Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come tagliare video MP4

di

Hai registrato un video molto lungo con la tua fotocamera digitale e ora vorresti dividerlo in più parti, in modo da poterlo conservare senza problemi su CD oppure su una chiavetta USB? Hai effettuato il download di un filmato da Internet abbastanza pesante e stai cercando una valida soluzione per poterlo conservare su più supporti di archiviazione esterni? Hai realizzato un video con il tuo smartphone e ti piacerebbe rimuovere le scene superflue da quest’ultimo? Se la tua risposta ad almeno una di queste domande è affermativa, allora sarai ben felice di sapere che oggi sono qui per spiegarti come tagliare video MP4.

Qualora non ne fossi a conoscenza, l’MP4 è un formato di file multimediale estremamente diffuso e solitamente impiegato per il salvataggio di contenuti video e audio in alta qualità. Per capire se i video che desideri tagliare sono in formato MP4 ti basta dare uno sguardo all’estensione degli stessi, ovvero alla parte finale del nome del file. Se è presente il suffisso .mp4, allora sì: il video su cui desideri agire è un file appartenente alla suddetta categoria.

Definito ciò, se è tua intenzione scoprire in che modo procedere, ti suggerisco di metterti comodo e di concentrarti sulla lettura delle seguenti righe. Non temere, si tratta di un’operazione estremamente semplice e che può essere effettuata senza problemi grazie all’utilizzo di appositi programmi per Windows e macOS, servizi online e app per Android e iOS/iPadOS. Pronto? Sì? Benissimo, allora cominciamo!

Indice

Come tagliare video MP4 su PC

Se vuoi tagliare video MP4 dal tuo PC con su installato Windows, eccoti una serie di software utili allo scopo a cui puoi decidere di rivolgerti. Sono tutti gratuiti ed estremamente semplici da utilizzare.

Come tagliare video MP4 con Avidemux

Avidemux

Se hai necessità di tagliare video MP4 sul tuo PC Windows, puoi innanzitutto rivolgerti ad Avidemux. Si tratta di un software per il video editing, gratuito e open source che supporta i più diffusi formati video e audio e offre innumerevoli filtri e strumenti per intervenire sui filmati in vari modi.

Per scaricare il programma sul tuo computer, visita la pagina per il download di Avidemux su FossHub e fai clic sul collegamento Avidemux 64-bit Windows Installer (se stai usando una versione di Windows a 64 bit) oppure su quello Avidemux 32-bit Windows XP Installer (se stai usando una versione di Windows a 32 bit).

A download ultimato, apri il file .exe ottenuto e, nella finestra che ti viene mostrata sul desktop, fai clic sul pulsante Successivo (per tre volte consecutive), dopodiché seleziona la voce Accetto la licenza, premi nuovamente sul pulsante Successivo (per due volte di fila), quindi su quello e porta a termine il setup, premendo sul pulsante Fine. In seguito, avvia il programma facendo clic sul pulsante Start (quello con la bandierina di Windows) che trovi sulla barra delle applicazioni e selezionando il collegamento pertinente dal menu che si apre.

Ora che visualizzi la finestra di Avidemux sullo schermo, clicca sull’icona della cartella blu posta in alto a sinistra e seleziona il video su cui ti interessa intervenire.

Successivamente, serviti dei menu a tendina Output video e Output audio situati a sinistra per selezionare l’opzione Copy, in modo da non convertire il filmato durante il salvataggio, dunque seleziona il formato di output (lo stesso del video di partenza) dal menu a tendina Contenitore di output collocato sempre a sinistra.

In seguito, sposta il cursore sulla barra temporale presente in basso in corrispondenza del punto a partire da cui è tua intenzione rimuovere una determinata parte del video, premi sul bottone A posto collocato sempre in basso, vai al termine della scena da cancellare e fai clic sul bottone B.

Per sbarazzarti in via definitiva della porzione di video selezionata, premi il tasto Canc sulla tastiera del computer oppure la barra spaziatrice. Ripeti poi la procedura in questione per ciascuna porzione di video che desideri rimuovere.

Per concludere, premi sull’icona del floppy disk collocata in alto per salvare il video tagliato, indica la posizione in cui è tua intenzione archiviare il file di output e fai clic sui bottoni Salva e OK. Per maggiori informazioni su come usare Avidemux, ti lascio alla mia guida dedicata.

