Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come zippare le foto

di

Sei alle prime armi con il mondo del computer e in questo momento sei nel panico più totale perché devi spedire alcune foto ad un collega via e-mail e non sai come fare. La tua intenzione era quella di creare un archivio zip con tutte le immagini e spedire quello come allegato, ma sul computer che stai usando in questo momento non riesci nemmeno a trovare un programma decente per la gestione degli archivi che ti permetta di fare ciò.

Sai che ti dico? Lascia perdere i programmi! Se vuoi creare un archivio zip con le foto da spedire al tuo collega, usa Windows. Sì, hai letto bene, Windows! Forse non tutti lo sanno, ma il sistema operativo di casa Microsoft in tutte le sue versioni integra una funzione che permette di zippare i file senza usare alcun programma esterno. Come si fa? Segui le indicazioni su come zippare le foto che ti sto per dare e lo scoprirai.

Come accennato, la funzione per creare archivi zip è presente su tutte le versioni di Windows, quindi la procedura che sto per illustrarti è da considerarsi valida su Windows XP così come su Windows 7 e Vista, non ci sono differenze nella sua attuazione. Adesso, dunque, passiamo all’azione.

Se vuoi scoprire come zippare le foto su Windows, non devi far altro che aprire la cartella in cui sono conservate le immagini che intendi racchiudere nel tuo archivio, selezionarle tutte (se devi selezionare foto che si trovano in punti distanti della finestra, tieni premuto il tasto Ctrl della tastiera e clicca su ognuna delle immagini che vuoi selezionare) e cliccare con il pulsante destro del mouse su una qualsiasi di esse.

Nel menu che compare, seleziona la voce Invia a > Cartella compressa e, nel giro di qualche istante, sarà creato un archivio zip con all’interno le foto che hai selezionato. Al termine della creazione dell’archivio (ci vogliono pochi istanti), puoi rinominare quest’ultimo come meglio preferisci.

Gli archivi zip ottenuti con la procedura per zippare le foto appena vista (che può essere adottata anche per altri tipi di file) si possono aprire normalmente con qualsiasi programma per la gestione degli archivi (es. WinZip, WinRAR, ecc.) oppure si possono consultare direttamente da Windows, il quale li considererà come delle cartelle compresse permettendo di visualizzarne ed estrarne il contenuto facilmente.

Se preferisci avere un maggiore controllo sul livello di compressione degli archivi, e comunque preferisci a rivolgerti a delle soluzioni più professionali per creare archivi zip, ti consiglio di usare l’ottimo programma gratuito 7-Zip. Si tratta di una delle migliori alternative free a WinRAR che permette di aprire e creare vari tipi di archivi, potresti usarlo per zippare le tue immagini selezionando queste ultime, facendo click destro su una di esse e scegliendo la voce 7-Zip > Aggiungi all’archivio dal menu che compare. Nella finestra che si apre, puoi scegliere se creare un archivio in formato 7z o nel classico formato zip tramite l’apposito menu a tendina. Trovi tutti i dettagli sull’installazione e l’uso di 7-Zip nella mia guida su come estrarre file 7z.