Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come vedere un film dal telefono alla TV

di

Finalmente hai un po’ di tempo libero a disposizione e vorresti impiegarlo per goderti tutti quei film che hai salvato sullo smartphone ma che non sei riuscito a vedere durante i mesi precedenti. Sebbene il tuo telefono sia perfettamente predisposto alla riproduzione di tali contenuti, vorresti sfruttare lo schermo del tuo televisore, al fine di ottenere un’esperienza di visione ben differente da quella che potresti raggiungere guardando il film dal piccolo schermo dello smartphone. Dunque, senza perderti d’animo, ti sei messo alla ricerca di una soluzione che ti permettesse di trasmettere i video dal cellulare al televisore e, cercando cercando, sei capitato proprio qui, sul mio sito.

Se le cose stanno così, ho un’ottima notizia per te: ti trovi nel posto giusto, al momento giusto! Di seguito, infatti, ti spiegherò per filo e per segno come vedere un film dal telefono alla TV impiegando sia soluzioni wireless, cioè senza fili, che con cavo. Non temere: non bisogna essere un massimo esperto di tecnologia per riuscire in quest’impresa, in quanto i passaggi da compiere sono davvero di semplice applicazione e alla portata di tutti.

Dunque, senza attendere un secondo in più, ritaglia qualche minuto di tempo libero per te e leggi con molta attenzione tutto quanto ho da dirti sull’argomento: ti garantisco che, al termine di questa guida, sarai perfettamente in grado di raggiungere l’obiettivo che ti sei prefissato. Detto ciò, non mi resta altro da fare, se non augurarti buona lettura e, soprattutto, buona visione!

Indice

Come vedere un film dal telefono alla TV senza fili

Se è tua intenzione vedere un film dal telefono alla TV senza fili, in modo da non disseminare cavi in ogni luogo della casa, potresti prendere in considerazione l’uso di una tecnologia di trasmissione Wi-Fi, come Miracast, Chromecast o AirPlay: di seguito te le illustro tutte nel dettaglio.

Miracast

Come vedere un film dal telefono alla TV senza fili - Miracast

La tecnologia Miracast, sviluppata dalla Wi-Fi Alliance, è stata progettata al fine di permettere la trasmissione dei contenuti tra dispositivi compatibili, senza l’impiego di cavi.

Miracast sfrutta il sistema Wi-Fi Direct, ossia la connessione "diretta" tra i dispositivi impegnati nella comunicazione: ciò significa, all’atto pratico, che è possibile effettuare lo streaming dei contenuti oppure il mirroring dello schermo del telefono verso il televisore anche se non si dispone di una rete Wi-Fi d’appoggio (ossia senza passare per il router).

La qualità massima di riproduzione offerta da Miracast è pari a 1080p, il che rende questa tecnologia adatta per vedere un film dal telefono alla TV. Tuttavia, la presenza di possibili lag non la rende consigliabile per la trasmissione di giochi o altre app che richiedano una gran velocità di risposta.

Per quanto riguarda i dispositivi compatibili, il protocollo Miracast è integrato sulla maggior parte degli Smart TV di nuova generazione ed è nativamente compatibile con smartphone e tablet Android (versione 4.4 e successive). Per completezza d’informazione, ti avviso che Miracast consente inoltre la trasmissione dello schermo dei PC Windows più recenti. Assente, invece, la compatibilità con tutti i dispositivi Apple che, invece, si avvalgono della tecnologia AirPlay, di cui ti parlerò tra breve.

Le app che consentono la trasmissione di film tramite Miracast non sono tantissime, tuttavia puoi sfruttare questo protocollo per proiettare l’intero schermo di un telefono Android sul televisore: per poterci riuscire, accendi il TV e, se previsto dal tuo apparecchio, attiva la ricezione dei contenuti tramite Miracast. Sui TV LG, per esempio, puoi ottenere questo risultato recandoti nel menu Home > Screen Share.

Come vedere un film dal telefono alla TV

Una volta attivata la ricezione Miracast sul televisore, prendi il telefono e recati nel menu Impostazioni > Preferenze di connessione > Trasmetti, attendi poi che il nome del televisore venga mostrato nella lista dei dispositivi rilevati e, quando ciò avviene, fai tap su di esso, per avviare la trasmissione dello schermo.

