Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero
Salvatore Aranzulla Day
Evento di formazione SEO con Salvatore Aranzulla. Scopri il programma

Come farsi pubblicità su Instagram

di

Quando ti sei iscritto a Instagram, probabilmente non immaginavi che lo avresti utilizzato anche per la tua attività professionale, ma il dato di fatto è che il social network fotografico sta diventando un “compagno” di lavoro sempre più presente nella tua vita lavorativa. Tant’è che postare contenuti per gli altri utenti della community ormai non ti basta più e così vorresti passare al “livello” successivo, pubblicizzandoli, però non hai ancora compreso bene come farsi pubblicità su Instagram e ti stai chiedendo se posso darti una mano a tal riguardo. Beh, ma certo che posso!

Nei prossimi paragrafi, ti spiegherò come puoi pubblicizzare un contenuto su Instagram sfruttando le funzioni native dell’app e ti parlerò di alcuni strumenti messi a disposizione degli inserzionisti, grazie ai quali è possibile condurre delle vere e proprie campagne pubblicitarie sul celebre social network fotografico. Ti assicuro che sarà tutto molto più semplice di quello che immagini.

Solo una piccola precisazione prima di cominciare: per sponsorizzare i propri contenuti su Instagram, bisogna disporre necessariamente di un account aziendale. Se tu non hai ancora un account di questo tipo, rimedia subito alla situazione e trasforma il tuo account standard in aziendale: trovi tutte le indicazioni di cui hai bisogno nel mio tutorial dedicato all’argomento.

Indice

Come funziona la pubblicità su Instagram

Su Instagram è possibile sponsorizzare contenuti utilizzando molteplici strumenti e numerose tipologie di inserzioni. Per quanto riguarda gli strumenti, il social network fotografico offre la possibilità di creare inserzioni sia tramite la sua app ufficiale che tramite alcuni strumenti avanzati che permettono di condurre delle vere e proprie campagne pubblicitarie. Tra questi ti segnalo Gestione inserzioni e Power Editor, di cui ti ho già parlato nel tutorial in cui spiego come fare pubblicità su Facebook e di cui ti parlerò un po’ più nel dettaglio nel capitolo dedicato alla gestione delle inserzioni, sempre in questo post.

Instagram, inoltre, offre varie tipologie di inserzioni, una più interessante dell’altra per chi ha la necessità di promuovere la propria attività.

  • Inserzioni con foto — si tratta della tipologia di inserzione più semplice che si possa adottare su Instagram, ma anche una delle più efficaci. Utilizzando le inserzioni con foto è possibile utilizzare immagini sia in formato orizzontale che quadrato.
  • Inserzioni con video — se un’immagine vale più di mille parole, un video vale ancora di più. Le inserzioni con video, infatti, combinano immagini, suoni e movimenti che creano un forte impatto visivo negli utenti che le guardano. Su Instagram è possibile creare inserzioni con video in formato orizzontale o quadrato dalla durata massima di 60 secondi.
  • Inserzioni carosello — questa tipologia di inserzione permette di inserire in un unico annuncio più foto e video. Per visualizzarli tutti, l’utente non deve fare altro che scorrere i contenuti con un semplice swipe.
  • Inserzioni nelle storie — inserire delle inserzioni all’interno delle storie di Instagram è una strategia molto intelligente, visto che sono milioni gli utenti che ogni giorno creano e visualizzano questa particolare tipologia di contenuti. Per inserire un’inserzione all’interno di una storia, però, bisogna rispettare delle specifiche linee guida per quanto riguarda le dimensioni dei file utilizzati, il formato, la durata massima del video e così via (clicca qui per maggiori info sulle specifiche da rispettare).

Come ti accennavo in apertura del post, per sponsorizzare contenuti su Instagram è necessario disporre di una pagina  Facebook e utilizzare un profilo Instagram aziendale (se non sai come creare una pagina Facebook o come creare un profilo Instagram aziendale, non esitare a leggere le guide che ho dedicato ad ambedue gli argomenti).

Dopo aver portato a termine queste due operazioni preliminari, devi configurare la tua inserzione, definirne il budget e, infine, pubblicarla. In che modo? Te lo spiego subito: trovi tutte le informazioni di cui hai bisogno per creare la tua prima inserzione proprio qui sotto.

Come creare una promozione su Instagram

Promuovere un post su Instagram è semplicissimo: tutto quello che devi fare è scegliere il post che desideri pubblicizzare e pigiare sul bottone Promuovi presente sotto di esso. Adesso ti spiego meglio come procedere, ma sappi che attualmente l’operazione è fattibile solo nell’app ufficiale di Instagram per Android e iOS, non nell’app di Instagram per Windows 10 o nella versione Web del servizio.

