Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero
Salvatore Aranzulla Day
Evento di formazione SEO con Salvatore Aranzulla. Scopri il programma

Come localizzare GPS cellulare

di

La maggior parte degli smartphone attualmente in commercio, compresi quelli più economici, dispone di un modulo GPS che permette di localizzare il dispositivo da remoto e di orientarsi facilmente quando si utilizzano i servizi di mappe, come ad esempio Google Maps e Apple Maps. Il GPS può essere altresì utile quando ci si deve incontrare con degli amici e si vuole seguire la loro posizione su una mappa, quindi perché non approfittarne e scoprire quali sono le app e i servizi che permettono di sfruttare al meglio queste potenzialità?

Se tu sei interessato all'argomento e vuoi scoprire come localizzare GPS cellulare, prenditi cinque minuti di tempo libero e leggi le indicazioni che sto per proporti. Vedremo prima come utilizzare il GPS per localizzare uno smartphone da remoto in caso di furto o smarrimento (ormai quasi tutti i device includono un sistema anti-furto gratuito preinstallato di serie) e poi come sfruttare il GPS per monitorare la posizione degli amici o condividere la nostra posizione con altre persone.

Insomma: qualunque siano le tue esigenze e qualunque sia lo smartphone che utilizzi in questo momento, sia esso un device Android, un iPhone o un Windows Phone, dovresti riuscire a trovare delle soluzioni adatte a te e delle istruzioni (mi auguro chiare) su come sfruttarle al meglio. Ti auguro una buona lettura!

Indice

Localizzare GPS cellulare in caso di furto o smarrimento

Cominciamo da come localizzare GPS cellulare in caso di furto o smarrimento, e più precisamente da come localizzare uno smartphone usando i servizi anti-furto inclusi di serie in Android, iOS e Windows Phone e alcune app di terze parti adatte allo scopo.

Android

Se hai uno smartphone Android e non vuoi precluderti la possibilità di localizzarlo da remoto in caso di furto o smarrimento, recati nelle sue impostazioni (l'icona dell'ingranaggio che si trova in home screen o nel menu delle app) e verifica che i servizi di localizzazione e controllo da remoto siano attivi.

Recati quindi nel menu  Geolocalizzazione e, se la levetta relativa ai servizi di geolocalizzazione non è attiva, attivala tu spostandola su ON. Ad operazione completata, vai in Google > Sicurezza e verifica che le opzioni Localizza questo dispositivo da remoto e Consenti blocco e cancellazione da remoto siano attive: se non lo sono, attivale tu. Se non riesci a visualizzare a trovare la voce Google nelle impostazioni del tuo smartphone, vai nel menu delle app, apri Impostazioni Google e poi prosegui come ti ho appena spiegato.

Come localizzare GPS cellulare

Se le funzioni di cui sopra sono attive, puoi localizzare il tuo smartphone da remoto (e comandarlo) collegandoti al sito Internet Gestione Dispositivi Android ed effettuando l'accesso con il tuo account Google, o meglio, l'account impostato sul telefono. Attendi dunque che lo smartphone venga visualizzato sulla mappa e, se vuoi, comandalo da remoto usando una delle tre funzioni disponibili: Fai squillare per farlo squillare, Blocca per bloccarlo con un codice di sicurezza o Cancella per formattarlo e cancellare tutti i dati contenuti in esso. Occhio perché formattando il telefono perderai la possibilità di localizzarlo da remoto: sfrutta questa funzionalità solo se non hai più speranze di recuperarlo.

Come localizzare GPS cellulare

Se collegandoti al sito Gestione Dispositivi Android non riesci a localizzare il tuo smartphone, il dispositivo potrebbe essere spento o non connesso a Internet. Purtroppo affinché la localizzazione funzioni correttamente il telefono deve essere acceso, con il GPS attivo e connesso a Internet.

Se invece non hai un PC a portata di mano, sappi che puoi usare Gestione Dispositivi Android anche da altri smartphone e tablet Android installando l'apposita app per i dispositivi portatili.

