Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come sfruttare al massimo la RAM

di

Molti dei computer in vendita oggi possiedono un quantitativo di RAM superiore ai 4GB e un sistema operativo a 64 bit in grado di sfruttare appieno tutta la potenza del PC, ma capita anche di trovare PC dotati di 4GB (o più) di RAM e un sistema operativo a 32-bit che, per limiti tecnici, non riesce a “vedere” più di 3GB di RAM. È possibile superare questo limite e sfruttare tutta la memoria del computer anche con i sistemi a 32-bit?

L’argomento è molto discusso in Rete, dove si trovano tante presunte soluzioni su come sfruttare al massimo la RAM del PC quando si usano sistemi a 32-bit, ma funzionano davvero?  È possibile forzare un sistema costruito per leggere 4GB di memoria totali (fra RAM, scheda video, ecc.) e fargli superare i suoi limiti? C’è rischio per la stabilità del sistema? Proviamo a fare un po’ di chiarezza insieme.

Se sei alla ricerca di trucchetti per sfruttare al massimo la RAM del tuo PC, ti sari sicuramente imbattuto in molte guide che parlano della PAE (acronimo di Physical Address Extension). Si tratta di una tecnologia utilizzata principalmente nei sistemi server che permette a questi ultimi di superare i limiti tipici dei sistemi a 32-bit e “vedere” oltre 4GB di RAM, è stata inclusa anche nelle versioni “comuni” di Windows ma in realtà anche abilitandola (come suggeriscono i trucchetti che si trovano su Internet) non cambia nulla.

Questo succede perché Microsoft ha scelto di conservare i limiti di indirizzamento a 32-bit nelle versioni client di Windows in seguito al fatto che tutti i maggiori driver per i dispositivi hardware sono stati costruiti in base a questa architettura. Togliere il limite dei 4GB come nei sistemi server (che invece hanno sempre viaggiato con grossi quantitativi di memoria) avrebbe dunque significato rendere tutti i driver esistenti incompatibili o potenzialmente instabili.

Detto ciò, per dovere di cronaca devo informarti che esiste qualche metodo funzionante per sfruttare oltre 4GB di RAM su Windows a 32-bit, ma si tratta di un’operazione assai complessa e rischiosa. Si tratta di “trapiantare” dei file di Windows Server modificati in Windows 7/Vista, ma ciò rende spesso il sistema instabile ed invalida la copia di Windows in uso. Caldamente sconsigliato.

Sarà banale dirlo, ma se vuoi scoprire davvero come sfruttare al massimo la RAM, devi installare un sistema operativo a 64-bit sul tuo PC (ammesso che sia supportato dall’hardware della macchina). Dai 4GB di RAM in poi, le differenze in termini di prestazioni si sentono, soprattutto quando compi più operazioni e tieni aperti molti programmi contemporaneamente.

Se non puoi o non vuoi cambiare sistema operativo, sono sempre validi i consigli su come liberare memoria RAM e come ripulire il PC che ti ho dato in passato. Ovviamente, nessuno dei programmi indicati ti farà oltrepassare i limiti tecnici dei sistemi a 32 bit ma se hai bisogno di liberare ed utilizzare parecchia memoria RAM, li troverai sicuramente utili.