Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come scaricare film da Internet

di

Anche se ormai la Rete pullula di servizi per guardare film in streaming, tu vai alla ricerca di un buon programma per scaricare film da Internet e gustarteli anche quando non sei connesso online? Forse posso aiutarti: qui sotto trovi i nomi, i link e le istruzioni per utilizzare alcuni dei migliori software per scaricare film, musica, software e altri contenuti dalla grande rete.

Si tratta di applicazioni estremamente intuitive che, una volta scaricate e/o installate sul computer permettono di trovare i film su vari circuiti (peer-to-peer, ma non solo) e di scaricarli ad alta velocità in una manciata di clic. Che tu abbia un PC Windows, un Mac o un computer equipaggiato con Linux, non importa: troverai sicuramente qualche programma che fa al caso tuo. E poi non sottovalutarli i servizi di streaming: ormai molti di essi offrono una funzione di download per scaricare i contenuti in locale e guardarli offline, seppur con dei limiti di tempo.

Mi raccomando solo di usare tutte le risorse di cui sto per parlarti con coscienza e senza violare le norme relative al copyright: scaricare abusivamente materiale audiovisivo protetto da copyright, infatti, è illegale. Questa guida è stata scritta a puro scopo illustrativo e non è assolutamente mia intenzione incentivare la pirateria. Pertanto non mi assumo alcuna responsabilità su come tu potrai utilizzare le informazioni che seguono. Tutto chiaro? Bene, allora non perdiamoci ulteriormente in chiacchiere ed entriamo sùbito nel vivo della guida!

Indice

Servizi di streaming

Netflix

Come ti accennavo in apertura del post, sono ormai diverse le piattaforme di streaming video che consentono di scaricare i propri contenuti in locale – in primis film – per guardarli offline.

Di solito, i contenuti in questione hanno una scadenza di sette giorni dalla data del download e, una volta avviati per la prima volta, vanno consumati entro 48 ore. Tuttavia, nessuno impedisce di scaricarli nuovamente dopo la loro scadenza e continuare quindi a conservarli in modalità offline.

Fatta questa doverosa precisazione, direi di passare al sodo della questione e di vedere, insieme, quali sono i servizi di streaming che attualmente offrono la funzione di download dei propri contenuti.

  • Netflix – si tratta del servizio di streaming video più famoso al mondo. Nel suo catalogo sono presenti tantissimi film, serie TV, documentari e cartoni animati appartenenti a tutti i generi e tutte le epoche. Alcuni dei contenuti, poi, sono auto-prodotti e quindi disponibili in esclusiva assoluta sulla piattaforma. L’abbonamento ha prezzi a partire da 7,99 euro/mese per la visione dei contenuti in SD su un solo dispositivo alla volta. Pagando 11,99 euro/mese si ha diritto a vedere i contenuti in HD da due dispositivi alla volta, mentre pagando 15,99 euro/mese si può accedere ai contenuti in 4K con la visione contemporanea su 4 device. A seconda dei periodi promozionali, può essere concesso un periodo di prova iniziale di durata variabile, ad esempio di 14 o 30 giorni. Il download dei contenuti da Netflix è consentito solo tramite l’applicazione ufficiale del servizio per Windows 10, Android e iOS. Per avviare il download di un film, devi selezionare la sua locandina e premere sull’apposito pulsante: nulla di più semplice. Se il pulsante di download non è presente, significa che il film non si può scaricare offline per questioni legate ai diritti. Maggiori informazioni al riguardo sono disponibili nel mio tutorial su come scaricare da Netflix.
  • Amazon Prime Video – come facilmente intuibile dal nome, si tratta del servizio di streaming video di Amazon. È incluso nel piano Amazon Prime (36 all’anno o 3,99 euro/mese dopo i primi 30 giorni di prova gratuita) e dà accesso a una vasta gamma di film, serie TV (alcune delle quali prodotte in esclusiva), show e documentari. Il download dei contenuti offline è disponibile solo sulle app per Android e iOS. Per maggiori informazioni al riguardo, consulta la mia guida dedicata in maniera specifica ad Amazon Prime Video.
  • Infinity – è il servizio di streaming di casa Mediaset. Nel suo catalogo sono presenti tantissimi film, serie TV e programmi TV firmati dall’azienda del “biscione”. Da sottolineare, poi, l’iniziativa “Infinity Premiere”, che consente di avere un film di primissima visione (appena uscito a noleggio) compreso nell’abbonamento per una settimana intera. Costa 7,99 euro/mese dopo il primo mese di prova gratis. Il download dei contenuti offline è consentito non solo su Android e iOS, ma anche su Windows e macOS, tramite un apposito client da installare sul computer. Per maggiori informazioni al riguardo, leggi la mia guida dedicata a Infinity.