Soluzioni alternative

Come localizzare GPS cellulare

Come appena accennato, il servizio di antifurto incluso "di serie" in Android funziona solo se lo smartphone è acceso, connesso a Internet e con il GPS attivo: tre condizioni difficilmente riscontrabili se lo smartphone è stato rubato. Qui entrano in gioco delle applicazioni anti-furto alternative che, offrendo funzionalità più avanzate, quali ad esempio il controllo del telefono via SMS o la riattivazione del GPS in caso di disattivazione, aumentano le probabilità di ritrovare il proprio smartphone in caso di furto o smarrimento. Eccone alcune fra le più interessanti disponibili attualmente sul Play Store.

  • Cerberus – una delle migliori app anti-furto per Android. Permette di localizzare lo smartphone e di comandarlo da remoto, abilita al controllo del device tramite SMS e include delle funzionalità avanzate quali la riattivazione del GPS, il blocco della schermata di spegnimento di Android, la realizzazione di foto e video da remoto e molto altro ancora (alcune funzioni necessitano del root). Si può provare gratis per 7 giorni, dopodiché costa 5 euro all’anno.
  • Android Lost – un'ottima app anti-furto gratuita che permette di localizzare il telefono da remoto e di comandarlo anche via SMS. Supporta la realizzazione di foto e video da remoto, la riattivazione del GPS e altre funzioni molto interessanti, anche se la sua compatibilità non è assicurata al 100% su tutti i device.
  • Wheres My Droid – applicazione freemium che nella sua versione gratuita permette di localizzare il telefono da remoto e di comandarlo sia via Web che via SMS.

Ti ho spiegato più in dettaglio come utilizzare le app anti-furto per Android nel mio tutorial su come trovare Android: leggilo e non te ne pentirai.

iPhone

Anche hai iPhone dispongono di una funzione anti-furto gratuita: si chiama Trova il mio iPhone e per sfruttarla occorre che il telefono sia acceso, connesso a Internet e con i servizi di localizzazione attivi.

Per verificare che i servizi di localizzazione e "Trova il mio iPhone" siano attivi, recati nelle impostazioni del tuo iPhone (l’icona dell’ingranaggio che si trova nella home screen di iOS), vai su Privacy > Localizzazione e, se non è ancora attiva, attiva la levetta relativa alla Localizzazione.

Dopodiché vai in Impostazioni > [Tuo nome] > iCloud > Trova il mio iPhone (oppure Impostazioni > iCloud > Trova il mio iPhone se utilizzi una versione di iOS precedente alla 10.3) e assicurati che le funzioni Trova il mio iPhone e Invia ultima posizione siano attive. La funzione "Invia ultima posizione" ti consentirà di scoprire l'ultima posizione nota del tuo "melafonino" in caso di spegnimento del dispositivo.

Come localizzare GPS cellulare

Perfetto: ora non devi far altro che collegarti al sito Internet di iCloud, effettuare l'accesso al tuo account Apple (lo stesso configurato su iPhone) e selezionare l'icona Trova iPhone dalla pagina che si apre. Se richiesto, digita quindi la password del tuo ID Apple una seconda volta, espandi il menu Tutti i dispositivi che si trova in alto, seleziona il nome del tuo iPhone da quest'ultimo e il telefono verrà visualizzato sulla mappa di Apple Maps.

A questo punto, se vuoi, puoi comandare l'Phone da remoto facendogli emettere un suono, attivando la modalità smarrito (in modo da bloccarlo con un codice di sicurezza e da visualizzare un messaggio nella lock screen) o inizializzandolo. Scegliendo quest'ultima opzione perderai la possibilità di localizzare il telefono in futuro, quindi usala solo in casi disperati.

Come localizzare GPS cellulare

Se il tuo iPhone risulta offline e quindi non si può comandare da remoto, puoi solo impartirgli un comando di blocco o inizializzazione e questo, se verrà riacceso e connesso a Internet, entrerà in modalità di blocco o si formatterà. Purtroppo non sono disponibili soluzioni alternative come su Android che permettono di comandare il device via SMS.

Se non hai un computer a portata di mano, puoi localizzare e comandare il tuo iPhone da remoto usando la app Trova il mio iPhone per iOS.

