Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come crescere su Instagram

di

Sei appassionato di fotografia e ti sei iscritto a Instagram con la speranza di diventare famoso ma, nonostante l’impegno, i risultati tardano ad arrivare. Vorresti dunque far conoscere ad altre persone i tuoi scatti, ma non sai come raggiungere il pubblico del social network e vorresti una mano a raggiungere questo tuoi obiettivo. Le cose stanno cos, vero? In tal caso, non preoccuparti, sono qui per aiutarti.

Se ti domandi come crescere su Instagram in quanto hai difficoltà ad aumentare il numero di follower e quello dei “mi piace”, sarai felice di sapere che sei capitato sul tutorial giusto. Nei prossimi capitoli di questa mia guida, infatti, ti fornirò diversi consigli, spero utili, affinché tu possa raggiungere la popolarità desiderata (entro i limiti del possibile, miracoli non se ne possono fare!).

Se, dunque, adesso sei impaziente di saperne di più e non vedi l’ora di iniziare, mettiti seduto bello comodo e prenditi giusto qualche minuto di tempo libero, per leggere attentamente i suggerimenti che ho preparato per te. Vedrai che con impegno e costanza riuscirai nell’intento che ti sei proposto. Scommettiamo? Arrivati a questo punto, non mi resta altro che augurarti una buona lettura e farti un grosso in bocca al lupo per tutto!

Indice

Come crescere su Instagram gratis

Instagram app

Prima di darti delle dritte su come crescere su Instagram, lascia che ti fornisca alcune informazioni preliminari al riguardo. Al contrario di ciò che molti pensano, è possibile crescere su Instagram senza pagare, in quanto basta mettere in atto alcune semplici strategie che, sul lungo periodo, permettono di aumentare il proprio grado di popolarità e, conseguentemente, il numero di follower sulla piattaforma. Bisogna avere pazienza però.

Se ritieni di essere abbastanza paziente e vuoi impegnarti seriamente per crescere su Instagram senza bot o altri “trucchetti” spesso deleteri e/o costosi, non devi fare altro che seguire i consigli che sto per darti.

Creare costantemente contenuti di qualità

Creare costantemente contenuti di qualità

Il primo consiglio che voglio darti per aiutarti a crescere su Instagram è quello di impegnarti costantemente nella creazione di contenuti di alto livello qualitativo. Per riuscirci è necessario conoscere in maniera dettagliata il funzionamento del popolare social network fotografico, al fine di poter utilizzare al meglio tutti i suoi strumenti per la creazione di contenuti.

Su Instagram, infatti, non esistono soltanto i post e le storie ma anche i reels e video di IGTV. I post sono contenuti che rimangono permanentemente nel Feed (a meno che non si decida di cancellarli), mentre le storie sono contenuti che, dopo la loro pubblicazione, scompaiono nel giro di 24 ore.

I reels, invece, sono una tipologia di contenuto a metà strada tra i post e le storie, in quanto permettono di pubblicare brevi video (max 15 secondi) caratterizzati da un sottofondo musicale. I video di IGTV, infine, sono dei veri e propri filmati che possono avere una durata superiore alle storie e ai reels.

Una volta compreso nel dettaglio il funzionamento del social network, è importante possedere l’attrezzatura adatta alla realizzazione di questi contenuti: pertanto ti suggerisco di acquistare una macchina fotografica professionale o più semplicemente uno smartphone con una fotocamera di alto livello, al fine di possedere gli strumenti giusti per creare contenuti in grado di colpire il pubblico.

Prendere ispirazione dai contenuti popolari

Prendere ispirazione dai contenuti popolari

In caso di blocco della creatività, per avere l’ispirazione giusta su cosa pubblicare, basta recarsi nella sezione Esplora di Instagram, al fine di individuare le foto e i video più popolari condivisi da altri utenti.

Per riuscirci, tutto ciò che devi fare è accedere a Instagram tramite l’app per smartphone o dal sito ufficiale e premere sull’icona della lente d’ingrandimento (da smartphone) o sull’icona della bussola (da Web).

In questo modo potrai vedere tutti i contenuti di tendenza sul social network e prendere così ispirazione per la creazione di foto e/o video da pubblicare sul tuo profilo (senza copiare, mi raccomando!). Facile, vero?

Interagire con la community

Interagire con la community

Per crescere su Instagram non basta limitarsi alla pubblicazione di contenuti interessanti: è altrettanto importante l’interazione con la community del social network, al fine di costruire una relazione solida con i propri follower.

Per raggiungere questo obiettivo, ci sono due strategie molto importanti che ti suggerisco di mettere in atto: interagire con gli altri utenti e invitare i tuoi follower a interagire con i tuoi contenuti.

Nel primo caso, non c’è modo migliore di iniziare a seguire i profili che ti interessano, mettendo “mi piace”, commentando e condividendo i post e/o le storie che ritieni interessanti. Devi essere il primo a dare il buon esempio, se vuoi che gli altri facciano lo stesso nei tuoi confronti.

Nel secondo caso, sarai felice di sapere che Instagram mette a disposizione svariati strumenti, che aiutano a stimolare l’interazione: nelle storie, infatti, è possibile realizzare quiz e sondaggi, oltre che fare/ricevere domande. L’utilizzo di tali strumenti è importante anche per ricevere dei feedback da coloro che ti seguono.

