Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero
eBay Black Week
Migliaia di prodotti in promozione su eBay. Scopri le offerte migliori

Come scrivere sul computer

di

Desideroso di approcciarti al mondo della tecnologia, hai acquistato il tuo primo computer e ora vorresti imparare a utilizzarlo. Una delle cose che ritieni più importanti in relazione all’uso del PC riguarda la capacità di scrivere: senza questa competenza base, infatti, sarebbe per te impossibile utilizzare il computer per redigere documenti, fare ricerche su Internet e così via.

Se vuoi, in questa guida su come scrivere sul computer, posso spiegarti come riuscire nel tuo intento, indicandoti quali periferiche di input offrono la possibilità di fare ciò e come avvalertene al meglio. Contrariamente a quanto tu possa pensare, scrivere al PC non è affatto complicato: è solo questione di “prenderci la mano”, come si suol dire.

Se sei pronto per iniziare, direi dunque di mettere da parte le chiacchiere e addentrarci subito nel vivo del tutorial. Forza e coraggio: mettiti bello comodo, prenditi tutto il tempo di cui hai bisogno per concentrarti sulla lettura delle prossime righe e cosa ancora più importante, attua le “dritte” che ti darò. Ti auguro buona lettura!

Indice

Come scrivere sul computer con la tastiera

Vediamo innanzitutto come scrivere sul computer con la tastiera. Di seguito ti indicherò come collegare questa periferica al computer, quali programmi usare per scrivere tramite essa e, già che ci sono, ti fornirò anche qualche suggerimento su come velocizzare la digitazione dei testi.

Collegare la tastiera

Tastiera

A meno che tu non abbia acquistato un computer portatile, collegare la tastiera al computer è fondamentale per poter scrivere mediante essa. Non eseguendo questa operazione, infatti, sarebbe impossibile utilizzare il PC per scrivere (a meno di non usare una scomodissima tastiera virtuale tramite il mouse!).

Ciò detto, lascia che ti illustri come procedere nel collegamento della tastiera al PC. Se quella in tuo possesso è una tastiera a filo, tutto ciò che devi è collegarla al computer tramite il cavo USB fornito in dotazione, inserendo quest’ultimo in una delle porte USB libere.

Per porte USB, chiaramente, intendo quelle classiche (tecnicamente dette tipo A). Su molti PC recenti – perlopiù portatili – sono presenti anche delle porte USB di nuova generazione, più piccole e sottili, denominate USB-C, ma è alquanto improbabile che tu voglia collegare a una tastiera esterna a un computer dotato solo di queste porte (anche i PC desktop più nuovi hanno sia porte USB-A standard che le nuove porte USB-C). Ad ogni modo, sappi che esistono degli adattatori per usare i dispositivi con connettore USB-A con computer che hanno solo porte USB-C.

AUKEY Adattatore USB C a USB 3.0 [OTG - 3 Pezzi] Adattatore Tipo C a U...
Vedi offerta su Amazon

Se hai a che fare con una tastiera e un PC molto datati, potresti anche dover usare una porta PS/2 (quella rotonda con i 6 PIN), usata sui vecchi computer per collegare tastiere e mouse.

Se, invece, hai una tastiera wireless a radiofrequenza (ovvero senza fili), devi collegare l’apposito ricevitore a una delle porte USB del computer, accendere la tastiera spostando su ON l’apposito interruttore e attendere che il collegamento venga stabilito.

Se quella in tuo possesso è una tastiera Bluetooth, invece, devi innanzitutto attivare il Bluetooth sul computer: su Windows 10, puoi riuscirci cliccando sull’icona del fumetto posta accanto all’orologio (in basso a destra) e facendo clic sul pulsante Bluetooth, rappresentato dalla B stilizzata, così da illuminarlo.

Se non vedi il pulsante in questione, evidentemente il tuo PC non è dotato di connettività Bluetooth e, per risolvere la cosa, devi acquistare un adattatore USB, come quelli elencati di seguito.

TP-Link UB400 Adattatore Bluetooth USB 2.0 Dongle Bluetooth 4.0 Wirele...
Vedi offerta su Amazon
Trust Adattatore USB Bluetooth 4.0
Vedi offerta su Amazon

Ora, provvedi ad accendere la tastiera, spostando su ON l’apposito interruttore d’accensione posto su uno dei suoi lati e mettila in modalità di abbinamento: solitamente bisogna premere un tasto dedicato o una combinazione di tasti ben precisa, che trovi sicuramente indicata nel manuale del dispositivo.

