Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come annullare un aggiornamento app

di

L’applicazione del tuo social network preferito si è aggiornata nuovamente, introducendo un rinnovo dell’interfaccia utente. Questa volta il cambiamento non riscontra i tuoi gusti e vorresti quindi sapere come annullare un aggiornamento di un’app, in modo da tornare alla sua versione precedente.

Come dici? Ti ho letto nel pensiero ed è proprio quest’operazione che hai tentato di eseguire in autonomia, ma senza successo? Non preoccuparti, adesso ci sono qui io e posso aiutarti. Posso infatti spiegarti nel dettaglio come procedere ma, prima di entrare nel vivo dell’argomento, ti faccio presente che, in linea generale, sarebbe meglio mantenere le app sempre aggiornate. Nella maggior parte dei casi, infatti, i nuovi aggiornamenti non contengono solo nuove funzionalità o migliorie estetiche; servono anche per risolvere bug e, soprattutto, per garantire la sicurezza dei dati degli utenti che vengono memorizzati.

Fatte queste dovute premesse, se comunque il tuo intento rimane invariato, ti consiglio di prenderti qualche minuto di tempo libero, in modo da leggere con calma le procedure indicate in questo mio tutorial. Ti spiegherò come fare per riuscire a eseguire quest’operazione sia sui dispositivi Android che su quelli iOS. Sei pronto per iniziare? Sì, allora buona lettura e in bocca al lupo!

Indice

Annullare un aggiornamento app su Android

Vuoi annullare l’aggiornamento per un’app su Android e poi vorresti tornare alla versione precedente? Puoi farlo in modo semplice, disabilitando per prima cosa l’aggiornamento automatico di un’app e poi procedendo con due metodi diversi: ripristinare il backup dell’app da te desiderata oppure installarne una versione differente, tramite pacchetto APK. Nelle righe che seguono ti spiegherò come fare in tutti i casi citati, in modo che tu possa individuare la soluzione più adatta alle tue esigenze.

Disabilitare un aggiornamento sul Play Store

Se intendi annullare l’aggiornamento di un’applicazione Android, puoi come prima cosa procedere dal Play Store, interrompendolo manualmente o disattivando l’update automatico.

Per farlo, avvia quindi il Play Store tramite la sua icona nella home screen del tuo dispositivo (il simbolo ▶︎ colorato), dopodiché fai tap sul pulsante (), situato in alto a sinistra, raggiungi la sezione Le mie app e i miei giochi e pigia sulla scheda Aggiornamenti.

A questo punto, se è attivo l’aggiornamento automatico delle app, quelle presenti in questa sezione si staranno aggiornando automaticamente; premi sul pulsante Interrompi per annullarlo.

Adesso, disabilita l’update automatico delle app: tramite la sezione Le mie app e i miei giochi, pigia sulla scheda Installate, individua e fai tap sull’applicazione per la quale desideri annullare un aggiornamento, premi sull’icona (), in alto a destra e, infine, togli il segno di spunta sulla dicitura Aggiornam. automatico.

Se, invece, vuoi disattivare (sempre tramite il Play Store) l’aggiornamento automatico di tutte le app installate sul tuo device, premi sul simbolo (), recati nella sezione Impostazioni e fai tap sulla voce Aggiornamento automatico app, dopodiché apponi il segno di spunta sulla voce Non aggiornare automaticamente le app. Eseguita questa procedura, puoi pensare di tornare alla versione precedente di un’app, seguendo le indicazioni che trovi nei prossimi paragrafi.

Abilitare le origini sconosciute

Prima di effettuare la procedura che serve per tornare alla versione precedente di un’app su Android, devi eseguire alcune operazioni preliminari sul tuo dispositivo. Infatti, se il tuo intento è quello di installare una versione differente di un’app, tramite pacchetto APK, devi attivare l’opzione Origini sconosciute, nel menu delle Impostazioni di Android: questa procedura serve per installare app da fonti differenti dal Play Store, come per esempio il sito APK Mirror di cui ti parlerò nel prossimo paragrafo.

Per procedere, apri dunque l’app Impostazioni di Android, che trovi nella home screen del tuo smartphone o tablet (è l’icona con il simbolo di un ingranaggio), individua e fai tap sulla voce Sicurezza, dopodiché sposta da OFF a ON la levetta che trovi in corrispondenza della voce Origini sconosciute e, se richiesto, conferma l’operazione pigiando su OK.

Se il dispositivo da te in uso presenta una recente versione di Android, quest’opzione va attivata in modo differente. Apri l’app Impostazioni tramite la sua icona con il simbolo di un ingranaggio situata nella home screen, premi sulle voci Sicurezza e privacy > Altro > Installa app sconosciute, dopodiché, una volta visualizzato l’elenco delle applicazioni, fai tap sull’app del browser che usi. Adesso, sposta la levetta da OFF a ON, in corrispondenza della voce Consenti l’installazione di app.