Come tagliare video MP4 con VLC

VLC Windows

Un altro ottimo strumento a cui puoi decidere di affidarti per tagliare video MP4 è VLC. Se non ne hai mai sentito parlare, sappi che è un player molto potente e versatile grazie al quale non solo è possibile riprodurre file multimediali di varia tipologia, ma anche apportarvi delle modifiche. È totalmente gratis, di natura open source ed è in grado di riprodurre praticamente qualsiasi formato audio e video senza usare codec esterni.

Per effettuare il download di VLC sul tuo computer, visita il relativo sito Web e premi sul tasto Scarica VLC.

A download completato, apri il file .exe ottenuto e, nella finestra che compare, clicca sui pulsanti , OK, Avanti (per tre volte consecutive), Installa e Chiudi, in modo da portare a termine il setup del programma.

Ora che visualizzi la finestra principale del programma sullo schermo, fai clic sul menu Media in alto a sinistra, quindi sulla voce Apri file in esso presente e seleziona il filmato MP4 sul PC sul quale andare ad agire. In alternativa, trascina il video direttamente nella finestra del programma.

In seguito, verrà avviata automaticamente la riproduzione del filmato. A questo punto, se ti interessa estrapolare una porzione di video, metti in pausa la riproduzione premendo sul pulsante Pausa che si trova in basso, clicca sul menu Visualizza e seleziona la voce Controlli avanzati da quest’ultimo.

Procedi, dunque, spostando l’indicatore sulla barra d’avanzamento di VLC nel punto in cui inizia la sequenza da catturare, fai clic sul pulsante Registra e poi premi il bottone Play. Aspetta che la scena termini (devi vederla tutta, non puoi andare avanti o velocizzare la riproduzione) e clicca nuovamente sul pulsante Registra, in modo da terminare la registrazione, e sul pulsante Stop, per interrompere la riproduzione del filmato.

Dopo aver compiuto i passaggi di cui sopra, apri la cartella Video di Windows e al suo interno troverai un nuovo file nello stesso formato del video che hai appena tagliato, con la sola scena catturata durante la riproduzione con VLC. Per maggiori informazioni su come usare VLC, ti lascio alla mia guida dedicata.

Come tagliare video MP4 con Movie Maker

Ragazza con portatile

Ti è stato riferito che Movie Maker è un ottimo programma per editare filmati e, dunque, anche per tagliare video MP4 e vorresti che ti spiegassi come usarlo per compiere la suddetta operazione? Beh, personalmente ti sconsiglio di servirtene in quanto ormai eccessivamente datato e non più supportato, piuttosto rivolgiti a una delle soluzioni che ti ho già segnalato.

Ad ogni modo, se proprio non vuoi o non puoi evitare il programma in questione o comunque se desideri ricevere maggiori dettagli al riguardo, puoi consultare la mia guida dedicata specificamente a come tagliare un video con Movie Maker.

Come tagliare video MP4 su Mac

MacBook

Se hai un Mac ed è tua intenzione tagliare video MP4, ti comunico che puoi fare tutto usando anche in tal caso Avidemux e VLC, i software di cui ti ho già parlato nelle righe precedenti relativamente al mondo Windows, sono infatti disponibili anche per macOS e il funzionamento è identico.

In alternativa, puoi valutare di affidarti a QuickTime Player, il player video disponibile “di serie” su tutti i computer a marchio Apple. Forse non tutti lo sanno, ma consente anche di effettuare operazioni del genere, come ti ho spiegato in dettaglio nella mia guida su come tagliare un video con Mac.

Programma per tagliare video MP4 online

123

Non vuoi o non installare nuovi programmi sul tuo computer o usare quelli predefiniti e, dunque, ti piacerebbe capire se esiste qualche servizio online, utilizzabile direttamente dal browser, per tagliare video MP4? La risposta è affermativa.

Personalmente, ti consiglio Taglia Video Online di 123apps, un ottimo servizio Web gratuito adibito allo scopo in oggetto. Non richiede registrazione e supporta tutti i più diffusi formati di file video. Va però tenuto presente che la dimensione massima consentita per ciascun file da elaborare è pari a 500 MB. Da notare, poi, che tutti file caricati sul server del servizio vengono rimossi in automatico dopo 12 ore.

Per utilizzare Taglia Video Online di 123apps, visita la relativa home page e trascinaci sopra il file MP4 da tagliare. Puoi anche selezionare il video “manualmente” premendo sul pulsante Apri file e prelevandolo dal tuo PC oppure puoi caricarlo da uno dei servizi di cloud storage supportati (Dropbox o Google Drive) o tramite URL, cliccando sul pulsante con la freccia e scegliendo l’opzione che preferisci dal menu che si apre.

