Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come crescere velocemente su Instagram

di

Instagram è il social network più popolare del momento e, infatti, anche tu hai deciso di farne parte. Pertanto, hai creato un profilo e hai iniziato a pubblicare diversi contenuti sia nel Feed che nelle storie. A distanza di diverso tempo, però, ti sei reso conto che non sei riuscito a raggiungere i risultati sperati e vorresti capire che cosa hai sbagliato.

Come dici? Le cose stanno proprio così e, quindi, ti domandi come crescere velocemente su Instagram? In tal caso, non preoccuparti, sono qui per aiutarti: nei prossimi capitoli di questa mia guida, infatti, ti fornirò diversi consigli relativamente a quelle che sono le strategie che puoi mettere in atto per aumentare la popolarità dei contenuti che pubblichi e, conseguentemente, quella del tuo profilo.

Se non vedi l’ora di saperne di più, mettiti seduto bello comodo e prenditi giusto qualche minuto di tempo libero, in modo tale da leggere attentamente i consigli che sto per fornirti. Vedrai che, seguendo attentamente le mie indicazioni con impegno e costanza, riuscirai nell’intento che ti sei proposto. Arrivati a questo punto, non mi resta altro che augurarti una buona lettura e farti un grosso in bocca al lupo per tutto!

Indice

Informazioni preliminari

Instagram app

Prima di spiegarti come crescere velocemente su Instagram, ci tengo a dire che puoi riuscire in questo intento anche gratuitamente — basta mettere in atto alcune strategie rivolte alla creazione di contenuti di qualità e al buon utilizzo di tutte le funzionalità delle piattaforme —, ma chiaramente ci vogliono tempo e impegno per raggiungere dei risultati.

Per velocizzare i tempi, è possibile ricorrere alla sponsorizzazione dei propri contenuti, ma chiaramente si parla di una soluzione a pagamento. Altre soluzioni a pagamento, di cui si parla molto online, sono quelle che prevedono di comprare follower e like su Instagram tramite dei bot, cioè degli utenti automatici. Ebbene, ti consiglio di starne alla larga!

L’utilizzo di strumenti di automazione è fortemente vietato dai termini di servizio di Instagram e, pertanto, farne uso potrebbe comportare un ban temporaneo o addirittura permanente del proprio account, inoltre si tratta di soluzioni che creano numeri effimeri, di poco valore reale.

In questa mia guida, dunque, troverai solo consigli su come crescere su Instagram senza bot. Tutto chiaro? Sì? Benissimo, allora iniziamo.

Come crescere su Instagram gratis

Fatte le dovute premesse, inizio questo tutorial fornendoti i principali consigli che ti permetteranno di crescere su Instagram gratuitamente, o comunque con il minimo investimento necessario all’acquisto degli strumenti hardware indispensabili per la creazione dei tuoi contenuti, quali uno smartphone di ultima generazione o una macchina fotografica professionale. Continua, quindi, a leggere, per saperne di più.

Creare contenuti di qualità

Come-collegare-la fotocamera-al-pc

Per poter crescere velocemente su Instagram è innanzitutto necessario creare una propria strategia editoriale relativa alla creazione di contenuti di alto livello qualitativo. Il tuo intento, infatti, deve essere sempre quello di puntare alla qualità, in modo tale da costituire una presenza fortemente distinguibile all’interno del noto social network fotografico.

Ovviamente, per poter creare contenuti ti servirà, come detto, investire sull’hardware: ti consiglio di acquistare uno smartphone con una fotocamera di alto livello al quale dovrai poi associare delle app che permettono di avere un controllo manuale sui parametri di scatto (per esempio Camera FV-5 per Android o Halide per iOS).

In alternativa, se hai un budget più ampio, puoi valutare l’acquisto di una macchina fotografica professionale, magari seguendo i consigli che ti ho dato nella mia guida all’acquisto dedicata.

In aggiunta all’hardware necessario per la creazione di contenuti è necessario munirsi di quelli che sono i software o le app più importanti per il ritocco fotografico. Ti consiglio, per esempio, di prendere in considerazione l’utilizzo di app come Snapseed per Android e iOS, VSCO per Android e iOS oppure Photoshop o GIMP per Windows e macOS.

Per quanto riguarda il montaggio video, esistono tantissimi programmi di cui puoi avvalerti (per esempio Adobe Premiere Pro per Windows e macOS o Final Cut Pro per macOS), ma non dimenticare che esistono anche delle ottime app per montare video come Inshot per Android e iOS.

Infine, per quanto riguarda la possibilità di realizzare storie in maniera avanzata, con temi e filtri pronti all’uso, ti consiglio di avvalerti di app come Insta Story per Android e Made per iOS.