Successivamente, recati nelle Impostazioni di Windows 10, cliccando sul pulsante Start e poi sul simbolo della rotellina situata sulla sinistra del menu che si apre. Fai quindi clic sulla voce Dispositivi presente nella finestra che ti viene proposta e clicca sulla dicitura Bluetooth e altri dispositivi (in alto a sinistra).

Ora, clicca sul pulsante (+) Aggiungi dispositivo Bluetooth o di altro tipo, fai clic sulla voce Bluetooth e attendi che il nome della tastiera compaia nella lista dei dispositivi rilevati. In conclusione, clicca sul suo nome e fai clic sul pulsante Connetti, così da avviare il collegamento tra PC e tastiera.

Bluetooth Windows 10

Su Mac, invece, recati in Preferenze di Sistema, cliccando sull’icona grigia con gli ingranaggi presente nella barra Dock o nel Launchpad, fai clic sulla voce Bluetooth nella finestra apertasi, premi il pulsante Attiva Bluetooth posto sulla sinistra e il gioco è fatto. 

Ora, attendi che venga individuata la tastiera che vuoi associare al Mac, fai clic sul pulsante Connetti posto al suo fianco, clicca sul pulsante Abbina e il gioco è fatto. Alcune tastiere per Mac, come le Magic Keyboard di Apple, vanno abbinate collegandole la prima volta fisicamente al computer, tramite il cavo Lightning/USB in dotazione.

Bluetooth Mac

Per maggiori informazioni su come accendere il Bluetooth nel PC e su come funziona il Bluetooth, ti rimando alla lettura degli approfondimenti che ho dedicato all’argomento.

Al momento non hai ancora acquistato una tastiera per il tuo computer o non sei soddisfatto di quella che hai? Beh, la lettura della mia guida all’acquisto dedicata alle migliori tastiere ti chiarirà le idee su quale acquistare.

Programmi per scrivere sul computer

Scrivere al computer

Una volta collegata la tastiera al computer, puoi iniziare a redigere i tuoi primi documenti di testo. Permettimi, dunque, di elencarti i migliori programmi per scrivere sul computer. Sono sicuro che troverai utile questa breve disamina su questi ultimi.

  • WordPad (Windows) — si tratta di un editor di testi incluso “di serie” su Windows (a partire da Windows 7), che è completo e dispone di tutte le funzioni basilari necessarie per redigere e formattare documenti. Permette, infatti, di personalizzare font, stile, disposizione, dimensione e colore del testo, inserire elenchi puntati e numerati, aggiungere immagini, tabelle, grafici e quant’altro. Se non hai grosse pretese e devi scrivere documenti di testo poco complessi, può andare più che bene.
  • Microsoft Word (Windows/macOS) — si tratta del programma di videoscrittura più usato al mondo, incluso nella suite Office di Microsoft, che permette di accedere a varie funzionalità avanzate che lo rendono perfetto anche per realizzare documenti complessi, non rinunciando al tempo stesso a un’interfaccia semplice e curata in ogni minimo dettaglio. Dal momento che è un programma pensato per essere usato anche in ambito professionale, non è gratis: richiede la sottoscrizione dell’abbonamento a Microsoft 365 (ex Office 365), che parte da 7 euro/mese (è possibile testare la suite per 30 giorni attivando il piano da 10 euro/mese, come ti ho spiegato in quest’altra guida). In alternativa, è possibile acquistare la versione standalone al prezzo di 135 euro una tantum, che però non permette di accedere agli aggiornamenti e a tutti gli altri vantaggi inclusi nella versione in abbonamento. Maggiori info qui.
  • LibreOffice Writer (Windows/macOS/Linux) — se vuoi scrivere sul computer senza Word, ti consiglio vivamente il programma di videoscrittura incluso in LibreOffice, la celebre suite gratuita e open source che costituisce una delle migliori alternative free al pacchetto Office di Microsoft. Integra anche strumenti avanzati che lo rendono adatto anche a un uso professionale. La sua interfaccia è meno curata rispetto alla controparte del colosso di Redmond, ma ugualmente semplice da usare. Maggiori info qui.
  • TextEdit (macOS) — è il programma di elaborazione testi preinstallato nei Mac, mediante il quale è possibile usufruire di alcune funzioni base per redigere documenti, quali la scelta del font, del colore, della dimensione e dello stile del testo, le impostazioni riguardanti la spaziatura tra i paragrafi, l’allineamento dei caratteri del testo, etc. Per intenderci, sarebbe una sorta di “WordPad per Mac” e, quindi, è possibile adoperare questo programma se non si hanno chissà quali esigenze.
  • Pages (macOS) — se TextEdit è troppo basilare per i tuoi gusti, ti invito a prendere in considerazione questa applicazione inclusa nella suite iWork di Apple. Pages, infatti, permette di elaborare testi più o meno complessi, usufruendo di un’interfaccia user friendly che rende piacevole adoperare le sue numerose funzioni.

