Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come archiviare file

di

Con l’espandersi della capacità degli hard disk, i nostri computer sono diventati degli scrigni in cui vengono conservati oggetti (file) di ogni tipo: video, immagini, canzoni, programmi, documenti ecc.. Queste grosse capacità di memorizzazione, però, non vanno confuse con la durata eterna. Anche gli hard disk più grandi possono rompersi e bisogna agire affinché un evento del genere non rappresenti la perdita di tutti i dati salvati sul PC. Come? Ovviamente facendo dei backup ed archiviando i file più importanti in archivi ZIP da salvare su hard disk, drive esterni o CD/DVD.

Tu hai già trovato una valida soluzione per eseguire il backup dei tuoi dati e metterli al sicuro da eventuali disastri? No? Allora non perdere altro tempo e scopri insieme a me come archiviare file con DFIncBackup Home, un programma gratuito che permette di effettuare il backup di file e cartelle in maniera semplice ed automatica organizzando i dati su drive, partizioni o cartelle specificate dall’utente. Ecco come funziona, ma nota bene che la versione free del programma supporta la creazone di archivi zip solo fino ad 8GB, se hai bisogno di archiviare cartelle più grandi di questa dimensione devi acquistare una licenza per la versione Pro (23,56 euro).

Se vuoi scoprire come archiviare file, il primo passo che devi compiere è collegarti al sito Internet di DFIncBackup Home e cliccare sul pulsante verde Download collocato in alto a sinistra per scaricare il programma sul tuo PC. A download ultimato apri, facendo doppio click su di esso, il file appena scaricato (DFIBk_instHm.exe) e, nella finestra che si apre, fai click prima su e poi su Next.

Accetta quindi le condizioni di utilizzo del programma, cliccando sul pulsante I Agree, e fai click prima su Next per due volte consecutive e poi su Install e Finish per completare il processo d’installazione ed avviare DFIncBackup Home.

Nella finestra che si apre, puoi iniziare subito ad archiviare file cliccando sul pulsante New, digitando il titolo che vuoi assegnare al tuo backup (es. backup documenti, backup foto, ecc.) e cliccando sul pulsante OK. A questo punto, partirà una procedura guidata che ti aiuterà passo dopo passo a configurare il tuo backup.

Clicca quindi sul pulsante Avanti, seleziona la tipologia di file che vuoi archiviare dall’elenco che compare (Archive files per gli archivi compressi, Music and video per musica e video, Photos and Images per le foto o Selected file types per tipologie di file miste) e clicca prima su Avanti e poi su + (più) e l’icona della cartella gialla per selezionare le cartelle da archiviare.

Adesso, prosegui nella procedura di creazione del tuo backup cliccando sul pulsante Avanti e selezionando le tipologie di file da archiviare (lascia All files se hai scelto di archiviare file di tipo misto, altrimenti metti la spunta accanto alle estensioni dei file che vuoi salvare). Clicca quindi su Avanti ancora una volta, se vuoi seleziona le tipologie di file da escludere dalla procedura di archiviazione e fai click su Avanti per due volte consecutive per terminare la prima parte della configurazione.

A questo punto, devi impostare le modalità in cui eseguire il backup. Per farlo, clicca su OK, metti il segno di spunta accanto alla voce No. Continue with tuning target drive (folder) e fai click su Avanti.

Seleziona quindi il drive esterno su cui intendi archiviare i tuoi dati dal menu a tendina Drive letter (puoi anche impostare Folder on local disk, network, etc. nel menu a tendina Target e scegliere una cartella del PC anziché un drive esterno) e clicca su Avanti per quattro volte consecutive per scegliere i giorni e della settimana e gli orari in cui eseguire l’archiviazione dei file.

Se vuoi proteggere i tuoi backup con una password, metti il segno di spunta accanto alla voce Enable password protection e clicca prima su Avanti per due volte consecutive e poi su Fine per completare la creazione del tuo backup ed avviare l’archiviazione dei file. Gli archivi dei backup possono essere estratti o ripristinati selezionandoli dalla finestra principale di DFIncBackup e cliccando sui pulsanti Extract e Restore. Facile, no?