Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come avere follower reali su Instagram

di

Qualche mese fa hai “scoperto” Instagram e hai capito fin da subito che avresti potuto utilizzare questa piattaforma per pubblicizzare la tua attività online. Non avendo molta dimestichezza con il mondo dei social network e, più in generale, della comunicazione su Internet, però, non sei ancora riuscito a capire come utilizzare al meglio questi strumenti e come trarne dei vantaggi in termini di visibilità.

Capisco, bene. Allora lascia che ti chiarisca le idee. Nel tutorial che stai per leggere, ti darò qualche consiglio utile su come avere follower reali su Instagram. Sia ben chiaro: non esiste una formula “magica” per riuscire a ottenere successo sui social network, ma comunque ci sono alcuni accorgimenti e alcune tecniche che, se applicate, nel corso del tempo, possono portare a risultati positivi.

Allora, sei pronto per iniziare? Sì? Benissimo! Mettiti bello comodo, prenditi tutto il tempo necessario per concentrarti sulla lettura dei prossimi paragrafi e, soprattutto, attua le “dritte” che ti darò. L’ultimo consiglio che voglio darti prima di lasciarti alla lettura dei prossimi paragrafi è quello di non scoraggiarti se inizialmente i risultati potrebbero sembrare apparentemente insignificanti: vedrai, se ti impegnerai a fondo, con il passare del tempo non farai che migliorare. In bocca al lupo!

Indice

Pubblicare con regolarità contenuti di qualità

Instagram, come qualsiasi altra piattaforma social, è fatta di contenuti. Quindi, il modo migliore per avere tanti follower è quello di realizzare foto e video che attraggano gli utenti e li spingano a seguire il proprio profilo. Se crei contenuti di qualità, possibilmente originali e accattivanti, puoi uscire dall’anonimato ed essere notato da altri utenti che condividono passioni e interessi simili ai tuoi (o, comunque, attinenti ai contenuti che hai postato).

Oltre alla qualità dei contenuti, è importante anche la regolarità con cui questi vengono pubblicati. Un profilo Instagram con pochi post pubblicati nell’ultimo periodo potrebbe sembrare trascurato o addirittura abbandonato! Non è questo che vuoi trasmettere agli altri utenti, vero? E allora, cerca di essere il più regolare possibile nella creazione di nuovi contenuti, magari prefiggendoti di postarne almeno un paio a settimana, ma senza sacrificare la qualità, mi raccomando!

Ritornando sul tema della qualità, potresti dare un’occhiata alle guide in cui spiego come venire bene in fotocome scattare belle foto e come fare selfie perfetti, dove ho provveduto a darti dei consigli di carattere pratico che, se seguiti, possono migliorare notevolmente la qualità delle proprie foto: ti consiglio di dare un’occhiata a questi approfondimenti, soprattutto se non ti ritieni un fotografo provetto.

Inoltre, visto che anche i fotografi migliori a volte commettono degli errori, ricordati di modificare i tuoi scatti con qualche app per ritoccare foto (come Snapseed, disponibile per Android o iOS) o, ancora meglio, con un programma di fotoritocco, come il famosissimo Photoshop. Ma mi raccomando, non esagerare con il photo editing, altrimenti i tuoi scatti sembreranno finti!

Trarre ispirazione dai contenuti più popolari su Instagram

Qualora dovessi avere un blocco creativo (succede a tutti prima o poi!), potresti trovare utile trarre ispirazione dai contenuti più popolari su Instagram. Attenzione: trarre ispirazione non significa copiare le idee altrui, piuttosto analizzare quali sono le caratteristiche che li rendono tanto accattivanti e di successo e cercare di applicare le “lezioni” imparate dagli altri utenti del social network fotografico creando contenuti altrettanto interessanti.

Per cercare i contenuti più popolari del momento, recati nella sezione Esplora, accessibile pigiando sull’icona della lente d’ingrandimento (dall’app di Instagram per Android e iOS) o sul simbolo della bussola (dalla sua versione Web).

Se vuoi avere informazioni ben più dettagliate sui post più popolari di Instagram, puoi rivolgerti ad alcuni utilissimi servizi di terze parti, come il noto Iconosquare, che permette di cercare i contenuti di tendenza filtrandoli in base alle interazioni che questi hanno avuto. Il servizio è a pagamento — costa 29 dollari/mese — ma può essere testato in tutte le sue funzionalità per un periodo di prova di 14 giorni. Maggiori info qui.

Usare hashtag popolari e pertinenti

Un altro accorgimento che può consentirti di aumentare il numero di follower su Instagram è quello di usare hashtag popolari e pertinenti ai contenuti che crei sul social network fotografico. Qualora tu non lo sapessi, gli hashtag — per intenderci, quelle parole o frasi (solitamente in inglese) precedute dal simbolo # — agiscono come delle vere e proprie etichette, raggruppando le foto o i video in cui sono inclusi in apposite categorie.

Probabilmente, avrai già intuito il motivo per cui dovresti utilizzare nel modo corretto gli hashtag: per avere maggiori probabilità di comparire nei risultati di ricerca degli utenti, quando questi effettuano una ricerca su Instagram, bravo! Utilizzando hashtag popolari e, soprattutto, pertinenti per i contenuti dei tuoi post, sicuramente riuscirai ad ampliare il raggio d’azione del tuo profilo Instagram.