Per maggiori informazioni in merito a questi e altri programmi per scrivere, ti rimando alla lettura dell’approfondimento che ho dedicato interamente all’argomento.

Consigli per scrivere velocemente al computer

Differenti metodi per usare Google Meet

Ora passiamo ad alcuni consigli per scrivere velocemente al computer. Prova a mettere in pratica le seguenti “dritte” e vedrai che riuscirai a migliorare la tua rapidità nello scrivere al PC.

  • Usare la postura corretta — oltre a preservare la tua salute, fare ciò ti permetterà di aumentare la tua produttività e la tua velocità di scrittura. Pertanto, quando sei al PC, tieni la schiena dritta, fai in modo che lo schermo sia all’altezza degli occhi, assicurandoti di essere alla giusta distanza dal monitor, mantieni le braccia in posizione rilassata e i polsi poggiati sulla tastiera, magari con l’ausilio di un buon poggiapolsi.
Gimars Cuscini Poggiapolsi per Mouse e Tastiera Sollievo dal Dolore/Mo...
Vedi offerta su Amazon
  • Posizionare correttamente le mani — la cosa migliore da fare è posizionare entrambe le mani “aperte” al centro della tastiera, in modo tale da riuscire a raggiungere quasi tutti i tasti (perlomeno quelli che usi più frequentemente per scrivere).
  • Scrivi con tutte e 10 le dita delle mani — questo consiglio è strettamente legato a quello precedente. Posizionando le mani al centro della tastiera, infatti, puoi usare tutte e 10 le dita della mano per colpire i tasti con i polpastrelli: anziché premere un tasto alla volta usando sempre lo stesso dito, prova a digitarli in sequenza usando più dita. Per riuscirci, dovresti aver cura di disporre le dita di entrambe le mani sulla riga base, che per il layout italiano corrisponde a quella in cui sono presenti le lettere A, S, D, F, G, H, J, K e L. Dal momento che sui tasti FJ, presenti sulla riga base, sono presenti dei piccoli trattini in rilievo, puoi sfruttare il tatto per capire se le mani si trovano nella posizione corretta o meno.
  • Esercitati, esercitati ed esercitati — il vero “trucco” per diventare veloce a scrivere sul computer è quello di esercitarti il più possibile, magari sfruttando programmi come TIPP10, che offrono vari esercizi utili a questo scopo.

Per maggiori informazioni su come scrivere velocemente al computer e come scrivere velocemente con la tastiera, consulta le guide che ti ho linkato: contengono altri accorgimenti che ti saranno d’aiuto per diventare più celere nello scrivere al PC.

Come scrivere sul computer le potenze

Word

Vorresti sapere come scrivere sul computer le potenze? Beh, questo dipende in buona sostanza dal programma di videoscrittura che usi per redigere i tuoi documenti.

Su Word, per esempio, puoi procedere in maniera molto semplice: digita i numeri da usare come base ed esponente della potenza uno di seguito all’altro (es. 93 per ottenere 93), dopodiché seleziona l’esponente e clicca sull’icona X2 presente nella scheda Home, in alto a sinistra. In alternativa, puoi premere la combinazione di tasti Ctrl e + sulla tastiera. Maggiori info qui.

Su LibreOffice Writer, invece, dopo aver digitato i numeri da usare come base ed esponente della potenza uno di seguito all’altro (es. 42 per ottenere 42), seleziona l’esponente, fai clic destro su di esso e seleziona le voci Carattere > Carattere… nel menu che si apre. Nella finestra apertasi, clicca sulla scheda Posizione, seleziona l’opzione Apice e conferma il tutto cliccando sul bottone OK.

Se vuoi scrivere sul computer km quadrati, potenze, etc. in Pages, puoi compiere l’operazione in questione in modo analogo a quanto visto su Word e LibreOffice. Per procedere, digita “km2”, evidenzia il 2 con il mouse, recati nel menu Formato > Font > Linea di base > Apice e il gioco è fatto.

Come scrivere sul computer senza tastiera

Vediamo, adesso, come scrivere sul computer senza tastiera, usando la voce e lo schermo touch screen (se hai un PC dotato di uno schermo che sfrutta tale tecnologia).

Come scrivere sul computer con la voce

dettatura windows 10

Se vuoi scrivere sul computer con la voce devi abilitare la funzione di dettatura disponibile in Windows 10 o macOS (a seconda del sistema operativo in uso), che permette appunto di dettare le parole da scrivere.