Windows Phone

Se hai un Windows Phone e vuoi ottenere la possibilità di localizzarlo/comandarlo da remoto, accedi al menu delle  impostazioni (l'icona dell'ingranaggio che si trova in home screen), vai su Aggiornamento e sicurezza > Trova il mio telefono se usi Windows 10 Mobile o su Posizione se utilizzi Windows Phone 8.1 e attiva la funzione Trova il mio telefono. Se vuoi conoscere l'ultima posizione nota del device in caso di spegnimento di quest'ultimo, attiva anche la voce Salva periodicamente la mia posizione e prima che la batteria finisca per trovare facilmente il telefono

Come localizzare GPS cellulare

Adesso puoi localizzare e comandare il tuo Windows Phone da remoto collegandoti al sito Internet di Microsoft, effettuando l'accesso con l'account Microsoft configurato sul device e cliccando sulla voce Trova il mio dispositivo che si trova accanto al nome dello smartphone.

I comandi che si possono impartire sono i "soliti", cioè Squilla per farlo squillare, Blocca per bloccarlo con un codice di sicurezza e Cancella per formattarlo (perdendo quindi la possibilità di localizzarlo in futuro).

Come localizzare GPS cellulare

Cosa fare in caso di furto dello smartphone

Come localizzare GPS cellulare

Se il tuo smartphone è stato oggetto di un furto, non limitarti a formattarlo da remoto. Contatta subito il tuo operatore telefonico, chiedi il blocco della SIM (in modo da poter richiedere poi una nuova scheda mantenendo il tuo numero), sporgi denuncia per il furto e richiedi il blocco dello smartphone rubato sulla rete nazionale tramite inibizione del codice IMEI. Lo so, si tratta di procedure un po' noiose, ma sono doverose. Trovi spiegato tutto più in dettaglio nel mio tutorial su come bloccare telefono rubato.

App per localizzare GPS cellulare

Vuoi condividere la tua posizione geografica, o meglio, quella del tuo smartphone con un amico? Vuoi seguire gli spostamenti di un amico (con il suo consenso) in modo da potervi incontrare più facilmente? Allora da' un'occhiata a queste app per localizzare GPS cellulare.

Trova i miei amici (iOS)

Come localizzare GPS cellulare

Trova i miei amici è un'applicazione di Apple studiata per iPhone, iPad e l'iPod touch equipaggiati con iOS 8 o successivi, grazie alla quale è possibile condividere la propria posizione geografica con gli amici (anch'essi muniti di iDevice) e viceversa. È completamente gratuita e non richiede alcuna configurazione particolare. Per utilizzarla, basta selezionare l'indirizzo email di un amico e scegliere se condividere la propria posizione per un’orafino a fine giornata per sempre. Per maggiori dettagli consulta la mia guida su come localizzare un iPhone di un amico in cui ti ho illustrato il funzionamento della app più in dettaglio.

Facebook Messenger (Android/iOS/Windows Phone)

Come localizzare GPS cellulare

Forse non tutti lo sanno, ma Facebook Messenger, l'applicazione ufficiale della chat di Facebook per Android, iOS e Windows Phone, permette di condividere la propria posizione geografica con gli amici per un periodo massimo di 60 minuti consecutivi.

Per usufruire di questa funzione, non devi far altro che aprire Messenger, selezionare l'amico con il quale desideri condividere la tua posizione geografica e pigiare prima sul pulsante (…) che si trova in basso a destra, e poi sulla voce Posizione e infine sul pulsante Condividi la posizione attuale che compare in basso. Su iOS, al posto del pulsante (…) c'è il simbolo (+), in basso a sinistra anziché in basso a destra.

Google Maps (Android/iOS)

Come localizzare GPS cellulare

Anche l'applicazione ufficiale di Google Maps (Android e iOS) permette agli utenti di condividere la propria posizione geografica con altre persone, le quali naturalmente devono avere un account Google e la app di Maps installata sul proprio device.

Se vuoi sfruttare questa funzione, avvia Google Maps sul tuo smartphone, pigia sul pulsante collocato in alto a sinistra e seleziona la voce Condividi posizione dalla barra che compare di lato. Premi quindi il pulsante Inizia e scegli se condividere la tua posizione per 1 ora o fino alla disattivazione (quindi per sempre). Scegli infine la voce Seleziona persone e scegli gli amici a cui consentire di tracciare la tua posizione via GPS.