Ciò detto, avvia l’app di Instagram sul tuo dispositivo Android o iOS, esegui l’accesso al tuo account (se necessario), pigia sul simbolo dell’omino per visualizzare i post che hai pubblicato sul tuo profilo, fai tap sull’anteprima del post che vuoi pubblicizzare e pigia sul pulsante Promuovi, situato in basso a destra.

Adesso, seleziona l’obiettivo che desideri raggiungere con la promozione che stai avviando (es. Ottieni più visite sul profilo e sul sito Web, Ottieni più visite sul sito Web o Raggiungi le persone vicine a un indirizzo) e, nella schermata che si apre, completa la tua inserzione indicandone la destinazione (es. il sito Web della tua azienda). Scegli poi un pulsante di call to action per invitare gli utenti all’azione, seleziona il tuo pubblico, definisci il budget che hai a disposizione e, infine, specifica la durata della promozione.

Arrivato a questo punto, se non hai ancora aggiunto un metodo di pagamento, pigia sul link Aggiungi un nuovo metodo di pagamento e segui la procedura guidata per impostarlo. Su Instagram è possibile utilizzare vari metodi di pagamento, come le carte di credito e di debito e il conto PayPal. Per concludere, pigia sul pulsante azzurro Crea promozione e il gioco è fatto. Il contenuto che hai appena deciso di promuovere verrà mostrato a un più ampio numero di utenti e presenterà l’etichetta “Sponsorizzato”.

Ah… quasi dimenticavo! Lo staff di Instagram, prima di promuovere effettivamente il post che hai deciso di sponsorizzare, verificherà che quest’ultimo rispetti le sue normative pubblicitarie. In genere il processo di analisi non dura più di 24 ore (salvo qualche rara eccezione), ma bisogna avere comunque un pizzico di pazienza.

Come gestire le inserzioni su Instagram

Come ti dicevo poc’anzi, Instagram (o meglio, Facebook, che come sicuramente ben saprai detiene la proprietà di Instagram) ha messo a disposizione degli inserzionisti alcuni strumenti che permettono di gestire al meglio le proprie campagne pubblicitarie.

Gli strumenti in questione sono pensati soprattutto per le Web Agency e i professionisti che hanno l’esigenza di condurre delle campagne pubblicitarie piuttosto importanti, per cui è improbabile che avrai modo di utilizzarli se sponsorizzi un post di tanto in tanto o se ti stai approcciando adesso al mondo dell’advertising. Comunque sia, ti esorto a leggere ugualmente le prossime righe e ad acquisire così una conoscenza generale sulle caratteristiche di questi utili strumenti.

  • Gestione inserzioni —  questo strumento permette di utilizzare gli stessi strumenti pubblicitari utilizzabili su Facebook. Grazie a Gestione inserzioni, è possibile analizzare i risultati delle proprie campagne pubblicitarie, apportare modifiche alle inserzioni, modificare le impostazioni di queste ultime e duplicarle in modo facile e veloce. Gestione inserzioni può essere utilizzato sia dal computer che da startphone e tablet (tramite l’app disponibile per Android e iOS). Se vuoi avere qualche dettaglio in più, leggi la pagina di supporto presente su Facebook.
  • Power Editor — grazie a questo strumento è possibile controllare in modo preciso inserzioni, gruppi di inserzioni e addirittura intere campagne pubblicitarie: funzione indispensabile per chi investe ingenti risorse nella pubblicità sui social. A differenza dello strumento Gestione inserzioni di cui ti ho parlato poc’anzi, Power Editor è fruibile soltanto da PC. Se vuoi avere qualche dettaglio in più in merito al suo funzionamento, leggi pure la pagina di supporto presente su Facebook.

Cosa fare in caso di problemi o dubbi

Qualora dovessero sorgere problemi o dubbi in merito ai contenti che sponsorizzi su Instagram, non esitare a visitare il Centro di assistenza del social network fotografico e, soprattutto, il Centro di assistenza per gli inserzionisi contenente informazioni dettagliate circa l’utilizzo degli strumenti utilizzabili per condurre campagne di advertising su Instagram.

Qualora le informazioni contenute nelle pagine d’assistenza che ti ho appena linkato non dovessero esserti d’aiuto, prova a esporre il tuo problema nel forum d’assistenza presente su Facebook o, in alternativa, contatta il social network per chiedere ulteriore supporto.