Infine, avvia una delle app per guardare film che sei solito utilizzare e avvia la riproduzione del video: come per magia, esso verrà "duplicato" sullo schermo del televisore.

Nota: alcune app dedicate alla visione di contenuti protetti da copyright (ad es. Sky Go, NOW TV e Netflix) inibiscono la trasmissione dei contenuti attraverso Miracast.

Chromecast

Come vedere un film dal telefono alla TV

Una delle migliori soluzioni per inviare film dallo smartphone al televisore è rappresentata da Google Cast: un protocollo di trasmissione video gestito realizzato da Google. Sebbene il suo funzionamento sia simile a quello di Miracast (entrambe le tecnologie permettono di proiettare flussi audio/video da uno schermo all’altro, senza utilizzare cavi o altri sistemi esterni di connessione), la tecnologia di trasmissione di Chromecast implica la presenza di una rete Wi-Fi che faccia da intermediaria, alla quale devono essere collegati entrambi i dispositivi coinvolti – in questo caso, sia il cellulare che il dispositivo di ricezione.

Il metodo più semplice ed economico per abilitare un televisore (sia Smart che non) alla ricezione di contenuti tramite Google Cast è l’impiego di Chromecast: un dispositivo prodotto da Google che va collegato alla porta HDMI del televisore e a una fonte di alimentazione USB (sia essa una porta sul TV, oppure una spina dotata di ingresso di USB).

Allo stato attuale, Chromecast è disponibile in due differenti varianti: la versione base, che consente la riproduzione dei contenuti con risoluzione fino a 1080p; e la versione avanzata, Chromecast Ultra, che abilita la visione dei contenuti fino alla risoluzione 4H Ultra HD, con supporto all’HDR e al collegamento Ethernet (quest’ultima si può alimentare solo mediante presa a muro e non tramite porta USB). Entrambi i dispositivi possono essere acquistati online, sul sito di Google, oppure presso le migliori catene di articoli elettronici.

Altro punto a favore di Chromecast è la semplicità di configurazione: dopo aver collegato il dispositivo alla porta HDMI del televisore e all’alimentazione, è sufficiente scaricare sullo smartphone l’app Google Home, disponibile sia per Android che per iOS, e seguire la procedura guidata per far sì che il dispositivo Google si colleghi alla rete Wi-Fi e venga abilitato alla ricezione dei contenuti. Per informazioni dettagliate riguardo la procedura di installazione e configurazione del Chromecast, ti invito a leggere la guida specifica che ho realizzato sul tema.

Se disponi di uno Smart TV dotato di Android TV, invece, l’acquisto del dispositivo Chromecast è del tutto superfluo, in quanto i televisori dotati del sistema operativo di Google sfruttano il protocollo Chromecast Integrato, già incluso nativamente nel televisore. Per potertene servire, devi aver cura di collegare l’apparecchio televisivo a Internet: se non sai come fare, ti invito a consultare la sezione dedicata agli Smart TV della mia guida su come collegare la TV a Internet.

Ad ogni modo, una volta terminata la configurazione del Chromecast o acceso il tuo televisore con Android TV, non ti resta che collegare il cellulare alla stessa rete Wi-Fi che hai configurato sul dispositivo di Google o sul televisore e avviare la trasmissione dei contenuti attraverso l’app video che ritieni più opportuna.

Come vedere un film dal telefono alla TV

A proposito di compatibilità, la lista delle app predisposte per la trasmissione dei contenuti attraverso il protocollo Google Cast, sia per Android che per iOS, è davvero molto ampia: di seguito ti indico alcune delle app dedicate ai film che si "sposano" alla perfezione con Chromecast.

