Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero
Amazon Black Friday 2017
Scopri le migliori offerte della settimana dell'Amazon Black Friday 2017. Vedi le offerte Amazon

Come attivare WhatsApp

di

Hai cambiato telefonino e non sai come attivare WhatsApp sul nuovo terminale senza perdere i dati della licenza? Il tuo account WhatsApp è stato bloccato e non sai come accedere nuovamente al servizio? Sei alle prime armi con WhatsApp e non sai se bisogna pagare un abbonamento per utilizzare l’applicazione? Qualunque sia il tuo problema, sappi che sei capitato nel posto giusto al momento giusto.

Qui sotto trovi tutte le informazioni di cui hai bisogno per effettuare il primo rinnovo di WhatsApp, trasferire i dati della licenza da un dispositivo all’altro (o da un numero all’altro) e sbloccare il tuo account nel malaugurato caso in cui venisse bloccato dal sistema. Si tratta di procedure estremamente semplici da portare a termine, quindi direi di mettere al bando le ciance e passare subito al sodo. Individua la problematica legata al tuo account WhatsApp, fra quelle elencate di seguito, e metti in pratica le istruzioni che sto per fornirti.

AGGIORNAMENTO: dalla fine di gennaio 2016 WhatsApp è un’applicazione gratuita. Non viene richiesto più il pagamento di alcun abbonamento, quindi le indicazioni riguardanti il rinnovo della licenza che trovi di seguito sono da considerarsi obsolete.

Come attivare WhatsApp per la prima volta

Se ti sta per scadere l’abbonamento a WhatsApp e non sai come rinnovarlo, recati nel menu con le impostazioni della app (su Android puoi accedervi pigiando sull’icona con i tre puntini che vedi in alto a destra), seleziona le voci Account > Info pagamento dalla schermata che si apre e scegli uno dei piani disponibili: 1 anno (0,89 euro)3 anni (2,40 euro) o 5 anni (3,34 euro).

A questo punto, pigia sul pulsante per il pagamento che trovi in basso (es. Google Wallet su Android) e conferma la tua volontà di rinnovare la sottoscrizione a WhatsApp premendo Acquista. Se non vuoi utilizzare il metodo di pagamento predefinito (la carta di credito associata al tuo smartphone), pigia sul prezzo dell’abbonamento che vedi in alto a destra (es. 0,89 €), seleziona la voce metodi di pagamento dal menu che si apre e seleziona una delle opzioni disponibili: PayPal, credito telefonico (solo con SIM Wind) o codice sconto. Più facile di così?

Se preferisci, puoi inviarti anche un link per il pagamento di WhatsApp via email ed eseguire la transazione tramite computer (usando PayPal). Trovi tutti i dettagli su questa procedura nella mia guida su come pagare WhatsApp dal PC.

Come riattivare un account WhatsApp

Hai acquistato un nuovo smartphone e vuoi sapere come attivare WhatsApp in modo da non perdere le tue conversazioni e, soprattutto, il pagamento dell’abbonamento al servizio? Nessun problema.

WhatsApp identifica gli utenti tramite il loro numero di telefono, quindi anche se cambi smartphone non devi preoccuparti: se non hai cambiato anche la SIM, installando l’applicazione sul tuo nuovo smartphone il sistema ti riconoscerà automaticamente e ripristinerà tutti i dati relativi alla tua licenza.

Per ripristinare le conversazioni, invece, devi copiare sul tuo smartphone i file di backup dal vecchio telefono e confermare il ripristino delle chat come illustrato nel mio tutorial su come reinstallare WhatsApp.

Vuoi trasferire la licenza di WhatsApp da un numero all’altro? Si può fare anche questo. Avvia l’applicazione sul telefonino con il vecchio numero, recati nel menu Impostazioni > Account e seleziona la voce Cambia numero dalla schermata che si apre.

Pigia dunque sul bottone Avanti che si trova in alto a destra e inserisci i due numeri coinvolti nella procedura. Il passaggio dei dati dell’abbonamento avverrà in maniera pressoché istantanea.

Sbloccare account WhatsApp bloccato

Il tuo account WhatsApp è stato bloccato e non sai più come accedervi? Tranquillo, non è ancora detta l’ultima parola.

Se quando apri l’applicazione vedi un conto alla rovescia di 24, 48 o 72 ore, probabilmente il tuo account è stato bloccato in via temporanea in seguito all’utilizzo di client non ufficiali o altre applicazioni che violano i termini d’uso di WhatsApp (ad esempio WhatsApp Plus). In tal caso, non devi far altro che disinstallare tali app dal telefonino e attendere pazientemente che l’accesso al servizio venga ripristinato.

Se invece nella schermata iniziale di WhatsApp trovi il messaggio Il tuo numero non è abilitato all’utilizzo del nostro servizio la situazione è più grave: il tuo account è stato “bannato” a tempo indeterminato in seguito alla violazione delle regole del servizio e non c’è modo di risolvere il problema.

La tua unica speranza è contattare lo staff di WhatsApp all’indirizzo email support@whatsapp.com e sperare che le tue ragioni vengano ascoltate. Per maggiori informazioni a riguardo, leggi la mia guida su come riattivare WhatsApp.