Servizi di noleggio e acquisto dei film

CHILI

Una validissima alternativa alle piattaforme di streaming video è rappresentata dai servizi che consentono il noleggio e l’acquisto di film in formato digitale. Grazie a questi siti (che molto spesso sono disponibili anche sotto forma di app per smartphone e tablet), è possibile acquistare o noleggiare singoli film – o anche episodi di serie TV – senza essere vincolati alla sottoscrizione di alcun abbonamento e avendo, inoltre, la possibilità di scaricare i contenuti offline.

I contenuti noleggiati durano, generalmente, una settimana e vanno “consumati” entro 48 ore dalla prima riproduzione. Va inoltre detto che la riproduzione degli stessi è vincolata ai player e alle app dei servizi stessi (non è possibile, dunque, prendere i film acquistati o noleggiati e trasferirli su dispositivi esterni o riprodurli in player di terze parti). Detto ciò, mettiamo da parte le chiacchiere e vediamo, insieme, quali sono le principali piattaforme di noleggio e acquisto dei film in formato digitale disponibili su piazza.

  • CHILI – è la principale piattaforma di noleggio e acquisto di film in formato digitale (ma non solo, dal momento che permette di acquistare anche serie TV e film in formato fisico, su DVD o Blu-Ray). Non prevede canoni mensili e consente di noleggiare film con prezzi a partire da 0,99 cent. I contenuti sono disponibili in definizione standard, HD e 4K. Il download è consentito su smartphone e tablet. Per saperne di più, consulta la mia guida su come acquistare o noleggiare un film con CHILI.
  • Rakuten – un’altra ottima piattaforma per il noleggio e l’acquisto di film in formato digitale. Il suo catalogo conta migliaia di titoli di tutti i generi e le epoche, compresi i film di primissima visione appena usciti dalle sale e le serie TV. I prezzi partono da 2,99 euro. La risoluzione arriva fino al 4K. Il download è consentito solo su smartphone e tablet.
  • iTunes – è la piattaforma di noleggio video di Apple. È accessibile tramite l’omonimo programma per Windows e macOS (in questo tutorial ti ho spiegato come installarlo) e tramite l’app “iTunes Store” per iOS. Offre il noleggio e l’acquisto di titoli, anche di primissima visione, in SD e in HD. I prezzi partono da 0,99 euro per il noleggio di ciascun titolo. Per saperne di più, leggi il mio tutorial su come noleggiare un film su iTunes.
  • Microsoft Store – è lo store incluso “di serie” in Windows, accessibile tramite l’applicazione “Film e TV” di Windows 10 e Xbox. Consente di noleggiare e acquistare film in formato digitale con prezzi a partire da 3,99 euro.

Per avere una panoramica ancora più ampia sulle piattaforme di noleggio video online, ti invito a leggere il mio tutorial su come noleggiare film online, in cui ti ho parlato ancora più in dettaglio dei vari servizi appartenenti a questa categoria.

Rete BitTorrent

uTorrent

La rete BitTorrent è la rete peer-to-peer più usata al mondo per la condivisione di film, musica e software. Sono molti i software che si possono utilizzare per scaricare file da quest’ultima: eccone alcuni fra i più interessati.

uTorrent è senza ombra di dubbio il client BitTorrent più famoso del mondo. Il suo successo è dovuto alla sua estrema semplicità di utilizzo e alla sua leggerezza, tuttavia negli ultimi tempi il software è stato criticato da più parti per il gran numero di pubblicità presenti al suo interno. Se vuoi provarlo – mi raccomando – fa’ attenzione a tutte le caselle che durante il processo d’installazione portano allo scaricamento di software promozionali aggiuntivi.

Fatta questa doverosa premessa, vediamo più in dettaglio come funziona uTorrent. Il primo passo che devi compiere per scaricare questo software sul tuo PC è collegarti al suo sito Internet ufficiale e attendere il termine del download.

A download completato, apri dunque il pacchetto d’installazione di uTorrent (uTorrent.exe) e clicca prima su  e poi su Next per due volte consecutive, Agree e Decline (per rifiutare i contenuti promozionali). Togli quindi il segno di spunta dalla voce relativa all’installazione di programmi aggiuntivi (es. Opera browser) e clicca prima sul pulsante Next per tre volte consecutive e poi su Finish per portare a termine il processo d’installazione dell’applicazione.