In alternativa, sempre con la medesima procedura, puoi concedere i permessi per l’installazione di app sconosciute a un’app di gestione file precedentemente installata, come per esempio Files Go by Google.

Download tramite APK (APK Mirror)

Se dopo aver annullato l’aggiornamento di un’app su Android vuoi tornare alla sua versione precedente, la prima soluzione proposta è quella relativa alla installazione del suo pacchetto di installazione tramite file APK. Si tratta di una procedura che può essere eseguita tramite diversi siti Internet di terze parti, come per esempio TorrApk, di cui ti ho parlato in questo tutorial. In questa guida ho però scelto di parlarti del sito Internet APK Mirror, in quanto uno dei più affidabili e con un vasto database di file APK disponibile. Inoltre, permette di scaricare anche le versioni beta e alpha delle app, se disponibili.

Per eseguire il download di una versione precedente di un’app tramite il file APK scaricato dal sito APK Mirror, devi aver disabilitato l’aggiornamento automatico delle app e anche attivato la possibilità di scaricare app da origini sconosciute: fai riferimento ai paragrafi precedenti, se ancora non hai eseguito queste operazioni preliminari.

Se hai già eseguito quanto indicato, la prima cosa che devi fare è disinstallare l’applicazione che vuoi far tornare a una versione precedente: per farlo, mantieni premuto il dito sulla sua icona presente in home screen e trascinala in corrispondenza delle dicitura Disinstalla, in alto. Se dovessi riscontrare qualche problema nella disinstallazione delle app, leggi il mio tutorial specifico su questo argomento.

Fatto ciò, apri il browser sul tuo smartphone o tablet Android e collegati al sito APKMirror.com. Premi quindi sul pulsante con il simbolo di una lente di ingrandimento situato nella barra in alto, in modo da cercare l’applicazione per la quale vuoi installare una versione precedente.

Una volta visualizzati i risultati della ricerca, pigia sulla scheda Apps, individua l’app tra quelle in elenco e fai tap su di essa, in modo da visualizzare a schermo la pagina dell’applicazione nella quale sono presenti tutte le versioni disponibili.

Adesso, scorri questa schermata fino a individuare la voce All versions, dopodiché fai tap sulla versione dell’app che presenta un numero di versione precedente, rispetto all’aggiornamento più recente. Nel caso in cui trovassi la dicitura X Variants, in corrispondenza del nome della versione, sta a significare che sono disponibili diversi file APK che variano in base alle caratteristiche tecniche del dispositivo Android.

A questo punto individua il riquadro Download e fai tap sul numero della versione che puoi trovare in corrispondenza della colonna Variant; dopodiché nella successiva schermata, fai tap sul bottone Download APK, in modo da scaricare il file APK e premi su OK, nel caso in cui ti venisse chiesta una conferma per eseguire il download.

Al termine dello stesso, fai tap su Apri (se hai autorizzato il browser al download e all’installazione di app da origini sconosciute) oppure, se hai dato i permessi a un’app di File Manager, come spiegato nel precedente paragrafo, avvia l’applicazione in questione e premi sul file APK scaricato, situato nella cartella Download.

Per installare il file APK e ottenere così una versione precedente dell’app scelta, pigia sul bottone Installa e, infine, premi sul pulsante Apri.

Ripristinare un backup

Il secondo metodo di cui voglio parlarti per tornare alla versione precedente di un’app, dopo averne annullato un aggiornamento, riguarda l’installazione di un’app di backup. Si tratta di una procedura che conservata preventivamente una copia dell’APK; questo permette a un’app di tornare a un aggiornamento precedente.

Per eseguire quest’operazione è necessario configurare e utilizzare, per l’appunto, un’app di backup: ce ne sono diverse valide sul Play Store in grado di compiere quest’operazione, come per esempio Titanium Backup ed Helium App Sync and backup ma, in questa guida, ti parlerò nel dettaglio di App Backup e Ripristino.

Ho scelto quest’app in quanto non richiede i permessi di root e può quindi essere utilizzata su qualsiasi dispositivo Android; inoltre si differenzia da molte altre simili grazie alla sua semplicità di utilizzo. L’app in questione può essere impiegata per effettuare il backup manuale e automatico delle app presenti sul dispositivo, è gratuita e presenta anche una versione Pro (il cui costo è di 0,99€) che rimuove la pubblicità.