Prendere ispirazione dai contenuti popolari

Esplora Instagram

Durante la fase di creazione dei contenuti può accadere di trovarsi di fronte a un blocco creativo; pertanto, voglio consigliarti di dare, di tanto in tanto, un’occhiata a quella che è la sezione Esplora di Instagram, nella quale vengono promossi dal social network quelli che sono i contenuti maggiormente apprezzati dagli utenti.

Tale sezione è visitabile tramite l’app di Instagram per smartphone, ma anche da PC, tramite il suo sito ufficiale o utilizzando la sua applicazione per Windows 10.

Pertanto, per iniziare, effettua l’accesso al tuo account Instagram e, se stai usando l’app per smartphone, pigia sull’icona lente di ingrandimento situata in basso. Da Web o da Windows 10, invece, premi sull’icona bussola situata nell’angolo in alto a destra, in modo da vedere i post, le storie e i reels maggiormente apprezzati dagli utenti.

Ovviamente ti raccomando di non copiare i format altrui ma di prendere soltanto ispirazione da quelli che sono i contenuti più popolari su Instagram, al fine di dare vita a una nuova tipologia di contenuti che si distingua per la sua unicità.

Interagire con gli utenti

Sondaggi Instagram

Oltre alla creazione di contenuti multimediali, per crescere su Instagram è anche importante interagire con gli utenti, in modo da creare una vera e propria community virtuale e fidelizzare il proprio pubblico.

A tal proposito, devi sapere che Instagram mette a disposizione diversi strumenti per permettere l’interazione delle persone, a partire dai “mi piace” (l’icona del cuoricino), i commenti (l’icona del fumetto) e le condivisioni (l’icona dell’aeroplano), di cui è possibile avvalersi su tutti i contenuti pubblicati sul noto social network fotografico.

Meno noti, ma altrettanto importanti sono gli strumenti che Instagram mette a disposizione nelle storie per stimolare l’interazione tra gli utenti: i quiz, i sondaggi, le dirette e la possibilità di fare e/o ricevere domande. Utilizzali con costanza per coinvolgere i follower e ne avrai sicuramente un ritorno in termini di popolarità.

Utilizzare gli hashtag

Hashtag Instagram

Un altro suggerimento che voglio dati è quello relativo all’utilizzo degli hashtag, ossia delle etichette che servono per categorizzare i contenuti pubblicati su Instagram, allo scopo di aiutare le persone a trovare ciò che corrisponde ai loro interessi.

Devi infatti sapere che su Instagram è possibile inserire fino a 30 hashtag nella didascalia dei post pubblicati; tuttavia questi devono essere utilizzati in maniera consapevole e, difatti, è importante che essi hashtag siano pertinenti con il contenuto pubblicato, al fine di evitare che vengano rimossi o che il proprio profilo sia soggetto a penalizzazioni.

Una soluzione che può aiutarti in tal senso è quella relativa all’utilizzo di servizi online, come Top Hashtag e All-Hashtag che, in maniera simile a delle app come HashTags for Instagram per Android e Top Tags per iOS/iPadOS aiutano a individuare gli hashtag più popolari collegati alle parole chiave che si cercano.

Aumentare la copertura dei contenuti

Instagram collegato a Facebook

Se vuoi fare in modo che i contenuti che pubblichi su Instagram vengano visti da un pubblico quanto più vasto possibile, ti suggerisco di effettuare il passaggio a un account Instagram aziendale e, conseguentemente, di collegare allo stesso una pagina Facebook, in modo da espandere il tuo pubblico social.

Per effettuare quest’operazione devi agire tramite l’app di Instagram, recandoti nella sezione Impostazioni > Account > Passa un account aziendale. Inoltre, alla fine della configurazione, ricordati di spostare su ON la levetta relativa alla possibilità di pubblicare simultaneamente i post e le storie di Instagram sulla pagina Facebook da te connessa.

Gli altri social network che puoi connettere a Instagram, per raggiungere un pubblico maggiore, sono Twitter e Tumblr: per collegarli recati nella sezione Impostazioni > Condivisione su altre app dell’app del social network per smartphone e tablet, in modo da effettuare il login a questi ultimi social network e, conseguentemente, attivare la pubblicazione simultanea dei contenuti su tutti profili da te connessi.

Sponsorizzare a pagamento i propri contenuti

Sponsorizzare Instagram

Se vuoi crescere velocemente su Instagram e hai la possibilità di investire del denaro per farlo, la soluzione migliore di cui puoi avvalerti è sicuramente quella relativa alla sponsorizzazione a pagamento dei propri contenuti

Tale possibilità, disponibile per gli account Instagram aziendali, ti permette di promuovere i contenuti da te pubblicati, dandogli maggiore risalto all’interno del noto social network fotografico.

Il costo della promozione dipende dal tuo budget e, pertanto, se intendi valutare questa possibilità, ti consiglio di approfondire l’argomento, leggendo la mia guida su come sponsorizzare su Instagram.

Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.