Installazione uTorrent Windows

Utilizzi un Mac? Nessun problema, uTorrent è compatibile anche con macOS. Per scaricarlo sul tuo computer, non devi far altro che collegarti al suo sito Internet ufficiale e cliccare sul pulsante Scarica gratis.

A download completato, apri il pacchetto dmg che contiene uTorrent e avvia l’eseguibile denominato Installer che trovi al suo interno. Nella finestra che si apre, clicca in sequenza sui pulsanti ApriContinueAccept e Decline (più volte di seguito, per rifiutare tutti i contenuti promozionali), attendi qualche secondo affinché l’installazione di uTorrent venga portata a termine e pigia sul pulsante Close per concludere il setup.

Installazione uTorrent Mac

Al termine del setup, indipendentemente dal sistema operativo che utilizzi, devi configurare il tuo router in modo che lasci aperte le porte (ossia i canali di comunicazione) utilizzate da uTorrent per accogliere le connessioni in entrata. Non è una procedura difficile da portare a termine, trovi spiegato tutto nel mio tutorial su come aprire porte uTorrent.

Eseguito anche questo passaggio fondamentale, devi trovare i film da scaricare dalla rete BitTorrent: ecco alcuni siti che potranno esserti utili a tal scopo.

  • Zooqle – un motore di ricerca che permette di trovare facilmente i file ospitati dalla rete BitTorrent e scaricarli tramite magnet link. Per accedervi potrebbe essere necessario usare dei DNS internazionali.
  • Archive.org – famosissimo sito Internet in cui puoi trovare tantissimi film di pubblico dominio (non più protetti da copyright) da scaricare a costo zero tramite BitTorrent. Purtroppo non ci sono molte opere in lingua italiana.

Se cerchi un’alternativa a uTorrent priva di banner pubblicitari e software promozionali aggiuntivi, ti consiglio di provare qBitTorrent che include un motore di ricerca per i file Torrent ed è compatibile con tutti i principali sistemi operativi per PC: Windows, macOS e Linux. Te ne ho parlato dettagliatamente nel mio tutorial su come scaricare file Torrent.

Come scaricare film da Internet

Se utilizzi un Mac, puoi “virare” anche su Transmission, un altro client Torrent gratuito ed open source estremamente affidabile. Trovi istruzioni dettagliate su come installarlo e utilizzarlo nella mia guida su come scaricare Torrent.

Cyberlocker

Come scaricare film da Internet

Al di fuori dell’ambito peer-to-peer, lo strumento più usato per scaricare film da Internet sono sicuramente i cyberlocker, ossia i servizi di file hosting come Mega, Uploaded ecc. che non prevedono la condivisione dei file con altri utenti e assicurano velocità di download generalmente buone (fatte salve le limitazioni di banda applicate spesso agli utenti che non sottoscrivono i loro piani a pagamento).

Per scaricare file dai cyberlocker si può utilizzare qualsiasi programma di navigazione ma, se vuoi un consiglio, affidati a JDownloader: si tratta di un download manager gratuito disponibile per tutti i principali sistemi operativi (Windows, macOS e Linux) ottimizzato in maniera specifica per i servizi di hosting. Consente di scaricare qualsiasi tipo di file e riduce al minimo i fastidi legati ai countdown e all’inserimento dei codici captcha. Supporta anche gli account Premium e i servizi di debrid.

Per scaricare JDownloader sul tuo PC, collegati al sito Internet del programma e clicca sulla voce Download Installer for 32/64bit systems. Si aprirà una pagina di MEGA: clicca, quindi, sul pulsante Scarica e attendi qualche secondo affinché il pacchetto d’installazione di JDownloader venga scaricato sul tuo PC. Se il download non parte, verifica che il tuo browser sia compatibile con il sito MEGA (io ti consiglio di usare Chrome).

Al termine del download, avvia il file .exe ottenuto. Nella finestra che si apre, clicca sul pulsante  e attendi qualche secondo affinché vengano scaricati tutti i componenti necessari al funzionamento di JDownloader. Successivamente, clicca sul pulsante OK, poi su Next per cinque volte consecutive e concludi il setup premendo su Skip (oppure effettua una donazione per supportare lo sviluppo del software) e Finish.

Installazione di JDownloader su Windows

Utilizzi un Mac? Allora per scaricare JDownloader collegati al sito Internet del programma e clicca sulla voce Download Installer Mac OS X Version 10.7 or higher. A download completato, apri il pacchetto dmg che contiene JDownloader e avvia l’eseguibile JDownloader Installer contenuto in quest’ultimo.