  • Netflix (Android/iOS) – non credo questo servizio abbia bisogno di presentazioni: si tratta di una delle piattaforme di streaming video, ricca di film e serie TV, più conosciute e apprezzate al mondo. Maggiori info qui.
  • Amazon Prime Video (Android/iOS) – il celebre servizio di streaming di Amazon, incluso nell’abbonamento Prime. Offre serie TV e film adatti a ogni gusto. Maggiori info qui.
  • NOW TV (Android/iOS) – è un servizio di streaming video che permette di accedere al meglio della programmazione Sky, sia live che on-demand. Maggiori info qui.
  • Infinity (Android/iOS) – si tratta di un servizio di abbonamento messo a disposizione da Mediaset. Offre un catalogo ricco di film, cartoni animati, fiction, programmi televisivi e serie TV. Maggiori info qui.
  • Google Play Film (Android/iOS) – è il servizio di Google per l’acquisto e il noleggio di film. Maggiori info qui.
  • YouTube (Android/iOS) – non ha bisogno di presentazioni: il portale video più usato al mondo, in cui è possibile imbattersi anche in film completi (spesso di vecchia data). Maggiori info qui.
  • CHILI (Android/iOS) – nota piattaforma dedicata all’acquisto e al noleggio di video in streaming, che annovera nel suo bouquet tantissimi film in prima visione e numerose serie TV italiane e non. Maggiori info qui.
  • App per guardare film gratis – ci sono poi altre app che permettono di guardare film e canali TV in maniera completamente gratuita e offrono la compatibilità con Chromecast, come ad esempio Mediaset Play (Android/iOS) o RaiPlay(Android/iOS), delle quali ti ho parlato nel mio tutorial dedicato all’argomento.

Trasmettere i contenuti a Chromecast è semplicissimo! Tutto ciò che devi fare è avviare l’app di tuo interesse, sfiorare il pulsante di trasmissione (lo schermo con le onde del Wi-Fi), posto, solitamente, in alto a destra oppure in alto a sinistra, e avviare la riproduzione del contenuto di tuo interesse, in modo da guardarlo direttamente sul televisore.

Se vuoi una lista ancor più ricca di app compatibili con Chromecast, che comprenda anche quelle dedicate a musica, giochi o notizie, puoi dare un’occhiata al mio approfondimento dedicato alle app per Chromecast: sono certo che ne resterai soddisfatto!

In alcune app, il pulsante di trasmissione viene mostrato soltanto all’interno del riproduttore video: quando ciò avviene, devi avviare prima la riproduzione del contenuto di tuo interesse e poi attivare la trasmissione al televisore, tramite l’icona di Chromecast.

AirPlay

AirPlay

Un’altra tecnologia da tenere in considerazione per poter vedere un film dal telefono alla TV in modalità Wireless è AirPlay: si tratta del protocollo di trasmissione integrato nei dispositivi a marchio Apple, che permette la trasmissione dei contenuti da iPhone, iPad o Mac previo acquisto del dispositivo Apple TV o di uno Smart TV con tecnologia Apple TV integrata.

Apple TV è un po’ come il Chromecast di Google: si collega alla porta HDMI del televisore e trasforma quest’ultimo, sia esso Smart oppure no, in un dispositivo in grado di ricevere contenuti provenienti da iPhone (e iPad), siano essi contenuti audio, video o l’intero schermo. A differenza del Chromecast, Apple TV (dalla 4a generazione in poi) dispone di un App Store interno.

Ad ogni modo, allo stato attuale delle cose, Apple TV è disponibile in due differenti varianti: Apple TV HD, che supporta la risoluzione Full HD e dispone di 32GB di memoria, e Apple TV 4K, con supporto alla riproduzione di contenuti UltraHD/4K, ed è disponibile in tagli di memoria da 32GB o 64GB. Tali dispositivi possono essere acquistati direttamente online o nei principali negozi di elettronica.

Apple TV HD (32GB)
Amazon.it: 159,00 €
Vedi offerta su Amazon
Apple TV 4K (32GB)
Amazon.it: 199,00 €
Vedi offerta su Amazon

Una volta conclusa la configurazione del dispositivo o del TV compatibile (ti ho spiegato come fare nella mia guida su come funziona Apple TV), devi collegare l’iPhone alla stessa rete Wi-Fi e, dopo aver avviato l’app di visione che preferisci, pigiare sull’icona di AirPlay situata al suo interno (lo schermo con il triangolo al centro) e scegliere il nome della Apple TV dal menu che si apre.

Se, invece, preferisci trasmettere l’intero schermo (magari dopo aver avviato la riproduzione di un film), devi richiamare il Centro di controllo dell’iPhone effettuando uno swipe dall’angolo alto a destra del display verso il basso (se utilizzi iPhone X o successivi) oppure dal basso verso l’alto (se utilizzi iPhone 8/8 Plus e precedenti) e, dopo aver sfiorato l’icona Duplicazione schermo, selezionare l’Apple TV verso la quale trasmettere i contenuti. Per ulteriori delucidazioni sui passaggi appena visti, puoi consultare il mio tutorial su come attivare AirPlay su iPhone.