Per scaricare App Backup e Ripristino, fai tap sul link fornito dal tuo dispositivo Android, premi su Installa, su Accetto e, infine, premi Apri, per avviarla. All’avvio dell’app, pigia sulla scheda Installata, apponi il segno di spunta sulle applicazioni di cui vuoi mantenere l’attuale versione, premi sul tasto Backup situato in basso e attendi il termine dell’operazione automatica.

Per verificare che il backup sia stato eseguito correttamente, premi sulla scheda Trasmissione archiviata e verifica che l’app selezionata per il backup si trovi in questa sezione.

Se l’operazione è andata a buon fine, avvia il Play Store pigiando sulla sua icona nella home screen del tuo smartphone o tablet (è il simbolo▶︎ colorato), premi sul pulsante () situato nell’angolo in alto a sinistra e raggiungi la sezione Le mie app e i miei giochi > Aggiornamenti. Infine, aggiorna le applicazioni, pigiando sulla voce Aggiorna, in corrispondenza di un’app oppure premi sul bottone Aggiorna tutto, per aggiornare tutte le app installate.

A questo punto, tramite il Play Store individua l’app per la quale hai effettuato un backup con App Backup e Ripristino e, se vuoi annullare il suo aggiornamento e tornare a una versione precedente, disinstalla direttamente dal Play Store di Android, pigiando prima sulla sua icona nella scheda Aggiornamenti o Installate e poi sul bottone Disinstalla.

Eseguita quest’operazione, avvia nuovamente l’app App Backup e Ripristino e premi sulla sezione Trasmissione archiviata. Adesso, apponi il segno di spunta sull’app che vuoi ripristinare, premi sul pulsante Ripristina situato in basso, dopodiché fai tap sulle voci Si e Installa, in modo da ottenere la versione precedente dell’app.

Inoltre, se lo desideri, puoi utilizzare App Backup e Ripristino per eseguire il backup automatico di tutte le applicazioni installate oppure di singoli aggiornamenti. Per farlo, pigia sul pulsante () che trovi nella sua schermata iniziale, raggiungi la sezione Impostazioni e attiva il backup automatico per le applicazioni tuo interesse, indicando anche il numero di versioni che desideri archiviare in memoria.

Infine, non dimenticare che, se vuoi continuare a utilizzare l’app nella sua versione precedente, devi disattivare l’aggiornamento automatico della stessa dal Play Store e tenere attiva l’installazione di app da origini sconosciute, come spiegato nei precedenti paragrafi.

Annullare un aggiornamento app su iOS

Per quanto riguarda gli iPhone e gli iPad, puoi annullare l’aggiornamento per un’app direttamente dall’App Store, in modo facile. Se, invece, vuoi tornare a una versione precedente di un’app, così come ti ho indicato nel paragrafo relativo ad Android, ti devo avvisare che hai bisogno di eseguire il jailbreak sul dispositivo: nelle prossime righe ti illustrerò nel dettaglio come eseguire queste operazioni.

Disabilitare un aggiornamento su App Store

Se possiedi un iPhone o un iPad e intendi annullare manualmente l’aggiornamento automatico di un’app, prima che venga effettuato automaticamente, recati nell’App Store di iOS (è il simbolo di una “A” su fondo azzurro e si trova nella home screen) e, nel caso in cui l’app si stia aggiornando, premi sul pulsante con il simbolo (), per interromperlo.

A questo punto, se vuoi impedire che le app vengano aggiornate automaticamente, fai tap sull’app Impostazioni che trovi nella home screen del tuo dispositivo (è il simbolo di un ingranaggio), fai quindi tap sulla voce iTunes e App Store, dopodiché sposta la levetta da ON a OFF in corrispondenza della voce Aggiornamenti.

Tornare alla versione precedente di un’app iOS

Se hai disattivato l’aggiornamento automatico di un’app su iOS perché vorresti tornare a una versione precedente della stessa, devi sapere che, purtroppo, al momento in cui scrivo questa guida, non è possibile eseguire una procedura semplice come invece accade su Android.

Un metodo attualmente valido per riuscire in questo intento è quello di utilizzare App Admin, un tweak per Cydia che, al momento attuale, funziona soltanto sui dispositivi Apple con jailbreak e non aggiornati a iOS 11. Potrebbe però essere sviluppata in seguito una compatibilità maggiore.

Per eseguire quest’operazione, dopo aver installato il tweak App Admin, avvia l’App Store di iOS e premi sul pulsante Aggiorna o Installa per l’app che intendi utilizzare con una versione precedente. Ti viene così mostrata una schermata che permette di eseguire il downgrade dell’app scelta. Adesso, nell’elenco che ti viene proposto, scegli la versione da ottenere e fai tap su di essa, per avviarne il download e l’installazione.