Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero
Salvatore Aranzulla Day
Evento di formazione SEO con Salvatore Aranzulla. Scopri il programma

Come cancellare errori del PC

di

Da qualche giorno il tuo PC si comporta in modo strano: aprire un file o un qualsiasi è diventata un’operazione che richiede un tempo esorbitante, spesso il sistema si blocca e compaiono degli stranissimi messaggi di errore. Per non parlare dei frequenti riavvi improvvisi del computer; insomma hai capito anche da solo che c’è qualcosa che non va e hai provato anche ad effettuare una scansione antivirus ed antispyware ma il problema persiste.

Sei un po’ preoccupato per questa continua comparsa di problemi e stai quasi pensando che sul tuo computer si sia abbattuta un’antica maledizione? Potrebbe anche darsi, ma battute spiritose a parte, è molto più probabile che non sia così. Perché non verifichi la presenza di errori sul tuo computer e provi a sistemarli? Che ne dici di dargli un’occhiata insieme? Se mi dedichi un po’ di attenzione sono sicuro di poterti dare una mano.

Come? Beh, è molto semplice: esistono diversi strumenti e software gratuiti che ti aiuteranno a rimettere in sesto il tuo computer; vuoi sapere come utilizzarli per cancellare gli errori del tuo PC? D’accordo, non è un problema, posso darti qualche dritta. Sei pronto per iniziare? Sì? Benissimo! Ti auguro una buona lettura.

Indice:

Come cancellare gli errori del PC (strumenti di Windows)

Quando avvengono degli errori nel tuo PC, puoi provare a risolverli tramite alcuni software specifici oppure tramite le funzionalità e strumenti messi a disposizione dal tuo sistema operativo.

Se dovessi incorrere in problemi che riguardano l’ottimizzazione e le prestazioni generali del tuo computer, potresti provare allora a consultare questa mia guida su come ottimizzare il PC oppure quella in cui ti spiego alcuni metodi per velocizzare il PC lento.

Un problema che potrebbe manifestarsi è quello della lettura e scrittura di dati nell’hard disk. In questo caso, sarai costretto a effettuare un’analisi del disco per la riparazione degli errori. Windows integra uno strumento adibito a tale scopo, denominato chkdsk (Check Disk).

Puoi eseguire questo strumento in Windows 10, aprendo una cartella di Esplora risorse e facendo clic sulla voce Questo PC, che trovi nella barra di sinistra.

Fai quindi clic su una partizione con il tasto destro del mouse e seleziona la voce Proprietà. Nella finestra appena aperta, fai clic sulla tab Strumenti e poi fai clic sul pulsante Controlla, nel riquadro Controllo errori. Fai poi clic su Analizza unità per iniziare l’analisi della partizione. A controllo ultimato, se dovesse presentarsi un errore, segui le istruzioni a schermo per risolverlo.

Se vuoi saperne di più su questa funzionalità, puoi consultare la mia guida dove ti spiego come eseguire chkdsk.

Se invece incorri in veri e propri errori del PC che causano delle schermate blu (BSoD), allora il problema potrebbe essere grave. Se nello schermo ti viene indicato un codice errore, ti consiglio di digitarlo all’interno della barra di ricerca del tuo motore di ricerca preferito (ad esempio Google o Bing), così da renderti conto nello specifico cosa può aver causato l’errore. Spesso gli errori potrebbero essere correlati a problemi hardware o causati da alcuni driver, ma è possibile che possano essere di diversa natura.

Sia gli errori di schermata blu sia quelli che genericamente possono verificarsi nel tuo sistema operativo, come problemi all’audio, a un aggiornamento o al collegamento a Internet, possono essere risolti tramite lo strumento integrato, denominato Risoluzione dei problemi di Windows.

In Windows 10, questo strumento può essere avviato raggiungendo il pannello delle Impostazioni. Fai quindi clic su Start (icona con il logo di Windows), che si trova in basso a sinistra. Dal menu che ti appare, fai clic sull’icona con il simbolo di un ingranaggio. Ti verrà quindi visualizzato il pannello delle Impostazioni di Windows.

Fai quindi clic sulla voce Aggiornamento e sicurezza e seleziona, dalle sezioni di sinistra, la voce Risoluzione problemi. Vedrai quindi un elenco di voci che raggruppa tutti gli errori più comuni. Dovrai fare quindi clic sulla voce relativa al tuo attuale problema e poi fare clic sul pulsante Esegui lo strumento di risoluzione dei problemi.

Se ad esempio hai un problema ad aggiornare Windows, dovrai scegliere la voce Windows Update. Se invece il tuo PC non si connette al router, probabilmente vi è un errore di configurazione nella scheda di rete del tuo computer; dovrai quindi rivolgerti alla voce Scheda di rete o Connessioni Internet.

Quando invece lo strumento Risoluzione dei problemi di Windows non è sufficiente, ti rimangono allora alcune scelte: usare dei software per risolvere gli errori, ripristinare Windows oppure portare il PC in assistenza.