Tieni presente che alcune app dedicate all’acquisto e alla visione dei film (ad esempio Netflix e NOW TV, per esempio), non supportano il protocollo AirPlay. Ti consiglio, pertanto, di effettuare una breve ricerca su Google per accertarti che l’app di tuo interesse sia compatibile con questa tecnologia.

Come vedere un film dal telefono alla TV con filo

Come vedere un film dal telefono alla TV con filo

Come dici? L’idea di usare la connessione wireless proprio non ti va giù, pertanto vorresti capire come vedere un film dal telefono alla TV utilizzando un cavo? Allora potresti pensare di affidarti a uno dei tanti prodotti disponibili in commercio, compatibili con le tecnologie di trasmissione MHLSlimport.

Sebbene queste siano molto simili tra loro, ci sono delle differenze a livello implementativo: tramite MHL, per esempio, è possibile collegare gli smartphone soltanto alla porta HDMI del televisore; slimport, invece, consente il collegamento anche su schermi che possiedono le porte DVI, DisplayPort e VGA, oltre che tramite porta HDMI.

Altra notevole differenza riguarda la modalità di alimentazione dell’adattatore utilizzato: un collegamento tramite Slimport non richiede una fonte di alimentazione esterna. Per quanto riguarda MHL, invece, esistono due tipi di collegamenti: quello attivo, che richiede alimentazione esterna; e quello passivo che, invece, può essere avviato anche in assenza della stessa.

Per quanto riguarda la qualità dell’immagine, le differenze non sono particolarmente rilevanti: Slimport, infatti, è in grado di fornire supporto a risoluzioni fino a 4K, mentre MHL può arrivare anche a 8K.

Ad ogni modo, prima ancora di procedere con l’acquisto di un adattatore MHL o Slimport, devi verificare che sia il cellulare che il televisore siano compatibili con le tecnologie coinvolte (quest’ultimo, in modo particolare, per quanto riguarda la tecnologia MHL passiva). A tal proposito, puoi effettuare una breve ricerca su Google oppure consultare il sito Web ufficiale dedicato alla compatibilità MHL.

Cavo MHL Adattatore da Micro USB a HDMI 5 Pin + Adattatore da 11 Pin p...
Amazon.it: 14,90 €
Vedi offerta su Amazon
Naisecore MHL micro USB a HDMI a a/v adattatore TV cavo corto per LG H...
Amazon.it: 28,00 €
Vedi offerta su Amazon
kwmobile adattatore da SlimPort a HDMI per smartphone e tablet - cavo ...
Amazon.it: 15,40 €
Vedi offerta su Amazon

In alternativa, se disponi di un telefono dotato di connettore USB-C, potresti valutare l’acquisto di un cavo o di un adattatore USB-C a HDMI, tramite il quale collegare il telefono alla porta HDMI del televisore.

CHOETECH USB C HDMI Adapter, (4K@60Hz) Tipo C a HDMI Cavo HDMI Adattat...
Amazon.it: 13,99 €
Vedi offerta su Amazon

Stesso discorso vale anche per gli iPhone, per i quali sono disponibili adattatori da Lightning ad HDMI, realizzati direttamente da Apple, in modo da connettere questi ultimi al televisore rapidamente.

Apple Lightning Digital AV Adapter
Amazon.it: 55,00 € 43,00 €
Vedi offerta su Amazon

Una volta effettuato il collegamento tra il telefono e il televisore, usando gli opportuni cavi e/o adattatori, non ti resta che impostare il secondo sulla sorgente opportuna per vedere "dal vivo" ciò che accade sullo schermo del telefono. Per concludere, non ti resta che avviare il film di tuo interesse.

Se ti interessa saperne di più riguardo il collegamento tra smartphone e televisore impiegando i cavi o gli adattatori illustrati in questa sezione, puoi far riferimento al mio tutorial su come collegare il telefono alla TV con cavo, nel quale ti ho esposto quest’argomento con dovizia di particolari.

Nota: alcune app dedicate alla trasmissione di video in streaming previo abbonamento (come ad esempio Sky Go), sono in grado di rilevare i tentativi di trasmissione tramite HDMI e bloccarli immediatamente, al fine di scongiurare l’uso inappropriato dei contenuti messi a disposizione.