Nella finestra che ti viene proposta, clicca sul pulsante Apri, attendi qualche secondo affinché vengano scaricati da Internet tutti i componenti necessari all’installazione del programma e porta a termine il setup pigiando prima su OK e poi su Next quattro volte consecutive, OK e Finish (dovrai attendere il download di altri file da Internet, quindi abbi un po’ di pazienza).

Come scaricare film da Internet

A installazione completata, avvia JDownloader, copia gli indirizzi dei file che intendi scaricare e recati nella scheda Cattura collegamenti del programma (che nel frattempo avrà “catturato” tutti i link automaticamente). Dopodiché pigia sul bottone ▶︎ collocato in alto a sinistra e attendi che venga avviato lo scaricamento di tutti i file aggiunti alla coda di download. Se necessario, il software ti avvertirà quando sarà il momento di digitare i codici captcha e attenderà tutti i conti alla rovescia al posto tuo.

Se hai un account premium su un cyberlocker o sei iscritto a un servizio di debrid (uno di quei servizi che permettono di scaricare come utenti premium da più cyberlocker usando un solo account), clicca sul pulsante Aggiungi account Premium che si trova in basso a sinistra nella schermata principale di JDownloader e configura il tuo account nel programma. In questo modo potrai scaricare i file alla massima velocità e senza conti alla rovescia. Maggiori info qui.

eMule

eMule

Nonostante sia caduto un po’ nel dimenticatoio, fra i programmi per scaricare film da Internet vale ancora la pena menzionare eMule, sul quale si possono trovare file piuttosto rari che non sono ancora arrivati su altri circuiti di distribuzione online.

Per scaricare eMule sul tuo computer, collegati al suo sito Internet ufficiale e fai clic sulla voceScarica che si trova sotto la dicitura Installer v0.50a. Avvia dunque il pacchetto d’installazione del programma (eMule0.50a-Installer.exe) e clicca in sequenza sui pulsanti OKAvanti,AccettoAvanti per altre due volte consecutive, InstallaAvanti e Fine. Completa quindi la procedura di configurazione iniziale del software, durante la quale devi scegliere un nickname da utilizzare nel programma, e procedi a configurare il router seguendo le indicazioni presenti nella mia guida su come aprire le porte di eMule.

Portata a termine anche la configurazione del router, segui la mia guida ad eMule e scopri come scaricare film dalle reti P2P supportate dal software (eD2K e Kad). Non è difficile, te l’assicuro. Non devi far altro che recarti nella sezione Cerca del programma, digitare il titolo del film da scaricare e scegliere il file con più fonti disponibili.

Se utilizzi un Mac o un PC equipaggiato con Linux, puoi usare aMule. Si tratta di un “clone” di eMule che permette di scaricare file dalle reti eD2K e Kad sui sistemi operativi diversi da Windows. Ti ho spiegato bene come utilizzarlo nel mio tutorial su come impostare eMule su Mac.

Rete IRC

Xdcc Downloader

La rete IRC, che fino a qualche lustro fa veniva usata moltissimo per chattare, ospita tantissimi canali che permettono il download di film da Internet. Per sfruttarli in maniera facile e veloce puoi affidarti a Xdcc Downloader, un software gratuito per Windows, macOS e Linux che permette di cercare file sui canali IRC italiani e scaricarli con un semplice doppio clic.

Per scaricare Xdcc Downloader sul tuo computer, collegati al sito Internet del programma e clicca sull’icona relativa al sistema operativo installato sul tuo PC (es. la bandierina di Windows o il logo della mela). Se si apre una pagina di Google Drive che ti avvisa dell’impossibilità di verificare l’attendibilità del software, non ti preoccupare, clicca sul pulsante Scarica comunque e vai avanti. Se, invece, si apre una pagina di MEGA, clicca sul pulsante Scarica.

A download completato, apri l’archivio zip contenente Xdcc Downloader, estraine il contenuto in una cartella di tua scelta (oppure nella cartella Applicazioni, se utilizzi un Mac) e avvia il software (se stai usando macOS, avvia il programma facendo clic destro sulla sua icona e selezionando la voce Apri per due volte consecutive, in modo da bypassare le restrizioni del sistema operativo Apple nei confronti delle applicazioni provenienti da sviluppatori non certificati).

Nella finestra che si apre, digita il titolo del film che vuoi scaricare, fai doppio clic su uno dei risultati della ricerca e il download del film comincerà in maniera istantanea (a patto che non ci sia da mettersi in coda). Più facile di così?