In quest’ultimo caso, c’è poco da dire: se le hai provate tutte, probabilmente un componente hardware del tuo PC ha un malfunzionamento. Se non sei quindi capace di individuare il problema da solo e provvedere alla sua eventuale sostituzione, dovrai rivolgerti a personale specializzato.

Se invece vuoi ripristinare Windows, allora ti consiglio di leggere questa mia guida dedicata all’argomento.

Prima però di essere provare con una soluzione drastica come il ripristino di Windows, potresti provare a utilizzare qualche software, che forse ti potrebbe aiutare a risolvere quei piccoli problemi che affliggono il tuo PC. Ti consiglio quindi di prendere visione dei paragrafi che seguono.

Programmi per cancellare gli errori del PC

CCleaner

CCleaner è un software gratuito pensato per risolvere alcuni problemi nel PC, come ad esempio lo spazio occupato nell’hard disk a causa di file obsoleti oppure gli errori presenti nel registro di Windows.

Se sei interessato a questo programma, puoi scaricarlo sia sul tuo PC con sistema operativo Windows sia su su quello con macOS. Raggiungi quindi il sito Web che ti ho fornito e fai clic sul pulsante Download in corrispondenza della colonna Free.

Scaricato quindi il file, fai doppio clic su di esso e poi sul pulsante , nella finestra di Controllo Utente di Windows. Fai poi clic sul pulsante Personalizza, togliendo il segno di spunta dalle voci che vuoi rimuovere. Fai poi clic su Installa e attendi la fine dell’installazione.

Avviato quindi il programma, ti si presenterà la schermata principale di CCleaner, composta da una barra laterale di sinistra, che raccoglie tutte le funzionalità, e una sezione centrale.

Le funzioni principale di CCleaner riguardano la pulizia dei file obsoleti (Pulizia) e l’analisi del registro di Windows per l’eliminazione delle voci obsolete (Registro). Inoltre potrai trovare anche altre funzionalità nella sezione Strumenti.

Se vuoi quindi effettuare un’analisi del registro di Windows, fai clic sul pulsante Registro, seleziona poi tutte le caselle che vedi nella sezione Pulizia registro e fai clic sul pulsante Trova problemi. Attendi quindi che abbia termine l’analisi, per visualizzare i risultati a schermo.

Ti default tutti gli errori di registro sono spuntati, pronti per la pulizia. Se reputi di non voler eliminare qualche errore, puoi benissimo rimuovere il segno di spunta dalla casella adiacente. Quando sarai pronto, fai clic sul pulsante Ripara problemi selezionati e segui le istruzioni a schermo.

Un altro errore che può accadere è quello di non riuscire a disinstallare un programma che appare nella lista dei software e applicazioni installate sul PC.

Come fare per rimuoverlo? Verifica sempre se esiste un metodo tramite una ricerca sul tuo motore di ricerca preferito, in quanto alcune volte le soluzioni possono essere a portata di mano, con consigli o strumenti di fix.

Nel caso in cui tu comunque non riesca a disinstallarlo, puoi provare a raggiungere la sezione Strumenti di CCleaner e selezionare poi la voce Disinstallazione. Seleziona quindi il programma che non riesci a disinstallare e fai clic sul pulsante di destra Elimina. Dovrai poi fare clic sul pulsante Ok nella finestra che ti appare.

In questo modo non avrai disinstallato l’applicazione, ma l’avrai semplicemente rimossa dal registro. Dovrai quindi provvedere manualmente alla rimozione dei file nelle relative cartelle dell’hard disk dove era allocato.

Ti consiglio poi di effettuare un’analisi del registro ed effettuarne quindi una pulizia, nel caso in cui esistano delle obsolescenze da rimuovere.

Se vuoi comunque saperne di più su CCleaner, ti rimando alla mia guida dove ti spiego come utilizzare al meglio CCleaner.

Antivirus

Quando si manifesta un errore, può magari essere colpa di un malware che sta infettando il tuo PC. Se non possiedi un antivirus, non hai fatto la scelta giusta, ma nel caso in cui tu ne possieda già uno, probabilmente non è stato così efficace.

Quello che ti consiglio è di munire il tuo PC di un buon antivirus, cercando di sceglierne uno che abbia un buon compromesso tra efficacia ed efficienza: l’antivirus deve sicuramente proteggerti, ma non deve però creare problemi di rallentamenti o cali di prestazioni al tuo PC.

Quello che ti consiglio è di visionare una di questa mie guide dove ti consiglio i migliori antivirus a pagamento, gli antivirus leggeri gratuiti o, in generale, i migliori antivirus che puoi installare sul tuo computer.

Se il tuo PC è già stato infettato da un virus, allora devi provare a rimuoverlo. Potresti ad esempio avviare il tuo computer in modalità provvisoria ed eseguire una scansione con un antivirus su CD o chiavetta USB. Ti consiglio quindi di prendere visione della mia guida su come eliminare un virus dal PC.