  • Su Windows 10 — la versione più recente del sistema operativo di Microsoft offre una funzione di dettatura attiva “di serie”, che è possibile richiamare premendo contemporaneamente i tasti Win+H. Per avvalertene, richiama un programma di videoscrittura (es. Word), clicca sul campo di testo e premi i pulsanti in questione; dopodiché inizia a dettare il testo che vuoi scrivere “a voce”.
  • Su macOS — recati in Preferenze di Sistema, cliccando sull’icona dell’ingranaggio presente nella barra Dock o nel Launchpad, clicca sulla voce Tastiera, richiama la scheda Dettatura, apponi il segno di spunta accanto alla voce  e premi sul bottone Abilita dettatura. Apponi, poi, la spunta sulla casella Usa Dettatura migliorata e attendi il download del file necessario per sfruttare la funzione di dettatura migliorata. Successivamente, apri il programma dove intendi sfruttare la funzione appena attivata (es. Word, Pages, etc.) e, una volta fatto clic su un campo di testo, avvia la dettatura vocale premendo per due volte il tasto Fn sulla tastiera, così da richiamare la funzione in oggetto.

Ti segnalo che è possibile usufruire della funzione di dettatura anche su alcuni servizi online, come Google Drive (che permette di usufruire della feature in questione soltanto se si effettua l’accesso da Chrome). Per avvalertene, dopo aver aperto il documento sul quale stai lavorando, apri il menu Strumenti e clicca sulla voce Digitazione vocale per attivare la dettatura vocale del servizio (se ti viene chiesto di farlo, permetti al servizio di accedere al microfono).

Per maggiori informazioni su come dettare al PC, come dettare al Mac e come dettare su Word, ti rimando alla lettura delle guide in cui spiego in modo dettagliato come avvalerti della funzione in oggetto.

Come scrivere sul computer a mano

Attivare modalità tablet Windows 10

Se vuoi scrivere sul computer a mano, il presupposto fondamentale da cui partire è disporre di un PC dotato di schermo touch-screen. In questo modo, è possibile usare come strumento di input le proprie dita o, ancora meglio, una penna capacitiva.

Per riuscire nell’operazione, devi attivare la scrittura a mano, impostando il PC sulla Modalità tablet. Per procedere alla sua attivazione, clicca sull’icona del fumetto posta in basso a destra (accanto all’orologio di sistema, tanto per intenderci), clicca sul pulsante Modalità tablet presente nel menu che si apre e il gioco è fatto. La modalità in questione, su molti tablet 2-in-1 viene attivata in automatico quando lo schermo viene “staccato” dalla tastiera.

Una volta attivata la modalità in questione puoi utilizzare il PC come un vero e proprio tablet e, quindi, sfruttare la tecnologia touch-screen per scrivere a mano sullo schermo.

Come scrivere sul computer con una penna

Tablet con penna

Come ti dicevo, sui PC dotati di touch-screen è possibile scrivere con una penna, che sostanzialmente si dividono in due grandi categorie: le penne capacitive attive e le penne capacitive passive.

Le penne capacitive passive, includono a una delle loro estremità una sottile guaina realizzata con materiale conduttore di elettricità, caratteristiche che le rende alquanto economiche. Il risparmio economico comporta “costi” in termini di precisione e scorrevolezza, che non sono affatto soddisfacenti.

Ecco perché, se pensi di usare una penna per scrivere e prendere appunti al PC, la scelta migliore dovrebbe ricadere su una penna capacitiva attiva, da collegare via Bluetooth. Ce ne sono di varie tipologie e prezzi: i modelli di fascia alta offrono molteplici livelli di pressione, il che permette di simulare con una certa precisione i tratti di penne e matite “reali”.

Le penne attive, di solito vanno associate tramite una procedura di collegamento che le “abbina” al dispositivo dove si vuole impiegarle, garantendone il corretto funzionamento. Le penne attive, a differenza di quelle passive, vanno ricaricate e, in molti casi, presentano una punta che va cambiata, in quanto soggetta a usura.

AICase Active Stylus Pen,Penna Capacitiva Attiva, Punta Fine(1.45mm) A...
Vedi offerta su Amazon

Per sfruttare al meglio le penne, anche il software del computer deve essere ottimizzato. Su Windows, ad esempio, c’è la tecnologia Windows Ink che permette di scrivere in maniera agevole e utile sullo schermo del proprio computer. Se cerchi un portatile o un tablet Windows ottimizzato per la scrittura, assicurati che disponga di questa tecnologia.

Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.