Qualora te lo stessi chiedendo, per scoprire quali sono gli hashtag più popolari che puoi usare, puoi ricorrere a servizi quali Top HashtagWebsta e ad app gratuite come HashTags for Instagram per Android e Top Tags per iOS. Mi raccomando, però, a non cadere nell’errore di usare hashtag a casaccio, solo perché sono tra i più popolari del momento: altrimenti rischi di “infastidire” gli utenti con contenuti che non hanno niente a che vedere con le loro ricerche. Intesi?

Collegare i propri account social a Instagram

Collegare altri profili social al proprio account Instagram è un altro valido accorgimento per aumentare le probabilità di ottenere nuovi follower reali. Ti consiglio di farlo soprattutto se hai già un buon bacino di utenti che ti seguono su altre piattaforme (es. Facebook), in modo tale da “spostarli” da una piattaforma all’altra, ovvero su Instagram.

Per collegare altri account social al tuo profilo Instagram, pigia sull’icona dell’omino collocata in basso a destra o sulla miniatura della tua foto del profilo, fai tap sul simbolo (≡) e poi pigia sulla voce Impostazioni dal menu che si apre. Individua, poi, la voce Account collegati situata nella sezione Privacy e sicurezza puoi trovarla nella sezione Impostazioni), fai tap sull’account social che vuoi collegare (es. Facebook, Twitter, etc.) e segui le istruzioni che ti vengono mostrate a schermo per effettuare il collegamento (sarà sufficiente fornire l’autorizzazione dei social in questione ad accedere al tuo profilo Instagram).

Non appena avrai effettuato il collegamento degli altri account social a Instagram, tutti i post che pubblicherai su quest’ultimo verranno condivisi in modo automatico anche su tutti gli altri account collegati (a meno che tu non decida di disabilitare la condivisione su questi ultimi durante la loro pubblicazione). Comodo, vero?

Interagire con gli altri utenti

Interagire con gli altri utenti è molto importante se si vuole aumentare il numero di follower. Essendo un social network, lo scopo principale di Instagram è quello di mettere in contatto utenti che hanno in comune passioni e interessi di vario genere. Ecco perché dovresti sforzarti di interagire con coloro che condividono contenuti che ti interessano commentando i loro post e mettendovi like.

Cosa ancora più importante: cerca di interagire costantemente con il tuo pubblico, ovvero con coloro che già ti seguono su Instagram. Facendolo, potrai consolidare il rapporto che vi unisce e, in un certo senso, riuscirai a fidelizzarli. Quali strumenti puoi utilizzare per interagire con i tuoi follower attuali e futuri? Instagram mette a disposizione diversi strumenti per fare ciò, tra i più interessanti ti cito le dirette e i sondaggi.

Per quanto riguarda le dirette (o Live), puoi sfruttarle in vari modi, ad esempio per organizzare dei “Q&A”, ovvero delle vere “interviste” in diretta in cui permettere alla community di porti domande, svelare consigli o curiosità su di te. Nello scegliere la location in cui girare la Live, ti consiglio di evitare luoghi eccessivamente rumorosi, affollati, luminosi o bui, perché rischieresti di non essere visto e sentito dagli spettatori dello streaming. Una volta terminata la Live, poi, ricordati di condividerla per dare la possibilità di visualizzarla nelle 24 ore successive a chi non ha potuto assistervi in diretta. Per maggiori informazioni sulle Live di Instagram, dai un’occhiata all’approfondimento che ti ho appena linkato.

Se, invece, vuoi chiedere delle opinioni agli altri utenti di Instagram, puoi creare dei sondaggi utilizzando l’adesivo interattivo disponibile nelle Storie. Se non hai mai utilizzato questo strumento prima d’ora, dai un’occhiata alla guida in cui spiego come si fanno i sondaggi su Instagram: lì troverai spiegato per filo e per segno come procedere.

Non comprare follower

Alcuni utenti, nella foga di voler aumentare il proprio numero di seguaci su Instagram, si rivolgono a delle app che permettono di comprare follower artificiosamente. Alcune di queste app permettono di acquistare follower gratuitamente utilizzando dei crediti ottenibili diventando seguaci di profili appartenenti a persone che, a loro volta si sono rivolti a questo genere di servizi; altre app, invece, chiedono dei soldi reali per comprare pacchetti di 5.000/10.000 follower. Vuoi un consiglio da amico? Stanne alla larga!

Per quanto possa sembrare facile ottenere tanti follower in poco tempo, in realtà questo genere di soluzioni non permette di ottenere follower reali. Mi spiego meglio: ricorrendo a questi espedienti, non verrai seguito da persone che hanno un reale interesse nei tuoi confronti e nei confronti dei contenuti che posti, ma smetteranno di seguirti nel giro di poco tempo (cosa che probabilmente farai anche tu nei confronti dei profili che hai iniziato a seguire per ottenere dei crediti da spendere in follower).

Credimi: è bene se eviti di sprecare tempo e, talvolta, denaro, con questi stratagemmi. È meglio se investi le tue risorse per applicare le “dritte” che ti ho fornito nei paragrafi precedenti e aumentare realmente la tua base di utenti su Instagram.