Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero
Salvatore Aranzulla Day
Evento di formazione SEO con Salvatore Aranzulla. Scopri il programma

Come espandere la memoria del telefono

di

A furia di scaricare app e filmare video, la memoria del tuo smartphone comincia a starti stretta? Allora dovresti prendere in considerazione l’idea di espanderla usando delle schede di memoria esterne, ormai hanno dei prezzi accessibili e permettono di avere molto più spazio per l’archiviazione di foto, video ed anche applicazioni.

Se vuoi qualche “dritta” su come espandere la memoria del telefono, posso aiutarti nella scelta delle MicroSD più adatte al tuo smartphone e darti qualche consiglio su come liberare un po’ di spazio sul dispositivo. Ci sono diverse cose che puoi fare per dire addio alle ristrettezze di memoria sul tuo telefono.

Se vuoi informazioni su come espandere la memoria del telefono e possiedi uno smartphone Android o un Windows Phone dotato di supporto alle schede di memoria esterne (non tutti i modelli ce l’hanno), la prima cosa che devi fare è consultare il manuale del telefono o cercare la sua scheda tecnica in Rete per sapere qual è la capienza massima supportata dal dispositivo. Non tutti gli smartphone, infatti, supportano le MicroSD da 64GB o 32GB e quindi bisogna acquistare delle memory card di capacità inferiore.

Un’altra variabile da tenere in considerazione prima di acquistare una memory card è la classe della MicroSD. La classe delle schede di memoria indica la velocità con la quale è possibile scrivere i dati su queste ultime: ci sono MicroSD di Classe 2 (2 MB/s), Classe 4 (4 MB/s), Classe 6 (6 MB/s) e Classe 10 (10 MB/s). Alla luce di ciò, se si ha bisogno di copiare dei file particolarmente “impegnativi” sulle MicroSD, come per esempio i filmati in Full HD, è bene optare per delle schede di classe alta (almeno Classe 6, direi) e non quelle di classe bassa, anche se costano di meno.

Per maggiori dettagli su come espandere la memoria Android, ti consiglio di consultare la mia guida sull’argomento, in cui ci sono diversi consigli su come sfruttare al massimo lo spazio sui terminali equipaggiati con il sistema operativo di Google e trovi anche qualche consiglio su come spostare applicazioni Android su SD in modo da liberare lo spazio di storage interno del telefono.

Possiedi un iPhone? Allora sappi che purtroppo non è possibile espandere la memoria del telefono di casa Apple, tuttavia è possibile mettere in pratica qualche escamotage per liberare un po’ di spazio sul dispositivo e portare con sé i propri documenti senza caricarli materialmente sul terminale.

Se vuoi sapere più precisamente a cosa mi riferisco, consulta la mia guida su come espandere la memoria dell’iPhone, nella quale ti ho suggerito alcuni passaggi da eseguire per liberare la memoria del telefono ed alcuni servizi di cloud storage che permettono di archiviare i propri file su Internet avendo la possibilità di scaricarli o visualizzarli in qualsiasi momento direttamente dallo smartphone.

Non ti rimane che mettere in pratica tutti questi consigli e lo spazio di storage previsto internamente nel tuo “melafonino” non dovrebbe più starti tanto stretto.