Ad upload avvenuto, sposta i cursori sulla timeline in basso per definire la parte iniziale e quella finale del filmato. In alternativa, puoi stabilire i punti iniziali e finali del video tramite i campi con i tempi esatti che trovi in basso. Ripeti questi passaggi per ogni porzione del video a tagliare.

Successivamente, procedi con il salvataggio del video ritagliato facendo clic sul bottone Salva e sul bottone Download. Puoi anche salvare il video tagliato su Dropbox o Google Drive, facendo clic sul pulsante con la freccia ed effettuando la tua scelta dal menu che si apre.

Come tagliare video MP4 su Android

YouCut

Se vuoi tagliare video MP4 e stai usando uno smartphone Android (o un tablet), ti consiglio di usare YouCut. Si tratta di un editor video gratuito che offre tanti utili strumenti per intervenire sui filmati che gli vengono dati “in pasto”, anche tagliandoli. Al suo interno sono presenti banner pubblicitari che possono essere rimossi tramite acquisti in-app, i quali consentono anche di sbloccare feature extra.

Per scaricare e installare YouCut sul tuo dispositivo, accedi alla relativa sezione del Play Store e premi sul pulsante Installa (se usi un dispositivo senza servizi Google, puoi cercare l’app su store alternativi). In seguito, avvia l’app selezionando la relativa icona aggiunta alla schermata home e/o al drawer.

Ora che visualizzi la schermata principale di YouCut, fai tap sul pulsante (+) posto in basso e seleziona il filmato MP4 relativamente al quale vuoi andare ad agire, in modo da aprire l’editor del servizio.

Adesso, premi sul tasto Taglia situato in basso e sposta i cursori sulla timeline comparsa per definire la porzione da tagliare. In alternativa, premi sugli indicatori con il tempo per effettuare il taglio in maniera precisa, quindi conferma i cambiamenti selezionando il simbolo della spunta. Ripeti questi passaggi per ogni porzione di video da tagliare.

A modifiche concluse, fai tap sul pulsante Salva collocato in alto a destra. Dalla schermata che visualizzi, imposta la qualità del video e premi sulla dicitura Comprimi. Chiudi l’eventuale banner pubblicitario e attendi il completamento del processo di salvataggio, dopodiché troverai una copia del video modificato all’interno della cartella youcut nella Galleria di Android.

Se cerchi altre soluzioni mediante cui poter intervenire sui video MP4 sul tuo smartphone o tablet Android, ti suggerisco di consultare la mia guida specifica su come tagliare un video su Android.

Come tagliare video MP4 su iPhone e iPad

iMovie

Se utilizzi un iPhone o un iPad, puoi tagliare video MP4 con iMovie. Si tratta di un’app di video editing sviluppata direttamente da Apple. È completamente gratis e non presenta limitazioni di sorta: non imprime watermark, non ha filtri da sbloccare a pagamento e non limita le operazioni di taglio solo alle scene di inizio e fine dei filmati. È ottima sia per gli esperti del settore che per i principianti.

Se non trovi l’app già sul tuo device, puoi scaricarla da App Store tramite la solita procedura. Una volta avviata l’applicazione, scegli la voce Filmato, quindi seleziona dalla galleria di iOS/iPadOS il video che vuoi editare e sfiora la dicitura Crea filmato situata in basso.

Una volta comparso l’editor del servizio, seleziona il video sulla timeline in basso, sposta il cursore nel punto in cui intendi effettuare il taglio, sfiora l’icona con le forbici collocata a fondo schermata e scegli, dal menu appena comparso, l’opzione Dividi. Successivamente, seleziona la porzione del filmato di cui vuoi sbarazzarti e sfiora la dicitura Elimina che trovi sempre in basso. Ripeti questi passaggi per ogni parte del filmato da rimuovere.

Completate le modifiche, premi sulla voce Fine in alto a sinistra, poi sull’icona della condivisione (quella con il quadrato e la freccia) che si trova in basso e scegli l’opzione Salva video dal menu che compare per salvare il filmato tagliato nella galleria del tuo iPhone o iPad.

Nel caso in cui iMovie non ti avesse soddisfatto, puoi valutare di rivolgerti ad altre soluzioni utili a compiere l’operazione in questione, come quelle che ti ho segnalato nella mia guida specifica su come tagliare un video su iPhone (valido anche per iPad).

Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.