può usare gratis ma ha un limite di 500 contatti. Se vuoi esportare un maggior numero di contatti, devi acquistare la sua versione Pro al costo di 2,29 euro.

Per esportare i contatti con My Contacts Backup, avvia l’app, concedile il permesso di accedere ai contatti e pigia sull’icona dell’ingranaggio collocata in basso a destra. Successivamente, imposta l’opzione vCard nel menu Type e pigia prima sul pulsante Fine e poi su quelli Backup, OK ed Email per avviare il salvataggio del file VCF e auto-inviartelo via email.

Come trasferire i contatti da una SIM all'altra

Ad operazione completata, accedi all’iPhone sul quale intendi importare i contatti, avvia l’applicazione Mail e apri il messaggio contenente il file VCF che ti sei auto-inviato e apri l’allegato.

Si aprirà automaticamente l’app Contatti e, pigiando sulla voce Aggiungi tutti i xx contatti, potrai importare facilmente tutti i contatti in essa.

Come trasferire i contatti da una SIM all'altra

Se qualche passaggio non ti è chiaro, prova a consultare le mie guide su come trasferire la rubrica di Android e come salvare la rubrica di iPhone in cui ti ho spiegato come esportare le rubriche di Android e iPhone.

Sincronizzare i contatti sul cloud

Come trasferire i contatti da una SIM all'altra

Un altro modo per trasferire i contatti da uno smartphone all’altro è sfruttare la sincronizzazione online di servizi come Gmail. Sincronizzando la rubrica del tuo smartphone con Gmail, questa risiederà su Internet e potrà essere sincronizzata automaticamente su tutti i tuoi device, compresi smartphone Android e iPhone. Per attivare la sincronizzazione dei contatti con Gmail, segui la procedura illustrata qui sotto.

  • Se utilizzi un terminale Android, apri il menu Impostazioni (l’icona dell’ingranaggio situata in home screen o nella schermata con la lista di tutte le app installate sul dispositivo), vai su Account > Google, seleziona il tuo indirizzo Gmail e sposta su ON la levetta relativa ai Contatti (se necessario). Se non hai ancora impostato un account Google sul tuo smartphone, vai nel menu Impostazioni > Account di Android, pigia sulla voce Aggiungi account, seleziona il logo di Google dalla schermata che si apre ed effettua l’accesso al tuo account.
  • Se utilizzi un iPhone, apri il menu Impostazioni di iOS (l’icona dell’ingranaggio che si trova in home screen), vai su Account e password > Aggiungi account > Google ed effettua l’accesso con il tuo account Google. Dopodiché sposta su ON la levetta relativa alla sincronizzazione dei Contatti e imposta l’account Gmail come account predefinito della rubrica. Per fare ciò, vai nel menu Impostazioni > Contatti > Account di default di iOS e seleziona Gmail dalla schermata che si apre.

Così facendo, tutti i contatti presenti nella rubrica di Gmail si sincronizzeranno automaticamente su Android e iOS. Se qualche dettaglio non ti è chiaro, consulta la mia guida su come sincronizzare la rubrica con Gmail.