Anche le dirette sono uno strumento utile per aumentare il rapporto con i follower e attrarre nuovo pubblico.

Utilizzare gli hashtag

Utilizzare gli hashtag

Un altro consiglio utile che voglio darti è quello di fare un buon uso degli hashtag, in quanto queste etichette permettono di categorizzare i post e, quindi, sono utili per aiutarti a raggiungere il pubblico di proprio interesse.

Devi sapere che nei post di Instagram è possibile inserire fino a 30 hashtag, ma questi devono essere pertinenti con il contenuto pubblicato. In caso contrario, è possibile ricevere penalizzazioni da parte di Instagram (in quanto la pubblicazione massiccia di hashtag non pertinenti potrebbe essere considerata un tentativo di spam) e comunque si dimostra poco rispetto per il pubblico.

Se hai bisogno di qualche consiglio sugli hashtag popolare da inserire nei contenuti che pubblichi, ti suggerisco di avvalerti di servizi online apposito, come per esempio come per esempio Top Hashtag e All-Hashtag tramite i quali, digitando una o più parole chiave, puoi ricevere diversi suggerimenti precisi sugli hashtag correlati da utilizzare.

Svolgono un lavoro del tutto simile anche alcune app gratuite per smartphone e tablet, ad esempio HashTags for Instagram per Android (scaricabile gratuitamente anche tramite store alternativi) e Top Tags per iOS/iPadOS.

Condividere i propri contenuti su altri social network

Condividere i propri contenuti su altri social network

Per raggiungere un pubblico quanto più vasto possibile, puoi prendere in considerazione la possibilità di espandere il tuo pubblico social, collegando il tuo account Facebook al tuo profilo Instagram.

Per riuscirci, avvia l’app di Instagram sul tuo dispositivo ed effettua l’accesso al tuo account. Dopodiché pigia sull’icona dell’omino o sulla miniatura del tuo profilo situata nell’angolo in alto a destra e, nella schermata che ti viene mostrata, premi sul pulsante ☰ situato nell’angolo in alto a destra.

Adesso, fai tap sulla voce Impostazioni, dopodiché premi sulle diciture Account > Account collegati, in modo da premere sulla voce Facebook ed effettuare il collegamento con il tuo profilo o con la tua pagina Facebook.

Al termine di quest’operazione, sposta le levette su ON, in corrispondenza delle diciture Condividi la tua Storia su Facebook e Condividi i tuoi post su Facebook. Così facendo, tutte le volte successive in cui pubblicherai un post o una storia su Instagram, questi verranno automaticamente condivisi anche sul tuo profilo o sulla tua pagina Facebook.

Altri consigli per crescere su Instagram gratis

Altri consigli per crescere su Instagram gratis

Arrivati a questo punto della guida, voglio condividere con te alcuni spunti di riflessione utili che ti aiuteranno a crescere su Instagram in modo onesto, senza l’impiego di scorciatoie all’apparenza comode ma in fin dei conti controproducenti.

  • Non comprare follower o like: non cedere nella tentazione di comprare follower o like. Per quanto questa scelta possa sembrarti valida, si tratta di un’operazione controproducente sul lungo periodo: i follower acquistati non sono altro che profili falsi soggetti a repentina cancellazione, a causa d’inattività.
  • Non usare automatismi: l’utilizzo di app e di software che automatizzano alcune operazioni è visto in modo molto negativo da Instagram. Ti invito, quindi, a non farne uso, in quanto potresti compromettere la sicurezza del tuo account, oltre che incorrere in ban permanenti.
  • Non fare mass follow/unfollow: anche se non utilizzi bot o strumenti di automazione, effettuare operazioni manuali di mass follow/unfollow è altrettanto controproducente. L’unico metodo ufficiale per poter ottenere rapidamente un maggior numero di follower è quello di sponsorizzare il tuo profilo a pagamento tramite le inserzioni pubblicitarie. Per maggiori informazioni al riguardo, fai riferimento al mio tutorial dedicato all’argomento.

Come crescere su Instagram: app

instagram

Se hai seguito tutti i consigli che ti ho dato nei capitoli precedenti e, quindi, se hai decido di acquistare l’hardware utile a iniziare il tuo percorso su Instagram, sei già sicuramente avvantaggiato nella creazione di contenuti accattivanti.

Tuttavia, ti ricordo che anche l’importanza data dall’utilizzo dei software giusti. A tal proposito, vorrei consigliarti alcune app per smartphone, come quelle che permettono di controllare manualmente i parametri di scatto: Camera FV-5 per Android o Halide per iOS sono le migliori.

Altre app che ti consiglio di utilizzare sono quelle che riguardano l’editing foto e il montaggio video, come per esempio Snapseed (Android e iOS/iPadOS) o InShot (Android e iOS).

Sono altrettanto utili le app per la creazione di storie, come per esempio Insta Story per Android e Made per iPhone, le quali ti permettono di creare delle grafiche in maniera semplice e veloce. Per maggiori informazioni al riguardo, fai riferimento al mio tutorial dedicato all’argomento.

Valuta, infine, l’impiego di software per computer, come Photoshop, GIMP o Avidemux, per editare i tuoi contenuti in modo ancora più dettagliato.

Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.