Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero
Salvatore Aranzulla Day
Evento di formazione SEO con Salvatore Aranzulla. Scopri il programma

Come localizzare cellulare gratis

di

Sei angosciato dall’idea di perdere il tuo smartphone? Allora ci sono due cose che devi fare subito: smetterla di preoccuparti e – cosa ancora più importante – assicurati che la funzione antifurto inclusa nel tuo cellulare sia attiva e configurata correttamente.

Non sai di cosa sto parlando? Rimediamo subito. Tutti gli smartphone di ultima generazione, devi sapere, sono equipaggiati con una funzione antifurto che consente di localizzare il dispositivo su una mappa, bloccarlo e perfino formattarlo a distanza. Si tratta di funzioni disponibili solo quando il telefono è acceso e connesso alla rete, quindi risultano poco utili in caso di furto del device (un ladro con un minimo di conoscenze tecnologiche provvederebbe subito a spegnere lo smartphone), ma sono utilissime nei casi di semplice smarrimento del cellulare.

Se vuoi saperne di più, prenditi cinque minuti di tempo libero e scopri come localizzare cellulare gratis grazie alle indicazioni che sto per darti. Ti assicuro che non è difficile, anzi. Qualsiasi tipo di smartphone tu abbia, riuscirai a localizzarlo da remoto senza la benché minima fatica avendo, inoltre, la possibilità di comandarne il blocco o la formattazione a distanza.

iPhone

Se hai appena acquistato un iPhone e vuoi assicurarti che tutte le funzioni antifurto del telefono siano attive, recati nel menu delle Impostazioni (pigiando sull’icona dell’ingranaggio che si trova in home screen), seleziona il tuo nome, poi le voci iCloud > Trova il mio iPhone dalla schermata che si apre e verifica che la funzione Trova il mio iPhone sia impostata su ON. Se utilizzi una versione di iOS precedente alla 10.3, il medesimo menu è accessibile andando su Impostazioni > iCloud > Trova il mio iPhone.

Come localizzare cellulare gratis

La funzione Trova il mio iPhone permette di localizzare (e comandare) il telefono da remoto solo se quest’ultimo è acceso e connesso a Internet, ma se attivi la funzione Invia ultima posizione dal menu Impostazioni > [Tuo nome] > iCloud > Trova il mio iPhone puoi fare in modo che il telefono segnali la sua posizione sulla mappa prima di spegnersi in seguito all’esaurimento della batteria. Sulle versioni di iOS precedenti alla 10.3, il medesimo menu è accessibile andando su Impostazioni > iCloud > Trova il mio iPhone.

Per scoprire la posizione geografica di un iPhone smarrito o rubato, devi collegarti al sito iCloud.com, eseguire l’accesso con i dati del tuo ID Apple e cliccare sull’icona Trova iPhone. Attendi dunque che venga caricata la mappa, espandi il menu Tutti i dispositivi che si trova in alto e seleziona il nome del tuo “melafonino” da quest’ultimo.

Se il dispositivo è acceso e connesso online, usando il menu che compare sulla destra potrai comandarlo a distanza impartendogli tre comandi differenti: Emetti suono che fa suonare lo smartphone in maniera ininterrotta; Modalità smarrito che blocca il terminale con un PIN e mostra un messaggio personalizzato sullo schermo (es. se trovi questo telefono contattami al numero xx) e  inizializza l’iPhone che cancella tutti i dati presenti sul telefono. Scegliendo quest’ultima opzione, il dispositivo non sarà più rintracciabile da remoto.

Grazie all’omonima applicazione gratuita, il servizio Trova il mio iPhone è accessibile anche da iPhone e iPad. Il suo funzionamento è praticamente identico a quello del sito iCloud.com, che ti ho appena illustrato.

Android

Anche Android offre un servizio che permette di localizzare cellulare gratis tramite Internet. Per assicurarti che sia attivo, pigia sull’icona Impostazioni che si trova nel menu del tuo telefono, vai su Google, seleziona la voce Sicurezza e verifica che ci sia il segno di spunta accanto alle voci Localizza questo dispositivo da remoto e Consenti blocco e cancellazione da remoto. Se nel menu delle impostazioni non trovi l’icona di Google, recati nel drawer (la schermata in cui sono raccolte le icone di tutte le app installate sul telefono) e seleziona Impostazioni Google.

Come localizzare cellulare gratis

Qualora l’opzione Localizza questo dispositivo da remoto risultasse impossibile da selezionare, attiva i servizi di localizzazione sul tuo cellulare recandoti nel menu Impostazioni > Geolocalizzazione e spostando su ON la levetta collocata in alto a destra nella schermata che si apre.

Ad operazione completata, per localizzare (e comandare) il tuo telefono da remoto, collegati al sito Internet Gestione Dispositivi Android ed esegui l’accesso con il tuo account Google. Attendi dunque che compaia la mappa, clicca sull’indicatore relativo al tuo device e scegli quale comando impartirgli.

  • Fai squillare fa squillare il telefono per cinque minuti (per attirare l’attenzione degli astanti e sperare che qualcuno te lo riporti);
  • Blocca blocca il telefono con una password;
  • Cancella che elimina tutti i dati presenti sul telefono, rendendolo di conseguenza irrintracciabile.

In mancanza di un computer, puoi localizzare il tuo smartphone direttamente da Android usando l’applicazione gratuita Gestione Dispositivi Android che funziona nello stesso modo del sito di cui abbiamo appena parlato.

Soluzioni alternative

Come accennato in apertura del post, i servizi di localizzazione inclusi negli smartphone sono molto utili in caso di smarrimento del device ma risultano abbastanza limitati in quello di furto. Se utilizzi uno smartphone Android e cerchi una soluzione più efficace contro i furti, prova a utilizzare una delle tante app anti-furto disponibili sul Play Store.

In ambito free io ti consiglio Lost Android, che permette di localizzare il telefono da remoto, registrare l’audio, scattare foto a distanza, attivare/disattiva le connessioni a Wi-Fi e Bluetooth e comandare lo smartphone tramite SMS.

Come localizzare cellulare gratis

Fra le soluzioni a pagamento, invece, ti consiglio Cerberus che estende le funzionalità del servizio Gestione Dispositivi con il controllo del telefono via SMS, l’attivazione automatica del GPS quando è spento e molte altre funzioni avanzate (alcune delle quali sono disponibili solo previa effettuazione del root). Costa 4,99 euro ma si può provare gratis per una settimana. Per maggiori dettagli sul funzionamento di Lost Android e Cerberus, consulta il mio tutorial su come trovare telefono Android.

Windows Phone

Se hai un Windows Phone, puoi localizzare il tuo telefono a distanza grazie alla funzione Trova il mio telefono. Per accertarti che sia attiva, vai nelle impostazioni del sistema e seleziona la voce Trova il mio telefono dal menu che si apre.

Mettendo il segno di spunta accanto alla voce Salva periodicamente la mia posizione e prima che la batteria finisca per trovare facilmente il telefono, potrai conoscere l’ultima posizione nota del telefono prima che la sua batteria si esaurisca.

Come localizzare cellulare gratis

Successivamente, per rintracciare e comandare il tuo telefono a distanza ti basterà collegarti a questo sito Internet e cliccare sulla voce Trova il mio telefono collocata accanto al nome del tuo cellulare.

I comandi disponibili per il controllo remoto sono tre: Squilla che fa squillare ininterrottamente il dispositivo; Blocca che blocca il terminale con una password e Cancella che cancella tutti i dati presenti sul device.